Guida Woocommerce

You are currently viewing Guida Woocommerce
  • Tempo di lettura:350 minuti di lettura
  • Autore dell'articolo:
  • Ultima modifica dell'articolo:Ottobre 8, 2021
  • Categoria dell'articolo:Guide
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

1. Installazione e aggiornamento

Consigli sul server WooCommerce

Panoramica

I consigli del server WooCommerce sono una guida per impostare il tuo sito per il successo. Se il tuo sito WordPress non soddisfa i nostri requisiti minimi, molti plugin (incluso forse il plugin principale di WooCommerce) non funzioneranno come previsto. Leggi le raccomandazioni del server WooCommerce e gli elementi opzionali di seguito.

Requisiti del server

Il primo passo per configurare il tuo negozio online basato su WooCommerce è installare WordPress e il plug-in WooCommerce stesso. Ma prima di farlo , dovresti controllare il tuo ambiente di hosting. Come guida, consigliamo:

  • PHP versione 7.4 o successiva
  • MySQL versione 5.6 o successiva OPPURE MariaDB versione 10.1 o successiva
  • Limite di memoria di WordPress di 256 MB o superiore
  • Supporto HTTPS

Dovresti anche controllare i requisiti di WordPress .

La versione PHP inferiore alla 7.3+ e la versione MySQL inferiore alla 5.6 non ricevono più supporto attivo e molte versioni sono in End Of Life e quindi non vengono più mantenute. Pertanto, l’utilizzo di versioni obsolete e non supportate di MySQL e PHP potrebbe esporre il tuo sito a vulnerabilità di sicurezza.

Articoli opzionali

Altre cose facoltative che potrebbero essere richieste includono:

  • Supporto CURL o fsockopen, utilizzato da WooCommerce e da molte delle nostre integrazioni, ad esempio  PayPal IPN
  • Alcune estensioni di WooCommerce.com richiedono il supporto SOAP
  • Supporto per le stringhe multibyte se stai eseguendo un negozio non in lingua inglese.
  • Requisiti aggiuntivi elencati in Utilizzo dei permalink , se si desiderano permalink “carini” di WordPress.

Dopo aver installato WooCommerce, controlla se il tuo server ha gli elementi elencati.

Installazione e disinstallazione di WooCommerce

Panoramica

WooCommerce può essere installato e disinstallato come qualsiasi altro plugin di WordPress. L’installazione completa e la configurazione di WooCommerce sul tuo sito è un passaggio opzionale aggiuntivo per aiutare con l’installazione completa, disponibile nella procedura guidata di installazione.

Prenditi un momento per rivedere i requisiti del  server prima dell’installazione o potresti riscontrare problemi durante l’utilizzo di WooCommerce. Se hai bisogno di un nuovo host o non ne hai ancora uno, consulta i nostri host consigliati che possono aiutarti a configurare subito WooCommerce.

Con WooCommerce attivato vengono aggiunti diversi elementi al tuo sito per farlo funzionare correttamente:

  • Nuove voci di menu, tipi di post personalizzati e tassonomie per ordini, prodotti e altro.
  • Nuovi widget e shortcode.
  • Ruoli utente per responsabili di negozio e clienti.

La disattivazione e l’eliminazione del plug-in installato non rimuove alcun dato nel database del tuo sito, quindi ciò richiede un ulteriore passaggio distruttivo.

Installazione tramite WordPress Admin

Se hai un sito esistente e desideri installare WooCommerce, l’utilizzo di WordPress Admin è l’opzione più semplice in quanto gestisce tutto per te.

Installazione

Per installare WooCommerce:

  1. Vai a: Plugin > Aggiungi nuovo .
  2. Cerca “WooCommerce”.
  3. Fare clic su Installa ora .
  4. Fai clic su Attiva ora  e sei pronto per la procedura guidata WooCommerce.
Ricerca e visualizzazione del plug-in WooCommerce tramite la schermata Aggiungi plug-in WordPress.

Procedura guidata di installazione di WooCommerce

Quando WooCommerce viene attivato per la prima volta, l’ Installazione guidata di WooCommerce sarà la schermata successiva che vedrai dopo aver fatto clic su “Attiva”.
Questo ti aiuta a impostare e configurare il tuo sito con la funzionalità WooCommerce.

Installazione di rete multisito

Su un’installazione di rete multisito , WooCommerce si comporta come la maggior parte degli altri plugin. Ciascun sito della rete, pur condividendo un database, archivia le proprie informazioni in tabelle separate. Ogni negozio è una configurazione separata.

Sebbene sia possibile attivare in rete plug-in, come WooCommerce e le sue estensioni, non sarà possibile condividere database di prodotti, checkout e account utente tra i siti della rete.

Solo temi e plug-in sono condivisi nella rete di siti.

Tornare a una versione precedente di WooCommerce

Consigliamo sempre di utilizzare l’ultima versione di tutti i plug-in e le estensioni sul tuo sito per motivi di sicurezza. Inoltre, l’ultima versione dei nostri plugin ed estensioni avrà sempre il vantaggio di qualsiasi caratteristica e funzionalità ora disponibile. Di conseguenza, questa sezione è solo indicativa.

Per utilizzare una versione precedente di WooCommerce:

  1. Disabilita ed elimina il plugin corrente.
  2. Ripristina un backup precedente del database del tuo negozio.
  3. Scarica una versione precedente di WooCommerce  in Visualizzazione avanzata.
  4. Carica la versione precedente in Plugin > Aggiungi nuovo .
  5. Attiva la versione precedente di WooCommerce.

Un avvertimento: come menzionato nel passaggio due, devi controllare e vedere se la versione del database WooCommerce è stata aggiornata o meno. Il più delle volte, viene aggiornato con ogni versione di WooCommerce, quindi dovresti ripristinare il tuo database dalla versione precedente di WooCommerce per assicurarti che tutto funzioni come dovrebbe.

Questo è il motivo per cui consigliamo vivamente di disporre di backup insieme a un ambiente di staging per testare le nuove versioni di software mission-critical come WooCommerce.

Disinstallazione di WooCommerce

Ci sono due cose da capire quando si disinstalla o si rimuove WooCommerce.

  • Se disattivi ed elimini il plugin da WordPress, rimuovi solo il plugin e i suoi file . Le tue impostazioni, ordini, prodotti, pagine, ecc… continueranno a esistere nel database.
  • Se devi rimuovere TUTTI i dati di WooCommerce, inclusi prodotti, dati dell’ordine, ecc., devi essere in grado di modificare il wp-config.phpfile del sito prima di disattivare ed eliminare il plugin.

Per rimuovere completamente tutti i dati di WooCommerce dal tuo sito WordPress, apri il wp-config.phpfile del tuo sito . Scorri verso il basso fino a completare la parte inferiore, aggiungi la seguente costante sulla propria riga sopra il commento “Questo è tutto, smetti di modificare”.

define( 'WC_REMOVE_ALL_DATA', true );
/* That’s all, stop editing! Happy publishing. */ 

Quindi, quando disattivi ed elimini WooCommerce, rimuoverà tutti i suoi dati dal database del tuo sito WordPress.

Come aggiornare WooCommerce?

Gli aggiornamenti a WooCommerce, Storefront, WordPress e alle tue estensioni e gateway di pagamento sono un dato di fatto. Il nostro team di sviluppatori è al lavoro per rilasciare aggiornamenti che aggiungono nuove funzionalità, risolvono problemi, migliorano la sicurezza e, in generale, rendono il tuo negozio migliore che mai. Ma come si aggiorna WooCommerce senza causare problemi? Tratteremo alcuni dei modi comuni di seguito, ma prima…

backup

Qualsiasi negozio basato su WordPress e WooCommerce ha due posti in cui sono archiviati dati e contenuti. Uno è la tua wp-contentcartella, dove si trovano i tuoi temi, plugin e contenuti caricati. Un altro è il database che organizza e memorizza il tuo prodotto, ordine, post, pagina, ecc…. dati.

Con questi preziosi dati e contenuti archiviati in pochi luoghi diversi, come puoi salvaguardarli tutti e mantenerne il backup?

Backup automatici

L’approccio più efficiente e affidabile consiste nell’utilizzare un servizio di backup automatico del sito  , che noi, ovviamente, consigliamo Jetpack . Oltre a non dover fare nulla manualmente, benefici di:

  • Spazio di archiviazione illimitato.
  • Backup regolari automatizzati dell’intero sito, incluso il database, tutti i contenuti, i plug-in e i temi, le impostazioni e altro ancora.
  • Ripristini istantanei in modo da poter tornare a una versione precedente con un clic.
  • Accesso diretto al supporto di esperti 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Backup manuali

Per eseguire un backup manuale, ci sono due parti per eseguire il backup del tuo negozio:

  • Esegui il backup del tuo database! Esistono diversi modi per farlo, consulta il Codex di WordPress per le tue opzioni per eseguire il backup dei tuoi contenuti. Esistono sia opzioni manuali che plug-in.
  • Usando SFTP vai alla tua  wp-contentcartella per eseguire il backup del tuo tema e dei file del plugin. Ti consigliamo vivamente di eseguire un backup dei file del tema se hai apportato personalizzazioni.

Aggiornamenti sui test

Parliamo ora di mantenere aggiornato il tuo sito e di farti guadagnare con le ultime e migliori funzionalità. Giusto avvertimento, questo può sembrare tecnico e complesso, ma non lasciarti influenzare! Anche lavorare con uno sviluppatore che ha familiarità con queste attività per te è un’opzione. Consigliamo vivamente di chiedere assistenza a  Codeable o a un  WooExpert certificato .

Termini da sapere

Innanzitutto, esaminiamo alcuni termini che utilizzeremo. Alcuni potrebbero utilizzare altri termini come ambiente di sviluppo, ambiente di test e ambienti live, ma ci atterremo ai tre fondamentali:

  • Locale  : si trova su un personal computer, generalmente non accessibile dal web.
  • Staging  : è dove si testano gli aggiornamenti. Dovrebbe replicare la stessa configurazione del server del sito live.
  • Produzione  – è il sito live. Dove clienti e utenti visitano e acquistano.

Tieni presente che questa è una panoramica semplicistica e ci sono molti strumenti e modi per farlo. Non ci sono assoluti nel modo in cui si testano gli aggiornamenti, a patto che in genere non vengano testati su un sito live. Se hai uno sviluppatore che lavora sul tuo sito, chiedigli informazioni sulla procedura per testare gli aggiornamenti.

Locale

La maggior parte degli sviluppatori inizierà con un’installazione locale. Significa che WordPress è impostato sul loro computer e funge da server. Utilizzando un editor di codice preferito, è quindi possibile creare, aggiornare e testare gli aggiornamenti sul proprio computer. Mentre lavori su un’installazione locale, ti consigliamo vivamente di iniziare a utilizzare il controllo della versione se non lo sei. Che si tratti di Git, SVN o qualcos’altro, è utile nel caso in cui sia necessario ripristinare qualcosa che funziona e può persino rendere più semplice l’implementazione di un sito per lo staging e la produzione.

messa in scena

Per testare un aggiornamento oltre un sito locale, è meglio creare una seconda installazione di WordPress con il tuo host e ripristinare un backup del tuo sito live su di esso. VaultPress può farlo per te e gli host di WordPress offrono spesso strumenti per configurare un ambiente di staging. Questa è una replica del tuo sito di produzione e un luogo sicuro per testare gli aggiornamenti. Un sito di staging può anche essere condiviso con altri per il loro test di aiuto. Si assicura di testare su diversi dispositivi, tempo di caricamento e così via.

Produzione

Se tutto va bene durante i test di staging, sei pronto per aggiornare il tuo sito live (di produzione). Puoi farlo come preferisci o concordare con i tuoi sviluppatori. Una nota: metti il ​​tuo sito in modalità di manutenzione per impedire alle persone di effettuare il check-out o effettuare pagamenti. Se si verifica una transazione durante l’aggiornamento, gli ordini potrebbero andare persi. Per aggiornare, alcuni hanno Git configurato per la distribuzione da un ramo principale, oppure tu stesso puoi fare clic sul pulsante Aggiorna sapendo di aver testato questi aggiornamenti ed è sicuro per il tuo sito. Naturalmente, i tuoi backup sono in standby per il ripristino in un istante se si verifica qualcosa di imprevisto. In questo modo non ci sono tempi di inattività o perdite di entrate. Da qui, scopri quali strumenti e strategie funzionano meglio per te e il tuo team o sviluppatore/i e metti in atto un buon processo di test. Se metti il ​​tempo in anticipo per testare gli aggiornamenti, alla fine ti risparmi sia il mal di testa che i soldi. Garantito!

Plugin di funzionalità incorporate

Oltre al plug-in principale, ogni versione di WooCommerce include una versione dei nostri plug-in di funzionalità:

Le versioni incorporate vengono aggiornate con il plug-in WooCommerce di base e vengono sottoposte allo stesso rigoroso processo di test come parte del rilascio. Utilizziamo plug-in di funzionalità per sviluppare nuove funzionalità che non sono ancora pronte per il rilascio pubblico in WooCommerce e nessuna delle funzionalità sperimentali fa parte della versione incorporata. Lo sviluppo di nuove funzionalità in questo modo consente a questi plug-in di essere rilasciati da soli pur includendo le funzionalità completate in WooCommerce.

Riconciliazione versione

Una considerazione interessante di questo è cosa succede quando hai installato un plug-in di funzionalità che è una versione diversa da quella incorporata in WooCommerce. Gestiamo la riconciliazione delle versioni utilizzando il pacchetto Jetpack Autoloader , che caricherà la versione più recente. Installando e attivando il plug-in delle funzionalità, hai acconsentito alla funzionalità sperimentale indipendentemente dal caricamento della versione incorporata o del plug-in delle funzionalità. Ecco uno scenario di esempio qui sotto

WooCommerce 5.0 incorpora la versione 5.0 di WooCommerce Blocks. Se installi e attivi una versione più recente del plugin WooCommerce Blocks , come 5.2, verrà utilizzata al posto di quella incorporata. Tuttavia, se installi e attivi una versione precedente, come 4.0, utilizzerà la versione incorporata in WooCommerce ma attiverà qualsiasi funzionalità sperimentale.

Puoi verificare quale versione di un plug-in di funzionalità viene utilizzata nel tuo Rapporto sullo stato del sistema WooCommerce.

Aggiornamento di estensioni e gateway di pagamento

Per ricevere aggiornamenti su qualsiasi cosa acquistata da WooCommerce.com, vai su  WooCommerce > Estensioni > Abbonamenti WooCommerce.com e assicurati che il tuo negozio sia connesso al tuo account WooCommerce.com. Maggiori informazioni su:  Gestione degli abbonamenti a WooCommerce.com . Collegando il tuo account WooCommerce.com al tuo sito/negozio WooCommerce puoi:

  • Visualizza lo stato di WooCommerce, oltre alle tue estensioni e gateway di pagamento
  • Filtra per installato, attivato, download e aggiornamento disponibile
  • Determina quali estensioni e gateway di pagamento sono compatibili con quale versione/release di WooCommerce

Ad esempio: nelle colonne Plugin e Testato fino alla versione WooCommerce , rispettivamente, potrebbe mostrare che WooCommerce Stripe è noto per essere compatibile fino a WooCommerce 5.0 Se hai installato WooCommerce 5.1+, fai attenzione e prova su un sito di Staging come indicato sopra in Aggiornamenti sui test .

Da sviluppatori di terze parti

Plugin, estensioni, gateway di pagamento e temi non sviluppati e gestiti dal nostro team WooCommerce interno provengono da sviluppatori di terze parti. Gli sviluppatori di terze parti che desiderano aggiungere il controllo della versione al proprio prodotto possono vedere: Aggiunta del supporto per il controllo della versione al plug-in . I proprietari di negozi/siti devono contattare direttamente lo sviluppatore di terze parti per ricevere supporto su aggiornamenti e compatibilità.

Avviso di aggiornamento del database WooCommerce

  • Aggiorna database WooCommerce avvia il processo di aggiornamento del database in modo che corrisponda alla versione del plug-in che hai installato o aggiornato. Il database organizza, contiene e archivia i tuoi prodotti, ordini, post e pagine. È un processo essenziale.
  • Ulteriori informazioni sugli aggiornamenti ti porteranno a questa pagina per spiegare le migliori pratiche relative all’aggiornamento di WooCommerce, estensioni e gateway di pagamento, oltre a informazioni su cosa viene aggiornato e in quale ordine.

Un avviso di aggiornamento del database WooCommerce verrà visualizzato quando hai aggiornato/aggiornato a una nuova versione di WooCommerce ed è necessario un aggiornamento del database:

Avviso di banner amministratore richiesto per l'aggiornamento di WooCommerce

Assicurati di avere un backup in atto e fai clic sul pulsante “Aggiorna database WooCommerce”. Verrà avviato il processo di aggiornamento: selezionando Visualizza avanzamento si accederà alla sezione Azioni pianificate e verranno visualizzate le azioni in sospeso per l’aggiornamento.

Una volta completato, la prossima volta che visualizzerai una pagina di amministrazione vedrai il banner completo dell’aggiornamento ignorabile:

Banner di amministrazione completo dell'aggiornamento del database WooCommerce

Tabelle del database installate

WooCommerce installa alcune tabelle personalizzate per memorizzare i suoi dati durante l’installazione. Maggiori informazioni sulle tabelle installate: https://github.com/woocommerce/woocommerce/wiki/Database-Description

Le tabelle possono essere rimosse durante la disinstallazione di WooCommerce, non durante la disattivazione. Questo non avviene automaticamente. Per eliminare completamente le tabelle WooCommerce dal database, segui le istruzioni in Disinstallazione di WooCommerce .

Nota:  quando definisci un prefisso della tabella SQL di WordPress, assicurati che sia inferiore a 20 caratteri . Altrimenti WooCommerce non è in grado di creare correttamente tutte le tabelle.

 

Tassonomie installate e tipi di post

Tassonomie e tipi di post

I due principali elementi costitutivi dell’ambiente WordPress sono le tassonomie  e i tipi di post .

  • Tassonomia. Un raggruppamento di tipi di post, come categorie e tag.
  • Tipi di posta. Con i tipi di post, WordPress crea una distinzione in diversi tipi di contenuto. Ad esempio, per impostazione predefinita WordPress ha diversi tipi di post per “post”, “pagine”, “media”, ecc.

Tassonomie e tipi di post di WooCommerce

WooCommerce crea alcuni tipi di post diversi e un paio di tassonomie per raggruppare quei tipi di post.

WooCommerce installa i seguenti tipi di post e tassonomie: i primi livelli sono i tipi di post e i secondi livelli sono le tassonomie per il loro tipo di post di primo livello.

  • Prodotto: product
    • Categorie di Prodotto: product_cat
    • Tag del prodotto: product_tag
    • Variante del prodotto: product_variation (queste sono nascoste dall’interfaccia utente)
    • Visibilità del prodotto: product_visibility
  • Ordine del negozio: shop_order
    • Stati dell’ordine: shop_order_status
    • Rimborsi ordini: shop_order_refund
  • Buono negozio: shop_coupon
  • Negozio webhook: shop_webhook

Scegliere il tema giusto

La scelta del tema WooCommerce giusto sarà naturalmente in gran parte soggettiva. “La bellezza è negli occhi di chi guarda” come si suol dire. Ma la bellezza è solo superficiale. Ecco alcuni suggerimenti da considerare prima di scegliere un tema per il tuo negozio.

Estetico

Non cercare solo un tema che ‘sembra buono’. Deve essere appropriato. Una Ferrari ha un bell’aspetto, ma non è la scelta migliore per andare a fare la spesa e tornare indietro.

Considera il tuo pubblico, il tuo marchio e, soprattutto, i tuoi prodotti. Prova a scegliere un tema che ritieni risuoni in qualche modo con queste tre cose. Vendi mobili minimalisti? Cerca un tema con spazi bianchi e tipografia pulita. Vendi giocattoli per bambini? Cerca un tema giocoso con molti colori vivaci… hai capito.

Se il tema che stai considerando afferma di essere integrato in WooCommerce, assicurati di controllare tutte le pagine di WooCommerce per essere sicuro. Non dimenticare pagine come la sezione “Il mio account”, il carrello e il checkout.

Frequenza di rilascio

Sia WooCommerce che WordPress rilasciano aggiornamenti con una certa regolarità, inclusi diversi “grandi” rilasci all’anno. Questi aggiornamenti a volte possono causare errori nei temi se non sono stati testati a fondo con le ultime beta. Vale sempre la pena controllare un registro delle modifiche dei temi per vedere che lo sviluppatore lo mantiene ancora regolarmente. Assicurati anche di chiedere che il tema sia compatibile con l’ultima versione di WordPress e WooCommerce prima di installarlo.

Per essere sicuro che un tema “compatibile con WooCommerce” sia veramente compatibile con l’ultima versione di WooCommerce, puoi eseguire questo rapido controllo. Dai un’occhiata alla demo e visualizza la fonte. Nel codice sorgente vedrai un generatormeta tag che dichiara quale versione di WooCommerce è attiva. Dovrebbe assomigliare a qualcosa di simile a questo:

<!-- Versione WooCommerce -->
<meta name="generatore" content="WooCommerce 2.0.13" />

Verifica che la demo stia eseguendo una versione corrente di WooCommerce. Se si tratta di un paio di versioni scadute chiedi il motivo e se è molto obsoleto, stai attento!

Visualizza l’elenco completo dei temi Woo creati per funzionare con WooCommerce.

Supporto

Quasi tutti i temi WordPress e i plugin di grandi dimensioni conterranno bug di volta in volta. Se trovi un bug devi sapere che verrà corretto rapidamente, o che almeno sarai guidato su come risolverlo se si tratta di un bug che ti sei presentato.

Se stai acquistando un tema premium, controlla la politica di supporto dei negozi di temi. Se stai utilizzando un tema di WordPress.org, controlla quanto è attivo il forum di supporto.

Funzionalità personalizzate

Un’altra cosa che potresti voler controllare è la quantità di funzionalità personalizzate introdotte dal tema. Alcuni autori di temi (gli autori di ThemeForest sono famosi per questo) raggruppano enormi quantità di funzionalità nei loro temi.

Cose come slider personalizzati, shortcode, widget, gestori di layout e creatori di contenuti sono frequenti inclusioni. Fai attenzione quando scegli un tema come questo. Se decidi di cambiare tema in un secondo momento, perderai tutte le funzionalità personalizzate su cui potresti aver fatto affidamento. Questo può essere estremamente problematico se la funzionalità è intrecciata in tutto il tuo sito web. Immagina di utilizzare uno shortcode [slider] su tutte le pagine dei tuoi prodotti. Quando cambi tema, dovresti esaminare tutti i tuoi prodotti per rimuovere le istanze di quello shortcode – non è affatto divertente!

Il nostro consiglio è di cercare sempre temi leggeri e snelli e quindi aggiungere funzionalità extra tramite plugin ed estensioni. In questo modo, quando cambi tema, la funzionalità rimane.

Reattivo

Un’ultima cosa da considerare quando si sceglie un tema è il controllo se è ‘responsive’. Responsive Design significa semplicemente che è stato ottimizzato per tutti i dispositivi, dagli smartphone portatili fino ai computer desktop/TV.

Questo sarà ancora una volta per il tuo pubblico, ma vale la pena notare che il Web si sta rapidamente diversificando e che le persone utilizzano una pletora di dispositivi (smartphone, TV, microonde, ecc.) per navigare. Vuoi offrire una grande esperienza a tutti i tuoi clienti!

Pagine WooCommerce

introduzione

Al momento dell’installazione, WooCommerce crea le seguenti nuove pagine tramite l’ Installazione guidata :

  • Negozio: nessun contenuto richiesto.
  • Carrello: contiene lo [woocommerce_cart]shortcode e mostra il contenuto del carrello
  • Checkout: contiene [woocommerce_checkout]shortcode e mostra informazioni come le opzioni di spedizione e pagamento
  • Il mio account: contiene lo [woocommerce_my_account]shortcode e mostra le informazioni di ciascun cliente relative al proprio account, ordini, ecc.

Installa di nuovo le pagine

Se hai saltato l’Installazione guidata o desideri installare le pagine WooCommerce mancanti, vai su WooCommerce > Stato > Strumenti e usa lo strumento di installazione della pagina.

Dì a WooCommerce quali pagine usare

Se imposti tu stesso nuove pagine o vuoi cambiare le pagine utilizzate per cose come carrello e checkout, devi dire a WooCommerce quali pagine usare.

Per indicare a WooCommerce quali pagine utilizzare per Carrello, Checkout, Il mio account e Termini e condizioni, vai su WooCommerce > Impostazioni > Avanzate.

Per indicare a WooCommerce quali pagine utilizzare per la pagina Shop vai su WooCommerce > Impostazioni > Prodotti.

Che cos’è la pagina del negozio?

La pagina del negozio è un segnaposto per un archivio di tipi di post  per i prodotti. Potrebbe essere visualizzato in modo diverso rispetto alle altre pagine dell’installazione.

Se stai utilizzando plug-in SEO, potrebbero includere impostazioni specifiche per archivi di tipi di post personalizzati e queste impostazioni sono ciò che dovresti utilizzare per controllare la pagina del negozio.

Questa pagina dovrebbe essere compatibile con tutti i temi di WordPress, anche quelli non creati appositamente per WooCommerce, a partire dalla versione 3.3x. Se stai utilizzando un tema personalizzato/figlio o una versione di WooCommerce precedente a 3.3x, o se riscontri un problema di compatibilità, vai a: Compatibilità di temi di  terze parti/personalizzati .

Endpoint WooCommerce

Gli endpoint sono una parte aggiuntiva nell’URL del sito Web che viene rilevata per mostrare contenuti diversi quando presenti.

Ad esempio: potresti avere una pagina “il mio account” visualizzata all’URL tuosito.com/mio-account . Quando l’endpoint “edit-account” viene aggiunto a questo URL, rendendolo ” yoursite.com/my-account/edit-account “, viene visualizzata la pagina Modifica account anziché la pagina Il mio account .

Ciò ci consente di mostrare contenuti diversi senza la necessità di più pagine e codici brevi e riduce la quantità di contenuto che deve essere installato.

Gli endpoint si trovano in WooCommerce > Impostazioni > Avanzate .

Endpoint di pagamento

I seguenti endpoint vengono utilizzati per le funzionalità relative al checkout e vengono aggiunti all’URL della pagina /checkout:

  • Pagina di pagamento – /order-pay/{ORDER_ID}
  • Ordine ricevuto (grazie) – /order-received/
  • Aggiungi metodo di pagamento – /add-payment-method/
  • Elimina-metodo-di pagamento – /delete-payment-method/
  • Imposta metodo di pagamento predefinito – /set-default-payment-method/

Endpoint dell’account

I seguenti endpoint vengono utilizzati per la funzionalità relativa all’account e vengono aggiunti all’URL della pagina /my-account:

  • Ordini – /orders/
  • Visualizza ordine – /view-order/{ORDER_ID}
  • Download – /downloads/
  • Modifica account (e cambia password) – /edit-account/
  • Indirizzi – /edit-address/
  • Modalità di pagamento – /payment-methods/
  • Password dimenticata – /lost-password/
  • Disconnettersi – /customer-logout/

Personalizzazione degli URL degli endpoint

L’URL per ciascun endpoint può essere personalizzato in WooCommerce > Impostazioni > Avanzate nella sezione Imposta pagina.

Assicurati che siano univoci per evitare conflitti. Se riscontri problemi con i 404, vai su Impostazioni > Permalink e salva per eliminare le regole di riscrittura.

Utilizzo degli endpoint nei menu

Se vuoi includere un endpoint nei tuoi menu, devi utilizzare la sezione Collegamenti:

2014-02-26 a 14.26

Inserisci l’URL completo dell’endpoint e poi inseriscilo nel tuo menu.

Ricorda che alcuni endpoint, come view-order, richiedono un ID ordine per funzionare. In generale, non consigliamo di aggiungere questi endpoint ai menu. Queste pagine sono invece accessibili tramite la pagina del mio account.

Utilizzo degli endpoint nei plugin del gateway di pagamento

Nota: questo è un documento a livello di sviluppatore . Se non hai familiarità con il codice/modelli e la risoluzione di potenziali conflitti, seleziona un WooExpert o uno sviluppatore per assistenza. Non siamo in grado di fornire supporto per le personalizzazioni ai sensi della  Politica di supporto .

WooCommerce fornisce funzioni di supporto nella classe order per ottenere questi URL. Loro sono:

$order->get_checkout_payment_url( $on_checkout = false );

e:

$order->get_checkout_order_received_url();

I gateway devono utilizzare questi metodi per la piena compatibilità 2.1+.

Risoluzione dei problemi

Endpoint che mostrano 404

  • Se vedi un errore 404, vai su Amministrazione di WordPress >  Impostazioni > Permalink e salva. Ciò garantisce che le regole di riscrittura per gli endpoint esistano e siano pronte per essere utilizzate.
  • Se utilizzi un endpoint come view-order, assicurati che specifichi un numero d’ordine. /view-order/ non è valido. /view-order/10/ è valido. Questi tipi di endpoint non dovrebbero essere nei menu di navigazione.

Gli endpoint non funzionano

Sui server Windows, il file web.config potrebbe non essere impostato correttamente per consentire il corretto funzionamento degli endpoint. In questo caso, facendo clic sui collegamenti dell’endpoint (ad es. /edit-account/ o /customer-logout/) potrebbe sembrare che non venga eseguita alcuna operazione tranne l’aggiornamento della pagina. Per risolvere questo problema, prova a semplificare il  file web.config sul tuo server Windows. Ecco una configurazione di file di esempio:

<?xml version=1.0 encoding=UTF-8?>
<configuration>
<system.webServer>
<handlers accessPolicy=Read, Execute, Script />
<rewrite>
<rules>
<rule name=wordpress patternSyntax=Wildcard>
<match url=* />
<conditions>
<add input={REQUEST_FILENAME} matchType=IsFile negate=true />
<add input={REQUEST_FILENAME} matchType=IsDirectory negate=true />
</conditions>
<action type=Rewrite url=index.php />
</rule>
</rules>
</rewrite>
</system.webServer>
</configuration>
view rawweb.config hosted with ❤ by GitHub

Pagine dirette al posto sbagliato

L’arrivo alla pagina sbagliata quando si fa clic sull’URL di un endpoint è in genere causato da impostazioni errate. Ad esempio, se fai clic su “Modifica indirizzo” nella pagina del tuo account, vai alla pagina Negozio invece del modulo di modifica dell’indirizzo, significa che hai selezionato la pagina sbagliata nelle impostazioni. Verifica che le tue pagine siano configurate correttamente e che venga utilizzata una pagina diversa per ogni sezione.

Procedura guidata di installazione di WooCommerce

introduzione

Avere una piattaforma di eCommerce personalizzabile significa che ci sono molte impostazioni disponibili da modificare. La procedura guidata di installazione ti guida attraverso tutti i passaggi necessari per configurare il tuo negozio e prepararlo per iniziare a vendere!

Immediatamente dopo aver attivato il plugin, vieni indirizzato allo Store Profiler. Il profiler del negozio ti consentirà di fornire i dettagli più importanti sul tuo negozio: dove si trova, in quale settore, quali prodotti, ecc.

Dopo averlo esaminato, forniremo una lista di controllo per assicurarci che tutti gli aspetti del tuo negozio online siano pronti per iniziare a vendere.

Store Profiler

Dove si trova il tuo negozio?

In questo passaggio fornisci la posizione del tuo negozio e se stai configurando un negozio per un cliente.

Costruisci un WooCommerce migliore

Un pop-up ti chiederà se desideri partecipare al miglioramento di WooCommerce. Puoi fare clic su “Sì, contami!” per partecipare o semplicemente cliccare su “No grazie” per saltarlo.

In quale settore opera il negozio?

Qui puoi selezionare in quale settore o settori opera il tuo negozio. Se selezioni “Altro” puoi identificare un settore diverso.

Che tipo di prodotti saranno elencati?

Sei in grado di identificare quali tipi di prodotto prevedi di vendere nel tuo negozio e saperne di più su alcuni tipi di prodotti, come Abbonamenti o Abbonamenti. Se scegli un prodotto a pagamento, puoi facilmente acquistarlo in seguito nella procedura guidata.

Raccontaci della tua attività

In questa sezione puoi fornire maggiori informazioni sulla tua attività, che ci aiuteranno a personalizzare l’esperienza di WooCommerce in base alle tue esigenze.

Puoi anche installare facilmente utili strumenti di marketing che ti aiuteranno a far crescere la tua attività.

  • Mailchimp per WooCommerce ti consente di automatizzare le email, inviare promozioni e creare mailing list.
  • Facebook per WooCommerce porta i tuoi prodotti sui social media.
  • Google Ads per WooCommerce ti consente di mostrare i tuoi prodotti su qualsiasi piattaforma Google, come Ricerca, YouTube, Gmail e altro.

Tutte le estensioni e i servizi possono essere disattivati ​​e disinstallati se in seguito si decide di non utilizzarli.

Scegli un tema

Scegli come apparirà il tuo negozio ai clienti.

  • Puoi procedere con il tuo tema attuale, se ne hai uno.
  • Scegli un nuovo tema tra le nostre opzioni gratuite e a pagamento.
  • Carica anche un tema, che è l’ultima opzione nell’elenco.

Puoi sempre cambiare tema e modificarli in un secondo momento.

Migliora il tuo negozio con Jetpack e WooCommerce Spedizioni e tasse

Se desideri riscuotere le tasse automatizzate, stampare le etichette di spedizione, ti suggeriamo di installare Jetpack e WooCommerce Shipping & Tax in quanto ti semplificheranno il resto della configurazione del negozio. Tutte le estensioni possono anche essere disattivate e disinstallate, se successivamente si decide di non utilizzarle. Non c’è obbligo.

Lista di controllo per la configurazione del negozio

Dopo aver terminato o saltato la fase Store Profiler, avrai accesso a un elenco delle attività più importanti che devi completare per far funzionare il tuo negozio. Queste attività mirano a guidarti attraverso questi passaggi e a completare la configurazione del negozio nel modo più rapido ed efficiente possibile.

Se preferisci, puoi saltare la lista di controllo quando vuoi.

Dettagli del negozio

Puoi facilmente tornare al flusso Store Profiler, nel caso in cui desideri modificare qualsiasi informazione o completare le informazioni se hai saltato questo passaggio.

Acquista e installa estensioni

Se hai selezionato un’estensione o un tema a pagamento durante il profiler del negozio, puoi completare l’acquisto facendo clic su questa attività. Se selezioni “Acquista e installa ora” verrai indirizzato alla pagina di pagamento su woocommerce.com per completare l’acquisto.

Aggiungi il tuo primo prodotto

In questo passaggio ti guideremo attraverso l’aggiunta manuale di prodotti, l’importazione da un foglio o la migrazione da un’altra piattaforma.

  • Aggiungi manualmente. Consultare la documentazione sull’aggiunta e la gestione dei prodotti per sapere cosa aspettarsi durante le fasi di creazione di un prodotto.
  • Importare. Consulta la documentazione su Product CSV Importer and Exporter per sapere cosa aspettarti durante l’importazione di prodotti. Puoi utilizzare questo file CSV di esempio per i test di importazione dei prodotti.
  • Migrare. Consulta la documentazione sull’estensione Cart2Cart per saperne di più sull’utilizzo di un servizio di migrazione del prodotto.
  • Importa dati di esempio. Non sei pronto a impegnarti in un prodotto, ma vuoi testare il negozio? Aggiungi dati falsi per vedere di cosa sarebbe composto un negozio completo. Consulta la documentazione sull’importazione di dati di esempio WooCommerce per istruzioni.

Personalizza il tuo negozio

Qui, ti aiuteremo a iniziare a personalizzare l’aspetto del tuo negozio.

Se ancora non hai prodotti, possiamo importare automaticamente alcuni prodotti demo, così puoi vedere come appaiono sia nel negozio che nella nostra interfaccia di gestione dei prodotti. Non vedrai questo passaggio se disponi già di prodotti.

Quindi possiamo creare automaticamente una homepage per il tuo negozio e puoi sempre modificarla in seguito.

Puoi anche caricare subito il logo del tuo negozio in un semplice passaggio.

Infine, puoi facilmente visualizzare un avviso ben visibile su tutte le pagine del tuo negozio. Nota che la visibilità di questo avviso e il suo posto nel tuo negozio saranno influenzati dalla scelta del tema.

Imposta la spedizione

Puoi confermare la posizione del tuo negozio o aggiungerlo se non l’hai mai fatto prima.

Puoi anche impostare i costi di spedizione per il tuo paese e anche per il resto del mondo. L’aggiunta del costo di spedizione per il resto del mondo può essere disabilitata in questo passaggio.

Imposta imposta

Puoi confermare la posizione del tuo negozio o aggiungerlo se non l’hai mai fatto prima.

Se hai Jetpack e WooCommerce Shipping & Tax installati puoi iniziare a calcolare automaticamente le tasse collegando il tuo negozio a WordPress.com. Visita questa pagina se vuoi saperne di più sulle tasse automatizzate e sui paesi in cui è disponibile.

Se fai clic per connettere il tuo negozio verrai reindirizzato al flusso di WordPress.com, in modo da poter creare un account o accedere a un account esistente.

Al termine della procedura, verrai reindirizzato alle attività fiscali in cui potrai abilitare il calcolo automatico delle imposte selezionando “Sì, grazie”.

Se scegli di impostare le aliquote fiscali manualmente verrai reindirizzato alle Impostazioni di WooCommerce. Consulta la documentazione sull’impostazione delle tasse in WooCommerce per saperne di più su come impostarle manualmente.

Imposta i pagamenti

In questo passaggio, puoi selezionare e attivare una o più opzioni per accettare pagamenti online e anche pagamenti offline. Tutti i gateway di pagamento offerti sono estensioni gratuite che vengono installate e attivate automaticamente se selezionate. Alcuni gateway di pagamento richiedono Jetpack e possono essere disattivati ​​e disinstallati se in seguito si decide di non utilizzarli.

In alcuni gateway di pagamento, come WooCommerce Payments , Stripe e PayPal, ti aiutiamo a creare un account nel provider di pagamento, seguire il flusso di autenticazione e completare il processo all’interno di questo passaggio, in modo da poter iniziare subito ad accettare pagamenti.

Ci sono alcuni scenari possibili, a seconda di dove si trova il tuo negozio e delle informazioni che hai fornito durante il profiler del negozio.

Se il tuo negozio si trova negli Stati Uniti e hai Jetpack connesso, avrai accesso all’opzione Pagamenti WooCommerce insieme a Stripe e Paypal. L’opzione Pagamenti WooCommerce sarà disponibile anche in questa attività per i negozi senza una connessione Jetpack nelle prossime settimane.

Se vivi in ​​un paese diverso dagli Stati Uniti, avrai Stripe e PayPal a tua disposizione se questi fornitori sono disponibili nel tuo paese.

Se hai selezionato che prevedi di vendere prodotti di persona nel passaggio Dettagli attività, visualizzeremo anche Square come opzione.

Se ti trovi in ​​Austria, Danimarca, Finlandia, Germania, Paesi Bassi, Norvegia, Svezia o Regno Unito, ti viene mostrato anche Klarna come opzione di pagamento.

Se ti trovi in ​​Sud Africa, ti viene mostrato anche PayFast come opzione di pagamento.

Se ti trovi negli Stati Uniti e desideri vendere prodotti CBD, devi selezionare “CBD e altri prodotti derivati ​​dalla canapa” come Industry in the Store Profiler e sarai in grado di utilizzare Square come gateway di pagamento.

Puoi anche impostare facilmente pagamenti offline come Contrassegno e Bonifico bancario diretto.

Gestione del negozio

Una volta completata l’elenco di controllo dell’impostazione del negozio (o scelto di nasconderlo), verrà sostituito dal widget di gestione del negozio, che contiene collegamenti utili alla maggior parte delle pagine WooCommerce più utilizzate per la gestione del tuo negozio.

Riutilizzo della procedura guidata di configurazione

Se desideri eseguire nuovamente la configurazione guidata del profilo o abilitare/disabilitare l’elenco delle attività, puoi farlo tramite il pannello della Guida disponibile in alcune pagine di WooCommerce.

  • Vai a una qualsiasi delle pagine di WooCommerce nell’amministrazione di WordPress.
  • Seleziona “Aiuto” nell’angolo in alto a destra.
  • Scegli la scheda “Installazione guidata”.

Inizia con WooCommerce in 5 passaggi

In questa guida introduttiva, ti insegniamo come configurare un sito Web con WooCommerce.

Scegli Hosting

Devi eseguire WordPress su un sito self-hosted.

Abbiamo collaborato con alcune società di hosting che offrono preinstallazioni di WordPress, WooCommerce, il nostro tema Storefront e funzionalità specifiche per l’e-commerce, come un certificato IP e SSL dedicato per mantenere il tuo negozio protetto e sicuro.

Installa WordPress

Ora hai uno spazio per iniziare a costruire il tuo sito web. Per gettare le basi, usa la piattaforma software gratuita WordPress.

Molte società di hosting hanno a disposizione l’installazione di WordPress con un clic, quindi assicurati di cercare questa opzione o chiedi se è disponibile. Altrimenti, puoi scaricare da  WordPress.org  e quindi installare seguendo le istruzioni su: Come installare WordPress

Attiva WooCommerce

Con il tuo sito web attivo e funzionante, è il momento di installare la funzionalità di e-commerce con WooCommerce . Ci sono tre modi per farlo.

  • Crea un account gratuito  su WooCommerce.com
    • Crea un account su WordPress.com e WooCommerce.com
    • Scelto da:
      • Una soluzione preinstallata con un host affidabile
      • Installazione automatica di WooCommerce se hai già un sito WordPress
      • Scarica il file zip e fallo da solo
  • Installa WooCommerce
    • Scarica il plugin WooCommerce
      • Scarica il plugin
      • Vai al tuo sito web
      • Vai a: Dashboard > Plugin > Aggiungi nuovo > Carica
      • Seleziona il plugin scaricato
      • Installare
      • Attivare
    • Cerca il plugin WooCommerce dal tuo sito web
      • Vai al tuo sito web
      • Vai a:  Dashboard > Plugin > Aggiungi nuovo > Cerca plugin
      • Cerca “WooCommerce”
      • Installare
      • Attivare

All’attivazione del plug-in, viene richiesto con una procedura guidata di installazione . Ti consigliamo vivamente di seguire questi passaggi, poiché ti guidano attraverso la configurazione iniziale.

Scegli un tema

Nella procedura guidata di installazione menzionata sopra, ti verrà chiesto di scegliere un tema. Il tema che scegli determinerà l’aspetto iniziale e il layout del tuo negozio/sito (anche se puoi personalizzarlo da lì!). Puoi utilizzare un tema gratuito incluso in WordPress o acquistare un tema premium.

Consigliamo Storefront e i suoi temi figlio  perché sono creati e ottimizzati per WooCommerce. La vetrina è gratuita. Se desideri aggiungere funzionalità, puoi acquistare le  estensioni Storefront .

Se Storefront non fa per te, ci sono molti altri temi che funzionano alla grande con WooCommerce.

Estendi WooCommerce

Fai crescere il tuo negozio aggiungendo funzionalità con  estensioni . Vendiamo estensioni per quasi tutto: abbonamenti , prenotazioni , abbonamenti , gateway di pagamento , spedizione  e molto altro.

Puoi avviare un negozio/sito web gratuitamente e aumentare man mano che la tua base di clienti e le entrate crescono. Ogni estensione viene acquistata con un abbonamento che ti dà accesso al supporto e agli aggiornamenti del prodotto. Un abbonamento viene fatturato annualmente.

Aggiorna PHP e WordPress

Per ottimizzare le prestazioni e la sicurezza del tuo negozio WooCommerce, dovrebbe essere in esecuzione le versioni minime supportate di PHP e WordPress.

Ciò mantiene la tua attività senza intoppi e crea la migliore esperienza online per i clienti.

Requisiti minimi di WooCommerce

La versione più recente di WooCommerce e le versioni WordPress e PHP richieste dovrebbero potenziare il tuo sito Web, non solo per motivi di sicurezza, ma anche per sfruttare tutte le funzionalità e funzionalità disponibili.

VERSIONE WOOCOMMERCE VERSIONE MINIMA DI WORDPRESS SUPPORTATA VERSIONE PHP MINIMA SUPPORTATA
5.7 5.6 7.0
5,5 5.6 7.0
5.3 5.6 7.0
5,0 5.4 (5.6 fortemente consigliato) 7.0
4.9 5.3 (5.6 fortemente raccomandato) 7.0
4.8 5.3 (5.6 fortemente raccomandato) 7.0
4.5 5.3 (5.6 fortemente raccomandato) 7.0
4.3 5.2 (5.6 fortemente consigliato) 7.0
4.0 5,0 (5,6 fortemente consigliato) 7.0
3.9 5,0 7.0
3.8 4.9 5.6
3.6 4.7 5.2

Le sezioni successive mostrano come scoprire quali versioni di WooCommerce, WordPress e PHP sono installate.

Versione WooCommerce

Per determinare quale versione di WooCommerce è in esecuzione sul tuo sito:

  1. Vai su WooCommerce > Stato .
  2. Trova la sezione Ambiente WordPress .
  3. Trova “Versione WooCommerce:”

Ti consigliamo di aggiornare all’ultima versione di WooCommerce.

Versione WordPress

Per determinare quale versione di WordPress è in esecuzione sul tuo sito:

  1. Vai su WooCommerce > Stato  sulla tua Dashboard.
  2. Vai all’ambiente WordPress .
  3. Trova la versione di WordPress .

In alternativa, vai su Strumenti > Stato del sito > Informazioni > WordPress .

Se la versione di WordPress sul tuo sito non soddisfa il minimo elencato nella tabella sopra, vai su Aggiorna WordPress .

Versione PHP

Per determinare quale versione di PHP è in esecuzione sul tuo sito:

  1. Vai su WooCommerce > Stato sulla tua Dashboard.
  2. Scorri verso il basso fino a Ambiente server .
  3. Trova la versione PHP .

Se la versione PHP sul tuo sito non soddisfa il minimo elencato nella tabella sopra, vai su Aggiorna PHP .

Aggiorna WordPress

WordPress è il software che alimenta il tuo negozio e fornisce a WooCommerce il framework sottostante su cui costruire l’esperienza di eCommerce ottimale.

Perché aggiornare WordPress?

Sicurezza

WordPress è il sistema di gestione dei contenuti più popolare al mondo e quindi un obiettivo per gli hacker. Il team di WordPress lavora su base continuativa per correggere, migliorare e rafforzare la sicurezza.

Nuove caratteristiche

WordPress aggiunge funzionalità per i plugin su cui costruire e sviluppare. Ciò significa che le nuove funzionalità di WooCommerce dipendono dalle versioni più recenti di WordPress e sono necessarie entrambe per trarne vantaggio.

Come aggiornare WordPress

WordPress consiglia di aggiornare all’ultima versione al momento del rilascio.

  1. Fai un backup prima di eseguire un aggiornamento nel caso accada qualcosa di imprevisto. Istruzioni su: Backup – Automatico e Manuale .
  2. Aggiorna WordPress .
    • Vai a Dashboard > Aggiornamenti > Aggiornamenti WordPress .
      o
    • Segui i passaggi descritti in Aggiornamento di WordPress , forniti dal team di supporto di WordPress.

Aggiorna PHP

Il tuo negozio WooCommerce è più veloce e più sicuro eseguendo l’ultima versione di PHP.

Perché aggiornare PHP?

PHP è il linguaggio di codifica su cui girano WordPress e WooCommerce ed è impostato a livello di server dalla tua società di hosting che in genere puoi controllare all’interno del tuo pannello di hosting.

Prestazione

L’ultima versione di PHP è stata sviluppata per essere più performante ed efficiente rispetto alle precedenti versioni di PHP, quindi l’aggiornamento può rendere il tuo negozio WooCommerce fino a 3-4 volte più veloce .

Sicurezza

PHP è il linguaggio di programmazione web più popolare al mondo e, simile a WordPress, è un obiettivo per gli hacker. L’esecuzione dell’ultima versione di PHP garantisce che le scappatoie nelle versioni precedenti non possano essere sfruttate perché il team apporta costantemente miglioramenti.

Come aggiornare PHP

  1. Fai un backup prima di eseguire un aggiornamento nel caso accada qualcosa di imprevisto. Istruzioni su: Backup – Automatico e Manuale .
  2. Segui le istruzioni su Aggiorna PHP dal sito Web WordPress.org. Fornisce dettagli e un modello che puoi copiare/incollare chiedendo aiuto al tuo provider di hosting per aggiornare la tua versione di PHP.

Schermo di casa

In WooCommerce Home puoi rimanere aggiornato sulle prestazioni del tuo negozio, ottenere consigli e approfondimenti utili per far crescere la tua attività e accedere rapidamente ad alcune delle aree più importanti per gestire il tuo negozio.

Impostazioni di visualizzazione

Nell’area Pannello attività della schermata iniziale nell’angolo in alto a destra, è presente un pannello che consente di regolare il layout della schermata iniziale chiamato Impostazioni schermo .

Utilizzando questo menu è possibile visualizzare la schermata iniziale in un layout a una o due colonne a seconda delle preferenze personali.

Posta in arrivo

L’area Posta in arrivo è dedicata ai contenuti informativi provenienti da più fonti come il plugin principale di WooCommerce, la gestione degli abbonamenti di WooCommerce.com, l’attività delle estensioni e i risultati del negozio. Visualizza anche contenuti approfonditi che potrebbero aiutare con le attività quotidiane di gestione e ottimizzazione di un negozio.

Nel pannello della posta in arrivo potremmo visualizzare messaggi contestuali sulle estensioni disponibili nel nostro marketplace che possono essere utili per la tua attività. Se non desideri ricevere questi suggerimenti, puoi disattivare WooCommerce > Impostazioni > Avanzate > WooCommerce.com > Suggerimenti Marketplace

Ordini

Il pannello degli ordini mostra gli ordini considerati “azionabili”. Gli ordini che necessitano di evasione vengono visualizzati per impostazione predefinita. Puoi fare clic sul numero d’ordine per andare alla schermata Dettagli ordine per quel particolare ordine.

Gestisci le impostazioni degli stati degli ordini “azionabili” in Analytics > Impostazioni .

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il suo nome file è activity-panels-orders-settings.png

Panoramica delle statistiche

In quest’area puoi avere una rapida panoramica dei più importanti indicatori di performance del tuo negozio. Ciascun indicatore di performance visualizzerà un’etichetta che informa della statistica che viene presentata, il valore di tale statistica per l’intervallo di date selezionato e una variazione percentuale nel periodo precedente. Nella parte superiore di quest’area è possibile passare facilmente tra tre intervalli di date predefiniti: oggi, dalla settimana alla data e dal mese alla data. Da qui è possibile visualizzare grafici e dati tabulari associati per un’analisi più approfondita.

Utilizzando il menu di personalizzazione nell’angolo in alto a destra della sezione, puoi attivare o disattivare la visualizzazione dei seguenti indicatori di prestazione predefiniti:

Nome indicatore Descrizione Collegamenti a (nome rapporto > nome grafico)
Vendite totali Vendite lorde – Resi – Buoni + Tasse + Spedizione Report ricavi > Vendite totali
Vendite nette Vendite lorde – Resi – Buoni Report ricavi > Vendite nette
Ordini Il numero di nuovi ordini effettuati per un intervallo di date selezionato Rapporto ordini > Ordini
Articoli venduti Il discreto numero di articoli venduti Report prodotti > Articoli venduti
Visitatori* Il numero di visitatori. Conteggiato quando vediamo un utente/browser in un determinato periodo Jetpack > Statistiche del sito
Visualizzazioni* Il numero di visualizzazioni di pagina. Conteggiato quando un visitatore carica o ricarica una pagina. Jetpack > Statistiche del sito

*- le statistiche di cui sopra vengono visualizzate solo se Jetpack è installato e connesso.

Gestione del negozio

Nell’area Store Management puoi accedere rapidamente ad alcune delle aree più importanti del tuo negozio:

  • Commercializza il mio negozio : accedi alla pagina Marketing
  • Aggiungi prodotti: accedi a Prodotti > Aggiungi nuovo
  • Personalizza il mio negozio: accedi alla pagina Shop aperta nell’editor
  • Impostazioni di spedizione : accedi a WooCommerce > Impostazioni > Spedizione
  • Impostazioni fiscali: accedi a WooCommerce > Impostazioni > Tasse
  • Impostazioni di pagamento: accedi a WooCommerce > Impostazioni > Pagamenti
  • Modifica i dettagli del negozio: accedi a WooCommerce > Impostazioni > Generale
  • Visualizza il mio negozio: visualizza il frontend del tuo negozio

Lista di controllo per la configurazione del negozio

Se sei un nuovo utente, ti mostreremo nella schermata principale un elenco delle attività più importanti che devi completare per far funzionare il tuo negozio. Queste attività mirano a guidarti attraverso questi passaggi e a completare la configurazione del negozio nel modo più rapido ed efficiente possibile.

2. Impostazioni e opzioni

Voci di menu WooCommerce

Screenshot che mostra le voci del menu WooCommerce

Sezione Home

La sezione Home è la tua dashboard di WooCommerce. Qui puoi rimanere aggiornato sulle prestazioni del tuo negozio, ottenere suggerimenti e approfondimenti utili per far crescere la tua attività e accedere rapidamente ad alcune delle aree più importanti per gestire il tuo negozio.

Sezione Ordini

La sezione Ordini è utilizzata per visualizzare e gestire gli ordini. Puoi anche aggiungere ordini manualmente.

Sezione Clienti

La sezione Clienti presenta un elenco di tutti i tuoi clienti, con informazioni quali le informazioni di contatto, il conteggio degli ordini effettuati e la spesa totale.

Una vista della sezione Clienti che mostra l'aspetto dei report dei clienti.

Sezione Rapporti

Nella sezione Report è possibile visualizzare i dati su vendite, clienti, coupon e stock.

Impostazioni

Contiene tutte le impostazioni utilizzate per configurare WooCommerce, inclusa l’impostazione della pagina del prodotto, tasse, gateway di spedizione e pagamento, account e privacy ed e-mail.

Stato

La pagina Stato è utile per la risoluzione dei problemi da soli o quando si contatta l’assistenza. Scarica il rapporto sullo stato del sistema e rivedilo o allegalo al tuo ticket di supporto. Fornisce un’istantanea generale della configurazione e dei potenziali conflitti.

La voce del menu di stato conduce alla scheda Stato del sistema, che si trova a sinistra dei tag Strumenti, Registri e Azioni pianificate.

Estensioni

Le sezioni Estensioni sono dove puoi cercare plug-in ed estensioni aggiuntivi gratuiti/premium per aggiungere funzionalità e caratteristiche al tuo sito. Utilizzare le categorie fornite o utilizzare il ciclo di ricerca.

La voce di menu Estensioni porta alla scheda Sfoglia estensione, che si trova accanto alla scheda Abbonamenti di WooCommerce.com.

Menù Prodotti

Questo menu di primo livello ha sezioni relative ai prodotti, come la visualizzazione e l’aggiunta di nuovi prodotti, l’impostazione di categorie e tag di prodotto e la gestione degli attributi del prodotto.

La voce di menu Prodotti è una nuova sezione sotto WooCommerce e dispone di sottomenu: Tutti i prodotti, Aggiungi nuovo, Categorie, Tag e attributi.

Configurazione delle impostazioni di WooCommerce

In questa pagina, esaminiamo tutte le impostazioni disponibili in WooCommerce.

Troverai informazioni sulla configurazione delle impostazioni generali di WooCommerce, nonché su Prodotto, Tasse, Pagamenti, Spedizione, Account, Email, API e Webhook.

Per iniziare, vai su WooCommerce > Impostazioni .

impostazioni generali

Indirizzo del negozio

Definisce il paese e lo stato dell’indirizzo del tuo negozio, in cui ti trovi come venditore. Determina le aliquote fiscali predefinite e l’ubicazione dei clienti.

Opzioni generali

Località di vendita
Scegli di vendere in tutti i paesi o in paesi specifici. Puoi scegliere più paesi/regioni specifici.

Località di spedizione
Scegli di spedire solo nei paesi in cui vendi o in un sottoinsieme di paesi. Puoi anche disabilitare la spedizione e tutte le funzionalità relative alla spedizione.

Indirizzo cliente predefinito
Scegli la posizione in cui presumiamo si trovino i visitatori del sito, prima che entrino, per calcolare le tasse e le spese di spedizione.

  • L’indirizzo di base del negozio  indica al sistema di presumere che si trovino nella stessa posizione del tuo negozio.
  • Nessun indirizzo  fornisce loro una posizione, quindi non vengono calcolate tasse fino a quando non forniscono un indirizzo.
  • L’indirizzo geolocalizzato  verifica dove si trova la loro posizione attuale e calcola le tasse di conseguenza.
  • La geolocalizzazione con il supporto per la memorizzazione nella cache delle pagine  è la stessa di sopra, ma esegue la geolocalizzazione tramite Ajax. Potresti notare che agli URL del tuo sito web è stato aggiunto un ?v=xxxxx . Questo è normale per impedire la memorizzazione nella cache statica dei prezzi.

Abilita tasse
Abilita o disabilita le tasse sul tuo negozio. La disabilitazione delle imposte nasconde la pagina delle impostazioni fiscali.

Abilita coupon
Abilita o disabilita i coupon nel tuo negozio. I coupon possono essere applicati dalla schermata di modifica dell’ordine di amministrazione (per ordini non pagati), carrello e pagine di pagamento.

  • Abilita l’uso dei codici coupon : seleziona per abilitare l’uso dei coupon nel tuo negozio.
  • Calcola sconti coupon in sequenza:  modifica la logica di calcolo dei coupon per applicare i coupon in sequenza uno sopra l’altro, anziché basarli sui prezzi dei prodotti originali.

Opzioni di valuta

Opzioni che influenzano il modo in cui i prezzi vengono visualizzati sul frontend.

Opzioni valuta WooCommerce

Valuta
Scegli la valuta predefinita per il negozio. Può essere selezionato solo uno.

Posizione valuta
Scegli la posizione valuta predefinita per i prezzi: Sinistra, Destra, Sinistra/Destra con spazio

Separatore delle migliaia
Scegli il simbolo da utilizzare per il separatore delle migliaia:  1.000 o 1.000

Separatore decimale
Scegli il simbolo da utilizzare per il separatore decimale: 100.00 o 100,00

Numero di decimali
Scegli quanti numeri visualizzare a destra del decimale quando visualizzi i prezzi:  100.00 o 100

Impostazioni dei prodotti

Impostazioni per i prodotti e come vengono visualizzati, comprese le dimensioni delle immagini, l’inventario e le impostazioni dei prodotti scaricabili.

Generale

Nella sezione Generale ci sono le pagine del negozio , le  misurazioni  e le recensioni , che ti consentono di controllare le impostazioni di pagamento, selezionare le unità di misura e abilitare/disabilitare le recensioni e le valutazioni dei prodotti.

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Prodotti > Generale :

Pagine del negozio

Pagina del negozio
Seleziona quale pagina vuoi che sia la pagina del negozio predefinita. Non è necessario che sia la pagina del negozio che WooCommerce ha installato o che può essere saltata se usi un altro metodo per visualizzare i prodotti.

Aggiungi al carrello comportamento

  • Reindirizza alla pagina del carrello dopo l’aggiunta riuscita : porta automaticamente il cliente alla pagina del carrello dopo aver aggiunto un prodotto.
  • Abilita i pulsanti di aggiunta al carrello di Ajax sugli archivi : aggiunge l’opzione “Aggiungi al carrello” per acquistare le pagine di archivio.

Immagine segnaposto

Imposta un’immagine “segnaposto” predefinita da visualizzare sul front-end quando non sono disponibili altre immagini. Questo potrebbe essere il logo del tuo marchio o l’immagine di un prodotto o servizio esclusivo.

Misure

Seleziona un’unità di misura per il peso e la dimensione dei prodotti dal menu a discesa.

Recensioni

Abilita recensioni

  • Abilita le recensioni dei prodotti
  • Seleziona se visualizzare se il revisore ha acquistato il prodotto
  • Controlla se chiunque può lasciare una recensione o solo gli acquirenti

Valutazioni del prodotto

  • Abilita le stelle nelle recensioni.
  • Seleziona se è obbligatorio o facoltativo
Nota: le  impostazioni dell’immagine del prodotto e dell’avviso del negozio ora si trovano in WooCommerce Customizer .

Opzioni di inventario

Per modificare le opzioni di inventario del tuo negozio, vai su: WooCommerce > Impostazioni > Prodotti > Inventario .

Scegli se abilitare la gestione delle scorte. Se selezionato, hai queste opzioni:

  • Gestire le scorte
    • Abilita la gestione delle scorte: l’inventario dei prodotti fisici viene gestito automaticamente. Inserisci la quantità e WooCommerce sottrae gli articoli man mano che vengono effettuate le vendite, visualizzando: Stock, Out of Stock o In Backorder. Maggiori informazioni su: Miglioramenti alla gestione delle scorte .
    • Disabilita (casella lasciata deselezionata): l’inventario e lo stato dei prodotti fisici devono essere inseriti manualmente. Se lo desideri, puoi comunque abilitare la gestione delle scorte a livello di prodotto. Maggiori informazioni su: Gestione dei prodotti .
  • Hold Stock (minuti) – Sospendi i prodotti (per ordini non pagati) per X minuti. Al raggiungimento del limite, l’ordine in sospeso viene annullato. Lascia vuoto per disabilitare . Si prega di notare che questo funzionerà per gli ordini nello stato “Pagamento in sospeso”, ma non “In attesa”.
  • Notifiche
    • Abilita le notifiche di esaurimento scorte
    • Abilita le notifiche di esaurimento scorte
  • Destinatario della notifica : immettere  l’indirizzo e-mail per le notifiche .
  • Soglia di esaurimento scorte : numero di prodotti per cui attivare la notifica di esaurimento scorte
  • Soglia di esaurimento scorte : numero di prodotti per cui attivare lo stato di esaurimento delle scorte .
  • Visibilità esaurito : scegliere di nascondere gli articoli esauriti dal catalogo .
  • Formato di visualizzazione delle scorte
    • Mostra sempre stock – “12 in stock”
    • Mostra solo le scorte quando sono in esaurimento: “Solo 2 disponibili in magazzino” vs. “Disponibile”
    • Non mostrare mai l’importo

Prodotti scaricabili

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Prodotti > Prodotti scaricabili .

Metodo di download dei file
Controlla il modo in cui il tuo negozio fornisce file scaricabili agli acquirenti.

  • Download forzati: i file sono “forzati” per il download tramite uno script PHP. I file non sono accessibili a nessuno tranne che agli acquirenti e i collegamenti diretti sono nascosti.
  • X-Accel-Redirect/X-Sendfile – Simile a ‘forzato’ sopra, ma ha prestazioni migliori e può supportare file più grandi. Richiede che il tuo provider di hosting supporti X-Sendfile o X-Accel-Redirect, quindi devi prima verificare con loro.
  • Solo reindirizzamento : un URL di download collega l’utente al file. I file non sono protetti dall’accesso esterno.

La maggior parte dei negozi dovrebbe utilizzare uno dei primi due metodi per proteggere i file dall’accesso esterno. Il reindirizzamento dovrebbe essere utilizzato solo se riscontri problemi o se non ti dispiace che i download non siano sicuri.

Limitazione di accesso

  • Seleziona se i download richiedono l’accesso – Non si applica agli acquisti degli ospiti.
  • Concedi l’accesso ai prodotti scaricabili dopo il pagamento : abilita per concedere l’accesso ai download quando gli ordini sono in elaborazione, anziché completati .

Impostazioni fiscali

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Tasse .

Le tasse sono molto importanti e abbastanza complesse che abbiamo scritto di più su di loro nella loro sezione dei nostri documenti.

Impostazioni di spedizione

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Spedizione .

Zone di spedizione

La schermata principale delle impostazioni di spedizione è per le zone di spedizione . Pensa a una zona di spedizione come a una regione geografica in cui si applicano un determinato insieme di metodi di spedizione e le relative tariffe.

Puoi leggere sulla configurazione delle zone di spedizione su: Configurazione delle zone di spedizione

Opzioni di spedizione

Calcoli

  • Abilita il calcolatore di spedizione nella pagina del carrello
  • Nascondi le spese di spedizione finché non viene inserito un indirizzo

Destinazione di spedizione
Spedire all’indirizzo di fatturazione o all’indirizzo di spedizione del cliente per impostazione predefinita o spedire solo all’indirizzo di fatturazione dell’utente.

Modalità debug
Abilitare per la risoluzione dei problemi.

Impostazioni di pagamento

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Pagamenti per controllare quali gateway di pagamento sono abilitati.

I gateway installati sono elencati e possono essere trascinati e rilasciati per controllare l’ordine in cui vengono visualizzati ai clienti al momento del pagamento.

Facendo clic sul nome del gateway di pagamento si accederà direttamente a una schermata per configurare o modificare le impostazioni.

Un altro modo per configurare le impostazioni consiste nel selezionare Configura o Gestisci . Puoi anche utilizzare l’  interruttore Abilitato per attivare o disattivare un gateway:

Se provi ad abilitare un metodo di pagamento che richiede una configurazione aggiuntiva, ti reindirizzerà alla schermata di impostazione dei metodi di pagamento.

Maggiori informazioni su:

  • Opzioni gateway di pagamento premium .
  • Gateway di pagamento gratuiti inclusi in WooCommerce .

Account e impostazioni sulla privacy

Vai su  WooCommerce > Impostazioni > Account e privacy per controllare le opzioni relative agli account dei clienti e alla conservazione dei dati.

Checkout degli ospiti

  • Consenti ai clienti di effettuare ordini senza un account : consente ai clienti di effettuare il check-out senza creare un account. Gli ordini non saranno legati a un account utente in WordPress.
  • Consenti ai clienti di accedere a un account esistente durante il checkout : visualizza un modulo di accesso e un prompt nella pagina di checkout se il cliente non ha già effettuato l’accesso.

Creazione account

  • Consenti ai clienti di creare un account durante il checkout
  • Consenti ai clienti di creare un account nella  pagina Il mio account
  • Genera automaticamente il nome utente dall’e-mail del cliente : se questa opzione è disabilitata, ci sarà una casella di input per l’utente per creare il proprio nome utente.
  • Genera automaticamente la password del cliente : se questa opzione è disabilitata, ci sarà una casella di input per l’utente per impostare la propria password. Tieni presente che mentre la notifica di sicurezza della password verrà visualizzata al momento del pagamento, i clienti possono scegliere qualsiasi password in modo da non limitare le conversioni. Nella pagina Il mio account, la password dovrà soddisfare determinati requisiti di complessità (ovvero una combinazione del numero di caratteri e una combinazione di caratteri maiuscoli/minuscoli/numerici/simboli).

Richieste di cancellazione dell’account

  • Rimuovi i dati personali dagli ordini – WordPress 4.9 ti consente di rimuovere i dati personali su richiesta. Nel fare ciò, se abiliti questa opzione, i dati dell’utente verranno rimossi anche dai tuoi ordini se appartengono all’utente che viene cancellato.
  • Rimuovere l’accesso ai download  – WordPress 4.9 consente di rimuovere i dati personali su richiesta. Quando si esegue questa operazione, se si abilita questa opzione, anche i dati di download verranno rimossi se appartengono all’utente che viene cancellato. Se ciò accade, l’utente cancellato non avrà più accesso ai download acquistati.

Rimozione dei dati personali

  • Consenti la rimozione in blocco dei dati personali dagli ordini  : aggiunge una nuova azione in blocco per rimuovere i dati personali nella pagina Ordini. Utile se devi anonimizzare manualmente gli ordini in blocco.

Politica sulla riservatezza

Questa sezione ti consente di selezionare una pagina per la tua informativa sulla privacy e di visualizzare frammenti di informativa sulla privacy nel tuo account e nelle pagine di pagamento mostrate ai clienti.

  • Pagina sulla privacy : seleziona una pagina che funga da informativa sulla privacy. L’utilizzo di [privacy_policy] collegherà a questa pagina. Alcuni temi utilizzano questa opzione anche per collegarsi a un’informativa sulla privacy in altri luoghi, come il piè di pagina. Questa funzione è stata aggiunta in WordPress 4.9.
  • Informativa sulla privacy di registrazione : mostrata nel modulo di registrazione nella pagina Il mio account. Dovresti includere informazioni sulla tua informativa sulla privacy e collegarti alla pagina dell’informativa sulla privacy della tua pagina per ulteriori informazioni.
  • Informativa sulla privacy  per il checkout: mostrato nel modulo di checkout. Dovresti includere informazioni sulla tua informativa sulla privacy e collegarti alla pagina dell’informativa sulla privacy della tua pagina per ulteriori informazioni.

Conservazione dei dati personali

Questa sezione ti consente di decidere per quanto tempo conservare i dati dell’ordine nel tuo negozio. Dovresti specificare per quanto tempo il tuo sito conserverà i dati nella tua politica sulla privacy; considera ciò che ha senso per le leggi locali come il GDPR dell’UE . Queste impostazioni sono state aggiunte in WooCommerce 3.4.

Per ogni opzione, inserisci un numero e scegli la durata tra giorni, settimane, mesi o anni. Lasciare queste opzioni vuote le disabiliterà.

  • Mantieni account inattivi: gli account inattivi sono account che non hanno effettuato l’accesso né effettuato un ordine per la durata specificata.
  • Conserva gli ordini in sospeso: gli ordini in sospeso non sono pagati o vengono abbandonati e non dovrebbero essere evasi.
  • Mantieni gli ordini non riusciti: gli ordini non riusciti sono non pagati o abbandonati e non dovrebbero essere evasi.
  • Mantieni gli ordini annullati: gli ordini annullati erano ordini annullati di proposito dall’amministratore o dal cliente o scaduti in attesa del pagamento.
  • Conserva gli ordini completati: gli ordini completati sono stati evasi in passato.

Esportatore di dati personali

WordPress 4.9.6 ha la capacità di esportare i dati personali associati a un indirizzo email in un file HTML. WooCommerce aggiunge al file di esportazione generato, esportando i seguenti dati:

  • Indirizzo del cliente/informazioni sull’account
  • Ordini associati all’indirizzo email fornito
  • Scarica le autorizzazioni e i log associati all’indirizzo email fornito

Per garantire che le richieste siano autentiche, viene inviata un’e-mail di conferma per verificare la richiesta. Il processo di verifica:

  1. Inserisci un indirizzo email o un nome utente.
  2. L’utente viene avvisato tramite e-mail con un collegamento di conferma.
  3. Viene utilizzato il collegamento di conferma e la richiesta è contrassegnata come “confermata”.
  4. All’utente viene inviata un’e-mail con il collegamento per scaricare i propri dati personali.

Esempio di un file di dati personali:

impostazioni dell ’email

Opzioni disponibili per modificare le impostazioni e i modelli di posta elettronica.

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Email .

Notifiche di posta elettronica

Per ogni email WooCommerce elencata, è possibile configurare le tue impostazioni (opzionale). Istruzioni più dettagliate di seguito in: Modifica di singoli modelli di posta elettronica .

Opzioni mittente e-mail

Imposta il nome ” Da”  e l’indirizzo email del mittente.

Modelli di posta elettronica

Questa sezione ti consente di personalizzare le email di WooCommerce.

Immagine intestazione
Immettere l’URL di un’immagine che si desidera visualizzare nell’intestazione dell’e-mail. Puoi caricare un’immagine tramite il pulsante Aggiungi media o Media > Aggiungi nuovo.

E-mail e SMS

  • Colore di base – Colore per i modelli di email di WooCommerce.
  • Colore sfondo – il colore di sfondo per WooCommerce modelli di posta elettronica.
  • Colore di sfondo del corpo dell’e-mail : colore di sfondo del corpo principale.
  • Colore del testo del corpo dell’e-mail : colore del testo del corpo principale.

Per un controllo più avanzato, copia la cartella woocommerce/templates/emails/ in yourchildtheme/woocommerce/emails/ .

Consigliamo di mantenere le personalizzazioni in un tema figlio, in modo che le modifiche non vengano sovrascritte durante l’esecuzione degli aggiornamenti Maggiori informazioni su:  Come impostare e utilizzare un tema figlio .

Modifica di modelli di posta elettronica individuali

Nell’elenco sopra in Notifiche e-mail ci sono questi modelli:

Nuovo ordine | Ordine annullato | Ordine fallito | Ordine di elaborazione | Ordine completato | Ordine rimborsato | Fattura cliente | Nota cliente | Reimposta password | Nuovo account

Seleziona Gestisci sul lato destro e viene visualizzata una nuova schermata.

Nuovo ordine

opzioni di posta elettronica woocommerce

Seleziona le opzioni o inserisci le preferenze:

Abilita/Disabilita
Abilita questa notifica e-mail.

Destinatario/i
Inserisci i destinatari (separati da virgole) per questa email. Il valore predefinito è info@woocommerce.com.

Oggetto
Controlla la riga dell’oggetto dell’e-mail. Lascia vuoto per utilizzare l’oggetto predefinito:

[{site_title}] Nuovo ordine cliente ({order_number}) - {order_date}

Intestazione e-mail
Controlla l’intestazione principale contenuta nella notifica e-mail. Lascia vuoto per utilizzare l’intestazione predefinita.

Tipo di email
Scegli quale formato di email inviare. Le opzioni includono:

  • Testo normale
  • HTML
  • Multiparte

Se utilizzi e-mail di testo normale, tieni presente che i campi di testo sono limitati a 155 caratteri. Se i tuoi prodotti hanno nomi lunghi e/o numerose varianti/add-on, il campo potrebbe essere troncato.

Modello HTML
Per sovrascrivere e modificare questo modello di email, copia woocommerce/templates/emails/admin-new-order.php nella cartella del tuo tema: yourchildtheme/woocommerce/emails/admin-new-order.php . Puoi anche copiare il file modello o visualizzarlo in questa schermata di impostazione.

Salva eventuali modifiche.

Ordine completato e fattura cliente/dettagli dell’ordine 

I modelli Ordine completato e Fattura cliente/Dettagli ordine hanno impostazioni leggermente diverse dagli altri.

  • La fattura del cliente/i dettagli dell’ordine non possono (e non devono) essere disabilitati.
  • Entrambi i modelli hanno campi “Grazie” che possono essere modificati.

Impostazioni avanzate

Le impostazioni avanzate ti consentono di modificare le impostazioni predefinite di WooCommerce e di integrarti con l’API. Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Avanzate .

Impostazione della pagina

Le pagine devono essere impostate in modo che WooCommerce sappia dove inviare gli utenti per eseguire determinate azioni:

  • Pagina del carrello : questa pagina mostra gli articoli nel carrello dei clienti.
  • Pagina di pagamento : questa pagina è dove il cliente inserirà le informazioni di pagamento e invierà gli ordini.
  • Pagina Il mio account : questa pagina è dove i clienti registrati potranno visualizzare i loro ordini o aggiornare i dettagli del loro account.
  • Termini e condizioni : questa pagina mostra termini e condizioni.
  • Checkout sicuro : forza SSL (HTTPS) nelle pagine di checkout. È richiesto un certificato SSL , se selezionato .

Non è necessario utilizzare le pagine installate da WooCommerce, ma è necessario disporre di un set di pagine per le pagine Carrello e Pagamento. Altrimenti i tuoi clienti non possono acquistare e pagare i tuoi prodotti. Queste pagine vengono normalmente create e impostate durante l’installazione/configurazione di WooCommerce.

Termini e Condizioni

Per utilizzare una pagina Termini e condizioni , crea una nuova pagina in Pagine > Aggiungi nuovo , quindi seleziona la pagina nel menu a discesa. I Termini e condizioni vengono visualizzati in linea durante il checkout e il cliente può scorrere il contenuto e selezionare la casella di controllo per accettare.

Endpoint di pagamento

checkout-endpoint

Gli endpoint vengono aggiunti agli URL delle pagine per gestire azioni specifiche durante il processo di pagamento. Dovrebbero essere unici.

Endpoint del mio account

myaccount-endpoints

Gli endpoint vengono aggiunti agli URL della tua pagina per gestire azioni specifiche nelle pagine degli account. Dovrebbero essere unici.

  • Ordini
  • Visualizza ordine
  • Download
  • Modifica account
  • Indirizzi
  • Modalità di pagamento
  • Password dimenticata
  • Disconnettersi

Ulteriori informazioni sugli endpoint WooCommerce .

API di riposo

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Avanzate > API REST . Qui puoi creare chiavi API per lavorare con l’API REST di WooCommerce. Maggiori informazioni su: Genera chiavi API .

Questa API è destinata agli sviluppatori. Puoi abilitarlo per accedere ai dati del negozio dall’esterno di WordPress, ad esempio la nostra app iOS o altre app esterne. Maggiori informazioni su:  API REST di WooCommerce.

Permalink

Panoramica

Permalink è l’abbreviazione di “collegamento permanente”. I permalink sono strutture URL permanenti utilizzate per aiutare a organizzare il contenuto del tuo sito web (pagine, post, prodotti, ecc.) in modo che possa essere navigato, condiviso e referenziato in modo efficiente da utenti e bot.

Le impostazioni dei permalink per WooCommerce sono disponibili su  WordPress > Impostazioni > Permalink .

Permalink Impostazioni Menu Posizione

Da qui puoi configurare la struttura dell’URL per il tuo negozio e le pagine dei prodotti.

Per la migliore pratica, le strutture permalink dovrebbero contenere parole chiave relative al contenuto che aiutano a classificare.

Permalink di tassonomia

Ci sono tre impostazioni su WordPress > Impostazioni > Permalink > Opzionale che controllano la base delle tue categorie, termini e attributi su WooCommerce:

Tassonomia Impostazioni Permalink

  • Base della categoria del prodotto: la base della categoria del prodotto predefinita è product-category . Un esempio sarebbe  yourdomain.com/product-category/category-name.
  • Base tag prodotto: la  base tag prodotto predefinita è product-tag . Un esempio sarebbe  yourdomain.com/product-tag/tag-name.
  • Base degli attributi del prodotto: la base degli attributi del prodotto predefinita utilizzerà facoltativamente una base personalizzata prima di /nome-attributo/attributo/. Un esempio senza nulla impostato sarebbe yourdomain.com/size/mediumyourdomain.com/color/blue. Se imposti una base personalizzata, un esempio potrebbe essere il punto in yourdomain.com/attribute/size/mediumcui l’ attributo è designato per la base.

Permalink del prodotto

Ci sono quattro impostazioni in WordPress > Impostazioni > Permalink > Permalink prodotto da selezionare come base permalink per i prodotti:

Impostazioni permalink del prodotto

  • Predefinito : se non stai utilizzando permalink graziosi, Predefinito sarà l’unica opzione disponibile e utilizzerà URL basati su ID. Un esempio sarebbe yourdomain.com/?product=111. Se stai usando dei permalink graziosi, la base del prodotto sarà  yourdomain.com/product/product-name.
  • Negozio Base – La base di negozio utilizzerà il nome della pagina del negozio. Un esempio sarebbe  yourdomain.com/shop/product-name.
  • Base del negozio con categoria : la base del negozio con categoria utilizzerà prima il nome della pagina del negozio, quindi aggiungerà il nome della categoria del prodotto. Un esempio sarebbe  yourdomain.com/shop/product-category-name/product-name.
  • Di base personalizzato – La base personalizzato vi permetterà di impostare il testo personalizzato prima il nome del prodotto. Un esempio sarebbe  yourdomain.com/custom-text/product-name.

Ruoli e capacità

WooCommerce registra due ruoli utente una volta attivato, e concede ulteriori funzionalità alla Amministrazione :

  • manage_woocommerce per le impostazioni di WooCommerce
  • view_woocommerce_reports

Ruolo del cliente

Le persone diventano clienti quando si registrano tramite il processo di checkout o registrazione.

Clienti:

  • Avere accesso in lettura solo per la maggior parte delle capacità. Questo è lo stato equivalente a un normale iscritto al blog.
  • Può modificare le informazioni del proprio account .
  • Visualizza gli ordini passati/presenti .

Ruolo di responsabile del negozio

Shop Manager è un ruolo che puoi assegnare a qualcuno per gestire il negozio senza renderlo un amministratore. Hanno tutti i diritti che un cliente ha e gli sono garantite le principali capacità:

  • manage_woocommerce: offre ai gestori del negozio la possibilità di gestire tutte le impostazioni all’interno di WooCommerce e di creare/modificare i prodotti.
  • view_woocommerce_reports: Dà loro accesso a tutti i report di WooCommerce.

Il ruolo di Shop Manager ha tutte le funzionalità elencate nel nostro repository WooCommerce GitHub .

Hanno anche capacità generali di editor di WordPress.

Funzionalità di modifica

Se desideri modificare ruoli e funzionalità, utilizza un plug-in di terze parti come:

Comprensione del rapporto sullo stato del sistema WooCommerce

Il rapporto sullo stato del sistema WooCommerce è utile per la risoluzione dei problemi con il tuo negozio. Contenente un’ampia varietà di informazioni e strumenti, puoi controllare le versioni del software, le impostazioni del server e altro dall’interno.

Stato del sistema

Per visualizzare il rapporto sullo stato del sistema:

  1. Vai a:  WooCommerce > Stato .
  2. Risolvi  i problemi utilizzando le informazioni di seguito, prima di aprire un ticket presso l’Assistenza Woo.
  3. Seleziona Ottieni report di sistema e copia/incolla nella tua richiesta di supporto , se hai ancora problemi. Le informazioni incluse aiuteranno il nostro team di supporto a restringere il problema molto più rapidamente.

Ambiente WordPress

Questo fornisce informazioni generali sul tuo sito e sull’installazione di WordPress e sulle funzionalità che hai abilitato.

NOME DEL CAMPO DESCRIZIONE ESEMPIO
Indirizzo WP (URL) URL della home page del tuo sito. https://esempio.com
Indirizzo del sito (URL) URL di root del tuo sito. https://esempio.com
Versione WC Versione di WooCommerce installata sul tuo sito. 4.0.0
Pacchetto API REST WC Versione del pacchetto API REST di WooCommerce installata sul tuo sito. 1.0.7 /srv/htdocs/wp-content/plugins/woocommerce/packages/woocommerce-rest-api
Pacchetto blocchi WC Versione del pacchetto WooCommerce Blocks installata sul tuo sito. 2.5.13 /srv/htdocs/wp-content/plugins/woocommerce/packages/woocommerce-blocks/
Pacchetto Utilità di pianificazione Versione del pacchetto Action Scheduler installata sul tuo sito. 3.1.1 /srv/htdocs/wp-content/plugins/woocommerce/packages/action-scheduler
Pacchetto amministratore WC Versione del pacchetto WooCommerce Admin installata sul tuo sito. 0.24.0 /srv/htdocs/wp-content/plugins/woocommerce-admin
Directory di registro scrivibile Se la directory di log di WooCommerce è scrivibile e la posizione. /srv/www/wp-content/uploads/wc-logs/
Versione WP Versione di WordPress installata sul tuo sito. 4.7.3
WP Multisito  Se hai abilitato WordPress Multisite. No
Limite di memoria WP Memoria massima (RAM) che il tuo sito può utilizzare contemporaneamente. Scopri come aumentare questo limite qui. 256 MB
Modalità debug WP Mostra se WordPress è in modalità debug.
WP Cron Mostra se WordPress Cron è abilitato. ?
Lingua Lingua corrente utilizzata da WordPress. Predefinito = Inglese it_IT
Cache oggetti esterni Se WordPress sta utilizzando una cache esterna. ?

Ambiente del server

Questo fornisce informazioni generali sul tuo server.

NOME DEL CAMPO DESCRIZIONE ESEMPIO
Informazioni sul server Informazioni sul server web che attualmente ospita il tuo sito. nginx / apache
Versione PHP Versione di PHP installata sul tuo server di hosting. 7.0.17
Dimensione massima del messaggio PHP Dimensione del file più grande che può essere contenuta in un post. 1 GB
Limite di tempo PHP Tempo in secondi che il tuo sito dedica a una singola operazione prima del timeout (per evitare blocchi del server). 1200
Variabili di input massime PHP Il numero massimo di variabili che il tuo server può utilizzare per una singola funzione per evitare sovraccarichi. 6144
Versione cURL Versione di cURL installata sul tuo server, se presente. 7.68.0, OpenSSL/1.1.0l
SUHOSIN installato Suhosin è un sistema di protezione avanzato per le installazioni PHP. È stato progettato per proteggere i tuoi server da una serie di problemi ben noti nelle applicazioni PHP; e anche contro potenziali vulnerabilità sconosciute all’interno di queste applicazioni o del core PHP stesso. Se abilitato sul tuo server, potrebbe essere necessario configurare Suhosin per aumentare i limiti di invio dei dati. Maggiori info su: Dati senza salvataggio variazioni e tariffe .
Versione MySQL Versione di MySQL installata sul tuo server di hosting. 5.6.47-13.1.20
Dimensione massima di caricamento Dimensione del file più grande che può essere caricata sulla tua installazione di WordPress. 2 GB
Il fuso orario predefinito è UTC Se il fuso orario del tuo server è UTC. ?
fsockopen/cURL I gateway di pagamento possono utilizzare cURL per comunicare con i server remoti per autorizzare i pagamenti. Anche altri plugin possono utilizzarlo durante la comunicazione con servizi remoti. ?
SoapClient Alcuni servizi Web utilizzano SOAP per ottenere informazioni da server remoti, ad esempio, i preventivi di spedizione in tempo reale di FedEx richiedono l’installazione di SOAP. ?
DOMDocumento Le e-mail HTML/Multipart utilizzano DOMDocument per generare CSS in linea nei modelli. ?
GZip GZip (gzopen) viene utilizzato per aprire il database GEOIP da MaxMind. ?
Stringa multibyte Le funzioni Stringa multibyte (mbstring) vengono utilizzate per supportare i caratteri UTF-8. ?
Posta remota PayPal utilizza questo metodo di comunicazione quando restituisce le informazioni sulla transazione. Maggiori informazioni su: wp_remote_post Codex page . ?
Recupero remoto I plug-in WooCommerce possono utilizzare questo metodo di comunicazione durante il controllo degli aggiornamenti. ?

Banca dati

Questo ti dice la tua versione attuale del database ed elenca tutte le tabelle del database e se esistono o meno.

NOME DEL CAMPO ESEMPIO
WC Database Version
Versione di WooCommerce per cui è formattato il database.
3.7.0
Prefisso del database wp_
Dimensione totale del database 2.06MB
Dimensione dati del database 8.48 MB
Dimensione dell’indice del database 2.21 MB
wp_actionscheduler_actions Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_actionscheduler_claims Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_actionscheduler_groups Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_actionscheduler_logs Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_woocommerce_sessions ?
wp_woocommerce_api_keys Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_woocommerce_attribute_taxonomies Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_woocommerce_downloadable_product_permissions Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_woocommerce_order_items Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_woocommerce_order_itemmeta Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_woocommerce_tax_rates Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_woocommerce_tax_rate_locations Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_woocommerce_shipping_zones Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_woocommerce_shipping_zone_locations Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_woocommerce_shipping_zone_methods Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_woocommerce_payment_tokens Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_woocommerce_payment_tokenmeta Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_woocommerce_log Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_commentmeta Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_comments Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_failed_jobs Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_links Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_options Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_postmeta Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_posts Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_queue Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_termmeta Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_terms Dati:0.02MB + Indice: 0.05MB + Motore InnoDB
wp_term_relationships Dati:0.02MB + Indice: 0.02MB + Motore InnoDB
wp_term_taxonomy Dati:0.02MB + Indice: 0.01MB + Motore InnoDB
wp_usermeta Dati:0.02MB + Indice: 0.02MB + Motore InnoDB
wp_users Dati:0.02MB + Indice: 0.01MB + Motore InnoDB

Conteggi del tipo di post

Questo mostra quali tipi di post esistono nel tuo negozio e quanti post esistono all’interno di ciascun tipo. Varia in base ai plugin installati.

NOME DEL TIPO DI MESSAGGIO CONTARE
allegato 16
Customize_changeset 3
nav_menu_item 5
pagina 7
inviare 25
Prodotto 36
product_variation 4
azione-programmata 2
shop_order 10

Sicurezza

Mostra se la tua connessione è protetta. Gli errori dovrebbero essere nascosti ai visitatori non attendibili che tentano di visualizzare le tue informazioni.

SICUREZZA
Connessione sicura (HTTPS): La connessione al tuo negozio è sicura? ?
Nascondi errori dai visitatori I messaggi di errore possono contenere informazioni riservate sull’ambiente del tuo negozio. Questi dovrebbero essere nascosti ai visitatori non attendibili. ?

Per nascondere i messaggi di errore, all’interno del file wp-config.php, cerca la seguente riga: define('WP_DEBUG', true);

Quindi puoi sostituirlo con quanto segue:

ini_set('display_errors','Off');
ini_set('error_reporting', E_ALL );
define('WP_DEBUG', false);
define('WP_DEBUG_DISPLAY', false);

 

 

Plugin attivi

Questo mostra tutti i plugin installati e attivi sul tuo sito. È possibile visualizzare i numeri di versione correnti del software e se eventuali estensioni hanno aggiornamenti disponibili.

PLUGIN ATTIVI (5)
Jetpack di WordPress.com di Automattic – 8.3
Blocchi WooCommerce di Automattic – 2.5.14
WooCommerce di Automattic – 4.0.0
Amministratore WooCommerce di WooCommerce – 0.26.1
Gateway Stripe WooCommerce di WooCommerce – 4.3.3

Plugin inattivi

Questo mostra tutti i plugin installati ma non attivi sul tuo sito. È possibile visualizzare i numeri di versione correnti del software e se eventuali estensioni hanno aggiornamenti disponibili.

PLUGIN INATTIVI (3)
Editor classico dai contributori di WordPress – 1.5
Controllo dello stato e risoluzione dei problemi dalla comunità di WordPress.org – 1.4.2
Controllo della home page di WooThemes – 2.0.3

Plugin Dropin

Questi sono nei wp-contentma solo nomi di file specifici. Sostituiscono/aumentano funzionalità molto specifiche all’interno di WordPress.

PLUGIN DROPIN (1)
oggetto-cache.php Memcached

Impostazioni

Questo mostra le impostazioni generali per il tuo sito.

NOME DEL CAMPO DESCRIZIONE ESEMPIO
API abilitata Il tuo sito ha l’API REST abilitata? ?
Forza SSL Il tuo sito impone un certificato SSL per le transazioni? ?
Valuta In quale valuta vengono visualizzati i prezzi e i pagamenti elaborati USD ($)
Posizione valutaria Posizione del simbolo della valuta durante la visualizzazione dei prezzi. sinistra
Separatore delle migliaia Carattere utilizzato per il separatore delle migliaia nei prezzi visualizzati. ,
Separatore decimale Carattere utilizzato per i punti decimali nei prezzi visualizzati. .
Numero di decimali Posti mostrati dopo i punti decimali nei prezzi visualizzati. 2
Tassonomie: tipi di prodotto Termini utilizzati per tipi/stati di prodotto prenotazione, bundle, esterno, raggruppato, semplice, abbonamento, variabile
Tassonomie: visibilità del prodotto Un elenco di termini utilizzati per la visibilità del prodotto. escludere-dal-catalogo, escludere-dalla-ricerca, in primo piano, esaurito, valutato-1, valutato-2, valutato-3, valutato-4, valutato-5.
Collegato a WooCommerce.com I tuoi siti sono collegati a WooCommerce.com? ?

Pagine WooCommerce

Questo mostra gli ID di pagina e i Permalink designati come pagine WooCommerce .

Ad esempio: se il tuo sito è https://example.com, un utente potrebbe accedere alla pagina del carrello accedendo ahttps://example.com/cart/

NOME DEL CAMPO DESCRIZIONE ESEMPIO
Negozio Base URL della home page del tuo negozio WooCommerce (insieme all’ID della pagina). #3 – /negozio/
Carrello URL del carrello del tuo negozio WooCommerce (insieme all’ID della pagina). #4 – /carrello/
Guardare URL del checkout del tuo negozio WooCommerce (insieme all’ID della pagina). #5 – /cassa/
Il mio account URL della pagina “Il mio account” del tuo negozio WooCommerce (insieme all’ID della pagina). #6 – /mio-account/
Termini e Condizioni URL della tua pagina Termini e condizioni. (insieme all’ID della pagina). #361 – /termini-e-condizioni/

Tema

Questo mostra le informazioni sul tema corrente in esecuzione sulla tua installazione.

Questa potrebbe essere un’area più problematica di un sito, poiché non esiste uno standard su ciò che i temi dovrebbero e non dovrebbero fare e i temi non Woo possono causare conflitti con WooCommerce o una delle sue estensioni.

Se riscontri problemi con il tuo sito, ti consigliamo di passare temporaneamente al tema gratuito  Storefront . Se il problema viene risolto mentre il tema Storefront è attivo, il problema riguarda il tema. Per risolvere, controlla gli aggiornamenti o contatta lo sviluppatore del tema per vedere se c’è una soluzione.

NOME DEL CAMPO DESCRIZIONE ESEMPIO
Nome Nome del tema attivo. vetrina
Versione Versione installata del tema attivo corrente. 2.5.5
URL autore URL dello sviluppatore o del tema https://woocommerce.com
Tema per bambini Se il tema attivo è un tema figlio e qual è il tema principale. X
Supporto WooCommerce Se il tema dichiara il supporto WooCommerce. ?

Modelli

Questa sezione mostra tutti i file che stanno sovrascrivendo le pagine del modello WooCommerce predefinite e rileva anche se i modelli sono obsoleti.

MODELLI
Sostituzioni child-theme/woocommerce/checkout/form-checkout.php

Se riscontri problemi con una delle pagine visualizzate, il passaggio al   tema Storefront assicurerà che vengano utilizzati i file modello originali. Per ulteriori informazioni, consulta Correzione di file modello WooCommerce obsoleti . Per una soluzione a lungo termine, devi contattare lo sviluppatore del tema.

Abbonamenti

Pianificatore di azioni

Mostra il conteggio delle azioni pianificate con le date precedenti e più recenti. Per ulteriori informazioni tecniche su Action Scheduler e FAQ, vedere ActionScheduler.org .

PIANIFICATORE DI AZIONI
Versione: 3.1.1
Stato dell’azione Contare Data programmata più vecchia Data programmata più recente
Annullato 3 2020-02-27 18:22:53 +0000 2020-08-29 14:18:37 +0100
Completare 35,320 2020-02-20 10:01:00 +0000 06/03/2020 13:15:31 +0000
fallito 68 2018-03-12 10:18:36 +0000 2019-11-28 13:26:52 +0000
In attesa di 20 06/03/2020 13:16:31 +0000 2020-04-01 04:00:00 +0100

Utensili

Nella scheda Strumenti sono disponibili pulsanti utili che possono indirizzare elementi come capacità utente e sessioni cliente.

Con i transienti, puoi cancellare sia i transienti WooCommerce che tutti i transienti scaduti da WordPress con i pulsanti Cancella transienti e Cancella transienti scaduti. I transitori sono un modo standardizzato per memorizzare temporaneamente i dati memorizzati nella cache nel database.

Se disponi di una raccolta di varianti che non hanno un genitore, puoi rimuoverle con un clic utilizzando il pulsante Elimina varianti orfane. È quindi possibile ordinare gli indici degli indirizzi, che possono aiutare a migliorare i risultati della ricerca degli ordini.

Successivamente, puoi ricontare i termini e ripristinare le funzionalità. I termini di riconteggio possono essere utili se si modificano le impostazioni che nascondono i prodotti dal catalogo e presentano problemi. E se trovi utenti che non possono accedere a tutte le pagine di amministrazione di WooCommerce, in tal caso è possibile utilizzare le funzionalità di ripristino.

Cancella sessioni cliente rimuoverà tutti i dati di sessione dal database. Ciò include tutti i carrelli su cui i tuoi clienti stanno attualmente lavorando, quindi usa con cautela.

Il nostro prossimo strumento utile è il pulsante Crea pagine WooCommerce predefinite, se hai problemi con le pagine WooCommerce o non vuoi crearle di nuovo una per una puoi selezionare Installa pagine e creerà eventuali pagine WooCommerce mancanti. Le pagine già definite e configurate non verranno sostituite.

Successivamente, puoi eliminare tutte le aliquote fiscali che hai impostato in WooCommerce. Se dovessi eliminarli comunque, usa questo strumento invece di passare attraverso ogni classe fiscale e rimuovi quelle aliquote una per una.

Infine, puoi eliminare i registri di WebHook e ripristinare le impostazioni di monitoraggio dell’utilizzo. Quando hai installato WooCommerce per la prima volta potresti aver scelto di inviarci dati non sensibili che ci aiutano a rendere WooCommerce migliore per tutti. Puoi annullare l’iscrizione ora ripristinando le impostazioni di monitoraggio dell’utilizzo.

Registri

La scheda Registri è dove WooCommerce tiene i registri di tutti gli eventi che accadono nel tuo negozio.

Nel menu a discesa, puoi scegliere il livello di log che vuoi vedere, quindi selezionare il pulsante Filtro per vedere gli eventi catturati lì. Questo può essere utile per ottenere errori esatti con i timestamp su parti del tuo negozio.

Se il tuo sito riscontra un errore irreversibile , potrebbero essere registrati qui sotto un registro denominato fatal-errors. Questo è utile durante il debug.

Per impostazione predefinita, i registri vengono conservati per 30 giorni prima di essere eliminati a partire da WooCommerce 3.4. Questo può essere modificato utilizzando il woocommerce_logger_days_to_retain_logsfiltro che per impostazione predefinita è 30.

Servizi WooCommerce

Gli utenti dei servizi WooCommerce dispongono di una quinta scheda che consente di controllare lo stato dei servizi, servizi specifici in uso, una sezione di debug e altro.

Health mostra lo stato delle parti connesse, se qualcosa con WooCommerce o Jetpack richiede attenzione e se i servizi sono attivi o inattivi.

I servizi mostrano il rendimento di servizi specifici. Forse sono inutilizzati, hanno un errore che richiede attenzione o funzionano correttamente. Puoi abilitare la registrazione di debug per rilevare i problemi e anche contattare il nostro team di supporto per aiutare a configurare la stampante per la stampa delle etichette di spedizione.

Utilizzo dei webhook

Nota: questo è un documento a livello di sviluppatore . Se non hai familiarità con il codice/modelli e la risoluzione di potenziali conflitti, seleziona un WooExpert o uno sviluppatore per assistenza. Non siamo in grado di fornire supporto per le personalizzazioni ai sensi della nostra Politica di supporto .

Cosa sono i webhook?

Un webhook è una notifica di evento inviata a un URL di tua scelta. Gli utenti possono configurarli per attivare eventi su un sito per richiamare il comportamento su un altro.

I webhook sono utili per l’integrazione con servizi di terze parti e altre API esterne che li supportano.

Webhook in WooCommerce

I webhook sono stati introdotti in WooCommerce 2.2 e possono attivare eventi ogni volta che aggiungi, modifichi o elimini ordini, prodotti, coupon o clienti.

È anche possibile utilizzare i webhook con azioni WooCommerce, ad esempio Crea un webhook da utilizzare ogni volta che un prodotto viene aggiunto al carrello, utilizzando l’azione woocommerce_add_to_cart.

I webhook semplificano anche l’integrazione di app di terze parti con WooCommerce.

Creazione di webhook

Per creare un nuovo webhook:

1/ Vai a :  WooCommerce > Impostazioni > Avanzate > Webhook .
Nota: i webhook si trovavano in precedenza in WooCommerce > Impostazioni > API prima di WooCommerce 3.4.

2/ Selezionare Crea un nuovo webhook (primo incidente) o Aggiungi webhook . Il Webhook dati appare scatola.

3/ Entra .

  • Nome : il nome viene generato automaticamente come “Webhook creato il [data e ora di creazione]” come standard per facilitare la creazione. Cambia il nome in qualcos’altro.
  • Stato : impostato su  Attivo  (consegna il payload), In pausa  (non consegna) o Disabilitato  (non consegna a causa di errori di consegna).
  • Argomento : indicare quando deve essere attivato il webhook: ordine creato , prodotto eliminato o  aggiornamento cliente . Ci sono anche le  opzioni Azione  e Personalizzata .
    • Azione evento : Questa opzione è disponibile quando l’argomento è un WooCommerce  azione , come ad esempio woocommerce_add_to_cartper quando i clienti aggiungono prodotti al carrello.
    • Argomento personalizzato : questa opzione è solo per utenti avanzati . È possibile introdurre nuovi argomenti personalizzati con l’aiuto del woocommerce_webhook_topic_hooksfiltro.
  • URL di consegna : URL in cui viene consegnato il payload del webhook.
  • Segreto : la chiave segreta genera un hash del webhook consegnato e viene fornita nelle intestazioni della richiesta. Il valore predefinito è il segreto del consumatore dell’utente dell’API corrente, se non viene immesso nulla.

4/ Salva webhook .

Nota : la prima volta che il tuo webhook viene salvato con lo stato Attivato, invia un ping all’URL di consegna.

Modifica ed eliminazione di webhook

I webhook sono elencati allo stesso modo dei post o dei prodotti.

  1. Trova il webhook che desideri modificare.
  2. Passa il mouse sopra il nome e vengono visualizzate le opzioni Modifica ed Elimina in modo permanente .
  3. Elimina o apporta modifiche e salva le modifiche . L’eliminazione in blocco è possibile anche con il menu a discesa.

Registri webhook

WooCommerce salva i log di tutti gli eventi che attivano un webhook. I registri dei webhook si trovano in: WooCommerce > Stato > Registri .

woocommerce-webhook-log

I log possono essere riesaminati per vedere la consegna e la risposta dal server, rendendo più semplice l’integrazione e il debug.

Integrazione della geolocalizzazione MaxMind

Nota: sebbene sia possibile generare solo 25 chiavi di licenza su MaxMind, sembra che la stessa licenza possa essere utilizzata su più siti.

WooCommerce consente ai proprietari di negozi di geolocalizzare automaticamente i clienti e visualizzare le aliquote fiscali e i metodi di spedizione specifici per la posizione di un cliente. Per determinare la posizione corretta per un cliente, a partire dalla versione 3.9+, WooCommerce utilizza un’integrazione con MaxMind Geolocation .

Configurazione dell’integrazione della geolocalizzazione MaxMind:

  • Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Generale
  • Vai alla sezione Opzioni generali .
  • Nel menu a discesa “Indirizzo cliente predefinito”, scegli “Geoloca” o “Geoloca (con supporto per la memorizzazione nella cache della pagina)”

Dopo aver abilitato la geolocalizzazione, è necessario creare un account MaxMind e completare la configurazione della geolocalizzazione MaxMind nella scheda integrazioni nelle impostazioni di WooCommerce.

Crea un account su MaxMind

  • Crea un account di geolocalizzazione MaxMind
  • Nella pagina di registrazione, completa il modulo con i tuoi dati . Se non sei sicuro di cosa scegliere come “Settore” e “Uso previsto” puoi compilare rispettivamente come “eCommerce” e “Localizzazione prezzo”.
  • Dopo l’invio riceverai a breve un’e-mail con un link per impostare la password. Fare clic su quel collegamento e scegliere una password.

Crea una chiave di licenza MaxMind

Ora che hai un account sul sito Web MaxMind sarai in grado di creare una chiave di licenza.

  • Vai a: https://www.maxmind.com/en/account
  • Seleziona la scheda “Gestisci chiavi di licenza” nella dashboard del tuo account utente.
  • Seleziona “Genera nuova chiave di licenza”.
Pagina chiavi di licenza MaxMind

Successivamente, compila il modulo per generare una chiave di licenza.

  • Aggiungi una descrizione (proprio come il nome del tuo negozio)
  • Scegli “No” accanto a “Questa chiave verrà utilizzata per l’aggiornamento GeoIP?”
  • Seleziona “Conferma”.
MaxMind conferma la pagina della chiave di licenza

Ti verrà presentata una nuova chiave. Copia subito questa chiave poiché verrà mostrata solo una volta.

Pagina creata con la chiave di licenza MaxMind

Aggiungi la chiave di licenza di geolocalizzazione MaxMind alle impostazioni di WooCommerce

Infine, devi aggiungere questa chiave alle impostazioni di WooCommerce.

  • Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Integrazione > Geolocalizzazione MaxMind
  • Incolla la chiave di licenza
  • Seleziona “Salva modifiche”

Ora il tuo negozio WooCommerce è pronto per geolocalizzare i clienti con l’integrazione di geolocalizzazione MaxMind.

Aggiornamento del database MaxMind

Il sistema è impostato per aggiornarsi automaticamente ogni 15 giorni, utilizzando la funzione WordPress integrata WP Cron per attivare `woocommerce_geoip_updater`.

Se il file mmdb sul tuo server non sembra essere aggiornato correttamente dopo questo tempo, puoi installare il seguente plugin che ti aiuterà a risolvere gli eventi programmati in WordPress: WP Crontrol .

Una volta che il plug-in è installato e attivo, puoi andare su  Strumenti > Eventi Cron , controllare l’orario programmato successivo per questo evento e, facoltativamente, eseguirlo manualmente.

La pagina del mio account

Panoramica

Questa guida è una panoramica delle funzionalità disponibili per i clienti che hanno effettuato l’accesso al tuo negozio tramite la pagina Il mio account . Il mio account è la dashboard cliente centrale in un negozio WooCommerce. I clienti possono visualizzare gli ordini passati, modificare gli indirizzi e i dettagli di pagamento.

Pannello di controllo

Se un cliente visita la pagina Il mio account prima di accedere, viene presentata la richiesta di accesso.

Quando non è stato effettuato l'accesso come utente, la pagina Il mio account mostra le richieste di accesso/password smarrita.

Una volta effettuato l’accesso, al cliente viene mostrata la Dashboard del mio account predefinita , con collegamenti ad altre sezioni a lato.

L’immagine sopra mostra le sezioni WooCommerce predefinite, ma i plugin e/o i temi possono anche aggiungere sezioni qui, se necessario.

Ordini

La sezione Ordini consente ai clienti di accedere alla cronologia degli ordini. Il numero dell’ordine, la data, lo stato, il totale e le azioni disponibili per ogni ordine sono disponibili a colpo d’occhio.

È possibile accedere a una visualizzazione dettagliata di ciascun ordine facendo clic sul numero dell’ordine collegato o sul pulsante di visualizzazione a destra dell’ordine. Ulteriori azioni potrebbero essere disponibili a seconda dello stato dell’ordine.

Paga o cancella

Ci sono due pulsanti aggiuntivi, Paga e Annulla , accanto agli ordini con stato di pagamento Non riuscito o In sospeso per consentire ai clienti di tornare ad esso in una fase successiva.

Facendo clic su Annulla si annulla immediatamente l’ordine e si elimina ogni ulteriore possibilità di completare l’ordine o di riordinarlo rapidamente.

Il pulsante Paga carica una pagina di pagamento semplificata che richiede solo i dettagli di pagamento, che consente un rapido completamento dell’ordine.

Ordina di nuovo

Gli ordini contrassegnati come Completati possono essere riordinati facendo clic sul pulsante Ordine che appare nella pagina Dettagli ordine . La pagina è accessibile tramite il numero d’ordine collegato o il pulsante Visualizza .

Il pulsante Ordina di nuovo ricrea gli articoli dell’ordine nel carrello e rimanda il cliente alla pagina del carrello, da dove può modificarlo o procedere al checkout .

Download

La sezione Download elenca il nome dei prodotti, i download rimanenti, la data di scadenza e un pulsante per scaricare gli allegati acquistati come parte di un prodotto scaricabile .

Indirizzi

I clienti possono aggiornare il proprio indirizzo di fatturazione e indirizzo di spedizione nella sezione Indirizzi .

Le icone di modifica rivelano i rispettivi set di campi solitamente visualizzati nella pagina di pagamento, inclusi nome e cognome, indirizzo, nome dell’azienda, numero di telefono e indirizzo e-mail per la fatturazione o la spedizione.

I dettagli in questa sezione servono solo per la fatturazione e la spedizione e non influiscono sui dettagli dell’account.

Modalità di pagamento

In Metodi di pagamento i clienti possono trovare i dettagli della carta di credito memorizzati, a condizione che nel negozio sia attivato un gateway di pagamento supportato .

Dettagli account

Nella sezione Dettagli account un cliente può aggiornare le proprie informazioni personali in relazione al proprio account utente. I dettagli includono nome e cognome e un nome visualizzato, quest’ultimo utilizzato per la sezione account e le recensioni.

La password dell’account può anche essere reimpostata in questa sezione.

Disconnettersi

Questo collegamento disconnette il cliente dal proprio account e lo riporta alla sezione Dashboard, che nel nuovo stato disconnesso mostrerà ancora una volta la richiesta di accesso.

Modifiche all’IVA UE di luglio 2021, eCommerce e WooCommerce

Panoramica

L’Unione europea ( UE ) ha introdotto nuove normative relative all’imposta sul valore aggiunto ( IVA ) il 1° luglio 2021. I commercianti che vendono oltre confine all’interno dell’UE o che importano nell’UE devono conformarsi. In questa documentazione forniremo le modifiche chiave e gli scenari per le nuove modifiche, anche se non sono esaustive. Per consigli generali su come configurare le tasse in WooCommerce, c’è l’impostazione predefinita delle tasse nella documentazione di WooCommerce , oltre alla Configurazione di impostazioni fiscali specifiche nella documentazione di WooCommerce . Usiamo sempre il simbolo di valuta Euro (EUR) €.

Queste modifiche interessano solo le vendite B2C (Business-to-Customer) . Le regole B2B (Business-to-Business) rimangono come erano.

I commercianti WooCommerce sono responsabili del rispetto delle normative UE. WooCommerce Inc né WooCommerce Ireland Limited sono un marketplace o un facilitatore come definito dall’UE.

Il team di WooCommerce.com può aiutare con l’impostazione delle aliquote fiscali nelle impostazioni di WooCommerce e come la piattaforma gestisce tasse/IVA/GST in base a queste impostazioni, ma non quando o cosa addebitare .

Non siamo professionisti fiscali, quindi il nostro consiglio è come utilizzare il nostro software. Per consigli specifici su cosa o quando addebitare tasse/IVA/GST ecc., consigliamo di consultare un professionista fiscale o un commercialista su quali potrebbero essere le migliori opzioni.

Ogni attività è unica e non è possibile coprire ogni possibilità.

Punti chiave

Ecco alcuni punti chiave:

  • Per i commercianti dell’UE, le soglie esistenti per le vendite a distanza di beni all’interno dell’UE sono state abolite e sostituite da una nuova soglia a livello UE di 10.000 euro.
  • L’esenzione IVA all’importazione di piccole spedizioni di valore fino a 22 euro è stata rimossa. Ciò significa che tutte le merci importate nell’UE sono ora soggette a IVA.
  • I commercianti possono ora presentare un’unica dichiarazione IVA per ogni paese europeo con il nuovo sportello unico ( OSS ) o sportello unico di importazione ( IOSS ).

scenari

In questa documentazione ci concentreremo su tre diversi scenari :

  1. Commerciante dell’UE che vende a un altro acquirente dell’UE – Sotto la soglia di 10.000 €
  2. Commerciante dell’UE che vende a un altro acquirente dell’UE – Sopra la soglia di 10.000 €
  3. Commerciante non UE che vende nell’UE

Commerciante dell’UE che vende a un altro acquirente dell’UE – Sotto la soglia di 10.000 €

Modifiche principali: 

  • Per i commercianti dell’UE, le soglie esistenti per le vendite a distanza di beni all’interno dell’UE sono state abolite e sostituite da una nuova soglia a livello dell’UE di 10.000 €.
  • I commercianti che si qualificano per questo scenario possono continuare ad addebitare l’aliquota IVA del paese dell’UE da cui ha origine la spedizione per tutti i paesi dell’UE in cui spediscono e continuare a versare all’autorità fiscale locale.

Implicazioni per questi commercianti:

  • I commercianti possono applicare la stessa aliquota IVA locale per tutti gli ordini nei paesi dell’UE.
  • I commercianti devono monitorare se si qualificano per questa esenzione.

I prossimi passi che i commercianti WooCommerce in questo scenario potrebbero prendere in considerazione:

  • Aggiorna le impostazioni fiscali in WooCommerce per impostare l’aliquota IVA per tutti i paesi dell’UE in modo che sia la stessa del proprio paese.
  • I commercianti possono continuare a utilizzare i  report relativi a tasse e IVA in WooCommerce Analytics.
  • I commercianti possono dare la possibilità alle imprese dell’UE di scegliere di non pagare l’IVA utilizzando l’ estensione del numero di partita  IVA UE .

Commerciante dell’UE che vende a un altro acquirente dell’UE – Sopra la soglia di 10.000 €

Modifiche principali: 

  • Le attuali soglie di vendita a distanza specifiche per paese sono state sostituite da una nuova soglia a livello di UE di 10.000 euro.
  • I commercianti possono scegliere di utilizzare l’OSS per segnalare tutte le loro vendite in tutta l’UE. Non hanno più l’obbligo di registrarsi per la dichiarazione IVA in ciascun paese, in base alla precedente soglia di vendita a distanza del paese.

Implicazioni per questi commercianti:

  • L’aliquota IVA da applicare è quella del paese del cliente.

I prossimi passi che i commercianti WooCommerce in questo scenario potrebbero prendere in considerazione:

  • Aggiorna le loro impostazioni fiscali in WooCommerce per impostare l’aliquota IVA di ciascun paese dell’UE su quella specifica aliquota IVA
  • I commercianti possono continuare a utilizzare i  report relativi a tasse e IVA in WooCommerce Analytics.
  • I commercianti possono dare la possibilità alle imprese dell’UE di scegliere di non pagare l’IVA utilizzando l’ estensione del numero di partita  IVA UE .

Commerciante non UE che vende nell’UE

Modifiche principali: 

  • Tutti gli ordini spediti nell’UE sono soggetti a IVA. L’esenzione per le piccole spedizioni di valore fino a 22 euro verrà rimossa.
  • Per acquisti superiori a 150€ il cliente sarà tenuto al pagamento dell’IVA alla consegna.
  • I commercianti dovrebbero utilizzare il nuovo file Import One-Stop Shop (IOSS).

Implicazioni per questi commercianti:

Dovranno decidere se desiderano riscuotere l’IVA o meno durante il checkout, l’IVA verrà riscossa in base a quanto segue:

  • Per ordini inferiori a € 150, i commercianti possono riscuotere l’IVA al momento del pagamento e quindi presentare una dichiarazione IVA mensile utilizzando la registrazione Import One-Stop Shop (IOSS).
  • Se non viene riscossa l’IVA sulle esportazioni al momento del pagamento, al cliente verrà addebitata l’IVA dal corriere alla consegna.
  • Per ordini superiori a 150€ il cliente pagherà l’IVA.

I prossimi passi che i commercianti WooCommerce in questo scenario potrebbero prendere in considerazione:

  • Aggiorna le loro impostazioni fiscali in WooCommerce per impostare l’aliquota IVA di ciascun paese dell’UE su quella specifica aliquota IVA.
  • Potrebbe anche essere necessario impostare un limite di 150 € per l’addebito dell’IVA per gli ordini al di fuori del proprio paese.
  • I commercianti possono continuare a utilizzare i  report relativi a tasse e IVA in WooCommerce Analytics.
  • I commercianti possono dare la possibilità alle imprese dell’UE di scegliere di non pagare l’IVA utilizzando l’ estensione del numero di partita  IVA UE .
  • I commercianti dovrebbero aggiornare i loro  Termini e condizioni  per aiutare a chiarire agli acquirenti cosa dovrebbero aspettarsi.
    • In particolare, per quando l’IVA non viene riscossa al momento dell’acquisto e verrà riscossa alla consegna.
  • Facoltativamente, un commerciante può utilizzare un servizio come  Avalara AvaTax Cross-Border  per classificare automaticamente gli articoli, calcolare l’IVA alla cassa e presentare la domanda alle autorità.

Plugin aggiuntivi e integrazioni

Per gli Stati Uniti, le tasse interstatali sono altrettanto complesse. La nostra spedizione e tasse di WooCommerce gestisce casi d’uso standard. I commercianti sono incoraggiati a utilizzare soluzioni come TaxJar e Avalara quando i loro requisiti non sono più soddisfatti da WooCommerce Tax.

Per l’UE, ci sono integrazioni che possono aiutare e altre verranno aggiunte quando disponibili.

Integrazioni fiscali disponibili per WooCommerce

  • Avalara AvaTax Cross-Border è disponibile per i commercianti che vendono nell’Unione Europea. Classificherà automaticamente gli articoli, calcolerà l’IVA alla cassa e li archivierà con le autorità.
    • Nelle prossime settimane verrà rilasciato un aggiornamento  all’estensione AvaTax  per automatizzare ulteriormente la classificazione degli articoli.
  • Taxamo ha una nuova offerta specificamente con questo nuovo regolamento in mente ( Assure ), e Taxamo sta lavorando per integrare questa soluzione con l’   estensione WooCommerce Taxamo , inizialmente orientata ai commercianti del Regno Unito che vendono in Europa. Guarda WooCommerce Taxamo per gli aggiornamenti.
  • La soluzione di TaxJar è più adatta per i commercianti con sede negli Stati Uniti piuttosto che per quelli all’interno dell’UE.

Utilizzo di WooCommerce Spedizioni e tasse:

  • Commerciante dell’UE che vende a un altro acquirente dell’UE – Sotto la soglia di 10.000 € :
    • I commercianti possono continuare a utilizzare l’offerta fiscale di WooCommerce Shipping & Tax. Calcolerà l’aliquota IVA standard in base al paese dell’UE del commerciante.
    • Tuttavia, ci sono alcune limitazioni:
      • Non restituirà un’aliquota IVA diversa per le categorie non standard.
      • Non terrà traccia se le vendite del commerciante hanno superato le soglie di 10.000 €.
  • Commerciante dell’UE che vende a un altro acquirente dell’UE – Sopra la soglia di 10.000 €
    • I commercianti non dovrebbero  più utilizzare WooCommerce Spedizioni e tasse :
    • L’aliquota IVA errata verrebbe restituita.
      • Non ritiene che l’esercente sia al di sopra della soglia dei 10.000 euro e continuerà a restituire l’aliquota IVA locale.
  • Commerciante non UE che vende nell’UE :
    • Per i commercianti che scelgono di riscuotere l’IVA durante il checkout,  WooCommerce Shipping & Tax non può essere utilizzato  per calcolare l’aliquota IVA per le spedizioni verso l’UE. Restituirà un tasso dello 0%.
    • I commercianti che scelgono di  non  riscuotere l’IVA, possono continuare a utilizzare WooCommerce Shipping & Tax. Il cliente pagherà i dazi alla consegna (più le spese di gestione).

Ulteriori letture

Configurazione di impostazioni fiscali specifiche in WooCommerce

Panoramica

Utilizzando le impostazioni fiscali di WooCommerce e il codice personalizzato (se richiesto), è possibile configurare configurazioni speciali per soddisfare le esigenze della tua attività.

Dopo aver esaminato la documentazione principale sull’impostazione delle tasse in WooCommerce , leggi come è possibile ottenere determinati scenari con le impostazioni di base di WooCommerce predefinite per gli scenari in modo che corrispondano alle configurazioni fiscali locali o nazionali o con frammenti di codice.

Questi scenari non sono esaustivi e il team di WooCommerce.com può aiutare solo con le opzioni di funzionalità disponibili nel plug-in principale di WooCommerce, insieme a prodotti fiscali aggiuntivi disponibili sul Marketplace di WooCommerce.com .

Il team di WooCommerce.com può aiutare con l’impostazione delle aliquote fiscali nelle impostazioni di WooCommerce e come la piattaforma gestisce tasse/IVA/GST in base a queste impostazioni, ma non quando o cosa addebitare .

Non siamo professionisti fiscali, quindi il nostro consiglio è come utilizzare il nostro software. Per consigli specifici su cosa o quando addebitare tasse/IVA/GST ecc., consigliamo di consultare un professionista fiscale o un commercialista su quali potrebbero essere le migliori opzioni.

Ogni attività è unica e non è possibile coprire ogni possibilità.

scenari

Addebita ai clienti la stessa aliquota fiscale dell’indirizzo del negozio

Alcuni commercianti potrebbero richiedere che a tutti i clienti venga addebitata la stessa aliquota fiscale per il paese o la regione in cui si trova il negozio. Ciò significa che a tutti i clienti viene addebitata l’ aliquota fiscale locale corrispondente all’indirizzo del negozio .

Innanzitutto, WooCommerce deve sapere come addebitare ai clienti l’aliquota fiscale. Per questo scenario, viene utilizzata la posizione dell’indirizzo del negozio, quindi questa impostazione dovrebbe essere scelta: WooCommerce > Impostazioni > Tasse > Opzioni fiscali > Calcola l’imposta in base a > Seleziona – Indirizzo di base del negozio

Impostazioni fiscali di WooCommerce con una casella evidenziata attorno all'impostazione per Calcola imposta in base a "Indirizzo base negozio" è selezionato

Successivamente, WooCommerce deve impostare la posizione di tutti i clienti come indirizzo di base del negozio – combinato con l’impostazione precedente, questo addebiterà ai clienti la tariffa locale: WooCommerce > Impostazioni > Generali > Opzioni generali > Posizione cliente predefinita > Indirizzo di base del negozio

Impostazioni generali di WooCommerce con una casella evidenziata attorno all'impostazione per Posizione cliente predefinita, "Indirizzo base negozio" è impostato

Infine, aggiungi l’aliquota fiscale solo per il Paese e la regione dell’indirizzo di base del tuo Negozio. Maggiori dettagli su come eseguire questa operazione nella documentazione relativa all’impostazione delle aliquote fiscali .

Al cliente viene ora addebitata l’aliquota fiscale per il negozio e il cliente può aggiungere uno specifico indirizzo di fatturazione e spedizione al momento del pagamento senza che ciò influisca sull’aliquota fiscale.

Addebita ai clienti l’aliquota fiscale per il proprio indirizzo di fatturazione

Un altro scenario generale prevede che il negozio addebiti le aliquote fiscali locali, regionali o nazionali per l’indirizzo di fatturazione del cliente.

Innanzitutto, WooCommerce deve sapere come addebitare ai clienti l’aliquota fiscale. Per questo scenario, viene utilizzata la posizione del cliente, quindi questa impostazione dovrebbe essere scelta: WooCommerce > Impostazioni > Tasse > Opzioni fiscali > Calcola le tasse in base a > Seleziona – Indirizzo di fatturazione del cliente

Impostazioni fiscali di WooCommerce con una casella evidenziata attorno all'impostazione per Calcola imposta in base a "Indirizzo di fatturazione del cliente" è selezionato

Successivamente, WooCommerce deve avere un indirizzo o una regione per restituire l’aliquota fiscale corretta. Per questo viene utilizzata la geolocalizzazione e la posizione generale del cliente viene inviata a WooCommerce dal browser e, combinata con l’impostazione precedente, verrà addebitata ai clienti l’aliquota fiscale per il loro paese/regione: WooCommerce > Impostazioni > Generale > Opzioni generali > Predefinito posizione del cliente > Geolocalizzazione

Impostazioni generali di WooCommerce con una casella evidenziata attorno all'impostazione per Posizione cliente predefinita, "Geolocalizza" è impostato

Infine, aggiungi l’aliquota fiscale per tutti i paesi e le regioni in cui vendi . Maggiori dettagli su come eseguire questa operazione nella documentazione relativa all’impostazione delle aliquote fiscali .

Configurazione di impostazioni fiscali speciali

Potrebbero verificarsi scenari in cui è necessaria la personalizzazione del codice per ottenere l’impostazione fiscale necessaria. I nostri sviluppatori hanno scritto alcuni dettagli a livello tecnico su come funzionano le tasse in WooCommerce, inclusi alcuni filtri per modificare il modo in cui le tasse vengono mostrate/visualizzate:

Frammenti di codice per scenari fiscali speciali

Nota: questo è un documento a livello di sviluppatore . Se non hai familiarità con il codice/modelli e la risoluzione di potenziali conflitti, seleziona un WooExpert o uno sviluppatore per assistenza. Non siamo in grado di fornire supporto per le personalizzazioni ai sensi della nostra Politica di supporto .

Imposta basata sull’importo del subtotale

add_filter( ‘woocommerce_product_get_tax_class’, ‘big_apple_get_tax_class’, 1, 2 );
function big_apple_get_tax_class( $tax_class, $product ) {
if ( WC()->cart->subtotal <= 110 )
$tax_class = ‘Zero Rate’;
return $tax_class;
}

Applicare aliquote fiscali diverse in base al ruolo del cliente

<?php
/**
* Apply a different tax rate based on the user role.
*/
function wc_diff_rate_for_user( $tax_class, $product ) {
if ( is_user_logged_in() && current_user_can( ‘administrator’ ) ) {
$tax_class = ‘Zero Rate’;
}
return $tax_class;
}
add_filter( ‘woocommerce_product_get_tax_class’, ‘wc_diff_rate_for_user’, 1, 2 );
add_filter( ‘woocommerce_product_variation_get_tax_class’, ‘wc_diff_rate_for_user’, 1, 2 );

 

Widget inclusi con WooCommerce

Diversi widget vengono forniti con WooCommerce che ti aiutano a visualizzare i prodotti in una moltitudine di modi nelle aree widget dei tuoi temi.

Nota: ora puoi accedere e utilizzare la maggior parte dei widget elencati di seguito tramite il plug -in WooCommerce Blocks o nell’ultima versione di WooCommerce stesso. Ora sono accessibili come blocchi di Gutenberg, consentendoti di aggiungerli a qualsiasi pagina!

Widget inclusi

  • Filtri prodotti attivi: visualizza un elenco di filtri attivi.
  • Carrello
  • Filtra prodotti per attributo: visualizza un elenco di attributi per filtrare i prodotti nel tuo negozio.
  • Filtra prodotti per prezzo: visualizza un dispositivo di scorrimento per filtrare i prodotti nel tuo negozio in base al prezzo.
  • Filtra prodotti per valutazione: visualizza un elenco di valutazioni a stelle per filtrare i prodotti nel tuo negozio.
  • Elenco prodotti: un elenco dei prodotti del tuo negozio.
  • Elenco prodotti per valutazione: un elenco dei prodotti più votati del tuo negozio.
  • Product Tag Cloud: una nuvola dei tag dei prodotti più utilizzati.
  • Elenco dei prodotti visualizzati di recente: visualizza un elenco dei prodotti visualizzati di recente di un cliente.

Inoltre, con WordPress 5.8, è possibile aggiungere diversi blocchi WooCommerce anche nelle aree dei widget:

  • Prodotto presentato
  • Categoria in primo piano
  • Prodotti selezionati a mano
  • Prodotti più venduti
  • Prodotti più votati
  • Prodotti più recenti
  • Prodotti in vendita
  • Prodotti per categoria
  • Prodotti per Tag Block
  • Prodotti per attributo
  • Elenco delle categorie di prodotti
  • Recensioni per prodotto
  • Recensioni per categoria
  • Tutte le recensioni
  • Ricerca prodotti

Posizione

A seconda del tema e del widget selezionato, potresti vedere le opzioni su dove può essere posizionato. Nell’esempio, stiamo utilizzando il tema Storefront e il widget Prodotti; le tue opzioni potrebbero differire.

Seleziona una posizione, quindi Aggiungi widget .

Widget in evidenza

Elenco prodotti

Con il widget Elenco prodotti, puoi visualizzare i tuoi prodotti ordinati per data, prezzo, vendite o in modo casuale. Inoltre, puoi visualizzare i prodotti di tutti i tuoi prodotti, solo i prodotti in primo piano o solo i prodotti in vendita.

Puoi impostare un titolo per il widget, il numero di prodotti da mostrare e riordinarli.

Esempi:

  • Per mostrare i prodotti più recenti, utilizza  Tutti i prodotti,  Ordina per data  e Ordina DESC .
  • Per mostrare 10 prodotti in evidenza casuali, imposta  Numero di prodotti da mostrare per 10, quindi utilizza  Prodotti in evidenza , quindi ordina per  Casuale. 

Filtra i prodotti per prezzo

Il widget Filtra prodotti per prezzo consente ai clienti di perfezionare i prodotti in base al prezzo trascinando i dispositivi di scorrimento all’interno del widget per creare una fascia di prezzo basata sui prodotti visualizzati nella pagina.

Per utilizzare il widget, trascinalo in un’area widget come faresti con qualsiasi altro widget. Rileva automaticamente i prezzi minimi e massimi nella pagina corrente per popolare lo slider.

Questo widget apparirà solo su negozio, tag, categoria e altre pagine che utilizzano il modello di archivio.

Widget filtro prezzi WooCommerce

Filtra i prodotti per attributo

Filtra prodotti per attributo è un potente widget che consente agli utenti di eseguire il drill-down del tuo catalogo di prodotti tramite attributi, aiutandoli efficacemente a trovare rapidamente ciò che stanno cercando.

Questo widget apparirà solo su negozio, tag, categoria e altre pagine che utilizzano il modello di archivio.

Widget di navigazione a strati WooCommerce

Aggiungi il widget alla tua area widget.

Quindi scegli un attributo in base al quale filtrare e se desideri che gli utenti filtrino in base ai tipi di query “AND” o “OR”.

  • AND – Se un utente seleziona due attributi, verranno restituiti solo i prodotti che corrispondono a entrambi gli attributi
  • OPPURE – Se un utente seleziona due attributi, verranno restituiti i prodotti che corrispondono a entrambi gli attributi

Shortcode inclusi con WooCommerce

WooCommerce viene fornito con diversi shortcode che possono essere utilizzati per inserire contenuti all’interno di post e pagine.

Come usare gli shortcode

Dove usare

Gli shortcode possono essere utilizzati su pagine e post in WordPress. Se stai usando l’editor di blocchi, c’è un blocco shortcode che puoi usare per incollare lo shortcode .

Se stai utilizzando l’editor classico, puoi incollare lo shortcode nella pagina o nel post.

Argomenti (o argomenti)

Molti degli shortcode seguenti menzioneranno “Args”. Questi sono modi per rendere lo shortcode più specifico. Ad esempio, aggiungendo id="99"allo [add_to_cart]shortcode, creerà un pulsante Aggiungi al carrello per il prodotto con ID 99.

Shortcode della pagina

WooCommerce non può funzionare correttamente senza che i primi tre shortcode siano da qualche parte sul tuo sito.

Nota: ora puoi testare il nuovo carrello e i blocchi di pagamento disponibili nel plugin WooCommerce Blocks !

[woocommerce_cart]– mostra la pagina del carrello
[woocommerce_checkout]– mostra la pagina di checkout
[woocommerce_my_account]– mostra la pagina dell’account utente
[woocommerce_order_tracking]– mostra il modulo di tracciamento dell’ordine

Nella maggior parte dei casi, questi shortcode verranno aggiunti automaticamente alle pagine tramite la  procedura guidata di onboarding e non è necessario utilizzarli manualmente.

Carrello

Utilizzato nella pagina del carrello, lo shortcode del carrello mostra il contenuto del carrello e l’interfaccia per i codici coupon e altri pezzi del carrello.

Argomenti: nessuno

[woocommerce_cart]

Guardare

Utilizzato nella pagina di checkout, lo shortcode di checkout mostra il processo di checkout.

Argomenti: nessuno

[woocommerce_checkout]

Il mio account

Mostra la sezione “Il mio account” in cui il cliente può visualizzare gli ordini passati e aggiornare le proprie informazioni. Puoi specificare il numero di ordini da mostrare. Per impostazione predefinita, è impostato su 15 (usa -1 per visualizzare tutti gli ordini ).

Argomenti:

Vettore(
     'current_user' => ''
 )
[woocommerce_my_account]
L’argomento dell’utente corrente viene impostato automaticamente utilizzando get_user_by( 'id', get_current_user_id() ).

Modulo di monitoraggio dell’ordine

Consente a un utente di visualizzare lo stato di un ordine inserendo i dettagli dell’ordine.

Argomenti: nessuno

[woocommerce_order_tracking]

Prodotti

Nota: dalla versione 3.6, WooCommerce Core include diversi blocchi di prodotti. Questi sono più facili da configurare rispetto agli shortcode, quindi se stai utilizzando l’editor di blocchi di WordPress, potresti voler prima leggere di più sui blocchi di WooCommerce .

Lo [products]shortcode è uno dei nostri shortcode più robusti, che può sostituire varie altre stringhe utilizzate nelle versioni precedenti di WooCommerce.

Lo [products]shortcode consente di prodotti di visualizzazione per posta ID, SKU, le categorie, gli attributi, con il supporto per l’impaginazione, l’ordinamento casuale, e le etichette dei prodotti, sostituendo la necessità di multipli codici brevi, come  [featured_products][sale_products],  [best_selling_products],  [recent_products],  [product_attribute], e  [top_rated_products], che sono necessari nelle versioni di WooCommerce sotto 3.2. Rivedere gli esempi di seguito.

Attributi del prodotto disponibili

I seguenti attributi sono disponibili per l’uso in combinazione con lo [products]shortcode. Sono stati suddivisi in sezioni per la funzione principale per facilitare la navigazione, con esempi di seguito.

Visualizza gli attributi del prodotto

  • limit– Il numero di prodotti da visualizzare. L’impostazione predefinita è e -1 (visualizza tutto) quando si elencano i prodotti e -1 (visualizza tutto) per le categorie.
  • columns– Il numero di colonne da visualizzare. Il valore predefinito è 4.
  • paginate– Attiva l’impaginazione. Utilizzare in combinazione con limit. Predefinito da falseimpostare su trueper impaginare .
  • orderby– Ordina i prodotti visualizzati dall’opzione inserita. È possibile passare una o più opzioni aggiungendo entrambi gli slug con uno spazio tra di loro. Le opzioni disponibili sono:
    • date – La data di pubblicazione del prodotto.
    • id – L’ID post del prodotto.
    • menu_order – L’ordine del menu, se impostato (i numeri più bassi vengono visualizzati per primi).
    • popularity – Il numero di acquisti.
    • rand – Ordina in modo casuale i prodotti al caricamento della pagina (potrebbe non funzionare con i siti che utilizzano la memorizzazione nella cache, poiché potrebbe salvare un ordine specifico).
    • rating – La valutazione media del prodotto.
    • title– Il titolo del prodotto. Questa è la orderbymodalità predefinita .
  • skus – Elenco separato da virgole di SKU del prodotto.
  • category – Elenco separato da virgole di lumache di categoria.
  • tag – Elenco separato da virgole di tag slug.
  • order– Indica se l’ordine del prodotto è crescente ( ASC) o decrescente ( DESC), utilizzando il metodo impostato in orderby. Il valore predefinito è ASC.
  • class – Aggiunge una classe wrapper HTML in modo da poter modificare l’output specifico con CSS personalizzato.
  • on_sale – Recuperare prodotti in vendita. Da non utilizzare in combinazione con  best_sellingo  top_rated.
  • best_selling– Recupera i prodotti più venduti. Da non utilizzare in combinazione con  on_sale o  top_rated.
  • top_rated – Recupera i prodotti più votati. Da non utilizzare in combinazione con  on_saleo  best_selling.

Attributi del prodotto del contenuto

  • attribute – Recupera i prodotti utilizzando l’attributo slug specificato.
  • terms– Elenco separato da virgole di termini di attributo da utilizzare con attribute.
  • terms_operator– Operatore per confrontare i termini degli attributi. Le opzioni disponibili sono:
    • AND – Mostrerà i prodotti di tutti gli attributi scelti.
    • IN– Mostrerà i prodotti con l’attributo scelto. Questo è il terms_operatorvalore predefinito .
    • NOT IN – Mostrerà i prodotti che non sono negli attributi scelti.
  • tag_operator– Operatore per confrontare i tag. Le opzioni disponibili sono:
    • AND – Mostrerà i prodotti di tutti i tag scelti.
    • IN– Visualizzerà i prodotti con i tag scelti. Questo è il tag_operatorvalore predefinito .
    • NOT IN – Mostrerà i prodotti che non sono nei tag scelti.
  • visibility– Visualizzerà i prodotti in base alla visibilità selezionata. Le opzioni disponibili sono:
    • visible– Prodotti visibili in negozio e nei risultati di ricerca. Questa è l’ visibilityopzione predefinita .
    • catalog – Prodotti visibili solo nello shop, ma non nei risultati di ricerca.
    • search – Prodotti visibili solo nei risultati di ricerca, ma non nello shop.
    • hidden – Prodotti nascosti sia dal negozio che dalla ricerca, accessibili solo tramite URL diretto.
    • featured – Prodotti contrassegnati come Prodotti in evidenza.
  • category – Recupera i prodotti utilizzando lo slug di categoria specificato.
  • tag – Recupera i prodotti utilizzando il tag slug specificato.
  • cat_operator– Operatore per confrontare i termini di categoria. Le opzioni disponibili sono:
    • AND – Mostrerà i prodotti che appartengono a tutte le categorie scelte.
    • IN– Mostrerà i prodotti all’interno della categoria scelta. Questo è il cat_operatorvalore predefinito .
    • NOT IN – Mostrerà i prodotti che non sono nella categoria scelta.
  • ids – Visualizzerà i prodotti in base a un elenco di ID articolo separati da virgole.
  • skus – Visualizzerà i prodotti in base a un elenco di SKU separati da virgole.

Se il prodotto non viene visualizzato, assicurati che non sia impostato su “Nascosto” in “Visibilità catalogo”.

Per trovare l’ID prodotto, vai alla schermata Prodotti , passa il mouse sopra il prodotto e l’ID appare come mostrato di seguito.
Trovare l'ID del prodotto WooCommerce passando il mouse su un prodotto

Attributi speciali del prodotto

Questi attributi non possono essere utilizzati con gli “Attributi di contenuto” sopra elencati, poiché probabilmente causeranno un conflitto e non verranno visualizzati. Dovresti usare solo uno dei seguenti attributi speciali.

  • best_selling– Mostrerà i tuoi prodotti più venduti. Deve essere impostato su true.
  • on_sale– Mostrerà i tuoi prodotti in saldo. Deve essere impostato su true.

Esempi di scenari di prodotto

Negli scenari seguenti, utilizzeremo un negozio di abbigliamento di esempio.

Scenario 1 – Articoli in vendita casuali

Voglio visualizzare quattro prodotti casuali in saldo.

[limite prodotti = "4" colonne = "4" orderby = "popolarità" class = "quick-sale" on_sale = "true"]

Questo shortcode indica esplicitamente quattro prodotti con quattro colonne (che saranno una riga), mostrando gli articoli in saldo più popolari. Aggiunge anche una classe CSS quick-sale, che posso modificare nel mio tema.

Shortcode WooCommerce - Prodotti in saldo

Voglio mostrare i miei prodotti in evidenza, due per riga, con un massimo di quattro articoli.

[limite prodotti = "4" colonne = "2" visibilità = "in primo piano"]

Questo shortcode dice che fino a quattro prodotti verranno caricati in due colonne e che devono essere presenti. Sebbene non sia esplicitamente dichiarato, utilizza le impostazioni predefinite come l’ordinamento per titolo (dalla A alla Z).

Shortcode WooCommerce - Prodotti in primo piano

Scenario 3 – Prodotti più venduti

Voglio visualizzare i miei tre prodotti più venduti in una riga.

[limite prodotti = "3" colonne = "3" best_selling = "vero"]
Shortcode WooCommerce - I prodotti più venduti

Scenario 4 – Prodotti più recenti

Voglio visualizzare prima i prodotti più recenti: quattro prodotti su una riga. Per fare ciò, utilizzeremo il Post ID (che viene generato quando viene creata la pagina del prodotto), insieme al comando order e orderby. Poiché non puoi vedere il Post ID dal frontend, gli ID# sono stati sovrapposti alle immagini.

[limite prodotti = "4" colonne = "4" orderby = "id" order = "DESC" visibilità = "visibile"]
Shortcode WooCommerce - Più recenti

Scenario 5 – Categorie specifiche

Voglio mostrare solo felpe e camicie, ma non accessori. Userò due file di quattro.

[limite prodotti = "8" colonne = "4" categoria = "felpe, magliette" cat_operator = "AND"]
Shortcode WooCommerce - Prodotti per categoria

In alternativa, desidero visualizzare solo prodotti non appartenenti a tali categorie. Tutto quello che devo cambiare è il cat_operatorto NOT IN.

[limite prodotti = "8" colonne = "4" categoria = "felpe, magliette" cat_operator = "NON IN"]

Tieni presente che anche se il limite è impostato su 8, ci sono solo quattro prodotti che soddisfano quei criteri, quindi vengono visualizzati quattro prodotti.

Shortcode WooCommerce - Prodotti per categoria

Scenario 6 – Visualizzazione degli attributi

Ciascuno degli articoli di abbigliamento ha un attributo, “Primavera/Estate” o “Autunno/Inverno” a seconda della stagione appropriata, con alcuni accessori che hanno entrambi poiché possono essere indossati tutto l’anno. In questo esempio, voglio tre prodotti per riga, visualizzando tutti gli articoli “Primavera/Estate”. Quella lumaca di attributo è season, e gli attributi sono warmcold. Voglio anche che vengano ordinati dai prodotti più recenti a quelli più vecchi.

[colonne prodotti = "3" attributo = "stagione" termini = "caldo" orderby = "data"]
Shortcode WooCommerce - Prodotti per attributo

In alternativa, se volessi esporre esclusivamente prodotti per climi freddi, potrei aggiungere NOT INcome mio terms_operator:

[colonne prodotti = "3" attributo = "stagione" termini = "caldo" termini_operatore = "NON IN"]
Shortcode WooCommerce - Prodotti per attributo

Nota che utilizzando NOT IN, escludo i prodotti che sono sia in “Primavera/Estate” che in “Autunno/Inverno”. Se volessi mostrare tutta l’attrezzatura appropriata per il freddo, inclusi questi accessori condivisi, cambierei il termine da warmcold.

Scenario 7 – Mostra solo i prodotti con l’etichetta “felpa con cappuccio”

[tag prodotti = "felpa con cappuccio"]

Ordinamento dei prodotti per metacampi personalizzati

 

Nota: Se non hai familiarità con il codice/modelli e la risoluzione di potenziali conflitti, puoi contattare un  WooExpert .

Quando utilizzi lo shortcode Prodotti, puoi scegliere di ordinare i prodotti in base ai valori predefiniti sopra. Puoi anche ordinare i prodotti per metacampi personalizzati utilizzando il codice seguente (in questo esempio ordiniamo i prodotti per prezzo):

add_filter( 'woocommerce_shortcode_products_query', 'woocommerce_shortcode_products_orderby' );

function woocommerce_shortcode_products_orderby( $args ) {

    $array_standard = array('menu_order','title','date','rand','id');

    if( isset( $args['orderby'] ) && !in_array( $args['orderby'], $standard_array ) ) {
        $args['meta_key'] = $args['orderby'];
        $args['orderby'] = 'meta_value_num'; 
    }

    restituisce $argomenti;
}

Devi inserire questo frammento in functions.php nella cartella del tuo tema e quindi personalizzarlo modificando il meta_key.

categoria di prodotto

Questi due shortcode mostreranno le tue categorie di prodotti su qualsiasi pagina.

  • [product_category] – Visualizzerà i prodotti in una categoria di prodotti specificata.
  • [product_categories] – Mostrerà tutte le tue categorie di prodotti.

Attributi della categoria di prodotto disponibili

  • ids– Specificare gli ID di categoria specifici da elencare. Da utilizzare in [categorie_prodotto]
  • category– Può essere l’ID della categoria, il nome o la lumaca. Da utilizzare in [categoria_prodotto]
  • limit – Il numero di categorie da visualizzare
  • columns– Il numero di colonne da visualizzare. Il valore predefinito è 4
  • hide_empty– L’impostazione predefinita è “1” che nasconderà le categorie vuote. Imposta su “0” per mostrare le categorie vuote
  • parent– Imposta su un ID di categoria specifico se desideri visualizzare tutte le categorie figlio. In alternativa, imposta su “0” (come nell’esempio seguente) per mostrare solo le categorie di primo livello.
  • orderby– L’impostazione predefinita è ordinare per “nome”, può essere impostato su “id”, “slug” o “menu_order”. Se vuoi ordinare in base agli ID che hai specificato, puoi usareorderby="include"
  • order– Indica se l’ordinamento delle categorie è crescente ( ASC) o decrescente ( DESC), utilizzando il metodo impostato in orderby. Il valore predefinito è ASC.

Esempi di scenari di categorie di prodotti

Scenario 8 – Mostra solo le categorie di primo livello

Immagina di voler mostrare solo le categorie di primo livello su una pagina ed escludere le sottocategorie, beh, è ​​possibile con il seguente shortcode.

[product_categories numero="0" genitore="0"]

Pagina del prodotto

Mostra una singola pagina del prodotto completa per ID o SKU.

[product_page id="99"]

[product_page sku=”FOO”]

prodotti correlati

Elenca i prodotti correlati.

Argomenti:

Vettore(
     'limite' => '12',
     'colonne' => '4',
     'orderby' => 'titolo'
 )

[related_products limit=”12″]

limit Discussione

Nota: l’argomento shortcode ‘limite’ determinerà quanti prodotti sono mostrati su una pagina. Questo non aggiungerà l’impaginazione allo shortcode.

Aggiungi al carrello

Mostra il prezzo e aggiungi al carrello il pulsante di un singolo prodotto per ID.

Argomenti:

Vettore(
      'id' => '99',
      'style' => 'bordo:4px solido #ccc; imbottitura: 12px;',
      'sku' => 'FOO'
      'show_price' => 'VERO'
      'class' => 'CLASS-CSS'
      'quantità' => '1';
 )
[add_to_cart id="99"]

Aggiungi al carrello URL

Visualizza l’URL sul pulsante Aggiungi al carrello di un singolo prodotto per ID.

Argomenti:

Vettore(
      'id' => '99',
      'sku' => 'FOO'
 )
[add_to_cart_url id="99"]

Visualizza le notifiche di WooCommerce su pagine che non sono WooCommerce

[shop_messages] ti consente di mostrare le notifiche di WooCommerce (come “Il prodotto è stato aggiunto al carrello”) su pagine non WooCommerce. Utile quando usi altri shortcode, come  [add_to_cart], e desideri che gli utenti ricevano un feedback sulle loro azioni.

Risoluzione dei problemi degli shortcode

Se hai incollato correttamente i tuoi shortcode e il display non sembra corretto, assicurati di non incorporare lo shortcode tra i tag <pre> . Questo è un problema comune. Per rimuovere questi tag, modifica la pagina e fai clic sulla scheda Testo:

Rimuovi i pre-tag dallo shortcode

Un altro problema comune è che le virgolette semplici ( ") vengono visualizzate come virgolette inglesi ( ). Affinché gli shortcode funzionino correttamente, sono necessarie virgolette semplici.

SKU prodotto variante non mostrato

Per quanto riguarda l’uso dello shortcode SKU come [products skus="sku-name"], lo SKU del prodotto variante non è destinato a essere visualizzato da solo, a differenza dello SKU del prodotto variabile padre. Pertanto è previsto che se utilizziamo uno SKU da: Dati prodotto > Prodotto variabile > Variazioni > Nome variante > SKU , non verrà visualizzato.

Tuttavia, se utilizziamo uno SKU dal prodotto variabile padre: Dati prodotto > Prodotto variabile > Inventario > SKU , verrà visualizzato.

Traduzione di WooCommerce (localizzazione)

WooCommerce è già pronto per la localizzazione. Tutto ciò che serve è un file di traduzione per la tua lingua.

Esistono diversi metodi per creare una traduzione, molti dei quali sono descritti nel Codex di WordPress . Nella maggior parte dei casi puoi contribuire al progetto su translate.wordpress.org . Per creare traduzioni personalizzate:

  • Il metodo più semplice è utilizzare un plugin chiamato Loco Translate .
  • Gli utenti più avanzati possono utilizzare PoEdit .

Entrambi i metodi sono trattati in questo documento.

Configura WordPress nella tua lingua

A WordPress deve essere detto in quale lingua dovrebbe essere eseguito.

  1. Vai a: Dashboard > Impostazioni > Generale e cambia la lingua del sito.
  2. Vai a:   Dashboard > Aggiornamenti e fai clic sul pulsante per aggiornare le traduzioni

Una volta fatto ciò, il negozio viene visualizzato nella tua locale se il file della lingua esiste. In caso contrario, è necessario creare i file di lingua (processo spiegato di seguito).

Contribuire la tua localizzazione a Core

Manteniamo le traduzioni del  nostro progetto su GlotPress . Se vuoi contribuire con stringhe tradotte nella tua lingua o desideri iniziare una nuova traduzione, registrati su WordPress.org e inizia a tradurre.

Tradurre WooCommerce nella tua lingua

La traduzione è gestita da team su translate.wordpress.org . Le versioni stabili e le versioni di sviluppo di WooCommerce sono tradotte qui e chiunque può contribuire.

Quando installi o aggiorni WooCommerce, WordPress cercherà una traduzione completa al 100% nella tua lingua e la scaricherà automaticamente. Se non esiste una traduzione completa al 100%, puoi scaricarla manualmente, oppure ti invitiamo a contribuire per portarla al 100% in modo che tutti gli utenti possano trarne vantaggio.

Se non conosci la traduzione, dai un’occhiata al manuale del traduttore per iniziare.

Download manuale di traduzioni da translate.wordpress.org

1/ Vai su https://translate.wordpress.org/projects/wp-plugins/woocommerce  e cerca la tua lingua nell’elenco.

2/ Fare clic sul titolo per accedere alla sezione per quella lingua.

2016-02-17 a 09.57

3/ Fare clic sull’intestazione in Set/Sub Project per visualizzare e scaricare una versione stabile .

2016-02-17 alle 09:59

4/ Scorri fino in fondo per le opzioni di esportazione. Esporta un file .mo da utilizzare sul tuo sito.

2016-02-17 alle 10.00

5/ Rinominare questo file in  woocommerce-YOURLANG.mo (ad es., Great Britain English dovrebbe essere en_GB ).

6/ Carica sul tuo sito sotto   wp-content/languages/woocommerce/ . Una volta caricato, questo file di traduzione può essere utilizzato.

Creazione di traduzioni personalizzate

WooCommerce include un  file di lingua ( file .pot) che contiene tutto il testo inglese. Puoi trovare questo file di lingua all’interno della cartella del plugin in woocommerce/i18n/languages/ .

Creare traduzioni personalizzate con Loco Translate

1/ Scarica il plugin gratuito chiamato Loco Translate da  qui . Oppure aggiungi direttamente dall’amministrazione di WordPress tramite  Plugin > Aggiungi nuovo .

2/ Installa e attiva.

3/ Vai alla nuova   voce di menu Loco Translate creata nella tua Dashboard con cinque sottosezioni.

4/ Vai alla sezione Plugin e seleziona WooCommerce :

5/ Aggiungi nuove lingue utilizzando il collegamento Aggiungi nuova lingua :

6/ Scegliere la lingua da aggiungere nell’elenco, oppure inserire il codice ISO della lingua (es: fr_FR, en_US ecc…), selezionare la cartella in cui aggiungere i file di traduzione e fare clic su  Avvia traduzione :

Nota che Loco Translate offre tre diverse posizioni per creare la traduzione, la scelta migliore è Personalizzata  se stai cercando di avere la tua traduzione personalizzata, dovresti evitare la posizione “Autore” poiché è all’interno del plug-in e verrà sovrascritta sugli aggiornamenti, lì è anche la posizione “Sistema” che verrà sovrascritta dalle traduzioni da translate.wordpress.org.

7/ Salva al termine:

Nota che quando una nuova versione di WooCommerce viene rilasciata e aggiornata sul tuo sito, devi aggiornare il file .po per cercare nuove stringhe. Usa il pulsante “Sincronizza” per trovare qualsiasi nuova stringa per iniziare a tradurre.

Creazione di traduzioni personalizzate con PoEdit

PoEdit è un’alternativa più avanzata a Loco Translate . Solo gli utenti avanzati o i traduttori che desiderano creare una traduzione personalizzata in WooCommerce dovrebbero provare questo metodo.

WooCommerce viene fornito con un file POT che può essere importato in PoEdit per la traduzione.

Per iniziare:

1/ Apri PoEdit e vai su File > Nuovo catalogo da file POT .

2/ Scegli woocommerce.pot e PoEdit mostrerà la finestra delle proprietà del catalogo:

Proprietà
Proprietà

3/ Inserisci il tuo nome e i dettagli , in modo che gli altri traduttori sappiano chi sei e fai clic su ” OK “.

4/ Salva il tuo file .po . Assegnagli un nome in base a cosa stai traducendo, ad esempio, una traduzione GB viene salvata come woocommerce-en_GB.po  . Ora le stringhe sono elencate.

Traduci le stringhe
Traduci le stringhe

5/  Salva  dopo aver tradotto le stringhe. Il file .mo viene generato automaticamente.

6/ Aggiorna il tuo file .po aprendolo e poi vai su Catalogo > Aggiorna da file POT .

7/ Scegli il file e verrà aggiornato di conseguenza.

Rendere sicuro il tuo aggiornamento della traduzione

Nota: questo è un documento a livello di sviluppatore . Se non hai familiarità con il codice/modelli e la risoluzione di potenziali conflitti, seleziona un WooExpert o uno sviluppatore per assistenza. Non siamo in grado di fornire supporto per le personalizzazioni ai sensi della nostra Politica di supporto .

WooCommerce mantiene le traduzioni in wp-content/languages/plugins , come tutti gli altri plugin. Ma se desideri includere una traduzione personalizzata, puoi utilizzare la directory wp-content/languages/woocommerce oppure puoi utilizzare uno snippet per caricare una traduzione personalizzata archiviata altrove:

// Code to be placed in functions.php of your theme or a custom plugin file.
add_filter( ‘load_textdomain_mofile’, ‘load_custom_plugin_translation_file’, 10, 2 );
/*
* Replace ‘textdomain’ with your plugin’s textdomain. e.g. ‘woocommerce’.
* File to be named, for example, yourtranslationfile-en_GB.mo
* File to be placed, for example, wp-content/lanaguages/textdomain/yourtranslationfile-en_GB.mo
*/
function load_custom_plugin_translation_file( $mofile, $domain ) {
if ( ‘textdomain’ === $domain ) {
$mofile = WP_LANG_DIR . ‘/textdomain/yourtranslationfile-‘ . get_locale() . ‘.mo’;
}
return $mofile;
}

Tradurre il testo senza un file di localizzazione

Traduci o sostituisci il testo predefinito

Usando il Say What? plug-in può essere d’aiuto se desideri solo tradurre o modificare alcune parole senza modificare il file .PO di un tema WordPress. Non richiede codice personalizzato.

Una volta attivato, richiede:

  1. Stringa originale: testo che stai traducendo. Visualizza il codice sorgente del plugin per vedere la stringa esatta.
  2. Dominio di testo — woocommerce
  3. Testo che vuoi visualizzare

Impostare le tasse in WooCommerce

L’impostazione di tasse e aliquote fiscali è una delle prime attività che desideri eseguire quando crei un negozio. Le tasse possono essere una questione complessa, ma WooCommerce mira a rendere l’installazione il più semplice possibile.

Il team di WooCommerce.com può aiutare con l’impostazione delle aliquote fiscali nelle impostazioni di WooCommerce e come la piattaforma gestisce tasse/IVA/GST in base a queste impostazioni, ma non quando o cosa addebitare .

Non siamo professionisti fiscali, quindi il nostro consiglio è come utilizzare il nostro software. Per consigli specifici su cosa o quando addebitare tasse/IVA/GST ecc., consigliamo di consultare un professionista fiscale o un commercialista su quali potrebbero essere le migliori opzioni.

Ogni attività è unica e non è possibile coprire ogni possibilità.

Abilitazione delle tasse

Per accedere alle schermate delle impostazioni fiscali, è necessario prima abilitarle.

  1. Vai a :  WooCommerce > Impostazioni > Generale.
  2. Seleziona la  casella di controllo Abilita imposte e calcoli fiscali .
  3. Salva le modifiche .

Configurazione delle opzioni fiscali

Per iniziare a configurare le tasse:

Vai a:  WooCommerce > Impostazioni > Tasse . Questa scheda è visibile solo se le tasse sono abilitate.

La scheda Tasse mostra diverse opzioni che possono essere impostate in base alle tue esigenze: le impostazioni che scegli si basano sulla giurisdizione fiscale in cui si trova il tuo negozio.

Prezzi inseriti con tasse

Questa opzione è forse la più importante quando si gestiscono le tasse nel tuo negozio, poiché determina come inserire i prezzi dei prodotti in un secondo momento.

  • “Sì, inserirò i prezzi comprensivi di tasse”  significa che tutti i prezzi di catalogo vengono inseriti utilizzando l’aliquota fiscale di base del tuo negozio.

Ad esempio, nel Regno Unito si immettono i prezzi comprensivi dell’aliquota fiscale del 20%, ad esempio si inserisce un prezzo del prodotto di £ 9,99 che include £ 1,67 di tasse. Un cliente nel Regno Unito pagherebbe £ 9,99 come definito e un cliente negli Stati Uniti pagherebbe solo £ 8,32.

  • “No, inserirò i prezzi al netto delle tasse” significherebbe che i prezzi del catalogo devono essere al netto delle tasse.

Utilizzando l’esempio sopra, un negozio del Regno Unito inserirebbe 8,32 al prezzo del prodotto. Una tassa del 20% verrà applicata in aggiunta a questa durante il checkout, rendendo l’importo pagabile £ 9,99.

Il calcolo dell’imposta per i prezzi comprensivi di IVA è:

tax_amount = price - ( price / ( ( tax_rate_% / 100 ) + 1 ) )

Il calcolo delle imposte per la natura fiscale esclusivi prezzi è:

tax_amount = price * ( tax_rate_% / 100 )

Maggiori informazioni su:

Calcola imposta in base a

Questa impostazione determina quale indirizzo viene utilizzato per i calcoli delle imposte.

  • Indirizzo di fatturazione del cliente
  • Indirizzo di spedizione del cliente (predefinito)
  • Indirizzo di base del negozio

Se utilizzi l’indirizzo di base del negozio, le tasse si basano sempre sulla posizione del tuo negozio e non sulla posizione del tuo cliente.

Classe di tassa di spedizione

Nella maggior parte delle configurazioni, la classe fiscale di spedizione viene ereditata dall’articolo spedito, ad esempio, la spedizione di un articolo a tariffa ridotta come i vestiti per bambini utilizzerebbe anche un’aliquota ridotta. Se questo non è il caso nella tua giurisdizione, scegli una classe fiscale diversa.

In caso di più aliquote nell’ordine, la tassa di spedizione verrà applicata come segue:

  • Se hai un prodotto con la Standardtariffa nell’ordine, verrà utilizzato per la spedizione indipendentemente dal fatto che questa tariffa sia alta o bassa;
  • Se non hai un prodotto con la Standardtariffa nell’ordine, Additional tax classper la spedizione verrà utilizzata la prima tariffa trovata nella sezione.

L’obiettivo è assicurarsi che l’aliquota più alta sia elencata per prima nella Additional tax classsezione se non si utilizza la Standardclasse e se è necessario applicare l’aliquota fiscale più elevata alla spedizione, ad esempio.

Ecco una configurazione per mostrarlo visivamente:

La Standardclasse è presente per impostazione predefinita ma Tax ATax BTax Cdovrebbe essere creata rispettivamente per ciascuna classe fiscale. Nota che non è possibile eliminare l’ Standardaliquota fiscale ma puoi lasciarla vuota e verrà ignorata:

Standard la tariffa è vuota:

Tax A (24%) – il tasso più alto ha elencato il primo:

Tax B (14%):

Tax C (10%):

Di conseguenza, alla spedizione nell’ordine viene applicata l’aliquota fiscale più elevata con più aliquote fiscali assegnate ai prodotti:

Arrotondamento

Se abiliti Arrotondamento imposta a livello di subtotale, anziché per riga , l’arrotondamento viene eseguito a livello di Subtotale . Controlla la tua giurisdizione fiscale per sapere se questo è fatto.

Classi fiscali aggiuntive

Le classi fiscali sono assegnate ai tuoi prodotti. Nella maggior parte dei casi, si desidera utilizzare la classe Standard predefinita . Se vendi beni che richiedono una classe fiscale diversa (ad es. Imposta, ad eccezione dei prodotti con aliquota zero) puoi aggiungere le classi qui. Per iniziare, includiamo le classi di imposta Standard, Ridotta e Zero.

Ogni classe è elencata nella parte superiore della pagina delle impostazioni fiscali: fai clic su una classe per visualizzare le aliquote fiscali assegnate alla classe.

Mostra i prezzi nel negozio

Questa opzione determina come vengono visualizzati i prezzi nel tuo negozio/catalogo. Scegli tra visualizzazione tasse incluse/escluse.

Mostra i prezzi durante il carrello e il checkout

Questa opzione determina come vengono visualizzati i prezzi nel carrello e nelle pagine di pagamento: funziona indipendentemente dai prezzi del catalogo. Scegli tra visualizzazione tasse incluse/escluse.

Nota: il campo dell’indirizzo deve essere compilato per ottenere i calcoli delle imposte se si dispone di una tabella delle imposte che distingue tra le località.

Suffisso di visualizzazione del prezzo

Ti consente di modificare la visualizzazione in: “I prezzi includono __% di tasse/IVA” o qualsiasi cosa appropriata per il tuo negozio. Puoi usare questi due segnaposto se vuoi avere del testo prima  e dopo il prezzo:

  • {price_including_tax}
  • {price_excluding_tax}

Ad esempio: “Prezzo incl. IVA:  {price_including_tax}” verrà visualizzato come: “Prezzo incl. IVA: $ 15” (se questo è il prezzo, ovviamente). Quindi, se hai impostato le tasse per visualizzare le tasse escluse, puoi aggiungere in caratteri piccoli come sarà l’imposta comprensiva di tasse:

screenshot-2016-11-24-at-16-06-02

Suffissi sui prodotti variabili

Questa funzionalità è disattivata a livello di prodotto Variabile perché non è possibile “conoscere” i prezzi tasse incluse/escluse. I prezzi derivano da variazioni, che possono avere classi fiscali diverse. Ad esempio, hai un prodotto variabile con 2 varianti ed entrambe hanno un prezzo di $ 10. Tuttavia, una variante ha un’aliquota fiscale del 20% e una ha un’aliquota ridotta del 10%. Qual è il prezzo tasse incluse?

L’unico modo per mostrare prezzi accurati sarebbe caricare la variazione e ottenere il suo prezzo, il che aggiunge un sovraccarico aggiuntivo e presenta ancora casi limite in cui i valori sarebbero imprecisi.

Le variazioni (il prezzo rivelato quando hai selezionato una variazione) supportano i suffissi perché le variazioni hanno una classe/aliquota fiscale.

 

Nota: questo è un documento a livello di sviluppatore fornito come guida. Non siamo in grado di dispensare consigli o rivedere il codice in base alla nostra politica di supporto . 

 

È possibile personalizzare questo metodo tramite hook di filtro se necessario per prodotti variabili, ad esempio:

add_filter( 'woocommerce_show_variation_price', '__return_true' );

Visualizza totali imposte

Ciò determina se più tasse vengono visualizzate come un totale durante il checkout o come un elenco dettagliato delle tasse.

Impostazione delle aliquote fiscali

Le classi di tasse sono visualizzate nella parte superiore della schermata delle tasse. Fare clic su uno per visualizzare le aliquote fiscali per la classe.

Nella tabella delle aliquote è possibile definire le aliquote (una per riga). Fare clic su Inserisci riga per iniziare.

Ogni aliquota fiscale ha questi attributi:

  • Codice Paese – Codice Paese a 2 cifre per la tariffa. Utilizzare i codici ISO 3166-1 alpha-2 . Lascia vuoto (*) per applicare a tutti i paesi.
  • Codice di stato: codice di stato a 2 cifre per la tariffa. Vedere i18n/states/COUNTRYCODE.phpper gli stati supportati. Per gli Stati Uniti, utilizzare un’abbreviazione di 2 cifre, ad es. AL. Lascia vuoto (*) per applicare a tutti gli stati.
  • CAP/Codice postale : inserisci i codici postali per la tariffa. È possibile separare più valori con un punto e virgola (;), utilizzare caratteri jolly per abbinare diversi codici postali (ad es. PE* corrisponderebbe a tutti i codici postali che iniziano con PE) e utilizzare intervalli numerici (ad es. 2000…3000). Lascia vuoto (*) per applicare a tutti i codici postali.
  • Città : elenco di città separate da punto e virgola per la tariffa. Lascia vuoto (*) per applicare a tutte le città.
  • Aliquota %: immettere l’aliquota fiscale, ad esempio 20.000 per un’aliquota fiscale del 20%.
  • Nome imposta – Assegna un nome alla tua imposta, ad es. IVA
  • Priorità : scegli una priorità per questa aliquota fiscale. Verrà utilizzata solo 1 tariffa corrispondente per priorità. Per definire più aliquote per una singola area è necessario specificare una priorità diversa per aliquota.
  • Composto : se questo tasso è composto (applicato in aggiunta a tutte le tasse precedenti) seleziona questa casella.
  • Spedizione : se questa tariffa si applica anche alla spedizione, seleziona questa casella.

Esempi di aliquote fiscali

Ecco un esempio di impostazione fiscale per un negozio nel Regno Unito: 20% solo per i clienti del Regno Unito.

In questo esempio, abbiamo un’aliquota d’imposta del 6% per tutti gli stati degli Stati Uniti ad eccezione della California, che ha un’aliquota d’imposta del 7% e un’aliquota d’imposta locale del 2% per il codice postale 90210. Nota le priorità: questo dimostra come puoi “stratificare” tassi sopra un altro.

Tassi di importazione ed esportazione

Ci sono i pulsanti Importa CSV ed Esporta CSV sotto la tabella con le tariffe. Puoi usarli per importare ed esportare le aliquote fiscali da e verso un file CSV.

Il file CSV per l’importazione richiede 10 colonne;

country code, state code, postcodes, cities, rate, tax name, priority, compound, shipping, tax class

Lascia vuota la classe fiscale per le aliquote standard.

Di seguito abbiamo fornito un esempio di aliquota CSV da importare per gli Stati Uniti basata  solo sull’imposta statale . Questo non dovrebbe essere utilizzato per scopi di produzione/live, poiché le aliquote fiscali cambiano frequentemente. Ricontrolla qualsiasi velocità per la precisione prima dell’uso.

Scarica qui un esempio di aliquota fiscale CSV

Eliminare le aliquote fiscali

Se hai aggiunto aliquote fiscali erroneamente o se l’importazione CSV ha aggiunto righe imposte in modo errato, queste informazioni devono essere eliminate.

Cancellare:

  1. Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Tasse > Le tue aliquote fiscali (standard, aliquota ridotta, aliquota zero)
  2. Seleziona le righe errate facendo clic su di esse. Sono evidenziati in giallo.
  3. Seleziona  Rimuovi righe selezionate. Questo elimina le righe evidenziate.
  4. Salva le modifiche .

Se desideri eliminare tutte le aliquote fiscali contemporaneamente, usa Elimina aliquote fiscali WooCommerce in WooCommerce > Stato > Strumenti.

Visualizzazione dei rendiconti fiscali

La dichiarazione delle tasse può essere trovata in WooCommerce > Report > Tasse > Tasse per data > Anno . Questo report consente di visualizzare le tasse per l’anno.

Tasse annuali

Andando su Report > Imposte > Imposte per codice  viene visualizzato un report diverso, che mostra le imposte separatamente.

Tasse per codice

Configurazione di impostazioni fiscali specifiche

Per i dettagli su come configurare diverse speciali, vedere Configurazione di impostazioni fiscali specifiche in WooCommerce .

Domande frequenti

Perché i prezzi cambiano quando “I prezzi includono le tasse”?

Se stai inserendo prezzi comprensivi di tasse, tieni presente che questo prezzo potrebbe cambiare in base al paese in cui si trova il tuo cliente.

Ad esempio, il tuo negozio si trova nel Regno Unito, quindi crei un’aliquota fiscale per GB del 20%.

  • Crei un prodotto con un prezzo IVA inclusa di £ 120.
  • I clienti nel Regno Unito pagheranno £ 120 (£ 100 + £ 20 IVA).
  • I clienti al di fuori del Regno Unito pagheranno £ 100 perché non hai impostato alcuna aliquota fiscale per nessun altro paese.

Il tuo negozio è nel Regno Unito, quindi crei un’aliquota fiscale per GB del 20%, un’aliquota fiscale per la Francia del 19% e la Norvegia del 25%.

  • Crei un prodotto con un prezzo IVA inclusa di £ 120.
  • I clienti nel Regno Unito pagheranno £ 120 (£ 100 + £ 20 IVA).
  • I clienti in Francia pagheranno £ 119 (£ 100 + £ 19 tasse).
  • I clienti in Norvegia pagheranno £ 125 (£ 100 + £ 25 tasse).
  • I clienti al di fuori del Regno Unito, della Francia o della Norvegia pagheranno solo £ 100 perché non hai impostato alcuna aliquota fiscale per altri paesi.

Questo è spiegato più in dettaglio in: Come funzionano le tasse in WooCommerce.

Posso addebitare un importo indipendentemente dalla posizione del cliente quando definisco i prezzi tasse incluse?

Questo può essere fatto ma è una funzionalità sperimentale (non supportata ufficialmente). Leggi:  Come funzionano le tasse in WooCommerce.

Quando alcuni utenti visitano il mio negozio, le tasse non vengono mostrate.

Poiché le tasse si basano sulla posizione del cliente nella maggior parte delle configurazioni, cose come la geolocalizzazione possono nascondere le tasse fino a quando l’utente non effettua il check-out e inserisce il proprio indirizzo reale.

Per evitare ciò, vai su  WooCommerce > Impostazioni > Generale > Posizione cliente predefinita per disabilitare la  geolocalizzazione e imposta l’ indirizzo di base del negozio .

Perché le opzioni fiscali sono disattivate?

Le opzioni fiscali sono disattivate se hai abilitato le tasse automatiche con WooCommerce Shipping & Tax :

Per modificare nuovamente le opzioni fiscali, scegli Disattiva imposte automatiche e fai clic su Salva modifiche .

Valuta del negozio

Impostazioni valuta

Cambia l’aspetto di come viene mostrata la valuta nel tuo negozio WooCommerce.

Valuta

Per modificare le impostazioni della valuta del tuo negozio, vai su: WooCommerce > Impostazioni > Generali > Opzioni valuta e seleziona la valuta desiderata dal menu a  discesa Valuta.

Valuta del negozio

  • Valuta : scegli la valuta in cui verrà prezzato il negozio.
  • Posizione valuta : scegli se il simbolo della valuta è posizionato a sinistra oa destra del prezzo.
  • Separatore delle migliaia : scegli il carattere da utilizzare per il separatore delle migliaia.
  • Separatore decimale : scegli il carattere da utilizzare per il separatore decimale.
  • Numero di decimali : scegli il numero di cifre da visualizzare dopo il separatore decimale.

Valuta personalizzata

Se la tua valuta non è elencata nel menu a discesa, puoi utilizzare il nostro tutorial su come aggiungere la tua valuta personalizzata .

Questa è considerata una personalizzazione, non coperta dalla nostra Politica di supporto . Assicurati di sentirti a tuo agio con il codice o con la risoluzione dei problemi del tuo sito.

Valute multiple

WooCommerce consente solo una valuta di base alla volta.

Ci sono alcune opzioni per offrire più valute:

  • Funzionalità multi-valuta WooCommerce Payments : ottieni l’accesso gratuito alla funzionalità multi-valuta che consente ai clienti di visualizzare il prodotto nella valuta di loro scelta e pagare in oltre 100 valute , quando WooCommerce Payments è impostato sul tuo negozio.
  • Widget convertitore di valuta : modifica solo la visualizzazione dei prezzi. Ciò non cambierà la valuta addebitata ai clienti, poiché continuerà a utilizzare la valuta di base. L’utilizzo del widget Convertitore di valuta consente al tuo negozio di funzionare con un’unica valuta, il che semplifica l’amministrazione, la contabilità e la manutenzione generale del negozio; e aiuta i clienti a visualizzare il catalogo dei prodotti nella loro valuta nativa, nonostante il check-out nella valuta di base impostata.
  • Multi-valuta per WooCommerce : Consenti ai clienti di pagare nella valuta di loro scelta.
  • MultilingualPress : mostra i tuoi contenuti, prodotti e prezzi in più lingue e valute.
  • Cambio valuta per WooCommerce : aggiungi un widget al tuo sito che consente ai tuoi clienti di cambiare valuta

Quando desideri un negozio multivaluta, ti invitiamo a considerare i motivi per cui vorresti più valute.

  • Se stai cercando di offrire più valute come un modo per attirare acquirenti da regioni specifiche e per offrire un prezzo comparativo tra la tua valuta e un’altra, il Widget Convertitore di valuta ti aiuterà a raggiungere questo obiettivo.
  • Se stai cercando di personalizzare completamente il contenuto dei tuoi prodotti e di aggiustare il prezzo dei tuoi prodotti manualmente per ogni prodotto specifico (cioè, non una conversione diretta, basata sul tasso di cambio), uno dei plugin multilingue sopra sarebbe di aiuto con questo.
Nota:  non siamo in grado di fornire supporto per plug-in di terze parti (non Woo), quindi è meglio contattare lo sviluppatore del plug-in con domande/preoccupazioni.

Tassi di cambio valuta e costi aggiuntivi

Senza il Widget Convertitore di valuta , il cliente deve fare le proprie ricerche sul tasso di cambio e su quanto le sue banche addebitano per cambiare le valute per pagare l’ordine.

Ad esempio, se viaggi in Europa con la tua carta di credito statunitense e acquisti qualcosa in euro (la valuta di base del negozio), la tua banca ti addebiterà la conversione e le eventuali commissioni internazionali. Lo stesso vale per WooCommerce: il tasso di cambio e le commissioni non vengono addebitati da WooCommerce; sono addebitati dalla banca del cliente che stabilisce il tasso di cambio e le commissioni associate.

Voci di menu WooCommerce

Screenshot che mostra le voci del menu WooCommerce

Sezione Home

La sezione Home è la tua dashboard di WooCommerce. Qui puoi rimanere aggiornato sulle prestazioni del tuo negozio, ottenere suggerimenti e approfondimenti utili per far crescere la tua attività e accedere rapidamente ad alcune delle aree più importanti per gestire il tuo negozio.

Maggiori informazioni su: Schermata principale .

Sezione Ordini

La sezione Ordini è utilizzata per visualizzare e gestire gli ordini. Puoi anche aggiungere ordini manualmente.

Maggiori informazioni su: Gestione degli ordini .

Sezione Clienti

La sezione Clienti presenta un elenco di tutti i tuoi clienti, con informazioni quali le informazioni di contatto, il conteggio degli ordini effettuati e la spesa totale.

Una vista della sezione Clienti che mostra l'aspetto dei report dei clienti.

Sezione Rapporti

Nella sezione Report è possibile visualizzare i dati su vendite, clienti, coupon e stock.

Impostazioni

Contiene tutte le impostazioni utilizzate per configurare WooCommerce, inclusa l’impostazione della pagina del prodotto, tasse, gateway di spedizione e pagamento, account e privacy ed e-mail.

Stato

La pagina Stato è utile per la risoluzione dei problemi da soli o quando si contatta l’assistenza. Scarica il rapporto sullo stato del sistema e rivedilo o allegalo al tuo ticket di supporto. Fornisce un’istantanea generale della configurazione e dei potenziali conflitti.

La voce del menu di stato conduce alla scheda Stato del sistema, che si trova a sinistra dei tag Strumenti, Registri e Azioni pianificate.

Estensioni

Le sezioni Estensioni sono dove puoi cercare plug-in ed estensioni aggiuntivi gratuiti/premium per aggiungere funzionalità e caratteristiche al tuo sito. Utilizzare le categorie fornite o utilizzare il ciclo di ricerca.

La voce di menu Estensioni porta alla scheda Sfoglia estensione, che si trova accanto alla scheda Abbonamenti di WooCommerce.com.

Menù Prodotti

Questo menu di primo livello ha sezioni relative ai prodotti, come la visualizzazione e l’aggiunta di nuovi prodotti, l’impostazione di categorie e tag di prodotto e la gestione degli attributi del prodotto.

La voce di menu Prodotti è una nuova sezione sotto WooCommerce e dispone di sottomenu: Tutti i prodotti, Aggiungi nuovo, Categorie, Tag e attributi.

Configurazione delle impostazioni di WooCommerce

In questa pagina, esaminiamo tutte le impostazioni disponibili in WooCommerce.

Troverai informazioni sulla configurazione delle impostazioni generali di WooCommerce, nonché su Prodotto, Tasse, Pagamenti, Spedizione, Account, Email, API e Webhook.

Per iniziare, vai su WooCommerce > Impostazioni .

impostazioni generali

Indirizzo del negozio

Definisce il paese e lo stato dell’indirizzo del tuo negozio, in cui ti trovi come venditore. Determina le aliquote fiscali predefinite e l’ubicazione dei clienti.

Opzioni generali

Località di vendita
Scegli di vendere in tutti i paesi o in paesi specifici. Puoi scegliere più paesi/regioni specifici.

Località di spedizione
Scegli di spedire solo nei paesi in cui vendi o in un sottoinsieme di paesi. Puoi anche disabilitare la spedizione e tutte le funzionalità relative alla spedizione.

Indirizzo cliente predefinito
Scegli la posizione in cui presumiamo si trovino i visitatori del sito, prima che entrino, per calcolare le tasse e le spese di spedizione.

  • L’indirizzo di base del negozio  indica al sistema di presumere che si trovino nella stessa posizione del tuo negozio.
  • Nessun indirizzo  fornisce loro una posizione, quindi non vengono calcolate tasse fino a quando non forniscono un indirizzo.
  • L’indirizzo geolocalizzato  verifica dove si trova la loro posizione attuale e calcola le tasse di conseguenza.
  • La geolocalizzazione con il supporto per la memorizzazione nella cache delle pagine  è la stessa di sopra, ma esegue la geolocalizzazione tramite Ajax. Potresti notare che agli URL del tuo sito web è stato aggiunto un ?v=xxxxx . Questo è normale per impedire la memorizzazione nella cache statica dei prezzi.

Abilita tasse
Abilita o disabilita le tasse sul tuo negozio. La disabilitazione delle imposte nasconde la pagina delle impostazioni fiscali.

Abilita coupon
Abilita o disabilita i coupon nel tuo negozio. I coupon possono essere applicati dalla schermata di modifica dell’ordine di amministrazione (per ordini non pagati), carrello e pagine di pagamento.

  • Abilita l’uso dei codici coupon : seleziona per abilitare l’uso dei coupon nel tuo negozio.
  • Calcola sconti coupon in sequenza:  modifica la logica di calcolo dei coupon per applicare i coupon in sequenza uno sopra l’altro, anziché basarli sui prezzi dei prodotti originali.

Opzioni di valuta

Opzioni che influenzano il modo in cui i prezzi vengono visualizzati sul frontend.

Opzioni valuta WooCommerce

Valuta
Scegli la valuta predefinita per il negozio. Può essere selezionato solo uno.

Posizione valuta
Scegli la posizione valuta predefinita per i prezzi: Sinistra, Destra, Sinistra/Destra con spazio

Separatore delle migliaia
Scegli il simbolo da utilizzare per il separatore delle migliaia:  1.000 o 1.000

Separatore decimale
Scegli il simbolo da utilizzare per il separatore decimale: 100.00 o 100,00

Numero di decimali
Scegli quanti numeri visualizzare a destra del decimale quando visualizzi i prezzi:  100.00 o 100

Impostazioni dei prodotti

Impostazioni per i prodotti e come vengono visualizzati, comprese le dimensioni delle immagini, l’inventario e le impostazioni dei prodotti scaricabili.

Generale

Nella sezione Generale ci sono le pagine del negozio , le  misurazioni  e le recensioni , che ti consentono di controllare le impostazioni di pagamento, selezionare le unità di misura e abilitare/disabilitare le recensioni e le valutazioni dei prodotti.

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Prodotti > Generale :

Pagine del negozio

Pagina del negozio
Seleziona quale pagina vuoi che sia la pagina del negozio predefinita. Non è necessario che sia la pagina del negozio che WooCommerce ha installato o che può essere saltata se usi un altro metodo per visualizzare i prodotti.

Aggiungi al carrello comportamento

  • Reindirizza alla pagina del carrello dopo l’aggiunta riuscita : porta automaticamente il cliente alla pagina del carrello dopo aver aggiunto un prodotto.
  • Abilita i pulsanti di aggiunta al carrello di Ajax sugli archivi : aggiunge l’opzione “Aggiungi al carrello” per acquistare le pagine di archivio.

Immagine segnaposto

Imposta un’immagine “segnaposto” predefinita da visualizzare sul front-end quando non sono disponibili altre immagini. Questo potrebbe essere il logo del tuo marchio o l’immagine di un prodotto o servizio esclusivo.

Misure

Seleziona un’unità di misura per il peso e la dimensione dei prodotti dal menu a discesa.

Recensioni

Abilita recensioni

  • Abilita le recensioni dei prodotti
  • Seleziona se visualizzare se il revisore ha acquistato il prodotto
  • Controlla se chiunque può lasciare una recensione o solo gli acquirenti

Valutazioni del prodotto

  • Abilita le stelle nelle recensioni.
  • Seleziona se è obbligatorio o facoltativo
Nota: le  impostazioni dell’immagine del prodotto e dell’avviso del negozio ora si trovano in WooCommerce Customizer .

Opzioni di inventario

Per modificare le opzioni di inventario del tuo negozio, vai su: WooCommerce > Impostazioni > Prodotti > Inventario .

Scegli se abilitare la gestione delle scorte. Se selezionato, hai queste opzioni:

  • Gestire le scorte
    • Abilita la gestione delle scorte: l’inventario dei prodotti fisici viene gestito automaticamente. Inserisci la quantità e WooCommerce sottrae gli articoli man mano che vengono effettuate le vendite, visualizzando: Stock, Out of Stock o In Backorder. Maggiori informazioni su: Miglioramenti alla gestione delle scorte .
    • Disabilita (casella lasciata deselezionata): l’inventario e lo stato dei prodotti fisici devono essere inseriti manualmente. Se lo desideri, puoi comunque abilitare la gestione delle scorte a livello di prodotto. Maggiori informazioni su: Gestione dei prodotti .
  • Hold Stock (minuti) – Sospendi i prodotti (per ordini non pagati) per X minuti. Al raggiungimento del limite, l’ordine in sospeso viene annullato. Lascia vuoto per disabilitare . Si prega di notare che questo funzionerà per gli ordini nello stato “Pagamento in sospeso”, ma non “In attesa”.
  • Notifiche
    • Abilita le notifiche di esaurimento scorte
    • Abilita le notifiche di esaurimento scorte
  • Destinatario della notifica : immettere  l’indirizzo e-mail per le notifiche .
  • Soglia di esaurimento scorte : numero di prodotti per cui attivare la notifica di esaurimento scorte
  • Soglia di esaurimento scorte : numero di prodotti per cui attivare lo stato di esaurimento delle scorte .
  • Visibilità esaurito : scegliere di nascondere gli articoli esauriti dal catalogo .
  • Formato di visualizzazione delle scorte
    • Mostra sempre stock – “12 in stock”
    • Mostra solo le scorte quando sono in esaurimento: “Solo 2 disponibili in magazzino” vs. “Disponibile”
    • Non mostrare mai l’importo

Prodotti scaricabili

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Prodotti > Prodotti scaricabili .

Metodo di download dei file
Controlla il modo in cui il tuo negozio fornisce file scaricabili agli acquirenti.

  • Download forzati: i file sono “forzati” per il download tramite uno script PHP. I file non sono accessibili a nessuno tranne che agli acquirenti e i collegamenti diretti sono nascosti.
  • X-Accel-Redirect/X-Sendfile – Simile a ‘forzato’ sopra, ma ha prestazioni migliori e può supportare file più grandi. Richiede che il tuo provider di hosting supporti X-Sendfile o X-Accel-Redirect, quindi devi prima verificare con loro.
  • Solo reindirizzamento : un URL di download collega l’utente al file. I file non sono protetti dall’accesso esterno.

La maggior parte dei negozi dovrebbe utilizzare uno dei primi due metodi per proteggere i file dall’accesso esterno. Il reindirizzamento dovrebbe essere utilizzato solo se riscontri problemi o se non ti dispiace che i download non siano sicuri.

Limitazione di accesso

  • Seleziona se i download richiedono l’accesso – Non si applica agli acquisti degli ospiti.
  • Concedi l’accesso ai prodotti scaricabili dopo il pagamento : abilita per concedere l’accesso ai download quando gli ordini sono in elaborazione, anziché completati .

Impostazioni fiscali

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Tasse .

Le tasse sono molto importanti e abbastanza complesse che abbiamo scritto di più su di loro nella loro sezione dei nostri documenti. Maggiori informazioni su:  Impostazioni fiscali di WooCommerce .

Impostazioni di spedizione

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Spedizione .

Zone di spedizione

La schermata principale delle impostazioni di spedizione è per le zone di spedizione . Pensa a una zona di spedizione come a una regione geografica in cui si applicano un determinato insieme di metodi di spedizione e le relative tariffe.

Puoi leggere sulla configurazione delle zone di spedizione su: Configurazione delle zone di spedizione

Opzioni di spedizione

Calcoli

  • Abilita il calcolatore di spedizione nella pagina del carrello
  • Nascondi le spese di spedizione finché non viene inserito un indirizzo

Destinazione di spedizione
Spedire all’indirizzo di fatturazione o all’indirizzo di spedizione del cliente per impostazione predefinita o spedire solo all’indirizzo di fatturazione dell’utente.

Modalità debug
Abilitare per la risoluzione dei problemi.

Impostazioni di pagamento

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Pagamenti per controllare quali gateway di pagamento sono abilitati.

I gateway installati sono elencati e possono essere trascinati e rilasciati per controllare l’ordine in cui vengono visualizzati ai clienti al momento del pagamento.

Facendo clic sul nome del gateway di pagamento si accederà direttamente a una schermata per configurare o modificare le impostazioni.

Un altro modo per configurare le impostazioni consiste nel selezionare Configura o Gestisci . Puoi anche utilizzare l’  interruttore Abilitato per attivare o disattivare un gateway:

Se provi ad abilitare un metodo di pagamento che richiede una configurazione aggiuntiva, ti reindirizzerà alla schermata di impostazione dei metodi di pagamento.

Maggiori informazioni su:

  • Opzioni gateway di pagamento premium .
  • Gateway di pagamento gratuiti inclusi in WooCommerce .

Account e impostazioni sulla privacy

Vai su  WooCommerce > Impostazioni > Account e privacy per controllare le opzioni relative agli account dei clienti e alla conservazione dei dati.

Checkout degli ospiti

  • Consenti ai clienti di effettuare ordini senza un account : consente ai clienti di effettuare il check-out senza creare un account. Gli ordini non saranno legati a un account utente in WordPress.
  • Consenti ai clienti di accedere a un account esistente durante il checkout : visualizza un modulo di accesso e un prompt nella pagina di checkout se il cliente non ha già effettuato l’accesso.

Creazione account

  • Consenti ai clienti di creare un account durante il checkout
  • Consenti ai clienti di creare un account nella  pagina Il mio account
  • Genera automaticamente il nome utente dall’e-mail del cliente : se questa opzione è disabilitata, ci sarà una casella di input per l’utente per creare il proprio nome utente.
  • Genera automaticamente la password del cliente : se questa opzione è disabilitata, ci sarà una casella di input per l’utente per impostare la propria password. Tieni presente che mentre la notifica di sicurezza della password verrà visualizzata al momento del pagamento, i clienti possono scegliere qualsiasi password in modo da non limitare le conversioni. Nella pagina Il mio account, la password dovrà soddisfare determinati requisiti di complessità (ovvero una combinazione del numero di caratteri e una combinazione di caratteri maiuscoli/minuscoli/numerici/simboli).

Richieste di cancellazione dell’account

  • Rimuovi i dati personali dagli ordini – WordPress 4.9 ti consente di rimuovere i dati personali su richiesta. Nel fare ciò, se abiliti questa opzione, i dati dell’utente verranno rimossi anche dai tuoi ordini se appartengono all’utente che viene cancellato.
  • Rimuovere l’accesso ai download  – WordPress 4.9 consente di rimuovere i dati personali su richiesta. Quando si esegue questa operazione, se si abilita questa opzione, anche i dati di download verranno rimossi se appartengono all’utente che viene cancellato. Se ciò accade, l’utente cancellato non avrà più accesso ai download acquistati.

Rimozione dei dati personali

  • Consenti la rimozione in blocco dei dati personali dagli ordini  : aggiunge una nuova azione in blocco per rimuovere i dati personali nella pagina Ordini. Utile se devi anonimizzare manualmente gli ordini in blocco.

Politica sulla riservatezza

Questa sezione ti consente di selezionare una pagina per la tua informativa sulla privacy e di visualizzare frammenti di informativa sulla privacy nel tuo account e nelle pagine di pagamento mostrate ai clienti.

  • Pagina sulla privacy : seleziona una pagina che funga da informativa sulla privacy. L’utilizzo di [privacy_policy] collegherà a questa pagina. Alcuni temi utilizzano questa opzione anche per collegarsi a un’informativa sulla privacy in altri luoghi, come il piè di pagina. Questa funzione è stata aggiunta in WordPress 4.9.
  • Informativa sulla privacy di registrazione : mostrata nel modulo di registrazione nella pagina Il mio account. Dovresti includere informazioni sulla tua informativa sulla privacy e collegarti alla pagina dell’informativa sulla privacy della tua pagina per ulteriori informazioni.
  • Informativa sulla privacy  per il checkout: mostrato nel modulo di checkout. Dovresti includere informazioni sulla tua informativa sulla privacy e collegarti alla pagina dell’informativa sulla privacy della tua pagina per ulteriori informazioni.

Conservazione dei dati personali

Questa sezione ti consente di decidere per quanto tempo conservare i dati dell’ordine nel tuo negozio. Dovresti specificare per quanto tempo il tuo sito conserverà i dati nella tua politica sulla privacy; considera ciò che ha senso per le leggi locali come il GDPR dell’UE . Queste impostazioni sono state aggiunte in WooCommerce 3.4.

Per ogni opzione, inserisci un numero e scegli la durata tra giorni, settimane, mesi o anni. Lasciare queste opzioni vuote le disabiliterà.

  • Mantieni account inattivi: gli account inattivi sono account che non hanno effettuato l’accesso né effettuato un ordine per la durata specificata.
  • Conserva gli ordini in sospeso: gli ordini in sospeso non sono pagati o vengono abbandonati e non dovrebbero essere evasi.
  • Mantieni gli ordini non riusciti: gli ordini non riusciti sono non pagati o abbandonati e non dovrebbero essere evasi.
  • Mantieni gli ordini annullati: gli ordini annullati erano ordini annullati di proposito dall’amministratore o dal cliente o scaduti in attesa del pagamento.
  • Conserva gli ordini completati: gli ordini completati sono stati evasi in passato.

Esportatore di dati personali

WordPress 4.9.6 ha la capacità di esportare i dati personali associati a un indirizzo email in un file HTML. WooCommerce aggiunge al file di esportazione generato, esportando i seguenti dati:

  • Indirizzo del cliente/informazioni sull’account
  • Ordini associati all’indirizzo email fornito
  • Scarica le autorizzazioni e i log associati all’indirizzo email fornito

Per garantire che le richieste siano autentiche, viene inviata un’e-mail di conferma per verificare la richiesta. Il processo di verifica:

  1. Inserisci un indirizzo email o un nome utente.
  2. L’utente viene avvisato tramite e-mail con un collegamento di conferma.
  3. Viene utilizzato il collegamento di conferma e la richiesta è contrassegnata come “confermata”.
  4. All’utente viene inviata un’e-mail con il collegamento per scaricare i propri dati personali.

Esempio di un file di dati personali:

impostazioni dell ’email

Opzioni disponibili per modificare le impostazioni e i modelli di posta elettronica.

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Email .

Notifiche di posta elettronica

Per ogni email WooCommerce elencata, è possibile configurare le tue impostazioni (opzionale). Istruzioni più dettagliate di seguito in: Modifica di singoli modelli di posta elettronica .

Opzioni mittente e-mail

Imposta il nome ” Da”  e l’indirizzo email del mittente.

Modelli di posta elettronica

Questa sezione ti consente di personalizzare le email di WooCommerce.

Immagine intestazione
Immettere l’URL di un’immagine che si desidera visualizzare nell’intestazione dell’e-mail. Puoi caricare un’immagine tramite il pulsante Aggiungi media o Media > Aggiungi nuovo.

E-mail e SMS

  • Colore di base – Colore per i modelli di email di WooCommerce.
  • Colore sfondo – il colore di sfondo per WooCommerce modelli di posta elettronica.
  • Colore di sfondo del corpo dell’e-mail : colore di sfondo del corpo principale.
  • Colore del testo del corpo dell’e-mail : colore del testo del corpo principale.

Per un controllo più avanzato, copia la cartella woocommerce/templates/emails/ in yourchildtheme/woocommerce/emails/ .

Consigliamo di mantenere le personalizzazioni in un tema figlio, in modo che le modifiche non vengano sovrascritte durante l’esecuzione degli aggiornamenti Maggiori informazioni su:  Come impostare e utilizzare un tema figlio .

Modifica di modelli di posta elettronica individuali

Nell’elenco sopra in Notifiche e-mail ci sono questi modelli:

Nuovo ordine | Ordine annullato | Ordine fallito | Ordine di elaborazione | Ordine completato | Ordine rimborsato | Fattura cliente | Nota cliente | Reimposta password | Nuovo account

Seleziona Gestisci sul lato destro e viene visualizzata una nuova schermata.

Nuovo ordine

opzioni di posta elettronica woocommerce

Seleziona le opzioni o inserisci le preferenze:

Abilita/Disabilita
Abilita questa notifica e-mail.

Destinatario/i
Inserisci i destinatari (separati da virgole) per questa email. Il valore predefinito è info@woocommerce.com.

Oggetto
Controlla la riga dell’oggetto dell’e-mail. Lascia vuoto per utilizzare l’oggetto predefinito:

[{site_title}] Nuovo ordine cliente ({order_number}) - {order_date}

Intestazione e-mail
Controlla l’intestazione principale contenuta nella notifica e-mail. Lascia vuoto per utilizzare l’intestazione predefinita.

Tipo di email
Scegli quale formato di email inviare. Le opzioni includono:

  • Testo normale
  • HTML
  • Multiparte

Se utilizzi e-mail di testo normale, tieni presente che i campi di testo sono limitati a 155 caratteri. Se i tuoi prodotti hanno nomi lunghi e/o numerose varianti/add-on, il campo potrebbe essere troncato.

Modello HTML
Per sovrascrivere e modificare questo modello di email, copia woocommerce/templates/emails/admin-new-order.php nella cartella del tuo tema: yourchildtheme/woocommerce/emails/admin-new-order.php . Puoi anche copiare il file modello o visualizzarlo in questa schermata di impostazione.

Salva eventuali modifiche.

Ordine completato e fattura cliente/dettagli dell’ordine 

I modelli Ordine completato e Fattura cliente/Dettagli ordine hanno impostazioni leggermente diverse dagli altri.

  • La fattura del cliente/i dettagli dell’ordine non possono (e non devono) essere disabilitati.
  • Entrambi i modelli hanno campi “Grazie” che possono essere modificati.

Impostazioni avanzate

Le impostazioni avanzate ti consentono di modificare le impostazioni predefinite di WooCommerce e di integrarti con l’API. Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Avanzate .

Impostazione della pagina

Le pagine devono essere impostate in modo che WooCommerce sappia dove inviare gli utenti per eseguire determinate azioni:

  • Pagina del carrello : questa pagina mostra gli articoli nel carrello dei clienti.
  • Pagina di pagamento : questa pagina è dove il cliente inserirà le informazioni di pagamento e invierà gli ordini.
  • Pagina Il mio account : questa pagina è dove i clienti registrati potranno visualizzare i loro ordini o aggiornare i dettagli del loro account.
  • Termini e condizioni : questa pagina mostra termini e condizioni.
  • Checkout sicuro : forza SSL (HTTPS) nelle pagine di checkout. È richiesto un certificato SSL , se selezionato .

Non è necessario utilizzare le pagine installate da WooCommerce, ma è necessario disporre di un set di pagine per le pagine Carrello e Pagamento. Altrimenti i tuoi clienti non possono acquistare e pagare i tuoi prodotti. Queste pagine vengono normalmente create e impostate durante l’installazione/configurazione di WooCommerce.

Termini e Condizioni

Per utilizzare una pagina Termini e condizioni , crea una nuova pagina in Pagine > Aggiungi nuovo , quindi seleziona la pagina nel menu a discesa. I Termini e condizioni vengono visualizzati in linea durante il checkout e il cliente può scorrere il contenuto e selezionare la casella di controllo per accettare.

Endpoint di pagamento

checkout-endpoint

Gli endpoint vengono aggiunti agli URL delle pagine per gestire azioni specifiche durante il processo di pagamento. Dovrebbero essere unici. Ulteriori informazioni sugli endpoint WooCommerce .

Endpoint del mio account

myaccount-endpoints

Gli endpoint vengono aggiunti agli URL della tua pagina per gestire azioni specifiche nelle pagine degli account. Dovrebbero essere unici.

  • Ordini
  • Visualizza ordine
  • Download
  • Modifica account
  • Indirizzi
  • Modalità di pagamento
  • Password dimenticata
  • Disconnettersi

Ulteriori informazioni sugli endpoint WooCommerce .

API di riposo

Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Avanzate > API REST . Qui puoi creare chiavi API per lavorare con l’API REST di WooCommerce. Maggiori informazioni su: Genera chiavi API .

Questa API è destinata agli sviluppatori. Puoi abilitarlo per accedere ai dati del negozio dall’esterno di WordPress, ad esempio la nostra app iOS o altre app esterne. Maggiori informazioni su:  API REST di WooCommerce.

Webhook

Maggiori informazioni su: Utilizzo dei webhook WooCommerce .

API legacy

Abilita l’API REST legacy che non viene più gestita.

Aggiunta e gestione di prodotti

Aggiungere un prodotto

Prima di aggiungere il tuo primo prodotto, cerchiamo di acquisire familiarità con il funzionamento delle categorie, dei tag e degli attributi dei prodotti.

Categorie di Prodotto

Le categorie e i tag dei prodotti funzionano più o meno allo stesso modo delle normali categorie e tag che hai quando scrivi post in WordPress. Possono essere creati, modificati e selezionati in qualsiasi momento. Questo può essere fatto quando crei per la prima volta un prodotto o torni indietro e lo modifichi o la categoria/tag in modo specifico.

attributi

Questi possono essere aggiunti per prodotto, oppure puoi impostare attributi globali da utilizzare per l’intero negozio (ad esempio, nella navigazione a più livelli).

Per ulteriori informazioni, vedere:  Gestione di categorie di prodotti, tag e attributi

Tipi di prodotto

Con gli attributi e le categorie impostati e la gestione delle scorte configurata, possiamo iniziare ad aggiungere prodotti. Quando si aggiunge un prodotto, la prima cosa da decidere è che tipo di prodotto è.

  • Semplice  : copre la maggior parte dei prodotti che potresti vendere. I prodotti semplici vengono spediti e non hanno opzioni. Ad esempio, un libro.
  • Raggruppato  : una raccolta di prodotti correlati che possono essere acquistati singolarmente e sono costituiti solo da prodotti semplici. Ad esempio, un set di sei bicchieri.
  • Virtuale  : uno che non richiede la spedizione. Ad esempio, un servizio. L’abilitazione di questa opzione disabilita tutti i campi relativi alla spedizione come le dimensioni di spedizione. Inoltre, un prodotto virtuale non attiverà il calcolatore di spedizione nel carrello e nel checkout.
  • Scaricabile : attiva campi aggiuntivi in ​​cui è possibile fornire un file scaricabile. Dopo un acquisto riuscito, ai clienti viene fornito un file scaricabile come collegamento nell’e-mail di notifica dell’ordine. Questo è adatto, ad esempio, per un album digitale, una rivista PDF o una foto.
  • Esterno o affiliato  : uno che elenchi e descrivi sul tuo sito web ma è venduto altrove.
  • Variabile  : un prodotto con variazioni, ognuna delle quali può avere uno SKU, un prezzo, un’opzione stock, ecc. diversi. Ad esempio, una t-shirt disponibile in diversi colori e/o taglie.
  • Altri tipi vengono spesso aggiunti dalle estensioni. Ad esempio,  WooCommerce Subscriptions  aggiunge nuovi tipi di prodotto così come  WooCommerce Bookings .

SKU

SKU, o numero dell’unità di conservazione delle scorte, è un numero univoco assegnato a un prodotto, tra le altre cose, allo scopo di tenere traccia dell’inventario.

Il campo SKU può accettare fino a 255 caratteri, che possono includere valori alfanumerici e alcuni caratteri speciali. L’input viene verificato utilizzando la funzione WordPress santize_text_field , il che significa che HTML, caratteri UTF non validi e ottetti verranno rimossi quando salvati ( un ottetto è definito da % seguito da 2 caratteri con un valore nell’intervallo af o 0-9 ).

Aggiungere un prodotto semplice

L’aggiunta di un prodotto Simple è simile alla scrittura di un post in WordPress.

  1. Vai su WooCommerce > Prodotti > Aggiungi prodotto . Hai quindi un’interfaccia familiare e dovresti sentirti subito a casa.
  2. Inserisci un titolo e una descrizione del prodotto .
  3. Vai al  pannello Dati prodotto e seleziona  scaricabile (digitale) o virtuale (servizio), se applicabile.

Nota: i prodotti virtuali non richiedono la spedizione: un ordine con prodotti virtuali non calcolerà i costi di spedizione.

Informazioni prodotto

La meta box Dati prodotto è dove viene aggiunta la maggior parte dei dati importanti per i tuoi prodotti.

Sezione generale

  • Prezzo
    • Prezzo normale – Prezzo normale/regolare dell’articolo
    • Prezzo scontato: il prezzo scontato dell’articolo che può essere programmato per determinati intervalli di date. La vendita scade alle 23:59 della data di fine specificata
  • Imposta
    • Stato fiscale – Imponibile / Solo spedizione / Nessuno
    • Classe di imposta: scegli quale classe di imposta deve essere applicata

Sezione inventario

La sezione inventario consente di gestire le scorte per il prodotto individualmente e definire se consentire ordini arretrati e altro. Ti consente di vendere prodotti e consentire ai clienti di aggiungerli al carrello per l’acquisto.

Abilita gestione scorte deve essere selezionato in Impostazioni inventario prodotti ; in caso contrario, nella casella Inventario dei dati del prodotto è visibile solo l’  opzione “Stato delle scorte”.

Opzioni quando la  gestione delle scorte a livello di prodotto è disabilitata . Sei responsabile dell’aggiornamento dello stato delle scorte .

Opzioni quando è abilitata la gestione delle scorte a livello di prodotto .

  • Inserire la quantità in stock , e WooCommerce auto-gestisce l’inventario e gli aggiornamenti automatici della Stato come della, esauriti o in arretrato.
  • Seleziona se consentire gli ordini arretrati .
  • Soglia di scorte in esaurimento : inserisci un numero in base al quale ti viene notificato.
  • Spunta la  casella Venduto singolarmente per limitare il prodotto a uno per ordine.

Sezione Spedizioni

  • Peso : peso dell’articolo.
  • Dimensioni : lunghezza, larghezza e altezza dell’articolo.
  • Classe di  spedizione: le classi di spedizione vengono utilizzate da alcuni metodi di spedizione per raggruppare prodotti simili.

Sezione prodotti collegati

Utilizzando up-sell e cross-sell, puoi promuovere in modo incrociato i tuoi prodotti. Possono essere aggiunti cercando un particolare prodotto e selezionando il prodotto dall’elenco a discesa:

Gli up-selling vengono visualizzati nella pagina dei dettagli del prodotto. Questi sono prodotti che potresti voler incoraggiare gli utenti ad aggiornare, in base al prodotto che stanno attualmente visualizzando. Ad esempio, se l’utente sta visualizzando la pagina di elenco dei prodotti del caffè, potresti voler visualizzare i bollitori per il tè su quella stessa pagina come up-sell.

Vendite di prodotti WooCommerce

Le vendite incrociate sono prodotti che vengono visualizzati con il carrello e relativi al contenuto del carrello dell’utente. Ad esempio, se l’utente aggiunge un Nintendo DS al carrello, potresti suggerirgli di acquistare uno stilo di riserva quando arriva alla pagina del carrello.

Raggruppamento : utilizzato per rendere un prodotto parte di un prodotto raggruppato.

Sezione attributi

Nella scheda Attributi, puoi assegnare i dettagli a un prodotto. Vedrai una casella di selezione contenente i set di attributi globali che hai creato (ad es. piattaforma). Maggiori informazioni su:  Gestione di categorie di prodotti, tag e attributi .

Dopo aver scelto un attributo dalla casella di selezione, fai clic su aggiungi e applica i termini allegati a tale attributo (ad es. Nintendo DS) al prodotto. Puoi nascondere l’attributo sul frontend lasciando deselezionata la casella di controllo Visibile.

Gli attributi personalizzati possono essere applicati anche scegliendo Attributo prodotto personalizzato dalla casella di selezione. Questi vengono aggiunti a livello di prodotto e non saranno disponibili nella navigazione a livelli o in altri prodotti.

Sezione avanzata

  • Nota di acquisto : inserisci una nota facoltativa da inviare al cliente dopo aver acquistato il prodotto.
  • Ordine menu : posizione di ordinazione personalizzata per questo articolo.
  • Abilita recensioni – Abilita/disabilita le recensioni dei clienti per questo articolo.

Breve descrizione del prodotto

Aggiungi un estratto. In genere viene visualizzato accanto alle immagini del prodotto nella pagina dell’elenco e la descrizione lunga viene visualizzata nella scheda Descrizione del prodotto.

È possibile utilizzare incorporamenti video (oembed), a partire dalla versione 3.1x.

Tassonomie

Sul lato destro del pannello Aggiungi nuovo prodotto, ci sono categorie di prodotti in cui puoi inserire il tuo prodotto, in modo simile a un post WordPress standard. Puoi anche assegnare tag di prodotto allo stesso modo.

Categorie e tag dei prodotti WooCommerce

Immagini del prodotto

Aggiungi un’immagine principale del prodotto e una galleria di immagini. Altro su: Aggiunta di immagini e gallerie di prodotti .

Impostazione delle opzioni di visibilità del catalogo e dello stato delle funzionalità

Nel pannello Pubblica, puoi impostare la visibilità del catalogo  per il tuo prodotto.

  • Acquista e cerca  – Visibile ovunque, pagine di negozi, pagine di categorie e risultati di ricerca.
  • Solo negozio  : visibile nelle pagine del negozio e nelle pagine delle categorie, ma non nei risultati di ricerca.
  • Solo ricerca  : visibile nei risultati di ricerca, ma non nella pagina del negozio o nelle pagine delle categorie.
  • Nascosto  – Visibile solo sulla singola pagina del prodotto – non su altre pagine.

Puoi anche impostare se il prodotto viene promosso in categorie di prodotti, up-selling, prodotti correlati come Prodotto in vetrina . Ad esempio, puoi spuntare la casella In primo piano su tutti i pacchetti che vendi.

Altri modi per impostare come In primo piano sono descritti nella sezione seguente: Contrassegna un prodotto come In primo piano .

Aggiunta di un prodotto raggruppato

Un prodotto raggruppato viene creato più o meno allo stesso modo di un prodotto semplice. I prodotti raggruppati sono come elenchi di altri prodotti nel tuo negozio e, di conseguenza, non hanno prezzi o numeri di stock propri. Per crearne uno, seleziona Prodotto raggruppato dal menu a discesa Tipo di prodotto.

Per creare il tuo prodotto principale, seleziona “Raggruppato” dal menu a discesa Tipo di prodotto.

Crea il prodotto raggruppato

  1. Vai a:  WooCommerce > Prodotti > Aggiungi nuovo .
  2. Inserisci un titolo per il prodotto raggruppato, ad es. Set Ritorno a scuola
  3. Scorri verso il basso fino a Dati prodotto e seleziona  Raggruppati dal menu a discesa. Il prezzo e molti altri campi scompaiono. Questo è normale perché un prodotto raggruppato è una raccolta di “prodotti secondari”, che è dove aggiungi queste informazioni.
  4. Pubblica .

Il prodotto Raggruppato è ancora un gruppo vuoto. Per questo prodotto raggruppato, è necessario:

  • Crea prodotti e aggiungili
  • Aggiungi prodotti figlio esistenti

Avere la possibilità di creare prima prodotti semplici e aggiungerli successivamente a un prodotto raggruppato; oppure crea prima un prodotto raggruppato e aggiungi prodotti semplici in un secondo momento ti offre la flessibilità di aggiungere prodotti semplici a più di un prodotto raggruppato.

Aggiungi prodotti al Gruppo

  1. Vai a:  WooCommerce > Prodotti > Aggiungi nuovo .
  2. Seleziona il prodotto raggruppato a cui desideri aggiungere prodotti.
  3. Scorri verso il basso fino a Dati prodotto e vai a Prodotti collegati .
  4. Seleziona Prodotti raggruppati e cerca il prodotto digitando
  5. Fare clic sui prodotti che si desidera aggiungere.
  6. Aggiornare
  7. Puoi trascinare e rilasciare per riordinare i prodotti raggruppati. Dopo aver premuto Aggiorna , il nuovo ordine verrà mostrato nella pagina del prodotto.

Aggiungere un prodotto virtuale

Quando si aggiunge un prodotto semplice , è possibile selezionare la  casella di controllo Virtuale nel pannello del tipo di prodotto.

Con i prodotti Variabili questa casella di controllo viene spostata su ogni variazione.

L’abilitazione di questa opzione disabilita tutti i campi relativi alla spedizione come le dimensioni di spedizione. Inoltre, un prodotto virtuale non attiverà il calcolatore di spedizione nel carrello e nel checkout.

Aggiunta di un prodotto scaricabile

Quando si aggiunge un prodotto semplice, è possibile selezionare la  casella di controllo Scaricabile nel pannello del tipo di prodotto. Questo aggiunge due nuovi campi:

  • Percorso file: percorso o URL del file scaricabile.
  • Limite di download: limite al numero di volte in cui il cliente può scaricare il file. Lascia vuoto per download illimitati.

Per la massima flessibilità, i prodotti scaricabili comportano anche un costo di spedizione (se, ad esempio, offrissi sia una versione confezionata che una versione scaricabile di un prodotto, questa sarebbe l’ideale). Puoi anche selezionare la casella Virtuale se il prodotto scaricabile non è spedibile.

Aggiunta di un prodotto esterno/affiliato

Seleziona “Esterno/Affiliato” dal menu a discesa del tipo di prodotto. Questo cambierà un po’ il metabox dei dati del prodotto. Rimuove prima la sezione di spedizione dal lato sinistro. Quindi aggiunge due nuovi campi nella sezione Generale, l’URL del prodotto e i campi di testo del pulsante. Il campo URL prodotto è la destinazione in cui gli utenti possono acquistare questo prodotto. Quindi il testo del pulsante ti consente di modificare il normale testo del pulsante Aggiungi al carrello con il tuo testo preferito.

Aggiunta di un prodotto variabile

I prodotti variabili sono uno dei tipi di prodotto più complessi. Consentono di definire le varianti di un singolo prodotto in cui ogni variazione può avere uno SKU, un prezzo o un livello di scorte diversi.

Consulta la nostra documentazione sui prodotti variabili per una guida sulla creazione di un prodotto con variazioni.

Duplicazione di un prodotto

duplicare

Per risparmiare tempo, è possibile utilizzare un prodotto e duplicarlo per creare prodotti simili con varianti e altre qualità.

Vai su WooCommerce > Prodotti e cerca nell’elenco un prodotto che desideri replicare, quindi fai clic su Duplica.

Eliminare un prodotto

elimina-prodotto-woocommerce

Per eliminare un prodotto:

  1. Vai a: WooCommerce > Prodotti .
  2. Trova il prodotto che desideri eliminare.
  3. Passa il mouse nell’area sotto il nome del prodotto e fai clic su Cestino .

Per contrassegnare un prodotto come in primo piano, vai su: Prodotti > Prodotti e seleziona la stella nella colonna in primo piano. In alternativa, seleziona  Modifica rapida  e poi l’ opzione In primo piano .

Impostazione di un prodotto in primo piano
Impostazione di un prodotto in primo piano

Filtra o ordina i prodotti

Oltre alle opzioni seguenti, WooCommerce Customizer ti dà la possibilità di personalizzare il tuo catalogo prodotti. Vai a: WooCommerce Customizer – Catalogo prodotti .

Prodotti filtranti

Utilizza la funzione Filtro per ottenere un conteggio dei prodotti, visualizzare i prodotti per tipo o vedere quali prodotti sono in arretrato o esauriti.

  1. Vai a: WooCommerce > Prodotti .
  2. Seleziona una categoria , un tipo di prodotto  e/o lo stato delle scorte o una qualsiasi combinazione delle tre.
  3. Fare clic su Filtro .

Filtra per categoria

Utilizza la funzione di filtro delle categorie per filtrare i prodotti per categoria.

Nota: quando il sito ha meno di 100 categorie, il campo del filtro di categoria apparirà come un menu a discesa. Quando il numero di categorie raggiunge 100, verrà utilizzata una ricerca di input invece di un menu a discesa.

E a differenza del menu a discesa, la ricerca di input non mostrerà tutte le categorie, solo le categorie legate ad alcuni prodotti.

Ordinamento dei prodotti

L’ordinamento è diverso dal filtraggio, in quanto è possibile trascinare e rilasciare i prodotti per riordinarli.

  1. Vai a: WooCommerce > Prodotti .
  2. Seleziona Ordinamento .
  3. Seleziona una categoria , un tipo di prodotto  e/o lo stato delle scorte o una qualsiasi combinazione delle tre.
  4. Fare clic su Filtro .

Ora puoi trascinare e rilasciare i prodotti nell’ordine che preferisci.

numero identificativo del prodotto

A volte è necessario un ID prodotto WooCommerce quando si utilizzano shortcode, widget e collegamenti.

Per trovare l’ID, vai su Prodotti e passa il  mouse sopra il prodotto per il quale hai bisogno dell’ID. Viene visualizzato il numero ID del prodotto.

woo-product-id

Consenti ordini inevasi

Seleziona se consentire gli ordini arretrati dal menu a discesa, se stai gestendo lo stock di un prodotto. Usa le  notifiche avanzate  (acquisto separato) per aiutare a informare qualcuno diverso dall’amministratore del negozio se vengono effettuati ordini arretrati.

WOObackorder

Per consentire gli ordini arretrati, lo stato delle scorte deve essere impostato su In stock anche se la quantità di scorte è 0 o inferiore.

La maggior parte dei gateway di pagamento si addebita immediatamente. Se vuoi aspettare di addebitare ai clienti un articolo quando è di nuovo disponibile, usa  WooCommerce Waitlist  (acquisto separato) per inviare un’e-mail a tutti gli utenti, informandoli che l’articolo è di nuovo disponibile con un link per l’acquisto.

Aggiunta di immagini e gallerie di prodotti

Le immagini vengono misurate e impostate in pixel, ad esempio 800 x 800 pixel. Nota che il primo numero è la larghezza e il secondo è l’altezza.

Ti consigliamo di organizzare le tue immagini in una cartella offline e di conservarne un backup nel caso in cui ne avessi bisogno in futuro o ne modifichi erroneamente una e desideri ripristinare l’originale.

Tipi di immagini

WooCommerce utilizza tre tipi di immagini prodotto per posizioni e scopi diversi:

  • L’immagine del singolo prodotto  è l’immagine più grande e si riferisce all’immagine principale/in primo piano nella pagina dei dettagli del prodotto.
  • Le immagini catalogo sono immagini di medie dimensioni che appaiono nei cicli di prodotti, come la pagina Negozio, le pagine Categoria prodotto, Prodotti correlati, Vendite superiori e Vendite incrociate.
  • Le miniature dei prodotti  sono le immagini più piccole utilizzate nel carrello, nei widget e nelle miniature della Galleria (opzionale) sotto l’immagine del singolo prodotto.

Aggiunta di immagini e gallerie di prodotti

L’aggiunta di immagini e gallerie di prodotti sono opzioni disponibili sul lato destro quando aggiungi o modifichi un prodotto nel tuo negozio da  WooCommerce > Prodotti .

Immagine del prodotto

L’ immagine del prodotto è l’immagine principale del tuo prodotto e viene riutilizzata in diverse dimensioni nel tuo negozio.

Seleziona Imposta immagine prodotto .

Seleziona un’immagine esistente nella tua libreria multimediale o caricane una nuova.

Rimuovi e modifica l’immagine del prodotto se desideri cambiarla, se necessario.

L’aggiunta, la rimozione e la modifica dell’immagine di un prodotto vengono eseguite allo stesso modo delle immagini in primo piano per i post e le pagine.

Gallerie di prodotti

Aggiungi immagini alla Galleria dei prodotti

Le gallerie di prodotti visualizzano tutte le immagini allegate a un prodotto tramite il meta box Galleria di prodotti.

Crea una galleria prodotti utilizzando lo stesso metodo dell’aggiunta di un’immagine prodotto, ma utilizzando il meta box Galleria prodotti.

Riordina le immagini nella galleria dei prodotti

Le immagini nella galleria dei prodotti possono essere riordinate facilmente tramite drag and drop. Riordina semplicemente le tue immagini spostandole.

Rimuovi le immagini dalla galleria dei prodotti

Per rimuovere un’immagine dalla galleria dei prodotti, passa il mouse sopra l’immagine e fai clic sulla “x” rossa.

Vista del cliente

Una volta che l’immagine e la galleria del prodotto sono state aggiunte, i clienti possono vederle nel tuo negozio.

È anche possibile ingrandire e vedere un primo piano dell’immagine passandoci sopra con il mouse.

Oppure i clienti possono fare clic sull’opzione Lente di ingrandimento+ nell’angolo in alto a destra.

E viene visualizzato un Lightbox in modo che i clienti possano vedere un primo piano evidenziato dell’immagine su uno sfondo scuro e, se ce n’è uno, visualizzare la Galleria come una presentazione.

Prodotto variabile

I prodotti variabili sono un tipo di prodotto in WooCommerce che ti consente di offrire una serie di variazioni su un prodotto, con controllo su prezzi, stock, immagine e altro per ogni variazione. Possono essere utilizzati per un prodotto come una camicia, dove puoi offrire un grande, medio e piccolo e in diversi colori.

Aggiunta di un prodotto variabile

Passaggio 1. Imposta il tipo di prodotto

Per aggiungere un prodotto variabile, crea un nuovo prodotto o modificane uno esistente.

  1. Vai a: WooCommerce >  Prodotti .
  2. Seleziona il pulsante Aggiungi prodotto o Modifica un prodotto esistente. Vengono visualizzati i dati del prodotto.
  3. Seleziona  Prodotto variabile  dal  menu a discesa Dati prodotto .

Passaggio 2. Aggiungi attributi da utilizzare per le variazioni

Nella sezione Attributi , aggiungi attributi prima di creare varianti: utilizza gli attributi globali che sono a livello di sito o definisci quelli personalizzati specifici per un prodotto.

Attributi globali

Per utilizzare un attributo globale:

  1. Crea attributi globali.
  2. Selezionane uno dal menu a discesa e fai clic su Aggiungi .
  3. Scegliere  Seleziona tutto  per aggiungere tutti gli attributi al prodotto variabile (se applicabile).
  4. Abilita la casella di controllo Utilizzato per le varianti per dire a WooCommerce che è per le tue varianti.
  5. Fare clic su Salva attributi .
Aggiungere un attributo globale
Aggiunta di valori di attributo globali

Attributi personalizzati

Per aggiungere un nuovo attributo specifico per questo prodotto:

  1. Seleziona l’ attributo del prodotto personalizzato e fai clic su Aggiungi .
  2. Assegna un nome all’attributo (ad es. Dimensione).
  3. Imposta i valori separati da un tubo verticale, |(ad es.  Piccolo | Medio | Grande ).
  4. Abilitare la casella di controllo Utilizzato per le variazioni .
  5. Fare clic su Salva attributi .
Aggiunta di un attributo personalizzato
Aggiunta di valori di attributi personalizzati

Passaggio 3. Aggiungi varianti

Per aggiungere una variazione, vai alla sezione Variazioni nel meta box Dati prodotto .

Aggiungi manualmente una variante

  1. Seleziona Aggiungi variante dal menu a discesa e seleziona Vai .

  2. Seleziona gli attributi per la tua variazione. Per modificare dati aggiuntivi, fai clic sull’icona del triangolo per espandere la variazione.
  3. Modifica tutti i dati disponibili. L’unico campo obbligatorio è Prezzo normale.
  4. Fare clic su Salva modifiche .

Creare tutte le possibili varianti

Seleziona Crea varianti da tutti gli attributi per fare in modo che WooCommerce crei ogni possibile combinazione di varianti e fai clic su Vai :

Creerà una nuova variazione per ogni possibile combinazione di attributi di variazione (max 50 per corsa). Se hai più combinazioni possibili puoi eseguirlo di nuovo.

Se hai due attributi – colore (con valori blu e verde) e taglia (con valori grandi e piccoli) crea le seguenti variazioni:

  • Blu grande
  • Verde grande
  • Piccolo Blu
  • Piccolo verde
Se in seguito si aggiungono attributi aggiuntivi, potrebbe essere necessario ridefinire le variabili affinché le combinazioni di varianti funzionino correttamente.

Modifica di molte varianti

Se hai più di 15 varianti, usa i pulsanti per navigare avanti e indietro nell’elenco. Ogni volta che si passa a una nuova serie di variazioni, viene salvata la serie precedente. Ciò garantisce il salvataggio di tutti i dati.

Impostazioni predefinite

Imposta le impostazioni predefinite che preferisci sulle variazioni. Nell’esempio, non sono stati impostati valori di modulo predefiniti, quindi gli utenti possono scegliere qualsiasi colore e dimensione subito dalla pagina del prodotto.

Se desideri che una determinata variante sia già selezionata quando un utente visita la pagina del prodotto, scegli i valori del modulo predefiniti. Ciò consente anche al pulsante Aggiungi al carrello di apparire automaticamente nelle pagine dei prodotti variabili.

Puoi impostare i valori predefiniti solo dopo che è stata creata almeno una variazione.

Aggiunta di dati di variazione

Ogni variazione può avere le seguenti proprietà.

Generale

  • Abilitato – Abilita o disabilita la variazione.
  • Scaricabile : se questa è una variazione scaricabile.
  • Virtuale : se questo prodotto non è fisico o spedito, le impostazioni di spedizione vengono rimosse.
  • Prezzo normale  (richiesto) – Imposta il prezzo per questa variazione.
  • Prezzo di vendita (opzionale) – Imposta un prezzo per questa variazione quando è in vendita.
  • Stato fiscale : tassabile, solo spedizione, nessuno.
  • Classe fiscale: classe fiscale per questa variazione. Utile se offri varianti che abbracciano diverse fasce fiscali.
  • Quantità stock : mostra se Gestisci stock? è selezionato. Consente di impostare il livello di scorta attuale per la variazione.
  • Consenti ordini arretrati? – Mostra se Gestisci stock? è selezionato. Consente di impostare se sono consentiti ordini inevasi per la variazione; se abilitato, lo stock può scendere sotto lo zero.
  • Soglia scorte in esaurimento : mostra se Gestisci scorte? è selezionato. Quando lo stock per la variazione raggiunge questo livello, riceverai un’e-mail di notifica. Se non è impostata, verrà utilizzata la soglia a livello di prodotto (vedere Gestione dell’inventario di seguito).
  • File scaricabili : mostra se è selezionato Scaricabile . Aggiungi file da scaricare dai clienti.
  • Limite download : mostra se è selezionato Scaricabile . Imposta quante volte un cliente può scaricare i file. Lascia vuoto per illimitato.
  • Scadenza download : mostra se è selezionato Scaricabile . Imposta il numero di giorni prima della scadenza di un download dopo l’acquisto.

Gestione delle scorte

L’inventario per i prodotti variabili può essere gestito a livello di prodotto e di variazione.

Scegli come gestire le scorte attivando Abilita gestione delle scorte a livello di prodotto nella scheda Inventario:

Le seguenti impostazioni sono disponibili se si sceglie di gestire lo stock a livello di prodotto:

  • SKU : se utilizzi gli SKU, imposta lo SKU o lascia vuoto per utilizzare lo SKU del prodotto.
  • Gestire le scorte? – Spuntare la casella per gestire le scorte a livello di variazione.
  • Quantità stock : mostra se è selezionata l’opzione Gestisci stock. Immettere la quantità. Stock per la variazione specifica o lasciato vuoto per utilizzare le impostazioni di stock del prodotto.
  • Consenti ordini arretrati: scegli come gestire gli ordini arretrati.
  • Soglia di stock in esaurimento  : quando lo stock per la variazione raggiunge questo livello, riceverai un’e-mail di notifica.
  • Venduti singolarmente? – Consenti la vendita di solo uno in un ordine. (Questa impostazione viene utilizzata per il prodotto stesso. Non è possibile impostare una variazione specifica da vendere solo una volta per ordine)

Se la soglia delle scorte basse non è impostata, verrà utilizzata l’impostazione predefinita a livello di negozio. Questo valore predefinito può essere impostato nella scheda Prodotti – Inventario delle impostazioni di WooCommerce:

La scelta di gestire le scorte per le variazioni singolarmente consente di modificare le stesse proprietà per ciascuna variazione.

Set Archivio di stato può essere applicato a tutte le varianti in una sola volta a Disponibile o Non disponibile . Aggiornamento collettivo in  Variazioni :

Spedizione

  • Peso : peso per la variazione o vuoto per utilizzare il peso del prodotto.
  • Dimensioni – Altezza, larghezza e lunghezza per la variazione o lasciato vuoto per utilizzare le dimensioni del prodotto.
  • Classe di spedizione: la classe di spedizione può influire sulla spedizione. Impostalo se differisce dal prodotto.

Prodotti collegati

  • Upsell
  • Vendite incrociate
  • Raggruppato

Se i campi SKU, peso, dimensioni e scorte non sono impostati, eredita i valori assegnati al prodotto variabile. I campi del prezzo devono essere impostati per variazione .

Aggiungi un’immagine alla variazione

  1. Espandi la variazione.
  2. Fare clic sul segnaposto blu dell’immagine (screenshot).
  3. Seleziona l’immagine che desideri utilizzare.
  4. Salva .

Modifica in blocco

Puoi modificare in blocco le varianti selezionando il dato specifico che desideri dal menu a discesa. In questo esempio, voglio modificare i prezzi per tutte le varianti:

Cosa vedono i clienti

Sul frontend, durante la visualizzazione di un prodotto variabile, all’utente vengono presentate caselle a discesa per selezionare le opzioni di variazione. La selezione delle opzioni rivelerà informazioni sulla variazione, comprese le scorte disponibili e il prezzo.

Se l’utente prova a fare clic sul pulsante in grigio Aggiungi al carrello prima di scegliere un attributo, verrà visualizzato un messaggio che chiede loro di selezionare alcuni attributi.

Nella pagina di archivio del prodotto, Aggiungi al carrello non viene visualizzato perché è necessario prima scegliere una variazione prima di aggiungerla al carrello nella pagina del prodotto.

Funzionalità/comportamento per più di 30 varianti

Se un prodotto ha più di 30 possibili varianti, il cliente dovrà prima selezionare tutti gli attributi disponibili prima di poter vedere se un prodotto ha stock o è disponibile.

Ad esempio, se hai una felpa con cappuccio, disponibile in cinque taglie e tre colori, questa produce 125 varianti (cinque alla potenza di tre). Se hai rimosso cinque di queste varianti, il cliente sarebbe ancora in grado di selezionarle dal front-end ma non vedrebbero che non era disponibile fino a quando non hanno selezionato il pulsante Aggiungi al carrello.

Classi di spedizione del prodotto

Le classi di spedizione possono essere utilizzate per raggruppare prodotti di tipo simile e utilizzate da alcuni metodi di spedizione, come la spedizione a tariffa fissa, per fornire tariffe diverse a diverse classi di prodotto.

Ad esempio, con le classi di spedizione e la spedizione forfettaria , è possibile creare diversi costi forfettari per diversi tipi di prodotto, come articoli ingombranti e piccoli articoli.

Le classi di spedizione vengono utilizzate per raggruppare i prodotti, non vengono utilizzate direttamente per offrire tariffe di spedizione ai clienti. Per impostare le tariffe di spedizione, configura Zone di spedizione , quindi aggiungi i costi della classe di spedizione a un metodo di spedizione, come Tariffa fissa .

Aggiungi classi di spedizione

  1. Vai a:  WooCommerce > Impostazioni > Spedizione > Classi di spedizione .
    La schermata elenca le classi esistenti.
  2. Seleziona Aggiungi classe di spedizione  sotto la tabella. Viene visualizzata una nuova riga.
  3. Inserisci un nome  e una descrizione per la classe di spedizione . Slug (identificatore univoco) può essere lasciato vuoto e generato automaticamente oppure è possibile inserirne uno.
  4. Salva classi di spedizione.

Modifica ed elimina classi di spedizione

Per modificare o rimuovere una classe di spedizione:

  1. Passa il mouse sopra il  nome della classe di spedizione . Vengono visualizzate le opzioni.
  2. Seleziona Modifica per modificare il nome, l’indicazione o la descrizione. Oppure Rimuovi per eliminare la classe di spedizione.
    2016-05-17 a 16.49
  3. Salva classi di spedizione.

Assegna classi di spedizione ai prodotti

Per applicare queste tariffe a una classe specifica di prodotti (ad es. articoli ingombranti o pesanti), è necessario assegnarle.

1/  Vai a : WooCommerce > Prodotti .

2/  Seleziona il prodotto e Modifica .

editwcproduct

3/  Vai su Spedizione e  seleziona la Classe di spedizione dal menu a discesa.

Classi di spedizione WooCommerce - Classe di spedizione del prodotto
Prodotto semplice – Classe di spedizione

 

Classi di spedizione WooCommerce - Classe di spedizione delle varianti del prodotto
Prodotto variabile – Classi di spedizione

Ogni prodotto può avere una classe di spedizione.

4/  Aggiorna il prodotto per salvare le modifiche.

Classi di spedizione modifica in blocco

Per modificare in blocco le classi di spedizione:

  1. Vai a: WooCommerce > Prodotti .
  2. Seleziona i prodotti che desideri modificare spuntando le caselle sul lato sinistro.
    Classi di spedizione WooCommerce - Modifica prodotti sfusi
  3. Seleziona Modifica dal menu a discesa Azioni in blocco, quindi  Applica . Viene visualizzata una nuova schermata.
  4. Seleziona una classe di spedizione dal menu a discesa.
    Classi di spedizione WooCommerce - Modifica classe di spedizione in blocco
  5. Aggiorna per salvare le modifiche.

Gestione di categorie di prodotti, tag e attributi

Categorie di Prodotto

Le categorie di prodotti sono il modo principale per raggruppare prodotti con caratteristiche simili. Se lo desideri, puoi anche aggiungere sottocategorie.

Ad esempio, se vendi abbigliamento, potresti avere “t-shirt”, “felpe con cappuccio” e “pantaloni” come categorie.

Come aggiungere/modificare le categorie di prodotti

Le categorie sono gestite dalla schermata Prodotti > Categorie .

Simile alle categorie sui tuoi post in WordPress, puoi aggiungere, eliminare e modificare  le categorie di prodotti.

  • Aggiungi un nome .
  • Aggiungi uno Slug  (opzionale); questa è la versione adatta all’URL del nome.
  • Scegli un genitore se questa è una sottocategoria.
  • Inserisci una Descrizione  (opzionale); alcuni temi lo mostrano.
  • Scegli il tipo di visualizzazione . Decidi cosa viene mostrato nella pagina di destinazione della categoria. “Standard” utilizza l’impostazione predefinita del tema. “Sottocategorie” mostrerà solo le sottocategorie. “Prodotti” mostra solo i prodotti. “Entrambi” mostrerà le sottocategorie e i prodotti sottostanti.
  • Carica/Aggiungi immagine  (opzionale); Alcuni temi hanno pagine in cui vengono visualizzate le immagini delle categorie di prodotti, quindi questa è una buona idea.

Storefront per impostazione predefinita mostra le immagini delle categorie di prodotti sul modello della home page.

Le categorie possono anche essere riordinate trascinando e rilasciando: questo ordine viene utilizzato per impostazione predefinita sul front-end ogni volta che le categorie sono elencate. Ciò include sia i widget che le visualizzazioni di categoria/sottocategoria nelle pagine dei prodotti.

Da WooCommerce 3.3, ci sarà una categoria predefinita. Ogni prodotto deve essere assegnato a una categoria, quindi la categoria predefinita verrà assegnata automaticamente se il prodotto non è assegnato a nessun’altra categoria. Per impostazione predefinita, questa categoria sarà denominata “Senza categoria” e non può essere eliminata. Tuttavia, puoi rinominare la categoria. Puoi anche cambiare la categoria predefinita utilizzando le azioni di riga sotto il nome della categoria, quindi la categoria “Non categorizzato” può essere eliminata poiché non è più l’impostazione predefinita.

Rendi la categoria predefinita

Quando aggiungi un nuovo prodotto tramite  Prodotti > Aggiungi prodotto , puoi selezionare questa nuova categoria di prodotti dall’elenco.

In alternativa, puoi andare su Prodotti > Aggiungi prodotto direttamente e selezionare Aggiungi nuova categoria di prodotti .

La tassonomia è product_cat. E la funzione di filtro diventa abilitata per AJAX per un uso più amichevole una volta che ci sono 100 categorie.

Tag dei prodotti

Cosa sono i tag di prodotto?

I tag dei prodotti sono un altro modo per mettere in relazione i prodotti tra loro, accanto alle categorie di prodotti. Contrariamente alle categorie, non esiste una gerarchia nei tag; quindi non ci sono  nessun  “sottotag.”

Ad esempio, se vendi vestiti e hai molte impronte di gatti, potresti creare un’etichetta per “gatto”. Quindi aggiungi quel tag al menu o alla barra laterale in modo che gli amanti dei gatti possano trovare facilmente tutte le magliette, le felpe con cappuccio e i pantaloni con stampe di gatti.

Come aggiungere/modificare i tag dei prodotti

I tag possono essere aggiunti in modo simile all’aggiunta di categorie di prodotti e funzionano esattamente allo stesso modo dei tag dei post. Vedi il Codice WordPress.org per maggiori informazioni.

La tassonomia è product_tag.

Caratteristiche del prodotto

Cosa sono gli attributi del prodotto?

Un terzo e importante modo per raggruppare i prodotti consiste nell’utilizzare gli attributi. Ci sono due usi di questo tipo di dati che sono rilevanti per WooCommerce:

  • Il primo è tramite i widget di WooCommerce . “Filtra prodotti per attributo” consente di selezionare un attributo specifico. Se aggiungi questo widget alla barra laterale, i clienti possono filtrare i prodotti nel tuo negozio in base all’attributo. 
  • Il secondo è tramite prodotti variabili. Per creare un prodotto variabile, è necessario prima definire un attributo per il prodotto. Questi attributi possono quindi essere utilizzati per fare una distinzione tra le diverse varianti. Maggiori informazioni su:  Prodotti variabili.

Ad esempio, se vendi abbigliamento, due attributi logici sono “colore” e “taglia”, in modo che le persone possano cercare tra le categorie un colore che si adatti al loro stile e tipo e l’abbigliamento disponibile nella loro taglia.

Come aggiungere/modificare gli attributi del prodotto

Imposta attributi globali

Vai a Prodotti > Attributi  per aggiungere, modificare e rimuovere attributi.

Qui puoi aggiungere rapidamente e facilmente attributi e i loro termini.

  • Aggiungi un nome .
  • Aggiungi una lumaca ; (opzionale); questa è la versione adatta all’URL del nome.
  • Abilita gli archivi se lo desideri. Se abilitato, puoi visualizzare una pagina con tutti i prodotti con questo attributo. Ad esempio, se hai abilitato questa opzione e “nero” è una delle opzioni in “colore”, puoi aggiungere http://yourstore.com/pa_color/black/ al tuo menu per visualizzare solo i vestiti neri – pa sta per “attributo del prodotto”.
  • Seleziona un ordinamento predefinito . Scegli tra “Nome”, “Nome (numerico)”, “ID termine” o “Ordinamento personalizzato” dove decidi trascinando e rilasciando i termini nell’elenco durante la configurazione dei termini (vedi sotto). “Nome (numerico)” è rilevante se i valori sono numeri. Se si seleziona “Nome”, l’ordinamento avviene in ordine alfabetico con 1 e 10 che precedono 2. Se si seleziona “Nome (numerico)” l’ordinamento avviene in base al valore numerico. 

Seleziona  Aggiungi attributo .

L’attributo viene aggiunto nella tabella a destra, ma senza valori.

Seleziona il testo “Configura termini” per aggiungere i valori degli attributi.

Avanti  Aggiungi nuovo “Nome attributo” , dove “Nome attributo” prende automaticamente il nome che hai dato all’attributo nel passaggio precedente.

Aggiungi tutti i valori che desideri. Se hai selezionato “Ordinamento personalizzato” per l’attributo, puoi riordinare i tuoi valori qui.

Aggiungi attributi globali al prodotto

Aggiungi gli attributi creati ai tuoi prodotti.

  1. Vai a: Prodotti > Aggiungi prodotto (o modificane uno esistente).
  2. Seleziona la scheda Attributi in Dati prodotto. Lì puoi scegliere uno qualsiasi degli attributi che hai creato nel menu a discesa.
  3. Seleziona Aggiungi .

Se hai selezionato un attributo globale che hai creato in precedenza, puoi selezionare i termini che hai aggiunto in precedenza.

Aggiungi attributi personalizzati

In alternativa, aggiungi un attributo che desideri utilizzare solo per un prodotto. Questo sarebbe l’ideale solo se hai un prodotto con variazioni uniche.

  1. Vai a: Prodotto > Aggiungi prodotto .
  2. Seleziona la scheda Attributi  .
  3. Seleziona l’ attributo del prodotto personalizzato nel menu a discesa e segui i passaggi precedenti.

Correzione delle immagini sfocate dei prodotti

La maggior parte degli incidenti con immagini sfocate è causata dallo stile del tema, il che significa che il design del tema ha dimensioni dell’immagine in pixel che potrebbero non funzionare bene con WooCommerce.

Aggiornamento a partire da WooCommerce 3.3

WooCommerce versione 3.3 e successive include il supporto per rendere i temi compatibili con WooCommerce e miglioramenti per il rendering e il ritaglio delle dimensioni dell’immagine . Queste nuove funzionalità significano che:

  • Le immagini sfocate causate dall’incompatibilità del tema o dall’override del codice non dovrebbero più verificarsi.
  • I proprietari dei negozi possono controllare la larghezza e l’altezza delle loro immagini principali.
  • Il ridimensionamento delle miniature può essere eseguito automaticamente o manualmente.
  • Le immagini mostrate ai clienti hanno sempre un bell’aspetto per impostazione predefinita, quindi i tuoi prodotti continuano a vendersi da soli!

Per sapere come utilizzare queste nuove funzionalità, vai a: Gestione dei prodotti e aggiunta di immagini e gallerie di prodotti .

Altre soluzioni

Se utilizzi una versione di WooCommerce precedente alla 3.3, ti consigliamo di aggiornare all’ultima versione per sfruttare le funzionalità descritte sopra.

Se, per qualche motivo, non desideri utilizzare l’ultima versione o l’aggiornamento alla 3.3 non risolve il problema che stai riscontrando, potrebbe essere:

  • Le impostazioni della dimensione dell’immagine sono troppo piccole.
  • Le immagini originali devono avere una risoluzione maggiore.

Per risolvere questo:

  • Le dimensioni dell’immagine devono corrispondere o essere superiori a quelle del tema.
  • Le immagini originali che carichi dovrebbero essere almeno 800 x 800 px o superiori per funzionare con la maggior parte dei temi.

Tipi di immagine

  • Immagine del singolo prodotto: l’  immagine più grande nella pagina dei dettagli del singolo prodotto e si riferisce all’immagine principale/in primo piano.
  • Immagini del catalogo:  immagine di medie dimensioni utilizzata nei cicli di prodotti, come la pagina del negozio, le pagine delle categorie di prodotti, i prodotti correlati, le vendite in aumento e le vendite incrociate.
  • Immagini di anteprima del prodotto: l’  immagine più piccola comunemente utilizzata nel carrello, nei widget e (opzionale) nelle immagini della galleria sotto l’immagine del singolo prodotto.

Dimensioni immagine standard

In WooCommerce versione 3.2x e precedenti , le impostazioni dell’immagine del prodotto si trovano in  WooCommerce > Impostazioni > Prodotti > Display > Immagini del prodotto . Nota che il primo numero è la larghezza e il secondo l’altezza.

Dal WC 2.3, queste impostazioni si trovano in WooCommerce > Impostazioni > Prodotti > Display

Le immagini caricate vengono ridimensionate per corrispondere ai valori immessi. Ad esempio, se le tue impostazioni sono 100×100 e carichi un’immagine 300×600, questa viene ridimensionata a 100×200. Puoi anche scegliere di “ritagliare duramente” le tue immagini, il che le costringe a essere della dimensione specificata nelle impostazioni, indipendentemente dall’immagine non elaborata che carichi, in modo che vengano ritagliate anziché distorte in scala.

Se modifichi le impostazioni dopo aver caricato le immagini del prodotto, devi rigenerare le miniature all’interno di WordPress affinché le modifiche vengano applicate. Per fare ciò, ti consigliamo di utilizzare il plug-in Rigenera miniature .

A partire dalla versione 3.3 di WooCommerce , le impostazioni dell’immagine del prodotto si trovano sotto il Customizer , in WooCommerce > Immagini del prodotto:

Trova le dimensioni dell’immagine del prodotto del tema

Il tema che hai scelto delega la dimensione massima di un’immagine, quindi devi conoscere le dimensioni in cui le rende per impostarle in WooCommerce.

Immagini del catalogo

Determina dove il tuo tema rende le miniature del catalogo più grandi. In alcuni casi, questa è la pagina del negozio; nel tema Twenty Eleven, è nel ciclo dei prodotti correlati.

Con gli strumenti di sviluppo abilitati nel tuo browser preferito, puoi fare clic con il pulsante destro del mouse sull’immagine e selezionare “Ispeziona” o “Ispeziona elemento”. Questo ti dirà le dimensioni dell’immagine. Prendi nota di questo dato che dovremo usarli in seguito.

Immagine prodotto WooCommerce - Dimensione miniatura

In Storefront (sopra), le immagini del catalogo più grandi vengono visualizzate a 213 x 213 px.

Immagine prodotto singolo

Ripeti il ​​processo per l’immagine del singolo prodotto, l’immagine più grande sulla pagina di un prodotto.

Immagine del prodotto WooCommerce - Immagine in evidenza del prodotto

In Storefront, l’immagine del singolo prodotto più grande viene renderizzata a 298 x 298 px.

Miniatura del prodotto

Il più piccolo è probabilmente la miniatura nella galleria del prodotto. Ripetere il processo di ispezione per ottenere le dimensioni.

Immagine del prodotto WooCommerce - Galleria dei prodotti

In Storefront, esegue il rendering a 43 x 43 px.

Regola le dimensioni dell’immagine e rigenera le miniature

Ora che sono note tutte le dimensioni delle immagini in miniatura per il nostro tema specifico, possiamo aggiungere queste nuove dimensioni a WooCommerce per garantire che le dimensioni delle immagini future siano di questa dimensione o superiori.

In WooCommerce > Impostazioni > Prodotti > Display , assicurati che le dimensioni massime dell’immagine siano almeno pari alle dimensioni che il tuo tema sta visualizzando per quelle miniature. Quindi salvare le modifiche .

Tutte le nuove immagini dei prodotti caricate ora avranno miniature in queste impostazioni e dovrebbero apparire senza distorsioni o sfocature.

Nota: il salvataggio delle modifiche non aggiorna automaticamente tutte le immagini del prodotto caricate in precedenza. Per aggiornare le vecchie immagini, WordPress deve rigenerare le miniature. Un ottimo plugin che fa proprio questo è  Regenerate Thumbnails .

Supporto retina

I display HiDPI comunemente noti come display retina contengono il doppio o più di pixel rispetto ai display più vecchi. Per immagini pixel perfette sui display retina, imposta le miniature in modo che siano il doppio  delle dimensioni rese dal tema. Ad esempio, se un tema esegue il rendering di immagini a 80 x 80 pixel, desideri che siano 160 x 160 pixel.

Ciò può influire sulle prestazioni, poiché le immagini più grandi richiedono più tempo per il caricamento. Questa è una preferenza personale e dovresti consultare le tue analisi prima di decidere. Le tue statistiche dovrebbero indicarti quali dispositivi e dimensioni dello schermo utilizzano la maggior parte dei tuoi clienti.

Gestione dei prodotti digitali/scaricabili

Installazione e configurazione

  1. Vai a: WooCommerce > Impostazioni > Prodotti > Prodotti scaricabili .
  2. Seleziona un  metodo di download del file   dal menu a discesa.
    • Forza download  : i download di file vengono forzati utilizzando PHP. Per garantire che i file siano protetti dal collegamento diretto, èpossibile utilizzare Force Downloads . I file sono serviti da PHP. Tuttavia, se i tuoi file sono di grandi dimensioni o il server è sottodimensionato, potresti riscontrare dei timeout durante il download. In questo caso, devi guardare il tuo server o utilizzare il metodo di reindirizzamento.
    • X-Accel-Redirect/X-Sendfile : i download sono gestiti dal server (nginx/apache). Questo metodo richiede che il modulo X-Accel-Redirect/X-Sendfile sia installato e abilitato sul server. Conferma con il tuo host web che uno di questi moduli sia installato prima di utilizzare questo metodo. È il metodo più affidabile perché il file viene servito direttamente al cliente e ti offre le migliori prestazioni. I file sono anche protetti da un .htaccessfile, che lo rende sicuro.
    • Reindirizza solo (non sicuro) : quando gli utenti scaricano un file, il loro collegamento reindirizza al file. L’utilizzo di questo metodo significa che i tuoi file non saranno protetti e chiunque abbia il link di caricamento sarà in grado di accedere al file, anche quando non ha effettuato l’accesso.
  3. Se hai selezionato  Forza download  o  X-Accel-Redirect/X-Sendfile, potresti anche voler abilitare l’  impostazione Consenti l’utilizzo della modalità di reindirizzamento (non sicura) come ultima risorsa  . Se abilitato, se per qualsiasi motivo un singolo file non può essere servito tramite il metodo preferito, verrà invece utilizzato un reindirizzamento. Ciò presenta svantaggi simili a quelli sopra indicati per quanto riguarda  Reindirizzamento solo (non sicuro) , ma può comunque essere utile in situazioni in cui si ospitano risorse su una gamma di piattaforme diverse e alcune di queste non sono adatte al proprio metodo preferito.
  4. Scegli un livello di restrizione di accesso .
    • Selezionare la casella di controllo Downloads Require Login se si desidera che gli utenti  accedano per scaricare i file . Il check-out degli ospiti dovrebbe essere disabilitato.
    • Seleziona la  casella di controllo Concedi l’accesso ai prodotti scaricabili dopo il pagamento se desideri concedere l’accesso ai file durante l’elaborazione degli ordini, anziché Completati.
  5. Seleziona Aggiungi una stringa univoca al nome file per sicurezza  se vuoi assicurarti che la sicurezza dei tuoi file sia migliorata. Si consiglia di essere attivato e verrà attivato per impostazione predefinita, ma non è necessario se qualcuno ha configurato correttamente la propria directory di caricamento. Nessun nome di file o collegamento verrà modificato quando lo attivi, solo i file caricati quando questa impostazione è selezionata verrà aggiunta una stringa univoca. Questa impostazione è completamente compatibile con le versioni precedenti e può essere disattivata a piacimento senza influire sui collegamenti ai file già generati.
  6. Salvare le modifiche.

Protezione della directory dei caricamenti

Di default WooCommerce introduce un .htaccessfile per proteggere la tua wp-content/uploads/woocommerce_uploadsdirectory, tuttavia, questo non garantisce la protezione di questa directory, poiché tutto dipende dalla configurazione del server.

Usi il server NGINX?

Se utilizzi il server NGINX per il tuo sito insieme al metodo di download X-Accel-Redirect/X-Sendfile o Force Downloads , è necessario aggiungere questa configurazione per una maggiore sicurezza:

# Proteggi la cartella di caricamento di WooCommerce dall'accesso diretto.
# Potresti voler cambiare questa configurazione se stai usando il metodo "Redirect Only" per i prodotti scaricabili.
# Posiziona questa configurazione verso la fine del blocco "server" nella configurazione di nGinx.
posizione ~* /wp-content/uploads/woocommerce_uploads/ {
    if ( $upstream_http_x_accel_redirect = "" ) {
        ritorno 403;
    }
    interno;
}

E questa è la configurazione nel caso in cui tu stia utilizzando il metodo di download Redirect only :

# Proteggi la cartella di caricamento di WooCommerce dall'accesso diretto.
# Potresti voler cambiare questa configurazione se stai usando il metodo "X-Accel-Redirect/X-Sendfile" o "Forza download" per i prodotti scaricabili.
# Posiziona questa configurazione verso la fine del blocco "server" nella configurazione di nGinx.
posizione ~* /wp-content/uploads/woocommerce_uploads/ {
    indicizzazione automatica disattivata;
}

Se non sai quale server web stai utilizzando, contatta il tuo host insieme a un link a questa pagina di supporto.

Stringa univoca dopo il nome del file

WooCommerce aggiunge una stringa univoca al nome file dei file caricati per migliorare la sicurezza.

Si consiglia di essere attivato e verrà attivato per impostazione predefinita, ma non è necessario se hai già configurato correttamente la tua directory di caricamento. Nessun nome file o link saranno interessati quando lo attivi, solo i file caricati quando questa impostazione è selezionata avranno una stringa univoca aggiunta ad essi.

Questa impostazione è completamente compatibile con le versioni precedenti e può essere disattivata a piacimento senza influire sui collegamenti ai file già generati.

Puoi accedere a questa impostazione andando su WooCommerce > Impostazioni > Prodotti > Prodotti scaricabili .

Creazione di prodotti scaricabili

Prodotti semplici scaricabili

Per iniziare:

  1. Vai a: WooCommerce > Prodotti > Aggiungi prodotto per aggiungere un nuovo prodotto semplice come descritto in Aggiunta e gestione di prodotti .
  2. Spunta la casella Scaricabile :
  3. Dopo aver selezionato questa casella, vengono visualizzate altre opzioni: File scaricabili, Limite download, Scadenza download.
  4. Seleziona  il pulsante Aggiungi file , quindi assegna un nome al file. Inserisci l’URL scaricabile se è ospitato altrove, oppure seleziona il pulsante Scegli file per inserire un file esistente dal Catalogo multimediale o per caricare un nuovo file. Carica il file e fai clic su Inserisci per impostare l’URL di ogni file scaricabile.
  5. Inserisci “Limite download” (opzionale). Una volta che un utente raggiunge questo limite, non può più scaricare il file.
  6. Inserisci “Scadenza download” (opzionale) . Se definisci un numero di giorni , i link per il download scadono dopo.
  7. Una volta completata questa modifica al prodotto, premi Pubblica o Aggiorna come al solito.

Varianti scaricabili

I prodotti variabili possono anche avere varianti scaricabili. Quando aggiungi una variazione, seleziona la casella di controllo Scaricabile e verranno visualizzate più opzioni.

Le opzioni funzionano come i prodotti semplici: imposta il percorso del file, scegli facoltativamente un limite di download e una scadenza e salva.

Combinazione di prodotti scaricabili e virtuali

Se selezioni le caselle di controllo Scaricabili, i prodotti possono avere stock e vengono trattati come prodotti fisici. Ciò ti consente di vendere download e prodotti reali insieme.

Se desideri aggiungere/vendere un prodotto scaricabile che non ha un componente fisico, abilita l’opzione Virtuale.

utilizzo

Il processo di ordinazione per i prodotti scaricabili è:

  1. Il cliente aggiunge un prodotto scaricabile al carrello.
  2. Il cliente effettua il check out e paga.
  3. Dopo il pagamento, possono accadere diverse cose a seconda della configurazione:
    • Se gli articoli nell’ordine sono tutti scaricabili + virtuali, l’ordine è completato.
    • Se gli articoli sono fisici e scaricabili/virtuali, l’ordine viene elaborato fino a quando non lo modifichi.
  4. Una volta completato, o se l’opzione “Concedi l’accesso ai prodotti scaricabili dopo il pagamento” è abilitata, il cliente può:
    • Ottieni il permesso di download
    • Vedi i link per il download nella pagina dell’ordine ricevuto
    • Vedi i link per il download nella loro notifica e-mail
    • Vedi i link per il download sulla loro pagina ‘Il mio account’ se hai effettuato l’accesso

I clienti possono quindi scaricare i file.

E-mail fattura/ordine

Il cliente riceve una fattura/conferma d’ordine con un link cliccabile da scaricare se l’ordine viene elaborato e pagato.

Se le tue e-mail di Ordine completato non includono collegamenti per i file di download, potrebbe esserci un problema con il database del tuo sito, che abbiamo una guida per la correzione qui: https://docs.woocommerce.com/document/completed-order- email-non-contiene-link-download/

Gestione degli ordini con elementi pubblicitari scaricabili

  1. Vai a: WooCommerce > Ordini e seleziona l’ordine da visualizzare o modificare.
  2. Scorri verso il basso fino alla meta box Autorizzazioni prodotto scaricabile , che mostra il download e quante volte il cliente vi ha avuto accesso.
  3. Revocare l’accesso, concedere l’accesso a nuovi download o uscire dall’ordine.

Scarica log/report

I download di prodotti digitali/scaricabili hanno ID univoci che vengono tracciati e registrati nei Report.

Trova ID categoria prodotto

Alcuni shortcode di WooCommerce richiedono l’ID di categoria per visualizzare un elenco di categorie. Maggiori informazioni su  Shortcode inclusi in WooCommerce .

Per trovare l’ID della categoria del prodotto:

  1. Vai a :  Prodotti > Categorie.
  2. Passa il mouse sopra il nome di una categoria.
  3. Seleziona la categoria  o  Modifica .
  4. Trova l’URL della pagina. Ad esempio: Sezione tag_ID=62dove 62  è l’ID della categoria.

  • Per trovare un ID prodotto, vedi Prodotto  nell’elenco dei codici brevi di WooCommerce  .
  • Per trovare un ID ordine, consulta  ID ordine WooCommerce .

Importatore ed esportatore di CSV di prodotti

WooCommerce ha un importatore ed esportatore CSV di prodotto integrato.

Importa, esporta o aggiorna centinaia o migliaia di prodotti nel tuo negozio WooCommerce con un singolo CSV. Questo strumento supporta la maggior parte dei tipi di prodotto, comprese le varianti.

  • I proprietari di negozi per la prima volta iniziano più rapidamente esportando e importando i prodotti durante la configurazione.
  • I proprietari di negozi esistenti possono aggiornare decine o centinaia di prodotti con nuove informazioni o metterli in vendita o sincronizzare più vetrine.
Nota : se si utilizza l’estensione a pagamento Product CSV Import Suite, fare riferimento alla documentazione su: Product CSV Import Suite .

Crea il tuo CSV

Quali editor CSV mi consigliate?

Si consiglia di utilizzare:

Se possibile, evita Microsoft Excel a causa di problemi di formattazione e codifica dei caratteri.

Come creare il CSV?

Per importare nuovi prodotti o aggiornare prodotti esistenti, è necessario un CSV contenente le informazioni sul prodotto. Puoi:

Se si utilizza lo strumento di importazione ed esportazione CSV del prodotto WooCommerce integrato per esportare un CSV, segue già lo schema ed è pronto per l’uso. Se si utilizza il file CSV vuoto e formattato, segue anche lo schema; assicurati di inserire le informazioni come indicato in Schema di importazione CSV del prodotto .

Linee guida generali

  • I CSV devono essere in formato UTF-8.
  • Le date devono essere definite per il fuso orario locale del negozio.
  • Usa 1 o 0 nel tuo CSV, se importi un valore booleano (vero o falso)
  • Più valori in un campo vengono separati da virgole.
  • Il wrapping dei valori tra virgolette consente di inserire una virgola.
  • Prefisso l’ID con id:se si fa riferimento a un ID prodotto esistente. Non è necessario alcun prefisso se si fa riferimento a uno SKU. Ad esempio: id:100,SKU101
  • Il meta personalizzato è supportato/importato ma solo testo normale: nessun supporto per JSON o dati serializzati.
  • La gerarchia dei termini di tassonomia è indicata con >, i termini sono separati da virgole.
  • I prodotti bozza non vengono esportati, solo prodotti pubblicati e pubblicati privatamente.
  • Non è possibile assegnare un ID articolo specifico al prodotto durante l’importazione. I prodotti utilizzeranno sempre il successivo ID disponibile, indipendentemente dall’ID incluso nel CSV importato.

immagini

  • Le immagini devono essere pre-caricate o disponibili online per essere importate nel tuo negozio.
  • Gli URL esterni sono supportati e importati nel Catalogo multimediale, se utilizzati.
  • È possibile definire il nome del file se l’immagine esiste già nel Catalogo multimediale.

Importare

Aggiunta di nuovi prodotti

I proprietari di negozi per la prima volta ed esistenti che utilizzano WooCommerce possono utilizzare il CSV per aggiungere nuovi prodotti con un caricamento.

1/ Vai a: WooCommerce > Prodotti .

2/ Seleziona Importa in alto. I File Upload CSV schermate.

3/ Seleziona Scegli file e il CSV che desideri utilizzare.

Delimitatore CSV (opzione avanzata): generalmente gli elementi CSV sono separati da una virgola. Se stai utilizzando un delimitatore diverso nel tuo file, puoi impostarlo qui.

4/ Continua .

Viene visualizzata la schermata Mappatura colonne e WooCommerce tenta automaticamente di abbinare o “mappare” il nome della colonna dal tuo CSV ai campi .

5/ Utilizzare i menu a discesa sul lato destro per regolare i campi o indicare “Non importare”.

*Le colonne non riconosciute non verranno importate per impostazione predefinita.

6/ Selezionare Esegui l’importatore .

7/ Attendere che l’importatore sia terminato . Non aggiornare o toccare il browser mentre è in corso.

Aggiorna i prodotti esistenti

I proprietari dei negozi possono utilizzare lo strumento CSV Importer per aggiornare i prodotti esistenti con nuove informazioni, ad esempio l’aggiunta di un marchio, la modifica di una classe fiscale, l’aggiornamento in blocco per una vendita o un evento speciale, ecc.

1/ Crea un file CSV come indicato in Crea il tuo CSV, utilizzando gli ID e/o gli SKU dei prodotti che desideri aggiornare.

L’importatore utilizza l’ID e/o lo SKU per abbinare e aggiornare automaticamente qualsiasi informazione inserita in ogni riga.

2/ Vai a: WooCommerce > Prodotti .

3/ Seleziona Importa in alto. I File Upload CSV schermate.

4/ Seleziona Scegli file e il CSV che desideri utilizzare.

5/ Spuntare la casella  di controllo per  Aggiorna prodotti esistenti .

6/ Continua .

Viene visualizzata la schermata Mappatura colonne e WooCommerce tenta automaticamente di abbinare o “mappare” il nome della colonna dal tuo CSV ai campi .

7/ Utilizzare i menu a discesa sul lato destro per regolare i campi o indicare “Non importare”.

*Le colonne non riconosciute non verranno importate per impostazione predefinita.

8/ Seleziona Esegui l’importatore .

9/ Attendere che l’importatore sia terminato . Non aggiornare o toccare il browser mentre è in corso.

Conversione di un prodotto semplice esistente in un prodotto variabile

I proprietari dei negozi possono utilizzare lo strumento CSV Importer per convertire il prodotto semplice esistente in una variabile. Per fare ciò, è necessario eseguire i seguenti passaggi:

1/ Crea un prodotto semplice che abbia un prezzo e uno SKU.
2/ Esporta il prodotto tramite CSV Exporter integrato nella All Productspagina.
3/ Apri il file CSV e converti il ​​prodotto semplice in una variabile. Passaggi da eseguire (ad esempio per convertire in un prodotto variabile con 1 attributo e 2 varianti):

  • Aggiungi 2 nuove righe
  • Aggiungi 4 nuove colonne dopo l’ultima colonna:
  • Attribute 1 name
  • Attribute 1 value(s)
  • Attribute 1 visible
  • Attribute 1 global

Nel nostro caso, stiamo aggiungendo Sizevarianti in modo che le nostre nuove 4 colonne abbiano il seguente aspetto:

  • Modificare il tipo di prodotto da simplevariablee aggiungere il tipo variationalle righe di variazione (2 nuove righe create). Aggiungi SKU alle righe delle varianti. Dagli anche un nome. Sembra così nel nostro esempio:
  • Aggiorna anche le seguenti colonne (e qualsiasi altra colonna se necessario):
  • Molto importante – aggiungi SKU a tutti i campi della Parentcolonna – questo serve per mappare il prodotto genitore con le sue varianti:

4/ Salva un nuovo file CSV.

5/ Importa di nuovo il file CSV aggiornato sul sito utilizzando l’utilità di importazione CSV integrata in All Productsvista.

6/ Selezionare per aggiornare i prodotti esistenti prima dell’importazione poiché vogliamo aggiornare il
prodotto esistente sul sito:

7/ Procedere con l’importazione (niente da mappare).

8/ Vedrai quanto segue che è previsto:

9/ Vai al prodotto. Vedrai che ora è variabile e ha aggiunto 1 attributo ma non sono state create variazioni. Nota che la Used for variationscasella di controllo non è selezionata. Anche questo è previsto:

10/ Quindi, apri nuovamente il file CSV (quello in cui hai già creato le righe per le varianti) ed elimina la riga del prodotto principale. Lascia le righe delle varianti senza modifiche:

 

11/ Salva il file CSV aggiornato.

12/ Successivamente, importa il file CSV aggiornato nel sito ma questa volta non selezionare la casella accanto a Update existing products:

13/ Procedi con l’importazione (nessun campo deve essere mappato). Dovresti vedere che le varianti sono state importate:

14/ Dopo aver completato l’importazione, vai al prodotto. Ora dovrebbe essere un prodotto variabile con variazioni:

Esportare

I proprietari di negozi che desiderano esportare il loro catalogo di prodotti corrente per qualsiasi motivo possono generare un CSV utilizzando l’importatore/esportatore di prodotti.

1/ Vai a: WooCommerce > Prodotti .

2/ Seleziona Esporta in alto. Viene visualizzata la schermata Esporta prodotti.

3/ Seleziona per esportare tutte le colonne . Oppure seleziona le colonne da esportare utilizzando il menu a discesa.

4/ Seleziona per esportare tutti i prodotti . Oppure seleziona i tipi di prodotto da esportare utilizzando il menu a discesa.

5/Selezionare per esportare tutte le categorie . Oppure seleziona le categorie  da esportare utilizzando il menu a discesa.

6/ Seleziona la casella Esporta meta personalizzata , se hai bisogno di queste informazioni.

I metadati sui tuoi prodotti provengono in genere da altri plug-in. Le colonne di meta:metadati vengono esportate seguendo lo standard -prefix descritto sopra nella sezione di mappatura dell’importatore. Per impostazione predefinita, non vengono esportati metadati aggiuntivi.

7/ Seleziona Genera CSV . Attendi il completamento dell’esportazione.