Guida Centova Cast

You are currently viewing Guida Centova Cast
  • Tempo di lettura:105 minuti di lettura
  • Autore dell'articolo:
  • Ultima modifica dell'articolo:Ottobre 8, 2021
  • Categoria dell'articolo:Guide
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Centova Cast – Guida all’utilizzo del client

Questa è la guida all’utilizzo del cliente per Centova Cast, la principale soluzione di hosting di streaming radio Internet.

Questo manuale fornisce istruzioni operative generali e informazioni sull’utilizzo per l’area client Centova Cast v3.x.

Guida all’uso di base

Ottenere un account di hosting:

Le stazioni radio Internet eseguono una notevole quantità di trasferimento di dati e richiedono una connessione Internet dedicata e sempre attiva, quindi in genere non è pratico ospitare una stazione da un computer di casa su una connessione Internet a banda larga o remota.

Di conseguenza, il primo passo per configurare una stazione radio Internet è ottenere un account di hosting da un provider di hosting di streaming. Il tuo account di streaming in genere includerà tutto ciò di cui hai bisogno per iniziare la trasmissione: connettività Internet, spazio su disco per archiviare i tuoi media di trasmissione e accesso basato sul Web al pannello di controllo dell’hosting di streaming Centova Cast.

Il resto dei passaggi di questa guida presuppongono che tu abbia già acquistato un account di streaming di hosting e che hai ricevuto le informazioni di accesso per Centova Cast.

Configurare il tuo stream:

In questa sezione, spiegheremo come accedere al tuo nuovo account di hosting di streaming, configurare la tua stazione per la sua prima trasmissione e aggiungere contenuti multimediali a una semplice playlist da trasmettere ai tuoi ascoltatori.

La tua prima trasmissione:

In questa sezione, spieghiamo come eseguire la tua prima trasmissione dopo aver impostato lo streaming e come gli ascoltatori possono sintonizzarsi sulla tua stazione e ascoltare la trasmissione.

Visualizzazione delle statistiche:

Ascoltatori attuali

Dopo aver avviato il tuo streaming e aver acquisito alcuni ascoltatori, probabilmente vorrai rivedere l’elenco degli ascoltatori collegati alla tua stazione di tanto in tanto. Per rivedere l’elenco degli ascoltatori, fai clic Listenerssotto l’ intestazione Statistiche nel pannello di navigazione sul lato sinistro della pagina.

Centova Cast suddivide l’elenco degli ascoltatori in base al paese dell’ascoltatore e allo “user agent” dell’ascoltatore, il software che l’ascoltatore sta utilizzando per sintonizzarsi sul tuo stream. Ove possibile, Centova Cast visualizza anche una mappa del mondo con le posizioni degli ascoltatori tracciate nei rispettivi paesi o città.

Statistiche di utilizzo

Il monitoraggio del pubblico, delle prestazioni e dell’utilizzo delle risorse del tuo stream è essenziale per gestire una stazione radio Internet di successo. Il sistema di statistiche di Centova Cast fornisce informazioni sulle tendenze e i dati demografici degli ascoltatori, il trasferimento dei dati, le prestazioni e la popolarità del monitoraggio, gli agenti utente e molte altre metriche.

Per accedere al report delle statistiche della tua stazione:

  1. Nel pannello di navigazione sul lato sinistro dello schermo, fai clic Reportsotto l’ intestazione Statistiche .
  2. Fai clic sulla Recent Activityscheda per rivedere l’ attività recente del tuo stream nelle ultime 48 ore.
  3. Fai clic sulla Listenersscheda per rivedere i dati demografici e le statistiche dei tuoi ascoltatori negli ultimi 14 giorni.
  4. Fai clic sulla User Agentsscheda per rivedere l’elenco di agenti utente che i tuoi ascoltatori hanno utilizzato per sintonizzarsi sul tuo stream negli ultimi 14 giorni.
  5. Fai clic sulla Countriesscheda per rivedere i paesi con i quali la tua stazione è stata più popolare negli ultimi 14 giorni.
  6. Fai clic sulla Tracksscheda per rivedere le metriche delle prestazioni per i brani riprodotti sulla tua stazione negli ultimi 14 giorni.
  7. Fai clic sulla Historicalscheda per rivedere i grafici storici degli ascoltatori e del trasferimento dei dati per il tuo stream negli ultimi 14 giorni.
  8. Per modificare il periodo del rapporto (a un intervallo diverso da 14 giorni), fai clic sul Change reporting periodcollegamento nella parte superiore della pagina e scegli un’altra opzione di rapporto.

Guida all’uso avanzato

Aggiunta di una traccia introduttiva:

Ad alcune emittenti piace riprodurre un “jingle” di identificazione della stazione o altri annunci pubblicitari ogni volta che un nuovo ascoltatore si sintonizza sulla stazione. I server di streaming forniscono questa opzione attraverso l’uso di una “traccia introduttiva”.

Per configurare una traccia introduttiva per il tuo stream:

  1. Prepara un file audio MP3 da utilizzare come traccia introduttiva. I parametri di codifica per la traccia introduttiva, in particolare la velocità in bit, la frequenza di campionamento e il numero di canali, devono corrispondere esattamente ai parametri di codifica utilizzati per il flusso stesso. (Quindi, ad esempio, se il tuo stream trasmette a 128 kbps in stereo a 44,1 KHz, anche la tua traccia introduttiva deve essere codificata a 128 kbps in stereo a 44,1 KHz.)
  2. Nel pannello di navigazione sul lato sinistro dello schermo, fare clic Settingssotto l’ intestazione Configurazione .
  3. Fare clic sulla Filesscheda.
  4. Fare clic sul pulsante File di introduzione . Dovrebbe aprirsi una finestra di dialogo per il browser dei file, che ti consente di sfogliare il tuo computer di casa per il file multimediale che desideri utilizzare come traccia introduttiva.
  5. Seleziona il file multimediale che desideri utilizzare come traccia introduttiva e fai clic sul Openpulsante nella parte inferiore della finestra di dialogo.
  6. Il caricamento dovrebbe iniziare immediatamente. Attendi il completamento del caricamento.

Se il tuo stream è attualmente online, sarà necessario riavviarlo per sfruttare la nuova traccia introduttiva. Una volta riavviato lo streaming, tutti gli ascoltatori che si sintonizzano sulla tua stazione dovrebbero ascoltare la traccia introduttiva prima che inizi la normale trasmissione.

Risoluzione dei problemi: dopo aver aggiunto una traccia introduttiva, se i tuoi ascoltatori sentono solo il silenzio o se i tuoi ascoltatori sentono solo la traccia introduttiva e poi l’audio si interrompe, allora non hai preparato il file audio con i parametri di codifica corretti. Torna al passaggio 1 sopra, ricodifica la traccia introduttiva e riprova.

Fornire l’accesso ai DJ:

Se più di un DJ si esibisce sulla tua stazione, potresti trovare opportuno delegare l’accesso limitato al pannello di controllo a ciascun DJ. Ciò è reso possibile dall’uso di account DJ.

Creazione di un account DJ

Per creare un account DJ:

  1. Nel pannello di navigazione sul lato sinistro dello schermo, fare clic DJssotto l’ intestazione Configurazione .
  2. Fare clic sul Create DJ accountcollegamento sul lato destro della pagina.
  3. Inserisci un nome utente, una password e un nome per il DJ nei campi appropriati.
  4. Configura i privilegi per il DJ. Sono disponibili numerosi privilegi e qualsiasi combinazione di privilegi può essere assegnata a ciascun DJ:
    • Avvia/interrompi lo streaming – Consente al DJ di avviare o arrestare il server di streaming.
    • Avvia/arresta l’autoDJ – Consente al DJ di avviare o arrestare solo l’autoDJ. Per i server SHOUTcast v1, questo è necessario affinché un DJ possa iniziare una trasmissione in diretta.
    • Gestisci impostazioni playlist – Consente al DJ di modificare le impostazioni della playlist di autoDJ.
    • Accedi alla libreria multimediale – Consente al DJ di accedere alla libreria multimediale e aggiungere/rimuovere tracce da/a playlist.
    • Gestisci file multimediali : consente al DJ di accedere al file manager e di caricare, spostare, rinominare ed eliminare i file per il tuo stream.
    • Accesso FTP completo : consente al DJ di utilizzare il suo nome utente e password per accedere tramite FTP e accedere a tutti i file per il tuo stream. Concede inoltre l’autorizzazione alla gestione dei file multimediali .
    • Cartella FTP privata – Fornisce una cartella privata media/dj/djusername/in cui il DJ può caricare e gestire il proprio set privato di file multimediali tramite FTP o tramite il file manager.
    • Visualizza statistiche – Consente al DJ di visualizzare le statistiche per lo streaming.
    • Visualizza ascoltatori : consente al DJ di visualizzare gli ascoltatori correnti per il flusso.
    • Visualizza registri : consente al DJ di visualizzare i file di registro per lo streaming.
  5. Configura i tempi di accesso consentiti per il DJ. Puoi limitare l’accesso del DJ a determinate ore del giorno in determinati giorni della settimana, in modo che possa accedere solo durante gli orari degli spettacoli programmati (se applicabile).
    1. Fare clic Saveper salvare il nuovo account DJ.

Trasmissioni in diretta di DJ

Nella maggior parte dei casi, sarà necessario fornire ai DJ la password della sorgente principale per consentire loro di connettersi al server con una sorgente live per le proprie trasmissioni.

Se la tua stazione è configurata con SHOUTcast v2 e liquidsoap o sc_trans v2, tuttavia, il nome utente e la password di ciascun DJ (che hai configurato sopra) serviranno anche come dettagli di accesso per le connessioni live della sorgente. In questa configurazione, non devi mai condividere le password tra i DJ.

Gestione dei file multimediali:

Di tanto in tanto dovrai probabilmente rimuovere i vecchi file multimediali dal tuo account per fare spazio a quelli nuovi. Il file manager Centova Cast ti consente di eseguire questa e altre attività comuni di gestione dei file dal tuo browser.

Gestione dei file

Per accedere al file manager:

  1. Nel pannello di navigazione sul lato sinistro dello schermo, fai clic Filessotto l’ intestazione AuitoDJ .
  2. Seleziona una cartella nel riquadro di sinistra. In genere, le uniche cartelle di interesse saranno la mediacartella, che contiene i media che hai aggiunto alla tua libreria multimediale, e ondemand, che contiene i media che hai aggiunto al tuo widget di Contenuti su richiesta.
  3. Seleziona i file nel riquadro di destra ed esegui le azioni desiderate su di essi utilizzando i pulsanti nella parte inferiore della pagina. Puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse sui file per accedere a un menu di scelta rapida che fornisce le stesse opzioni.

Se rimuovi i file multimediali dalla mediacartella nel file manager, quei file scompariranno immediatamente dal tuo catalogo multimediale e da tutte le playlist a cui potresti averli aggiunti. Se rimuovi i file multimediali dalla ondemandcartella nel file manager, quei file scompariranno immediatamente dal widget dei contenuti su richiesta.

Caricamento di file

Utilizzare il Uploadpulsante in fondo alla pagina per caricare nuovi file nella cartella selezionata.

Caricamento di file multimediali tramite FTP:

Sebbene l’uploader di file basato sul Web di Centova Cast sia un modo conveniente per aggiungere file alla tua libreria multimediale, resta il fatto che i browser Web non sono mai stati originariamente destinati a fornire funzionalità di caricamento dei file e la funzionalità di caricamento offerta nella maggior parte dei browser moderni tende a essere inefficiente e ingombrante da usare.

Centova Cast supporta anche il caricamento di file multimediali tramite FTP, un protocollo altamente efficiente che è stato progettato fin dall’inizio per il trasferimento di file di grandi dimensioni. Se sei un utente avanzato e hai una grande quantità di media da caricare, probabilmente vorrai caricare tramite FTP.

Selezione di un client FTP

Per caricare file tramite FTP, è necessario installare una speciale applicazione “client FTP” sul computer di casa. FTP è un protocollo molto noto e ampiamente supportato, quindi su Internet è disponibile un’ampia selezione di diverse applicazioni client FTP.

Potresti voler contattare il tuo provider di hosting per assistenza nella scelta di un client FTP, poiché potrebbe fornire supporto tecnico solo per un software client FTP specifico. In alternativa, potresti trovare adatta una delle varie soluzioni client FTP gratuite disponibili su Internet, come FileZilla , WinSCP o FireFTP Firefox Add-on .

Dopo aver selezionato e installato un client FTP, puoi procedere con la configurazione per connetterti al tuo server di hosting.

Configurazione della connessione FTP

Il processo di connessione al server varierà a seconda della scelta del client FTP, ma tutti i client FTP richiederanno essenzialmente le stesse informazioni per connettersi al server.

Per ottenere le informazioni sulla tua connessione FTP in Centova Cast, fai clic Quick Linkssotto l’ intestazione Generale nel pannello di navigazione sul lato sinistro della pagina. Scorri verso il basso fino all’intestazione Connessioni client FTP per trovare il tuo nome host FTP, nome utente e password.

Infine, inserisci queste informazioni nel tuo client FTP e connettiti al server di hosting. Se hai bisogno di assistenza per determinare dove inserire queste informazioni nel tuo client FTP, consulta la documentazione del tuo client FTP.

Caricamento dei media

Dopo esserti connesso al server con il tuo client FTP, dovresti vedere una cartella e un elenco di file simili a quelli visualizzati nel File Manager . Proprio come nel file manager, in genere, le uniche cartelle di interesse saranno la mediacartella, che contiene i media che hai aggiunto alla tua libreria multimediale, e ondemand, che contiene i media che hai aggiunto al tuo widget Contenuti su richiesta.

Per aggiungere nuovi media alla tua libreria multimediale, usa semplicemente il tuo client FTP per caricare nuovi file multimediali nella mediacartella sul server. (Facoltativamente puoi creare sottocartelle all’interno della mediacartella per organizzare i tuoi file; i file nelle sottocartelle verranno comunque rilevati e inclusi nella tua libreria.) Nella maggior parte dei software client FTP, per caricare i media puoi semplicemente individuare il desiderato file multimediali sul computer di casa e trascinarli direttamente nella mediacartella mostrata nel client FTP.

Al termine del caricamento, le nuove tracce dovrebbero apparire automaticamente nella tua libreria multimediale entro circa un minuto.

Visualizzazione dei registri delle stazioni:

Centova Cast fornisce l’accesso diretto ai file di registro generati dal tuo server di streaming e dal software autoDJ.

I file di registro contengono vari record diagnostici e storici sulle attività eseguite dal tuo server di streaming, che in genere interessano solo gli utenti avanzati.

Consultare la sezione Registri del Manuale di riferimento per ulteriori informazioni sull’accesso ai file di registro.

Pubblicazione delle informazioni sulla stazione sul tuo sito Web:

Centova Cast fornisce una serie di widget che puoi includere nelle tue pagine web per visualizzare informazioni sul tuo stream. Non è richiesta alcuna conoscenza di programmazione: chiunque comprenda HTML (e, idealmente, CSS) può utilizzare questi frammenti per aggiungere facilmente informazioni di flusso personalizzate a una pagina web.

Configurazione dell’inoltro:

L’inoltro è un processo in cui un server di streaming ritrasmette il flusso audio da un altro server di streaming. In genere viene utilizzato per distribuire gli ascoltatori su più server di streaming, tuttavia può essere utilizzato anche per altri scopi come la diffusione di flussi.

Il tuo server di streaming può essere configurato come ritrasmissione (ritrasmettendo così un flusso audio generato da un altro server), oppure può essere configurato per consentire l’inoltro da altri server di streaming (consentendo così ad altri server di ritrasmettere il flusso audio generato dal tuo server. )

Centova Cast – Manuale di riferimento del cliente

Questo è il manuale di riferimento del cliente per Centova Cast, la principale soluzione di hosting di streaming radio Internet.

Questo manuale fornisce informazioni di riferimento dettagliate per le caratteristiche e le capacità dell’area client Centova Cast v3.x.

Accesso al tuo account:

Entrando

Il tuo provider di hosting dovrebbe aver fornito un nome utente e una password per accedere al tuo account, nonché un URL a cui puoi accedere. Per accedere al tuo account, avvia semplicemente l’URL di accesso e inserisci nome utente e password.

Se desideri saltare questo passaggio quando accedi successivamente al tuo account dallo stesso computer, puoi facoltativamente spuntare la casella Ricordami per ricordare le informazioni di accesso al tuo account.

Recupero della password

Se hai dimenticato la password, puoi reimpostarla utilizzando il Forgot password?link in fondo alla pagina di accesso. Inserisci semplicemente l’indirizzo e-mail registrato per il tuo account e le istruzioni per reimpostare la password ti verranno inviate via e-mail.

Se non hai più accesso all’account di posta elettronica in archivio, dovrai contattare il tuo provider di hosting per far cambiare la password manualmente.

Pannello di controllo:

Subito dopo aver effettuato l’accesso, ti verrà presentata la visualizzazione dashboard per il tuo account.

Panoramica del flusso

La dashboard fornisce una panoramica del tuo stream, incluse le seguenti informazioni:

  • In riproduzione
    Il titolo della trasmissione corrente, così come il titolo del flusso e la velocità in bit, vengono visualizzati nella parte superiore della dashboard. I dettagli completi per la traccia corrente, inclusa la copertina dell’album se disponibile, sono visualizzati nell’angolo in alto a destra della pagina.
  • Controlli di sintonizzazione
    L’icona della “nota musicale” nell’angolo in alto a destra della pagina apre un menu a discesa contenente i collegamenti di sintonizzazione per varie applicazioni del lettore multimediale. A destra del menu di sintonizzazione, le icone “play”, “stop” e “volume” ti consentono di sintonizzarti sul tuo stream dall’interno del browser, senza utilizzare un lettore esterno.
  • Ascoltatori
    attuali L’indicatore degli ascoltatori attuali indica il numero di ascoltatori attualmente sintonizzati sul tuo stream, nonché il numero massimo di ascoltatori che il tuo stream può ospitare.
  • Trasferimento
    dati L’indicatore di trasferimento dati indica il trasferimento dati totale utilizzato dal tuo stream per questo mese, nonché il limite di trasferimento dati mensile.
  • Utilizzo del
    disco L’indicatore di utilizzo del disco indica la quantità di spazio su disco utilizzato dai file del tuo account (compresi i supporti caricati, se presenti), nonché il limite di spazio su disco.
  • Stato del server
    Lo stato del server (online o offline) è indicato dalla prima icona a destra dell’indicatore di utilizzo del disco.
  • Stato di AutoDJ
    Lo stato di autoDJ (online o offline) è indicato dalla seconda icona a destra dell’indicatore di utilizzo del disco.
  • Stato della sorgente audio
    Lo stato della sorgente audio del tuo server (sia esso l’autoDJ o una sorgente live) è indicato dalla terza icona più a destra a destra dell’indicatore di utilizzo del disco.
  • Trasferimento
    dati previsto Indica la quantità di trasferimento dati che il tuo stream utilizzerà questo mese se l’utilizzo rimane costante per il resto del mese.
  • Velocità in bit massima
    Indica la velocità in bit massima totale alla quale il server è autorizzato a trasmettere. Questa può essere la somma di più punti di montaggio separati, se applicabile.
  • Tracce recenti
    Fornisce un elenco di un massimo di 10 dei brani o dei brani riprodotti più di recente sullo stream, nonché gli orari in cui sono stati riprodotti tali brani.

Il menu di navigazione:

Quasi tutte le pagine dell’area client forniscono un menu di navigazione a sinistra dello schermo. Questo menu fornisce le opzioni per la gestione del server, la sua configurazione e il supporto autoDJ.

Le opzioni del menu di navigazione, mostrate raggruppate in sezioni sul lato sinistro della pagina, includono:

  • Generale
    • Panoramica
      Avvia la dashboard, descritta sopra.
    • Collegamenti rapidi
      Fornisce una serie di collegamenti utili e informazioni di accesso per la gestione e l’utilizzo del flusso.
  • Configurazione
    • Impostazioni
      Fornisce l’accesso alle impostazioni per il server di streaming, descritte nella sezione Configurazione del server di seguito.
    • Widget
      Fornisce una serie di widget che puoi utilizzare sul tuo sito web per visualizzare informazioni sul tuo stream.
    • DJ Fornisce l’accesso alla pagina di gestione dei DJ, dove è possibile creare account individuali per ciascuno dei tuoi DJ.
  • Statistiche
    • Report
      Fornisce l’accesso al report delle statistiche per il tuo account, descritto nella sezione Statistiche di seguito.
    • Ascoltatori
      Fornisce informazioni sugli ascoltatori che sono attualmente sintonizzati sul tuo stream in questo momento.
    • Registri
      Fornisce l’accesso ai registri per questo account, descritti nella sezione Registri del server di seguito.
  • server
    • Avvia server
      Avvia il tuo server di streaming (e autoDJ, se abilitato). Questa opzione apparirà solo se il tuo server è attualmente offline.
    • Stop
      Spegne il server di streaming (e autoDJ, se abilitato). Ciò disconnetterà tutti gli ascoltatori che potrebbero essere sintonizzati sul tuo stream e porterà il tuo stream offline. Questa opzione apparirà solo se il tuo server è attualmente online.
    • Riavvia
      Spegne il server di streaming, quindi lo riavvia immediatamente. Ciò disconnetterà tutti gli ascoltatori che potrebbero essere sintonizzati sul tuo stream. Il riavvio del server potrebbe essere necessario per applicare determinate modifiche alla configurazione ed è equivalente all’arresto manuale e all’avvio del server. Questa opzione apparirà solo se il tuo server è attualmente online.
    • Admin
      Fornisce l’accesso all’interfaccia di amministrazione del server interno fornita dal software del server di streaming (SHOUTcast o IceCast) al di fuori di Centova Cast. Per ulteriori informazioni, consultare la documentazione del software del server di streaming.
  • AutoDJ
    • Playlist
      Avvia il gestore di playlist per il tuo autoDJ, descritto nella sezione Playlist Manager di seguito.
    • Media
      Avvia il gestore della libreria multimediale per autoDJ, descritto nella sezione Libreria multimediale di seguito.
    • File
      Avvia il file manager per autoDJ, descritto nella sezione File Manager di seguito.
    • Impostazioni AutoDJ (icona)
      Apre le impostazioni di configurazione per autoDJ.
    • Arresta autoDJ (icona)
      Arresta autoDJ senza arrestare il server di streaming. Può essere utilizzato prima di iniziare una trasmissione in diretta.
    • Salta brano (icona)
      Interrompe il brano attualmente riprodotto dall’autoDJ e passa al brano successivo nella playlist.
  • Sessione
    • Esci
      Termina la sessione di amministrazione corrente e ti disconnette in modo sicuro da Centova Cast.

Impostazioni di configurazione:

La pagina Impostazioni di configurazione viene utilizzata per configurare il comportamento e l’aspetto della tua stazione e di Centova Cast.

Per accedere alla pagina Impostazioni di configurazione, fare clic Settingssotto l’ intestazione Configurazione nel menu di navigazione.

Centova Cast fornisce l’accesso a una vasta gamma di impostazioni per il tuo account che sono suddivise in diverse pagine a schede. Alcune impostazioni potrebbero differire in base al tipo di server di streaming o autoDJ per cui è configurato il tuo account e tali differenze sono indicate di seguito.

Flusso:

La scheda stream contiene le impostazioni di configurazione di base per la tua stazione. I campi disponibili includono:

  • Titolo del flusso
    Specifica il titolo per il flusso. Questo verrà visualizzato dai lettori multimediali degli ascoltatori quando si sintonizzano sul flusso.
  • Indirizzo e-mail
    Specifica l’e-mail della persona incaricata di gestire il tuo stream. Centova Cast invierà automaticamente notifiche a questo indirizzo quando necessario.
  • Società/organizzazione
    Specifica il nome della società/organizzazione. Questo può essere utilizzato dal server di streaming per vari scopi.
  • URL del sito Web
    Specifica l’URL del sito Web associato a questo flusso (se presente). Questo può essere pubblicato dal server di streaming.
  • Password sorgente
    Specifica la password richiesta dalle sorgenti di streaming per connettersi a questo flusso e iniziare la trasmissione. Questa password deve essere fornita ai DJ che si collegheranno al tuo server tramite una sorgente live per eseguire trasmissioni in diretta.
  • Password amministratore
    Specifica la password richiesta per accedere al tuo account Centova Cast o all’interfaccia amministrativa interna del server di streaming. Alcuni server di streaming richiedono che questa password sia diversa dalla password di origine, quindi è meglio utilizzare una password univoca qui.
  • Fuso orario
    Specifica il fuso orario. Il programmatore di tracce dell’autoDJ lo utilizza per garantire che gli orari configurati per le playlist (in Playlist Manager) riflettano sempre il fuso orario locale.
  • Locale
    Specifica la propria locale. Ciò determina la lingua ei formati di data e ora utilizzati nel pannello di controllo.
  • Codifica dei caratteri
    Specifica la codifica dei caratteri preferita per la lettura dei tag MP3 ID3 (metadati). I file audio MP3 non contengono alcuna informazione sulla lingua o sul “set di caratteri” in cui sono stati codificati, quindi se i nomi dell’artista, dell’album o dei brani dei tuoi MP3 utilizzano un set di caratteri non latini (cirillico, asiatico, ecc.), sarà necessario impostare la codifica dei caratteri in modo appropriato per garantire che tutte le lettere dell’alfabeto della lingua vengano interpretate correttamente dal supporto.Si noti che questa funzione viene utilizzata solo per l’interpretazione dei tag ID3 MP3. Centova Cast stesso utilizza la codifica dei caratteri Unicode (UTF-8) internamente che può rappresentare i caratteri di praticamente qualsiasi lingua.

AutoDJ:

La scheda AutoDJ contiene le opzioni per la configurazione dell’autoDJ del tuo stream, se abilitato dal tuo provider di streaming. Queste impostazioni sono necessarie solo se si è autorizzati a caricare file multimediali (file MP3, ecc.) sul server. Se fornirai la tua sorgente live (usando qualcosa come il plugin Winamp DSP o SAM Broadcaster), allora l’autoDJ potrebbe essere disabilitato.

La scheda autoDJ sarà diversa a seconda del tipo di autoDJ che hai selezionato per il tuo streaming. Ogni variazione è descritta nella propria sezione di seguito.

I seguenti campi verranno sempre visualizzati indipendentemente dal tipo di autoDJ selezionato:

  • Stato AutoDJ
    Specifica se l’autoDJ deve essere abilitato. Questa opzione non sarà disponibile se il tuo stream è attualmente online; sarà necessario interrompere il flusso se si desidera modificarlo. Le opzioni includono:

    • Disabled
      Se selezionato, il supporto per autoDJ è disattivato. Questa impostazione è necessaria se prevedi di utilizzare una sorgente di live streaming.
    • Enabled
      Se selezionato, verrà attivato il supporto per autoDJ. Questa impostazione è necessaria se prevedi di caricare i tuoi file multimediali sul server e non fornirai la tua fonte di streaming live. Si noti che se l’autoDJ è abilitato, ma non è stato caricato alcun supporto (es: file MP3) o non è stato aggiunto un supporto a una playlist abilitata, il server non si avvierà. Pertanto, assicurati di caricare almeno una traccia e di aggiungere una o più tracce a una playlist di rotazione generale abilitata, prima di avviare il server con il supporto per autoDJ abilitato.
  • Genere
    Specifica il genere per la tua stazione. Questo è solo informativo e può essere mostrato al pubblico.

Impostazioni DJ automatiche Liquidsoap

Con Liquidsoap sono disponibili le seguenti opzioni autoDJ aggiuntive:

  • Codici dei titoli dei brani
    Se abilitato, autoDJ includerà un piccolo codice di monitoraggio alla fine dei titoli dei brani mostrati nei lettori multimediali dei tuoi ascoltatori.Ad esempio, invece di: Artist Name -- Song TitlePotresti invece vedere quanto segue: Artist Name -- Song Title [C51B]Ciò consente di generare report dettagliati (nella scheda Tracks della pagina Statistics Report ) contenenti la maggior parte delle informazioni necessarie per inviare report alle entità appropriate ai fini della determinazione delle royalty. Se questa opzione è disattivata, i report generati potrebbero essere meno dettagliati e potrebbero non contenere informazioni sufficienti per un accurato reporting delle royalty.
  • Durata della
    dissolvenza incrociata Quando la dissolvenza incrociata è abilitata, specifica quanti secondi della fine di una traccia vengono uniti all’inizio della traccia successiva.
  • Fade in entrata con dissolvenza
    incrociata Quando la dissolvenza incrociata è abilitata, specifica la durata della dissolvenza in entrata per la traccia successiva in secondi. Sono ammessi valori decimali (es: 0,5).
  • Dissolvenza in dissolvenza
    incrociata Quando la dissolvenza incrociata è abilitata, specifica la durata della dissolvenza in chiusura per la traccia corrente in secondi. Sono ammessi valori decimali (es: 0,5).
  • Modalità
    dissolvenza incrociata Quando la dissolvenza incrociata è abilitata, specifica come le tracce vengono fuse insieme durante una dissolvenza incrociata. Le opzioni includono:

    • Normal
      Quando è selezionato, viene utilizzato un algoritmo di dissolvenza incrociata standard in cui la traccia corrente e quella successiva vengono incrociate in base ai valori di dissolvenza in entrata, in uscita e di lunghezza.
    • Smart
      Quando selezionato, viene utilizzato un algoritmo di dissolvenza incrociata “intelligente” in cui il volume percepito degli ultimi secondi della traccia corrente e dei primi secondi della traccia successiva vengono utilizzati per determinare il metodo ottimale per la dissolvenza incrociata. In teoria questo dovrebbe portare a una dissolvenza incrociata dal suono migliore, tuttavia in pratica (a seconda del media in streaming) la modalità di dissolvenza incrociata “Normale” può produrre risultati più vicini a ciò che la maggior parte degli ascoltatori si aspetta di sentire.
  • Applica guadagno di riproduzione Abilitare per utilizzare i valori di guadagno di riproduzione (se presenti) memorizzati nei file MP3 per normalizzare il volume del flusso audio. Questo può essere utile per evitare drastici cambiamenti di volume per traccia quando si utilizzano MP3 da sorgenti diverse.

ices-cc autoDJ Settings

Con ices-cc, sono disponibili le seguenti opzioni autoDJ aggiuntive:

  • Codici dei titoli dei brani
    Se abilitato, autoDJ includerà un piccolo codice di monitoraggio alla fine dei titoli dei brani mostrati nei lettori multimediali dei tuoi ascoltatori.Ad esempio, invece di: Artist Name -- Song TitlePotresti invece vedere quanto segue: Artist Name -- Song Title [C51B]Ciò consente di generare report dettagliati (nella scheda Tracks della pagina Statistics Report ) contenenti la maggior parte delle informazioni necessarie per inviare report alle entità appropriate ai fini della determinazione delle royalty. Se questa opzione è disattivata, i report generati potrebbero essere meno dettagliati e potrebbero non contenere informazioni sufficienti per un accurato reporting delle royalty.
  • Durata della
    dissolvenza incrociata Quando la dissolvenza incrociata è abilitata, specifica quanti secondi della fine di una traccia vengono uniti all’inizio della traccia successiva.
  • Stile di
    dissolvenza incrociata Quando la dissolvenza incrociata è abilitata, specifica come le tracce vengono fuse insieme durante una dissolvenza incrociata.
  • Lunghezza minima della traccia
    Quando la dissolvenza incrociata è abilitata, le tracce di durata inferiore alla lunghezza minima non verranno dissolte. Ciò garantisce che brevi clip (marcatura della stazione, pubblicità molto brevi, ecc.) rimangano udibili.

sc_trans v2 autoDJ Impostazioni

Con sc_trans v2, sono disponibili le seguenti opzioni autoDJ aggiuntive:

  • Durata della
    dissolvenza incrociata Quando la dissolvenza incrociata è abilitata, specifica quanti secondi della fine di una traccia vengono uniti all’inizio della traccia successiva.
  • Soglia di
    dissolvenza incrociata Specifica la lunghezza minima della traccia (in secondi) per la quale deve essere abilitata la dissolvenza incrociata. Le tracce più brevi di questo intervallo di tempo non verranno sbiadite.
  • Nome sblocco MP3 (solo SHOUTcast)
    Specifica il nome della chiave di licenza SHOUTcast per la trasmissione MP3.
  • Codice di sblocco MP3 (solo SHOUTcast)
    Specifica il codice della chiave di licenza SHOUTcast per la trasmissione MP3.
  • ICQ (solo SHOUTcast)
    Specifica il tuo ICQ UIN, che è pubblicato da SHOUTcast DNAS.
  • AIM (solo SHOUTcast)
    Specifica il tuo handle AIM, che è pubblicato da SHOUTcast DNAS.
  • IRC (solo SHOUTcast)
    Specifica il tuo nick IRC, che è pubblicato da SHOUTcast DNAS.
  • Applica guadagno di riproduzione (solo SHOUTcast)
    Abilitare per indicare a sc_trans di rispettare i valori di guadagno di riproduzione memorizzati nei file MP3.
  • Calcola guadagno di riproduzione (solo SHOUTcast)
    Abilitare per istruire sc_trans a calcolare il guadagno di riproduzione sui file MP3.

Widget:

La scheda Widget contiene opzioni per la configurazione e la personalizzazione dei widget forniti per l’uso sul proprio sito web. È organizzato in sottoschede che rappresentano i singoli widget disponibili per la configurazione.

  • Generale
    Configura la disponibilità di vari widget e opzioni.

    • Attiva pagina iniziale
      Specifica se viene resa disponibile una pagina iniziale per il tuo stream. Vedere la sezione separata sulle pagine iniziali per i dettagli su questa funzione.
    • Abilita widget del contenuto su richiesta
      Specifica se il widget del contenuto su richiesta è reso disponibile per il tuo stream. Vedere la sezione separata sul widget Contenuto su richiesta per i dettagli su questa funzione.
    • Abilita widget di Google Maps
      Specifica se il widget di Google Maps è reso disponibile per il tuo stream. Vedere la sezione separata sul widget di Google Maps per i dettagli su questa funzione.
  • Richieste di brani
    Configura il widget di richiesta di brani. Vedi anche la sezione separata sul widget Song Request per i dettagli su questa funzione.

    • Abilita widget richiesta brano
      Specifica se il widget Richiesta brano è reso disponibile per il tuo stream.
    • Richieste in coda automaticamente
      Specifica se le richieste di brani inviate dagli utenti vengono confrontate automaticamente con il catalogo multimediale e messe in coda per la riproduzione tramite autoDJ.Se abilitato, viene effettuato il massimo sforzo per abbinare il nome dell’artista e il titolo del brano forniti dall’utente a una traccia nella libreria multimediale. Ciò, tuttavia, si basa in gran parte sull’uso dell’ortografia corretta da parte dell’utente.
    • Ritardo richiesta
      Specifica il tempo di attesa dopo la ricezione di una richiesta di brano prima di riprodurre la traccia richiesta tramite l’autoDJ. Alcune autorità preposte alla concessione di licenze musicali possono richiedere un ritardo di un determinato periodo di tempo durante lo streaming di musica protetta da copyright.
    • Probabilità
      della richiesta Dopo che è trascorso il ritardo della richiesta, una traccia richiesta verrà normalmente messa in coda per la riproduzione immediata. Specificare una probabilità di richiesta inferiore al 100% aumenta un ulteriore ritardo nell’accodamento della traccia richiesta.Esempio: se si specifica una probabilità di richiesta del 60%, ogni volta che una traccia termina la riproduzione (dopo che è trascorso il ritardo della richiesta) c’è una probabilità del 60% che la traccia richiesta venga selezionata per la riproduzione come traccia successiva.
    • Richieste sconosciute tramite posta elettronica
      Specifica se le richieste di brani che non è stato possibile identificare nel catalogo multimediale devono essere inviate tramite posta elettronica all’amministratore del flusso. Se questa opzione è impostata su No, la richiesta viene scartata se non può essere trovata nel catalogo multimediale.
  • Tracce recenti
    Configura il widget Tracce recenti. Vedere anche la sezione separata sul widget Tracce recenti per i dettagli su questa funzione.

    • Widget Abilita tracce recenti
      Specifica se il widget Tracce recenti è reso disponibile per il tuo stream.
    • Numero di tracce recenti
      Specifica il numero di tracce che verranno mostrate nel widget Tracce recenti.
  • Lettore
    Configura il widget Web Player. Vedere anche la sezione separata sul widget Web Player per i dettagli su questa funzione.

    • Lettore Web preferito
      Specifica quale lettore Web si preferisce utilizzare. A seconda del tipo e del formato del tuo stream, le opzioni possono includere:

File (SHOUTcast v1/v2):

La scheda File include opzioni per caricare vari file audio per l’utilizzo da parte del server di streaming. Questi includono:

  • File di introduzione
    Specifica il file multimediale di introduzione per il flusso. Il file di introduzione è un file MP3 che viene riprodotto immediatamente dopo che ogni ascoltatore si è connesso, prima di sintonizzarsi sul live streaming. Questo può essere utile per l’identificazione della stazione o per scopi pubblicitari.
  • File di
    fallback Specifica il file multimediale di fallback per il flusso. Il file di fallback è un file MP3 che viene riprodotto in loop se il flusso di origine si disconnette. Senza un file di fallback, gli ascoltatori sentiranno il silenzio o verranno disconnessi completamente se il flusso di origine si disconnette.

IMPORTANTE : le opzioni di codifica (bit rate, frequenza di campionamento, canali, ecc.) utilizzate nel file di introduzione e nel file di fallback devono corrispondere esattamente alle opzioni di codifica per il tuo stream. Se non sono identici, si verificheranno problemi di riproduzione sul tuo stream.

Album:

La scheda Album contiene le opzioni per configurare il recupero delle copertine degli album e dei metadati per le tracce nella tua libreria multimediale. I dati dell’album possono essere recuperati da una varietà di fonti, note come “fonti di dati dell’album”.

Una volta recuperata, la copertina dell’album può essere visualizzata nel widget Tracce recenti e in altri punti del pannello di controllo. Alcune fonti di dati forniscono anche collegamenti per l’acquisto di un album, che in alcuni casi possono consentire all’operatore della stazione di generare entrate di affiliazione. Quando disponibile, nel widget Tracce recenti è incluso anche un collegamento “Acquista ora” .

La pagina Album è organizzata in sottoschede che rappresentano ciascuna delle origini dati album supportate. Le schede includono:

  • Impostazioni
    Configura l’ordine in cui vengono consultate le origini dati dell’album quando si recuperano i dati dell’album. Se, ad esempio, preferisci recuperare le copertine da last.fm prima di utilizzare iTunes Store, trascina la voce last.fm sopra la voce iTunes Store nell’elenco.
  • Incorporato (ID3/metadata)
    Configura il recupero delle copertine degli album dai metadati interni dei file multimediali. Molti file multimediali includono copertine di album e altri dati incorporati direttamente all’interno del file e questa origine dati estrarrà i dati incorporati e li utilizzerà nella tua libreria multimediale.
  • Immagini cartella
    Configura l’uso delle immagini salvate nelle cartelle del catalogo multimediale da utilizzare come copertine degli album. Questa origine dati cercherà le .jpgimmagini JPEG ( ) salvate nelle cartelle multimediali nel seguente ordine:

    • In un file JPEG con lo stesso nome del file MP3.
      Esempio:
      nome file MP3 caricato : nome My Music\demo_track.mp3
      file immagine di copertina:My Music\demo_track.jpg
    • In un file JPEG denominato albumartsmall.jpgnella stessa cartella del file MP3. (Questo è un
      nome file standard utilizzato anche da Windows Explorer.)
      Esempio:
      Nome file MP3 caricato : Nome file My Music\demo_track.mp3
      immagine di copertina:My Music\albumartsmall.jpg
    • In un file JPEG denominato folder.jpgnella stessa cartella del file MP3. (Proprio come albumartsmall.jpg,
      questo è un nome file standard utilizzato anche da Windows Explorer.)
      Esempio:
      nome file MP3 caricato: nome My Music\demo_track.mp3
      file immagine di copertina:My Music\folder.jpg
    • In qualsiasi file JPEG nella stessa cartella del file MP3. Se esiste più di un JPEG, verrà
      data la preferenza a quelli con nomi di file contenenti le parole “fronte” o “copertina”. Se nessun nome file contiene “fronte”
      o “copertina”, verrà utilizzata la prima immagine trovata da Centova Cast.
      Esempio:
      nome file MP3 caricato : nome My Music\demo_track.mp3
      file immagine di copertina:My Music\any_filename_will_work.jpg
  • last.fm
    Configura l’uso di last.fm per le copertine degli album ei dati. Questa fonte di dati recupererà le copertine degli album e i dati dal sito web last.fm.
  • iTunes Store
    Configura l’uso di iTunes Store per copertine e dati degli album. Questa origine dati recupererà le copertine degli album e i dati da iTunes Store.
  • Amazon.com
    Configura l’uso di Amazon.com per le copertine degli album ei dati. Questa fonte di dati recupererà le copertine degli album e i dati da Amazon.com.

    • ID affiliato Amazon
      Specifica il tuo ID affiliato Amazon.com. Se specificato, Amazon accrediterà sul tuo account affiliato tutti gli album acquistati facendo clic sul link “Acquista ora” nel widget Tracce recenti.
  • Personalizzato
    Configura l’uso di copertine e dati di album personalizzati. Le copertine e i dati degli album personalizzati possono essere specificati nel catalogo multimediale facendo clic con il pulsante destro del mouse su un album e selezionando Edit album details.

Sostituzioni server (SHOUTcast v1/v2):

La scheda Server Overrides contiene le opzioni per la configurazione dei valori che sovrascriveranno qualsiasi valore fornito da un DJ dal vivo tramite un’applicazione sorgente dal vivo.

  • Formato del titolo del flusso
    Configura la stringa di formato utilizzata per presentare il titolo del flusso all’utente finale. Se si tratta di una stringa di testo normale, sostituirà completamente qualsiasi titolo di streaming fornito da una sorgente live.Se la stringa di formato contiene i caratteri %s, questi caratteri verranno sostituiti con il titolo del flusso fornito dalla sorgente live.Esempio: formato del titolo del flusso: titolo del Station XYZ: %s flusso fornito dalla sorgente live: Artist Foo - Album Bar titolo effettivo visualizzato nei lettori multimediali degli ascoltatori:Station XYZ: Artist Foo - Album Bar
  • Formato dell’URL del flusso
    Identico in natura all’opzione Formato titolo del flusso precedente, ma specifica il formato per l’URL del flusso presentato all’utente finale.
  • Server pubblico
    Specifica se il flusso deve essere pubblicato con i servizi di directory. Le opzioni includono:

    • Automatic (determined by source)
      Se selezionata, la sorgente live può rendere lo streaming pubblico o privato a sua discrezione.
    • Never
      Se selezionato, lo stream non viene mai pubblicato.
    • Always
      Se selezionato, lo stream viene sempre pubblicato.

Ritrasmissione (SHOUTcast v1/v2):

La scheda Inoltro contiene opzioni per controllare l’inoltro del tuo flusso da parte di altri server.

Tieni presente che queste opzioni vengono utilizzate per controllare la capacità di un server remoto di ritrasmettere il tuo stream. Se desideri fare l’inverso e ritrasmettere un flusso remoto dal tuo server, le opzioni pertinenti sono nella scheda Punti di montaggio .

  • Consenti ad altri server di inoltrare il flusso
    Specifica se i server remoti sono autorizzati o meno a inoltrare il flusso.
  • Consenti agli inoltri di rendere pubblico il flusso
    Specifica se i server remoti che inoltrano il flusso sono autorizzati a pubblicizzare i propri inoltri con i servizi di directory.

Trasmissione principale (IceCast):

La scheda Inoltro principale include opzioni per l’impostazione di un inoltro principale da un altro server IceCast. Utilizzando Master Relay, il server IceCast remoto diventa essenzialmente la fonte per il tuo server e tutti i punti di montaggio dal server remoto sono resi disponibili sul tuo server.

Le opzioni includono:

  • Server master
    Specifica il nome host o l’indirizzo IP del server master di cui si desidera inoltrare il flusso.
  • Porta master
    Specifica il numero di porta del server master i cui flussi si desidera inoltrare.
  • Intervallo di aggiornamento principale
    Specifica l’intervallo in cui la configurazione del flusso remoto viene replicata sul server locale.
  • Nome utente principale
    Specifica il nome utente richiesto dal server remoto per l’inoltro.
  • Password principale
    Specifica la password richiesta dal server remoto per l’inoltro.
  • Relay on demand
    Se abilitato, il tuo server IceCast si connetterà al server IceCast remoto solo quando uno o più listener sono connessi e si disconnetterà dal server remoto quando non ci sono più listener. Se disabilitato, il tuo server IceCast rimarrà connesso al server remoto e continuerà a ricevere lo stream anche se nessun ascoltatore è connesso.L’abilitazione di questa impostazione può ridurre l’utilizzo non necessario della larghezza di banda, ma può aumentare leggermente il tempo necessario per iniziare lo streaming quando il primo listener si connette.

Inoltro punto di montaggio (IceCast):

La scheda Inoltro punto di montaggio include opzioni per l’impostazione di un inoltro da un singolo punto di montaggio su un server remoto. Usando Mountpoint Relay, il punto di montaggio remoto diventa essenzialmente la sorgente per il tuo server e gli ascoltatori che si sintonizzano sul tuo server sentiranno il flusso del server remoto.

Le opzioni includono:

  • Server di flusso
    Specifica il nome host o l’indirizzo IP del server remoto di cui si desidera inoltrare il flusso.
  • Porta flusso
    Specifica il numero di porta del server remoto di cui si desidera inoltrare il flusso.
  • Punto di montaggio del flusso
    Specifica il punto di montaggio per il flusso desiderato sul server remoto. Se il server remoto è un server SHOUTcast, dovresti specificarlo /streamqui.
  • Punto di montaggio locale
    Specifica il punto di montaggio per il flusso inoltrato sul server locale. In caso di dubbio, puoi specificare /streamqui come valore predefinito.
  • Nome utente flusso
    Specifica il nome utente richiesto dal server remoto per l’inoltro.
  • Password flusso
    Specifica la password richiesta dal server remoto per l’inoltro.
  • Relay on demand
    Se abilitato, il tuo server IceCast si connetterà al server IceCast remoto solo quando uno o più listener sono connessi e si disconnetterà dal server remoto quando non ci sono più listener. Se disabilitato, il tuo server IceCast rimarrà connesso al server remoto e continuerà a ricevere lo stream anche se nessun ascoltatore è connesso.L’abilitazione di questa impostazione può ridurre l’utilizzo non necessario della larghezza di banda, ma può aumentare leggermente il tempo necessario per iniziare lo streaming quando il primo listener si connette.
  • Metadati di inoltro
    Se abilitato, i metadati forniti dal server di streaming remoto verranno passati ai tuoi ascoltatori. Se disabilitato, verranno invece utilizzati i metadati configurati localmente.

Punti di montaggio:

La scheda Punti di montaggio fornisce un’interfaccia per la gestione dei punti di montaggio sul tuo server. I punti di montaggio ti consentono di creare più trasmissioni distinte all’interno del tuo server di streaming.

Per convenzione, un punto di montaggio denominato /streamdovrebbe sempre esistere ed essere il punto di montaggio predefinito. Tuttavia, è possibile creare punti di montaggio aggiuntivi per consentire trasmissioni aggiuntive.

Creazione di punti di montaggio

Per creare un nuovo punto di montaggio, fai clic sul Create newpulsante sotto l’elenco dei punti di montaggio. Quindi, configura i campi del punto di montaggio per la sezione Opzioni punto di montaggio appropriata di seguito.

Modifica dei punti di montaggio

Per modificare un punto di montaggio esistente, fai semplicemente clic sulla sua voce nell’elenco dei punti di montaggio. Quindi, configura i campi del punto di montaggio per la sezione Opzioni punto di montaggio appropriata di seguito.

Rimozione dei punti di montaggio

Per rimuovere un punto di montaggio esistente, fai semplicemente clic sulla sua voce nell’elenco dei punti di montaggio, quindi fai clic sul Removepulsante sotto l’elenco dei punti di montaggio.

Opzioni punto di montaggio (SHOUTcast v2)

L’editor del punto di montaggio è organizzato in schede che raggruppano in modo logico set di opzioni per il punto di montaggio. Le schede disponibili includono:

  • Impostazioni
    Configura le opzioni di base per il punto di montaggio.

    • Percorso flusso
      Specifica il percorso (nome) per il punto di montaggio. Il nome deve sempre iniziare con una barra (/), ad esempio:/stream
  • Impostazioni AutoDJ
    Ciascun punto di montaggio può essere indipendente o utilizzare l’autoDJ.Se il punto di montaggio è indipendente, può essere utilizzato con una sorgente live per creare una trasmissione separata completamente indipendente da qualsiasi altro punto di montaggio sul server.Tuttavia, un account può avere solo un singolo autoDJ, quindi se il punto di montaggio utilizza l’autoDJ, può essere utilizzato solo per ritrasmettere lo stream autoDJ principale (ad esempio, per creare più stream per la stessa stazione a bit rate diversi).

    • Usa autoDJ
      Specifica se questo punto di montaggio deve utilizzare o meno autoDJ. Se è impostato su No, le altre opzioni in questa scheda sono disabilitate.
    • Codificatore audio
      Specifica il formato audio da utilizzare per questo punto di montaggio. Le opzioni supportate includono AAC+, per un flusso AAC+ a bassa larghezza di banda, o MP3, per un flusso in formato MP3 più comune.
    • Bit rate
      Specifica la velocità in bit alla quale l’autoDJ codificherà l’audio su questo punto di montaggio. Tieni presente che le velocità in bit totali combinate dei tuoi punti di montaggio non possono superare la velocità in bit massima per il tuo account.
    • Canali
      Specifica se autoDJ eseguirà la codifica in StereoMonosu questo punto di montaggio.
    • Frequenza di
      campionamento Specifica la frequenza di campionamento alla quale l’autoDJ codificherà l’audio su questo punto di montaggio.
    • MP3 Modalità CBR/VBR
      Specifica la modalità di codifica CBR (velocità in bit costante)/VBR (velocità in bit variabile) utilizzata per questo punto di montaggio. Consultare la documentazione SHOUTcast DNAS v2 per i dettagli.
    • Ottimizza per
      Specifica il metodo di ottimizzazione utilizzato per questo punto di montaggio. Consultare la documentazione SHOUTcast DNAS v2 per i dettagli.
  • Inoltro
    Se un autoDJ non viene utilizzato sul punto di montaggio, il punto di montaggio può essere utilizzato per trasmettere un flusso remoto.

    • URL di inoltro
      Specifica l’URL del flusso remoto da inoltrare attraverso questo punto di montaggio.

Opzioni punto di montaggio (IceCast):

L’editor del punto di montaggio è organizzato in schede che raggruppano in modo logico set di opzioni per il punto di montaggio. Le schede disponibili includono:

  • Impostazioni
    Configura le opzioni di base per il punto di montaggio.

    • Punto di montaggio
      Specifica il nome del punto di montaggio. Il nome deve sempre iniziare con una barra (/), ad esempio:/stream
    • Clip
      introduttivo Specifica il file multimediale di introduzione per il flusso. Il file di introduzione è un file MP3 che viene riprodotto immediatamente dopo che ogni ascoltatore si è connesso, prima di sintonizzarsi sul live streaming. Questo può essere utile per l’identificazione della stazione o per scopi pubblicitari.
    • Clip di
      fallback Specifica il file multimediale di fallback per il flusso. Il file di fallback è un file MP3 che viene riprodotto in loop se il flusso di origine si disconnette. Senza un file di fallback, gli ascoltatori sentiranno il silenzio o verranno disconnessi completamente se il flusso di origine si disconnette.IMPORTANTE : le opzioni di codifica (bit rate, frequenza di campionamento, canali, ecc.) utilizzate nelle clip introduttive e di fallback devono corrispondere esattamente alle opzioni di codifica per il tuo stream. Se non sono identici, si verificheranno problemi di riproduzione sul tuo stream.
  • Impostazioni AutoDJ
    Ciascun punto di montaggio può essere indipendente o utilizzare l’autoDJ.Se il punto di montaggio è indipendente, può essere utilizzato con una sorgente live per creare una trasmissione separata completamente indipendente da qualsiasi altro punto di montaggio sul server.Tuttavia, un account può avere solo un singolo autoDJ, quindi se il punto di montaggio utilizza l’autoDJ, può essere utilizzato solo per ritrasmettere lo stream autoDJ principale (ad esempio, per creare più stream per la stessa stazione a bit rate diversi).

    • Usa autoDJ
      Specifica se questo punto di montaggio deve utilizzare o meno autoDJ. Se è impostato su No, le altre opzioni in questa scheda sono disabilitate.
    • Nome punto di montaggio
      Specifica un titolo per questo punto di montaggio. Comunemente questo è il nome della tua stazione.
    • Descrizione
      Specifica una descrizione di questo punto di montaggio.
    • Genere
      Specifica un genere per questo punto di montaggio.
    • Genere
      Specifica se questo punto di montaggio deve essere annunciato o meno sui servizi di directory.
    • Ricodifica
      Specifica se l’audio per questo punto di montaggio deve essere ricodificato o meno prima della trasmissione.
    • Canali
      Specifica se autoDJ eseguirà la codifica in StereoMonosu questo punto di montaggio.
    • Frequenza di
      campionamento Specifica la frequenza di campionamento alla quale l’autoDJ codificherà l’audio su questo punto di montaggio.
    • Bit rate Specifica la velocità in bit alla quale l’autoDJ codificherà l’audio su questo punto di montaggio. Tieni presente che le velocità in bit totali combinate dei tuoi punti di montaggio non possono superare la velocità in bit massima per il tuo account.
  • Montaggio di fallback
    Nel caso in cui il punto di montaggio corrente non abbia una sorgente connessa (o la sorgente si disconnette durante una trasmissione), un montaggio di fallback consente a IceCast di reindirizzare tutti gli ascoltatori a un punto di montaggio diverso.

    • Punto di montaggio di fallback
      Specifica il punto di montaggio a cui reindirizzare i listener quando questo punto di montaggio non viene originato.
    • Override di
      fallback Se la sorgente si disconnette da questo punto di montaggio, gli ascoltatori verranno reindirizzati al montaggio di fallback. Se Fallback override è Enabled, gli ascoltatori verranno riportati a questo punto di montaggio quando la sua sorgente si riconnette. Se Fallback override è Disabled, i listener rimarranno sul montaggio di fallback anche quando la sorgente si riconnette a questo punto di montaggio.
    • Fallback quando pieno
      Specifica se i listener devono essere reindirizzati al montaggio di fallback se il punto di montaggio corrente è alla sua capacità di listener.
  • Setting Overrides
    Configura le impostazioni per questo punto di montaggio che sovrascrivono le impostazioni predefinite globali.

    • Annuncia nella directory
      Specifica se questo punto di montaggio deve essere annunciato o meno con i servizi di directory.
    • Nome utente sorgente
      Specifica un nome utente personalizzato per i DJ dal vivo da utilizzare durante la connessione a questo punto di montaggio con una sorgente dal vivo.
    • Password sorgente
      Specifica una password personalizzata per i DJ dal vivo da utilizzare durante la connessione a questo punto di montaggio con una sorgente dal vivo.
    • Listener massimi
      Specifica il numero massimo di listener per questo punto di montaggio. Una volta che il punto di montaggio raggiunge la capacità, ulteriori ascoltatori verranno rifiutati (o reindirizzati a un punto di montaggio diverso se viene utilizzata l’ opzione Fallback quando full nella scheda Fallback Mount ).
    • Disconnetti listener dopo
      Specifica il numero di secondi dopo i quali i listener su questo punto di montaggio verranno disconnessi. Lascia vuoto o inserisci 0per non imporre limiti di tempo.
  • Sostituzioni
    metadati Configura i valori dei metadati per questo punto di montaggio che sovrascrivono i valori predefiniti globali.

    - **Stream name**  
      Specifies a custom stream name.
    
    - **Stream description**  
      Specifies a custom stream description.
    
    - **Stream URL**  
      Specifies a custom stream URL.
    
    - **Stream genre**  
      Specifies a custom stream genre.
    
    - **Advertised bit rate**  
      Specifies a custom advertised bit rate.
    
    - **MIME type**  
      Specifies a custom MIME type.
    

Avanzate:

La scheda Avanzate include opzioni per la configurazione di varie impostazioni avanzate che normalmente non devono essere regolate.

Avanzato (SHOUTcast v2)

Quando si utilizza SHOUTcast v2 come server di streaming, le opzioni includono quanto segue. Consultare la documentazione SHOUTcast v2 per ulteriori informazioni su queste opzioni.

  • Chiave di crittografia UVOX
    Specifica la chiave di crittografia UVOX per il flusso.
  • Disconnetti origini inattive dopo
    Specifica il numero di secondi dopo i quali le origini inattive devono essere disconnesse. Le sorgenti inattive sono sorgenti che sono collegate al server ma non inviano effettivamente alcun dato audio.
  • Disconnetti listener se l’origine si connette
    Specifica se i listener devono essere disconnessi dal server se l’origine si disconnette dal server. In genere questo è indesiderato e dovrebbe essere impostato su No.
  • Disconnetti sempre i listener dopo
    Specifica il numero di secondi dopo i quali i listener devono essere disconnessi.
  • Usa YP v2
    Specifica se contattare o meno il servizio di directory per pubblicizzare il tuo stream.
  • Indirizzo server YP
    Specifica l’indirizzo Internet da utilizzare per il server di directory.
  • Percorso server YP
    Specifica l’URI per il servizio directory.
  • Intervallo rapporto YP
    Specifica la frequenza (in secondi) alla quale il server di streaming deve aggiornare il server di directory.
  • Tentativi richiesta YP
    Specifica il numero di volte in cui il server di streaming deve riprovare una connessione al server di directory in caso di errore.
  • Porta server YP
    Specifica il numero di porta da utilizzare per il server di directory.
  • Timeout richiesta YP
    Specifica il numero di secondi dopo il quale il server di streaming deve scadere durante il tentativo di connessione al server di directory.
  • Intervallo minimo del rapporto YP
    Specifica l’intervallo minimo del rapporto.

Avanzato (IceCast)

Quando si utilizza IceCast come server di streaming, le opzioni includono quanto segue. Consultare la documentazione di IceCast per ulteriori informazioni su queste opzioni.

  • URL elenchi directory
    Specifica l’URL del servizio di directory.
  • Porta elenchi directory
    Specifica il numero di porta del servizio di directory.
  • Sopprimi metadati
    Impedisce a IceCast di inviare informazioni sull’artista/titolo del brano ai tuoi ascoltatori.
  • Password di inoltro
    Specifica la password richiesta per inoltrare il flusso, se presente.
  • Limite di rilevamento
    della lunghezza del brano Specifica la durata massima prevista per un brano riprodotto sulla stazione.Ciò è necessario poiché i log di IceCast includono solo l’ora di inizio di ogni traccia; non forniscono informazioni sulla durata di ogni canzone. In quanto tale, Centova Cast deve determinare la lunghezza controllando la durata tra i tempi di inizio di ogni canzone. Se il server viene interrotto tra i brani, tuttavia, il brano sembrerà durare per tutta la durata dell’interruzione. Questo limite viene utilizzato per garantire che se una canzone ‘appare’ per durare più di un certo numero di secondi, non sarà inclusa nelle statistiche della traccia.

Widget:

Centova Cast fornisce una serie di widget che puoi includere nelle tue pagine web per visualizzare informazioni sul tuo stream. Non è richiesta alcuna conoscenza di programmazione: chiunque comprenda HTML (e, idealmente, CSS) può utilizzare questi frammenti per aggiungere facilmente informazioni di flusso personalizzate a una pagina web.

Il codice per ciascuno di questi frammenti può essere ottenuto utilizzando il Widgetscollegamento sotto l’ intestazione Configurazione nel pannello di controllo di Centova Cast. Ogni widget è documentato individualmente nella propria sezione.

 

Utilizzo dei widget

Ciascun widget è fornito come un insieme di due tag HTML che, insieme, forniscono la funzionalità completa del widget.

Il primo dei due tag HTML fornisce essenzialmente un “marker” per indicare dove sulla pagina si desidera che appaia il widget. Questo tag dovrebbe essere incorporato nella tua pagina HTML ovunque desideri inserire il widget.

Il secondo tag HTML è un riferimento allo script che include la “logica” per il widget nella tua pagina. Questo dovrebbe essere posizionato alla fine della tua pagina HTML, appena prima del </body>tag di chiusura .

Dopo aver aggiunto questi due tag al tuo codice HTML, salva semplicemente le modifiche e aggiorna la pagina. I nuovi widget dovrebbero apparire istantaneamente.

 

Codifiche caratteri alternative

Se riscontri che i frammenti di codice mostrano alcuni caratteri accentati in modo errato quando vengono utilizzati sul tuo sito web, è possibile che tu non stia utilizzando la codifica UTF-8 sulla tua pagina web.

Per correggere questo problema, dovresti impostare l’impostazione “Codifica caratteri” nella pagina Widget sulla codifica dei caratteri corretta per la tua pagina web. Questo ricaricherà la pagina Widget e aggiornerà ogni frammento per utilizzare la codifica dei caratteri corretta. Nota che dopo aver modificato la codifica dei caratteri, devi copiare e incollare il codice del widget aggiornato nel tuo sito web, sostituendo il vecchio codice.

Riepilogo dello stato del flusso

Informazioni sul widget

Il widget Riepilogo stato stream mostra una breve riga di informazioni sullo stato corrente del tuo stream. In genere, questo sarà simile al seguente:

Station Name - Artist Name - Track Title

Il testo sopra è dotato di collegamento ipertestuale in modo tale che facendo clic su di esso si avvierà il lettore multimediale predefinito del visitatore per sintonizzarsi sul flusso.

Il riepilogo dello stato viene aggiornato automaticamente a intervalli regolari in modo da visualizzare sempre l’artista e il titolo corretti del brano.

Personalizzazione avanzata

Opzioni configurabili

Gli sviluppatori che hanno familiarità con JavaScript possono incorporare nelle loro pagine un blocco di codice simile al seguente per personalizzare il comportamento del widget.

Questo blocco di configurazione deve apparire prima del codice JavaScript per il widget.

<script language="javascript">
(function(){ var centovacast = (window.centovacast||(window.centovacast={}));
(centovacast.streaminfo||(centovacast.streaminfo={})).config = {

    poll_limit: 60,        // specify how many times to poll the server
    poll_frequency: 60000  // specify the poll frequency in milliseconds

};})();
</script>

CSS

Gli sviluppatori che hanno familiarità con i fogli di stile a cascata (CSS) possono incorporare nelle loro pagine un foglio di stile simile al seguente per personalizzare l’aspetto del widget:

/* Element containing the stream information */
.cc_streaminfo {
}

Dettagli streaming:

Informazioni sul widget

Il widget Dettagli flusso è una versione più flessibile del widget Riepilogo stato flusso ed è progettato per utenti più avanzati che desiderano personalizzare il posizionamento dei singoli elementi delle informazioni sul flusso.

Usando questo frammento, puoi posizionare individualmente gli elementi per la canzone corrente, il titolo dello streaming, la velocità in bit e molti altri indicatori di stato ovunque nella tua pagina web e Centova Cast li riempirà automaticamente.

Proprio come il widget Riepilogo stato flusso, tutti gli elementi del widget Dettagli flusso vengono aggiornati automaticamente a intervalli regolari in modo da visualizzare sempre le informazioni corrette.

Elementi disponibili

Al momento della stesura di questo documento, il widget Dettagli flusso fornisce i seguenti elementi di stato:

  • Canzone
    corrente Le informazioni sulla traccia corrente, formattate come Artist - Titlee con collegamenti ipertestuali in modo tale che facendo clic si avvii il lettore multimediale predefinito del visitatore per sintonizzarsi sul flusso.
  • Titolo dello stream
    Il titolo dello stream.
  • Velocità in bit
    La velocità in bit alla quale il flusso sta attualmente trasmettendo.
  • Ascoltatori correnti
    Il numero di ascoltatori attualmente connessi al flusso.
  • Ascoltatori
    massimi Il numero massimo di ascoltatori che possono connettersi al flusso.
  • Stato del server
    Lo stato corrente del flusso (o OnlineOffline).
  • Stato AutoDJ
    Lo stato corrente di autoDJ (o OnlineOffline).
  • Sorgente connessa
    Indica se una sorgente è attualmente connessa allo stream (o YesNo).
  • Ora della stazione
    La data e l’ora correnti relative al fuso orario della stazione, formattate secondo le impostazioni locali della stazione.
  • Playlist corrente
    Il nome della playlist da cui è stata selezionata la traccia corrente, se l’autoDJ è attivo.
  • Artista della traccia
    L’artista della traccia corrente.
  • Titolo della traccia
    Il titolo della traccia corrente.
  • Album traccia
    L’album della traccia corrente.
  • Immagine
    dell’album L’ immagine della copertina dell’album per la traccia corrente.
  • URL
    album L’ URL dell’album (se disponibile) per la traccia corrente.

Personalizzazione avanzata

Opzioni configurabili

Gli sviluppatori che hanno familiarità con JavaScript possono incorporare nelle loro pagine un blocco di codice simile al seguente per personalizzare il comportamento del widget.

Questo blocco di configurazione deve apparire prima del codice JavaScript per il widget.

<script language="javascript">
(function(){ var centovacast = (window.centovacast||(window.centovacast={}));
(centovacast.streaminfo||(centovacast.streaminfo={})).config = {

    poll_limit: 60,        // specify how many times to poll the server
    poll_frequency: 60000  // specify the poll frequency in milliseconds

};})();
</script>

CSS

Gli sviluppatori che hanno familiarità con i fogli di stile a cascata (CSS) possono incorporare nelle loro pagine un foglio di stile simile al seguente per personalizzare l’aspetto del widget:

/* Element(s) containing the stream information */
.cc_streaminfo {
}

Nota che l’esempio dei dettagli del flusso fornito nella pagina Widget è semplice HTML e lo sviluppatore può facoltativamente personalizzare l’HTML e/o aggiungere nomi di classe personalizzati a ciascun elemento <span>/<a>/<img> per indirizzarlo tramite CSS.

Tracce recenti

Informazioni sul widget

Il widget Tracce recenti visualizza un elenco dei brani riprodotti più di recente sul tuo stream, insieme al nome dell’artista, dell’album e dell’ora di trasmissione associati a ciascuno.

Se disponibile, accanto a ciascuna traccia vengono visualizzati anche l’immagine della copertina dell’album e il link “Acquista ora”.

L’elenco dei brani viene aggiornato automaticamente a intervalli regolari in modo da riflettere sempre i brani riprodotti più di recente.

Questo widget può essere configurato nella scheda Widget della pagina Impostazioni di configurazione .

Personalizzazione avanzata

Opzioni configurabili

Gli sviluppatori che hanno familiarità con JavaScript possono incorporare nelle loro pagine un blocco di codice simile al seguente per personalizzare il comportamento del widget.

Questo blocco di configurazione deve apparire prima del codice JavaScript per il widget.

<script language="javascript">
(function(){ var centovacast = (window.centovacast||(window.centovacast={}));
(centovacast.recenttracks||(centovacast.recenttracks={})).config = {

    poll_limit: 60,        // specify how many times to poll the server
    poll_frequency: 60000, // specify the poll frequency in milliseconds
    track_limit: 0,        // maximum number of tracks to display (0=all)
    show_covers: 1,        // 1 to show covers, 0 to hide
    scale_covers: 1,       // 1 to scale covers to the default size, 0 to allow
                           // the web page to apply width/height via CSS
    buy_target: '_blank'   // target frame for "buy now" links

};})();
</script>

CSS

Gli sviluppatori che hanno familiarità con i fogli di stile a cascata (CSS) possono incorporare nelle loro pagine un foglio di stile simile al seguente per personalizzare l’aspetto del widget:

/* Container element for the recent tracks list */
.cc_recenttracks_list {
}
/* Container for a single track in the list */
.cc_recenttracks_list > .cctrack {
}
/* Container for a track's image */
.cc_recenttracks_list > .cctrack > .cccover {
}
/* The track's image */
.cc_recenttracks_list > .cctrack > .cccover > img {
}
/* The time at which the track aired */
.cc_recenttracks_list > .cctrack > .cctime {
}
/* The time at which the current track began playing */
.cc_recenttracks_list > .cctrack > .cctime.ccnowplaying {
}
/* Container for the track's details */
.cc_recenttracks_list > .cctrack > .ccdetails {
}
/* The track's title */
.cc_recenttracks_list > .cctrack > .ccdetails > .cctitle {
}
/* The current track's title */
.cc_recenttracks_list > .cctrack > .ccdetails > .cctitle.ccnowplaying {
}
/* The track's artist */
.cc_recenttracks_list > .cctrack > .ccdetails > .ccartist {
}
/* The track's album */
.cc_recenttracks_list > .cctrack > .ccdetails > .ccalbum {
}
/* The track's buy-now link, if any */
.cc_recenttracks_list > .cctrack > .ccdetails > .ccbuy {
}

Mappa dell’ascoltatore:

Informazioni sul widget

Il widget Listener Map mostra una mappa interattiva, alimentata dal servizio di mappatura Google Maps, su cui vengono tracciate le posizioni geografiche dei tuoi ascoltatori e del tuo stream.

Questo widget può essere configurato nella scheda Widget della pagina Impostazioni di configurazione .

Personalizzazione avanzata

Opzioni configurabili

Gli sviluppatori che hanno familiarità con JavaScript possono incorporare nelle loro pagine un blocco di codice simile al seguente per personalizzare il comportamento del widget.

Questo blocco di configurazione deve apparire prima del codice JavaScript per il widget.

<script language="javascript">
(function(){ var centovacast = (window.centovacast||(window.centovacast={}));
(centovacast.googlemaps||(centovacast.googlemaps={})).config = {

    show_server_location: true, // specify whether to plot server location on map
    server_location: null,      // textual name of server location (eg: city)
    server_country_code: null   // country code to display flag at server location

};})();
</script>

CSS

Gli sviluppatori che hanno familiarità con i fogli di stile a cascata (CSS) possono incorporare nelle loro pagine un foglio di stile simile al seguente per personalizzare l’aspetto del widget:

/* Container element for the map */
.cc_gmaps_map {
}

Contenuti su richiesta:

Informazioni sul widget

Il widget Contenuto su richiesta fornisce un browser di file per i tuoi contenuti su richiesta, consentendo ai visitatori di sfogliare, riprodurre in streaming o scaricare i media che hai pubblicato nella cartella “ondemand” nel File Manager.

Questo widget è comunemente usato per consentire ai visitatori di scaricare podcast o altri contenuti preregistrati dalla tua stazione.

Come tutti i widget, il widget Contenuto su richiesta funziona utilizzando le richieste AJAX in modo tale che la pagina non venga mai ricaricata e quindi possa essere incorporata in modo sicuro in qualsiasi pagina web.

Questo widget può essere configurato nella scheda Widget della pagina Impostazioni di configurazione .

Pubblicazione di contenuti su richiesta

Per aggiungere file da scaricare o trasmettere in streaming dai client:

  1. Fare clic sul Filescollegamento sotto l’ intestazione AutoDJ nell’area clienti.
  2. Fare clic sulla ondemandcartella nel riquadro delle cartelle a sinistra.
  3. Fare clic sul Uploadpulsante per caricare i file nella ondemandcartella. Tutti i file caricati in questa cartella verranno immediatamente pubblicati nel widget Contenuti su richiesta.

Per rimuovere i file dal widget, seleziona semplicemente i file da rimuovere e fai clic sul Deletepulsante nella parte inferiore della pagina.

Personalizzazione avanzata

CSS

Gli sviluppatori che hanno familiarità con i fogli di stile a cascata (CSS) possono incorporare nelle loro pagine un foglio di stile simile al seguente per personalizzare l’aspetto del widget:

/* Container element for the widget */
.cc_ondemand_content {
}
/* Container for the file/folder list */
.cc_ondemand_content > .cc_ondemand_rowlist {
}
/* An individual item (file or folder) in the list */
.cc_ondemand_content > .cc_ondemand_rowlist > .ccfilerow {
}
/* An individual folder in the list */
.cc_ondemand_content > .cc_ondemand_rowlist > .ccfilerow.ccfiletype_folder {
}
/* An individual media file in the list */
.cc_ondemand_content > .cc_ondemand_rowlist > .ccfilerow.ccfiletype_media {
}
/* An individual generic file in the list */
.cc_ondemand_content > .cc_ondemand_rowlist > .ccfilerow.ccfiletype_other {
}
/* A selection checkbox for an item in the list */
.cc_ondemand_content > .cc_ondemand_rowlist > .ccfilerow > .ccfilebox {
}
/* The size of a file */
.cc_ondemand_content > .cc_ondemand_rowlist > .ccfilerow > .ccfilesize {
}
/* The name of a file/folder */
.cc_ondemand_content > .cc_ondemand_rowlist > .ccfilerow > .ccfilename {
}
/* Container for the "Play selected files" link at the end of the list */
.cc_ondemand_content > .cc_ondemand_rowlist > .ccfilem3u {
}
/* Container for the "loading" throbber */
.cc_ondemand_loading {
}

Richieste di canzoni:

Informazioni sul widget

Il widget Richieste di brani mostra un modulo che consente ai visitatori di inviare richieste di brani.

A seconda di come è stato configurato il widget, la richiesta può essere gestita in due modi. O:

  1. La richiesta può essere inviata via email all’amministratore del flusso per la revisione e l’elaborazione manuali, oppure
  2. La richiesta può essere elaborata automaticamente. In questo caso, l’artista e il titolo del brano vengono confrontati con i brani nella libreria multimediale. Se viene trovata una traccia corrispondente, la traccia può essere automaticamente messa in coda per la riproduzione.

Questo widget può essere configurato nella scheda Widget della pagina Impostazioni di configurazione .

Personalizzazione avanzata

CSS

Gli sviluppatori che hanno familiarità con i fogli di stile a cascata (CSS) possono incorporare nelle loro pagine un foglio di stile simile al seguente per personalizzare l’aspetto del widget:

/* Container element for the widget */
.cc_request_form {
}
/* Container element for the loading throbber */
.cc_request_throbber {
}
/* Container element for the result text */
.cc_request_form *[data-type="result"] {
}

Nota che l’esempio del modulo di richiesta fornito nella pagina Widget è semplice HTML e lo sviluppatore può facoltativamente personalizzare l’HTML e/o aggiungere nomi di classe personalizzati a ciascun elemento <input> per indirizzarlo tramite CSS.

Sintonizzarsi:

Informazioni sul widget

Il widget Sintonizzazione non è in realtà un widget, ma solo una raccolta di collegamenti di sintonizzazione per vari formati multimediali.

L’incorporamento di questo widget in una pagina HTML visualizza semplicemente una serie di icone per una varietà di formati multimediali popolari. Facendo clic su un’icona si avvierà il lettore predefinito dell’utente per il formato multimediale selezionato.

Directory di streaming:

Informazioni sul widget

Il widget Stream Directory mostra un elenco di tutte le stazioni che attualmente trasmettono dal tuo server di hosting. Il titolo del flusso, il conteggio degli ascoltatori e le informazioni sulla traccia corrente sono forniti per ogni stazione, con un collegamento cliccabile per sintonizzarsi.

L’elenco viene aggiornato automaticamente a intervalli regolari in modo da visualizzare sempre le informazioni più recenti sul flusso.

Tieni presente che per motivi di privacy il tuo amministratore potrebbe aver disabilitato questa funzione, quindi questo widget potrebbe non essere visualizzato nella tua pagina Widget.

Personalizzazione avanzata

CSS

Gli sviluppatori che hanno familiarità con i fogli di stile a cascata (CSS) possono incorporare nelle loro pagine un foglio di stile simile al seguente per personalizzare l’aspetto del widget:

/* Container element for the widget */
.cc_streamlist_root {
}
/* Container for the list of streams */
.cc_streamlist_root > ul {
}
/* Container for an individual stream in the list */
.cc_streamlist_root > ul > li {
}
/* Container for a stream's details */
.cc_streamlist_root > ul > li > .stream_entry_details {
}
/* A stream's title and start page link */
.cc_streamlist_root > ul > li > .stream_entry_details > a {
}
/* A stream's current listener count */
.cc_streamlist_root > ul > li > .stream_entry_details > .cc_streamlist_entry_listeners {
}
/* The "loading" spinner for a stream in the list */
.cc_streamlist_root > ul > li > .stream_entry_details > .cc_streamlist_entry_loading {
}
/* Container for a stream's status (now-playing information, or offline) */
.cc_streamlist_root > ul > li > .stream_entry_status {
}

Lettore web:

Informazioni sul widget

Il widget Web Player fornisce un lettore multimediale basato sul Web che i tuoi clienti possono utilizzare per sintonizzarsi sul tuo stream senza uscire dalla tua pagina Web e senza utilizzare un lettore multimediale esterno.

Questo widget può essere configurato nella scheda Widget della pagina Impostazioni di configurazione .

Personalizzazione di base

L’ <div>elemento segnaposto fornito per il widget supporta alcune opzioni aggiuntive per la personalizzazione di base del widget.

  • skin – Specifica il nome della skin da utilizzare per il lettore.
    • Quando si utilizzano Muse, è possibile scegliere una skin nella pagina Widget.
    • Quando si utilizza jPlayer, le skin blue.monday(quelle predefinite) e pink.flagsono disponibili. In alternativa, puoi specificare customcome nome del tema e incorporare il tuo foglio di stile skin jPlayer nella tua pagina web.
  • larghezza – Specifica la larghezza del lettore (in pixel).
    Normalmente questo viene rilevato automaticamente dalla pelle, ma qui può essere ignorato.
  • altezza – Specifica l’altezza del lettore (in pixel).
    Normalmente questo viene rilevato automaticamente dalla pelle, ma qui può essere ignorato.
  • autoplay – Specifica se avviare automaticamente o meno la riproduzione al caricamento della pagina.
    Impostare su 1per riprodurre automaticamente o 0per richiedere all’utente di premere play.

Queste opzioni possono essere aggiunte al <div>segnaposto come attributi di dati HTML5. Ad esempio, per specificare la skin foobare attivare la riproduzione automatica, puoi utilizzare:

<div class="cc_player" data-username="user" data-skin="foobar" data-autoplay="1">
    Loading ...
</div>

Personalizzazione avanzata

Gli sviluppatori che hanno familiarità con JavaScript possono incorporare nelle loro pagine un blocco di codice simile al seguente per personalizzare il comportamento del widget.

Questo blocco di configurazione deve apparire prima del codice JavaScript per il widget.

<script language="javascript">
(function(){ var centovacast = (window.centovacast||(window.centovacast={}));
(centovacast.player||(centovacast.player={})).config = {

muses: { // configuration used when Muses is your configured player
    lang: 'auto',          // force a specific language for the Muses interface
    volume: 75,            // set initial volume
    autoplay: false,       // automatically begin playing on page load
    buffering: 5,          // number of seconds of audio to buffer
    bgcolor: '#FFFFFF',    // background color (change to match your page)
    //width: 180,          // set a custom widget width (defaults to skin width)
    //height: 60,          // set a custom widget height (defaults to skin height)
    //title: 'Title',      // set a custom title (defaults to your station name)
    //skin: 'http://example.com/skin.xml', // use a custom Muses skin URL
},
jplayer: { // configuration used when jPlayer is your configured player
},
wmp: { // configuration used when Windows Media Player is your configured player
    autostart: 0,          // automatically begin playing on page load
    showcontrols: 1,       // show WMP playback controls
    showstatusbar: 1,      // show WMP status bar
    showdisplay: 1,        // show WMP display
    //width: 180,          // set a custom widget width
    //height: 60,          // set a custom widget height
}

};})();
</script>

Gestione DJ:

Il DJ manager ti consente di creare e configurare account DJ consentendo ai DJ della tua stazione di avere un accesso limitato alle funzionalità del tuo pannello di controllo.

Una volta creato un account per un DJ, il DJ può accedere con il nome utente e la password del suo account DJ utilizzando lo stesso modulo di accesso utilizzato per accedere a Centova Cast.

Per i server SHOUTcast DNAS v2, gli account DJ possono essere utilizzati anche per eseguire trasmissioni in diretta. Il nome utente e la password dell’account DJ diventano il nome utente e la password di origine per la connessione a sc_trans v2.

È possibile accedere alla pagina Gestione DJ utilizzando il DJscollegamento sotto la voce Configurazione nel menu di navigazione.

Creazione di un account DJ

Per creare un nuovo account DJ, fai clic sul Create DJ Accountcollegamento nell’angolo in alto a destra della pagina. Verrà avviato l’editor dell’account DJ, descritto sotto Editor dell’account DJ di seguito.

Modifica di un account DJ

Per modificare un account DJ esistente, fai clic sull’icona Modifica account DJ accanto all’account DJ che desideri modificare. Questo lancerà l’editor dell’account DJ, descritto sotto Editor dell’account DJ di seguito.

Eliminazione di un account DJ

Per eliminare un account DJ esistente, fai clic sull’icona Elimina account DJ accanto all’account DJ che desideri eliminare. Questo rimuoverà definitivamente l’account DJ.

Abilitare o disabilitare un account DJ

Per abilitare o disabilitare un account DJ esistente, fai clic sull’icona Abilita account DJ accanto all’account DJ che desideri eliminare. A un account DJ disabilitato sarà vietato l’accesso.

DJ Account Editor

L’editor di account DJ ti consente di modificare e configurare gli account DJ. Sono disponibili i seguenti campi:

  • Nome utente
    Specifica il nome utente per questo account DJ. Questo sarà utilizzato dal DJ per accedere.
  • Password
    Specifica la password per questo account DJ. Questo sarà usato dal DJ per accedere.
  • Nome reale
    Specifica il nome reale del DJ. Questo è solo informativo e non viene utilizzato internamente da Centova Cast.
  • Stato
    Specifica lo stato dell’account DJ. Se un account DJ è Disabled, il DJ non può accedere.
  • Permessi
    Specifica i permessi per l’account DJ. Sono disponibili le seguenti autorizzazioni:

    • Avvia/interrompi lo streaming
      Consente al DJ di avviare o arrestare il server di streaming.
    • Avvia/arresta l’autoDJ
      Consente al DJ di avviare o arrestare solo l’autoDJ.
    • Gestisci impostazioni playlist
      Consente al DJ di modificare le playlist di autoDJ. Questo controlla l’accesso del DJ solo alle impostazioni della playlist; vedere l’ autorizzazione Accesso alla libreria multimediale di seguito per controllare l’accesso alla gestione delle tracce della playlist.
    • Accedi alla libreria multimediale
      Consente al DJ di accedere alla libreria multimediale e aggiungere/rimuovere tracce da/a playlist.
    • Gestisci file multimediali
      Consente al DJ di accedere al file manager e di caricare, spostare, rinominare, eliminare e manipolare in altro modo i file per il tuo stream.
    • Accesso FTP completo
      Consente al DJ di utilizzare il nome utente e la password per accedere tramite FTP e accedere a tutti i file per il tuo stream. Inoltre concede implicitamente l’autorizzazione Gestisci file multimediali sopra per consentire gli stessi privilegi tramite il file manager.
    • Cartella FTP privata
      Fornisce una cartella privata media/dj/djusername/in cui il DJ può caricare e gestire il proprio set privato di file multimediali tramite FTP o tramite il file manager. I file caricati in questa cartella privata vengono aggiunti automaticamente alla libreria multimediale come al solito. Il DJ non può visualizzare o manipolare alcun file al di fuori della sua directory privata.
    • Visualizza statistiche
      Consente al DJ di visualizzare le statistiche per lo streaming.
    • Visualizza ascoltatori
      Consente al DJ di visualizzare gli ascoltatori correnti per il flusso.
    • Visualizza registri
      Consente al DJ di visualizzare i file di registro per lo streaming.
  • Consenti accessi
    Specifica i giorni della settimana in cui il DJ può accedere. Se non viene selezionato alcun giorno, il DJ non potrà accedere.
  • Consenti da
    Specifica la prima ora del giorno in cui il DJ può accedere.
  • Consenti fino a
    Specifica l’ultima ora del giorno in cui il DJ può accedere.

Rapporto sulle statistiche:

Centova Cast fornisce il sistema di statistiche radio in streaming più completo oggi disponibile in commercio. Fornisce informazioni sulle tendenze e sui dati demografici degli ascoltatori, sul trasferimento dei dati, sulle prestazioni e sulla popolarità delle tracce, sugli agenti utente e molto altro ancora.

La pagina delle statistiche è accessibile tramite il Reportlink sotto la voce Statistiche nel menu di navigazione.

Periodo di rendicontazione

Tutte le metriche fornite nella pagina delle statistiche, ad eccezione di quelle nella scheda Attività recenti e Traccia rapporti di trasmissione nella scheda Tracce , sono valide per il periodo di report corrente selezionato.

Il periodo di riferimento predefinito è gli ultimi 14 giorni. Per modificare il periodo del rapporto, fai clic su uno dei link del periodo di tempo — Yesterday7 days14 days30 days— per il rapporto per il periodo di tempo corrispondente, oppure fai clic Custome seleziona il tuo periodo per il quale desideri visualizzare le statistiche.

Centova Cast può segnalare con i seguenti intervalli:

  • attività degli ultimi x giorni
  • attività da una data di inizio specifica, fino a una data di fine specifica
  • attività per un mese di calendario specifico

I rapporti possono essere generati per un periodo fino a 90 giorni.

Le statistiche disponibili sono descritte nelle sezioni seguenti.

Attività Recente

Il rapporto sulle attività recenti fornisce una panoramica di alto livello delle statistiche di streaming delle ultime 48 ore , inclusi i dettagli delle tendenze degli ascoltatori, i tempi medi delle sessioni, le ore di ascolto totali, il trasferimento dei dati, la riproduzione delle tracce e altro.

  • Minuti
    dell’ascoltatore Questa sezione contiene informazioni sull’attività dell’ascoltatore durante le ultime 48 ore. I minuti totali e le ore di ascolto totali (TLH) indicano il volume complessivo di ascoltatori del tuo streaming e la durata media della sessione indica il tempo durante il quale i tuoi ascoltatori rimangono in genere sintonizzati sulla tua stazione.
  • Ascoltatori
    Questa sezione fornisce informazioni sui tuoi ascoltatori. Le sessioni di ascolto totali descrivono il numero di volte in cui un ascoltatore si è sintonizzato. Gli ascoltatori unici e i paesi unici indicano il numero di ascoltatori e paesi distinti (rispettivamente) che si sono sintonizzati durante il periodo di riferimento.
  • Trasferimento di dati
    Questa sezione fornisce i dettagli del trasferimento di dati del tuo stream nelle ultime 48 ore, inclusi gli importi totali di trasferimento dati aggregati e per sessione.
  • Brani
    Questa sezione fornisce dettagli sui brani riprodotti nelle ultime 48 ore, incluso il numero di brani e il numero di brani unici riprodotti durante quel periodo. Il numero medio di tracce all’ora e lunghezza media pista sono anche previste.
  • Periodo di picco
    Questa sezione fornisce informazioni sull’ora in cui il maggior numero di ascoltatori è stato connesso nelle ultime 48 ore. Il numero di ascoltatori , il nome del brano , e la data di di quella occasione sono forniti.
  • Grafico dei listener
    Fornisce un grafico del numero totale di connessioni dei listener stabilite durante ogni ora nelle ultime 48 ore.

ascoltatori

La panoramica degli ascoltatori fornisce informazioni sull’utilizzo della tua stazione da parte degli ascoltatori per il periodo di riferimento selezionato.

Panoramica del periodo

  • Minuti di ascolto totali
    Fornisce il numero totale di minuti di ascolto aggregati per la tua stazione per il periodo di riferimento.
  • Ore di ascolto totali
    Fornisce le ore di ascolto totali (TLH) per la tua stazione per il periodo di riferimento. Questa metrica viene comunemente utilizzata per segnalare il volume dell’ascoltatore con le autorità di concessione delle licenze musicali.Le ore di ascolto totali vengono calcolate semplicemente sommando il numero di minuti per i quali ogni ascoltatore è stato sintonizzato sulla tua stazione durante il periodo di riferimento e dividendo per 60.
  • Sessioni totali
    Fornisce il numero totale di sessioni di ascolto per il periodo di riferimento.Questo valore viene incrementato ogni volta che un ascoltatore si connette alla tua stazione durante il periodo di riferimento.
  • Sessioni musicali ASCAP
    Fornisce il numero di “sessioni musicali” per il periodo di riferimento, come definito e richiesto dall’ASCAP (un’autorità americana per le licenze musicali).
  • Durata media della sessione
    Fornisce la durata media di una sessione di ascolto durante il periodo di riferimento, in minuti.
  • Trasferimento dati totale
    Fornisce il trasferimento dati totale, in MB, per il periodo di riferimento.
  • Trasferimento dati medio
    Fornisce il trasferimento dati medio per sessione di ascolto, in MB, per il periodo di riferimento.
  • Ascoltatori univoci
    Fornisce il numero di ascoltatori univoci per il periodo del rapporto.Un ascoltatore è considerato “unico” se nessun altro dall’indirizzo IP dell’ascoltatore si è connesso alla stazione con la stessa stringa agente utente dell’ascoltatore durante il periodo di riferimento.
  • Paesi univoci
    Fornisce il numero di Paesi ascoltatori univoci per il periodo di riferimento.Il paese di ogni ascoltatore è determinato esclusivamente in base al suo indirizzo IP.

Tendenze degli ascoltatori

Fornisce informazioni sulle tendenze degli ascoltatori negli ultimi 7, 14 e 30 giorni, che ti aiutano a determinare come si sta sviluppando il pubblico del tuo stream nel tempo.

Durata media della sessione dell’ascoltatore

La durata media di una sessione di ascolto viene suddivisa in intervalli comuni e tracciata e rappresentata graficamente.

I migliori ascoltatori per sessioni di ascolto

I migliori ascoltatori sono classificati in base al numero totale di volte che si sono collegati al tuo stream durante il periodo di riferimento.

Centova Cast determina automaticamente i paesi da cui i tuoi ascoltatori erano collegati in base ai loro indirizzi IP e il software utilizzato dall’ascoltatore per sintonizzarsi sullo streaming viene notato e identificato come lettore multimediale o ripper di streaming per aiutare nel rilevamento di abusi.

I migliori ascoltatori per minuti di ascolto

I migliori ascoltatori sono classificati in base al numero totale di minuti trascorsi collegati al tuo stream durante il periodo di riferimento.

Centova Cast determina automaticamente i paesi da cui i tuoi ascoltatori erano collegati in base ai loro indirizzi IP e il software utilizzato dall’ascoltatore per sintonizzarsi sullo streaming viene notato e identificato come lettore multimediale o ripper di streaming per aiutare nel rilevamento di abusi.

Agenti utente

Il rapporto sugli agenti utente fornisce una panoramica dei programmi software utilizzati dai tuoi ascoltatori per sintonizzarsi sul tuo stream.

Ogni agente utente è classificato come un lettore multimediale legittimo (come WinAmp, iTunes, ecc.) o uno stream ripper (un programma utilizzato per rubare musica dal tuo stream) per aiutare nel rilevamento di abusi.

Migliori agenti per sessioni di ascolto

Il software principale utilizzato per connettersi al tuo stream viene tracciato e rappresentato graficamente in base al numero di volte in cui ogni applicazione software si è connessa al tuo stream durante il periodo di riferimento.

Migliori agenti per minuti di ascolto

Il software principale utilizzato per connettersi al tuo stream viene tracciato e rappresentato graficamente in base alla quantità totale di tempo che ogni applicazione software ha trascorso connessa al tuo stream durante il periodo di riferimento.

Paesi

La panoramica dei paesi fornisce informazioni sui paesi da cui si sta sintonizzando la maggior parte dei tuoi ascoltatori.

Ogni paese viene identificato (ove possibile) in base all’indirizzo IP dell’ascoltatore e viene visualizzato il flag appropriato per facilitare l’identificazione a colpo d’occhio.

I migliori paesi per sessioni di ascolto

I principali paesi che si collegano al tuo streaming sono tracciati e rappresentati in un grafico in base al numero di volte in cui un ascoltatore di ciascun paese si è connesso al tuo streaming durante il periodo di riferimento.

I migliori paesi per minuti di ascolto

I principali paesi che si collegano al tuo streaming sono tracciati e rappresentati in un grafico in base alla quantità totale di tempo che gli ascoltatori di ciascun paese hanno trascorso connessi al tuo streaming durante il periodo di riferimento.

Brani

Il rapporto sui brani fornisce informazioni sulla frequenza e sulla popolarità dei brani riprodotti sul tuo stream.

Panoramica del periodo

La panoramica del periodo fornisce informazioni aggregate sui brani riprodotti durante il periodo di riferimento.

  • Tracce totali
    Fornisce il numero totale di tracce riprodotte durante il periodo di riferimento.
  • Tracce
    univoche Fornisce il numero totale di tracce (uniche) diverse riprodotte durante il periodo di riferimento.
  • Media all’ora
    Fornisce il numero medio di brani riprodotti ogni ora durante il periodo di riferimento.
  • Durata media
    Fornisce la durata media, in secondi o minuti, di un brano riprodotto durante il periodo di riferimento.
  • Picco ascoltatori
    Fornisce il numero massimo di ascoltatori durante il periodo di riferimento.
  • Traccia di punta
    Fornisce il nome della traccia che era in riproduzione nell’ora di punta durante il periodo di riferimento.
  • Ora di punta
    Fornisce l’ora del periodo di punta durante il periodo di riferimento.

Tracce più popolari

Fornisce una panoramica dei brani più popolari riprodotti durante il periodo di riferimento, per connessioni al minuto. La popolarità di una traccia viene calcolata determinando il numero di volte in cui un ascoltatore si è connesso o “sintonizzato” allo stream mentre la traccia era in riproduzione, calcolata in media sul numero totale di minuti in cui la canzone è stata riprodotta durante il periodo di riferimento.

Tracce meno popolari

Fornisce una panoramica dei brani meno popolari riprodotti durante il periodo di riferimento, per disconnessioni al minuto. Questo viene calcolato nello stesso modo del rapporto Tracce più popolari .

Anche se questa può essere una metrica un po’ confusa (poiché le disconnessioni potrebbero non corrispondere sempre direttamente a un disgusto nella canzone corrente), il valore medio per un periodo di tempo può servire come utile indicatore della popolarità di una traccia.

Tracce migliori per riproduzioni

Fornisce un elenco dei brani riprodotti più frequentemente durante il periodo di riferimento, in base al numero totale di volte in cui è stato riprodotto il brano.

I migliori brani per tempo di trasmissione

Fornisce un elenco dei brani che hanno ricevuto il maggior “tempo di trasmissione”, o minuti totali, durante il periodo di riferimento.

Traccia i rapporti di trasmissione

Fornisce l’accesso ai rapporti mensili sulle trasmissioni degli ultimi mesi. Questi rapporti scaricabili (foglio di calcolo in formato CSV) forniscono informazioni su ogni singolo brano riprodotto sul tuo stream durante il periodo di riferimento, oltre a informazioni sul numero di ascoltatori che hanno ascoltato ciascun brano.

Per ulteriori informazioni sui rapporti di trasmissione delle tracce, vedere la sezione Rapporti di trasmissione .

Tieni presente che i rapporti di trasmissione vengono generati su base mensile e questa sezione non verrà visualizzata fino a quando non sarà stato generato almeno un rapporto.

Statistiche storiche

Le statistiche storiche forniscono statistiche dettagliate sul trasferimento dei dati e sull’ascoltatore, complete di grafici, che consentono di tenere traccia delle tendenze dell’ascoltatore e dell’utilizzo delle risorse in un periodo di tempo.

Grafici

I grafici della pagina Statistiche storiche sono dinamici e interattivi. Passando il mouse su un punto qualsiasi del grafico verrà visualizzato un riepilogo del campione prelevato in quel punto. Per rapporti più dettagliati, puoi effettuare una selezione nella sequenza temporale sotto ogni grafico per “ingrandire” una parte specifica del periodo di rapporto.

Ogni grafico include anche un collegamento per scaricare un file di foglio di calcolo in formato CSV contenente i dati grezzi utilizzati per generare il grafico.

I grafici forniti includono:

  • Peak Listeners
    Indica il numero di picco di ascoltatori simultanei durante ogni ora del periodo di riferimento.
  • Minuti di
    ascolto Indica i minuti di ascolto totali per il tuo stream per ogni ora del periodo di riferimento.
  • Trasferimento dati
    Indica il trasferimento dei dati per il tuo stream per ogni ora del periodo del rapporto.

Grafico ascoltatori medi per ora

Il grafico Media ascoltatori per ora fornisce una panoramica della popolarità del tuo stream in orari specifici della giornata in giorni specifici della settimana.

Il numero medio di ascoltatori per ogni giorno e per ogni ora del giorno viene quindi tracciato in base ai seguenti periodi di tempo:

  • Cimitero (00:00 – 07:00)
  • Mattina (07:00 – 11:00)
  • Pranzo (11:00 – 13:00)
  • Pomeriggio (13:00 – 19:00)
  • Sera (19:00 – 00:00)

Questo grafico è estremamente utile per programmare annunci pubblicitari e programmare spettacoli per trarre vantaggio dal tuo pubblico di ascolto di punta.

Rapporti di trasmissione:

I report di trasmissione delle tracce di Centova Cast sono fogli di calcolo scaricabili (formato CSV) generati su base mensile che forniscono informazioni dettagliate su ogni singolo brano riprodotto sul tuo stream durante un mese di report.

Questi rapporti sono comunemente usati per inviare rapporti sulle prestazioni alle autorità di licenza di royalty/musica.

I file CSV sono compatibili con le applicazioni per fogli di calcolo più comuni, inclusi Microsoft Office e LibreOffice Calc, e sono anche convenienti per gli utenti avanzati che desiderano eseguire un’elaborazione dei report più avanzata utilizzando altri software personalizzati.

I rapporti vengono generati per il mese precedente il primo giorno di ogni mese di calendario e possono essere trovati nella scheda Tracce della pagina Statistiche . Ciascun rapporto contiene due fogli di calcolo: un rapporto sulla riproduzione, che riporta ogni traccia riprodotta durante il periodo di riferimento, e un rapporto sulle prestazioni, che riporta informazioni aggregate sulla riproduzione per ogni singolo brano riprodotto durante il periodo di riferimento.

Rapporto di riproduzione

Il rapporto di riproduzione contiene un elenco completo di ogni traccia riprodotta durante il periodo di riferimento. Le colonne in questo foglio di calcolo includono:

  • Nome dell’artista – il nome dell’artista per il brano riprodotto, se disponibile
  • Nome dell’album : il nome dell’album per il brano riprodotto, se disponibile
  • Titolo del brano : il titolo del brano riprodotto
  • ISRC – il codice ISRC per il brano riprodotto, se il brano è stato riprodotto dall’autoDJ e il valore ISRC è stato impostato nei tag ID3 per il file MP3 del brano
  • Ora di inizio : la data e l’ora in cui è iniziata la riproduzione del brano (formato AAAA-MM-GG HH:MM:SS, fuso orario UTC/GMT)
  • Ora di fine : la data e l’ora in cui il brano ha terminato la riproduzione (formato AAAA-MM-GG HH:MM:SS, fuso orario UTC/GMT)
  • Ascoltatori : il numero di ascoltatori che hanno ascoltato una qualsiasi parte della traccia
  • Durata – la lunghezza della traccia, in secondi
  • TLH – le ore di ascolto totali del brano riprodotto
  • Tipo – indica come Centova Cast ha identificato i dettagli per questa traccia; vedere Identificazione della traccia di seguito
  • Altro – riservato per uso futuro

Rapporto sul rendimento

Il rapporto sulle prestazioni contiene informazioni aggregate sulla riproduzione e sull’ascoltatore per ogni traccia univoca riprodotta durante il periodo di riferimento. Le colonne in questo foglio di calcolo includono:

  • Nome dell’artista – il nome dell’artista per il brano riprodotto, se disponibile
  • Nome dell’album : il nome dell’album per il brano riprodotto, se disponibile
  • Titolo del brano : il titolo del brano riprodotto
  • ISRC – il codice ISRC per il brano riprodotto, se il brano è stato riprodotto dall’autoDJ e il valore ISRC è stato impostato nei tag ID3 per il file MP3 del brano
  • Durata – la lunghezza della traccia, in secondi
  • Frequenza : il numero di volte in cui la traccia è stata riprodotta durante il periodo di riferimento
  • Esibizioni : il numero di ascoltatori che hanno ascoltato una parte del brano durante il periodo di riferimento (essenzialmente, la somma del numero di ascoltatori collegati ogni volta che il brano è stato riprodotto)
  • TLH – le ore di ascolto totali per questa traccia durante il periodo di riferimento
  • Tipo – indica come Centova Cast ha identificato i dettagli per questa traccia; vedere Identificazione della traccia di seguito
  • Altro – riservato per uso futuro

Identificazione della traccia

I server di streaming non registrano informazioni precise su ogni traccia che è stata riprodotta; invece, registrano semplicemente una stringa di metadati che comunemente (ma non sempre) indica l’artista e il titolo della traccia. Per correlare quella stringa di metadati con una traccia distinta nella libreria multimediale del flusso, Centova Cast può utilizzare uno dei tre approcci, ognuno dei quali varia nella sua precisione.

Poiché l’accuratezza dell’identificazione della traccia può essere fonte di preoccupazione in casi come la segnalazione delle royalty, è inclusa nel campo Tipo in ogni report. Il campo Tipo può specificare uno dei tre seguenti valori numerici, in ordine decrescente di precisione:

  • 1 – Corrispondenza codice titolo brano
    Indica che i codici titolo del brano sono stati abilitati e che è stato trovato un codice valido nei metadati. Ciò significa che il brano è stato riprodotto dall’autoDJ ed è stato definitivamente identificato dalla libreria multimediale. L’artista, l’album, il titolo, l’ISRC e la durata devono corrispondere esattamente ai valori della traccia corretta nella tua libreria multimediale.
  • 2 – Corrispondenza euristica della libreria multimediale
    Indica che i codici dei titoli dei brani sono stati disabilitati (o che non è stato trovato alcun codice valido nei metadati) ma che Centova Cast è stata in grado di trovare una traccia nella libreria multimediale che sembrava corrispondere all’artista e al titolo dai metadati con un alto grado di precisione. L’artista, l’album, il titolo, l’ISRC e la durata corrisponderanno esattamente ai valori di una traccia nella tua libreria multimediale, ma c’è una piccola possibilità che potrebbe essere la traccia sbagliata (in particolare se hai più edizioni della stessa traccia, come come un’edizione dal vivo e un’edizione in studio, che condividono lo stesso artista e titolo).
  • 3 – Nessuna corrispondenza della libreria multimediale
    Indica che non è stato possibile trovare alcuna traccia corrispondente nella libreria multimediale, quindi i metadati sono stati semplicemente analizzati così com’è dal server di streaming ed è stato adottato un approccio del massimo sforzo per identificare l’artista, l’album e il titolo . Il valore ISRC sarà vuoto e la durata rifletterà il tempo effettivo per il quale la traccia è stata riprodotta. Se la traccia è stata riprodotta da una sorgente live (piuttosto che dall’autoDJ) non esisterà nella libreria multimediale e quindi verrà registrata come Tipo 3.

Ascoltatori attuali:

Il rapporto Ascoltatori attuali fornisce una panoramica completa degli ascoltatori attualmente sintonizzati sul tuo stream.

È possibile accedere al rapporto Ascoltatori attuali utilizzando il Listenerscollegamento sotto l’ intestazione Statistiche nel menu di navigazione.

Tabella degli ascoltatori attuali

Il grafico degli ascoltatori correnti fornisce un elenco di tutti gli ascoltatori attualmente connessi al tuo stream. Per ogni ascoltatore vengono fornite le seguenti informazioni:

  • Paese
    Indica il paese in cui si trova l’ascoltatore, se queste informazioni sono disponibili.
  • Indirizzo IP
    Indica l’indirizzo IP del listener.
  • Agente utente
    Indica il nome e la versione del software con cui l’utente si è connesso al tuo stream.
  • Tipo di agente
    Indica il tipo di software utilizzato dall’utente; un player (un lettore multimediale standard utilizzato per ascoltare musica) o un ripper (un programma in grado di consentire all’ascoltatore di “rubare” la musica dal tuo stream e salvarla sul PC dell’ascoltatore).
  • Tempo di ascolto
    Indica la durata totale della sessione di questo ascoltatore fino a quel momento.

Classifica Paesi Principali

La classifica dei Paesi principali fornisce una ripartizione dei Paesi principali da cui gli ascoltatori sono attualmente sintonizzati sul tuo streaming. L’elenco è classificato in base al numero di ascoltatori di ciascun paese.

Tabella dei principali agenti utente

Il grafico Top User Agents fornisce una ripartizione del software più popolare con cui i tuoi ascoltatori si connettono al tuo stream.

Mappa delle posizioni degli ascoltatori

La mappa delle posizioni degli ascoltatori fornisce una panoramica mondiale in tempo reale delle posizioni geografiche dei tuoi attuali ascoltatori, tracciate su una mappa del mondo. Questo servizio è fornito da Google Maps e potrebbe essere o non essere disponibile a seconda di come l’amministratore ha configurato Centova Cast.

Registri del server:

Centova Cast fornisce l’accesso diretto ai file di registro creati dal tuo server di streaming.

È possibile accedere ai log del server utilizzando il Logscollegamento sotto l’ intestazione Statistiche nel menu di navigazione.

Tipi di registro

Per impostazione predefinita, viene visualizzato il registro di accesso per il tuo server. Per visualizzare i log degli errori o di autoDJ, fare clic sul collegamento appropriato nell’angolo in alto a destra del visualizzatore di log.

Ogni registro ha uno scopo distinto e importante:

  • Registro di
    accesso Il registro di accesso è generato dal tuo server di streaming e registra le informazioni su ogni connessione riuscita tra un ascoltatore e il tuo server di streaming. Queste informazioni vengono utilizzate da Centova Cast per generare statistiche per il tuo streaming.
  • Registro
    errori Il registro errori è generato dal tuo server di streaming e, nonostante il nome, registra molto più di semplici errori: è un registro generale di informazioni diagnostiche sulle varie attività interne del server di streaming.Se si verifica un problema con il server di streaming, le informazioni di diagnostica nel registro degli errori saranno molto utili per diagnosticare il problema.
  • Registro AutoDJ
    Il registro autoDJ viene generato dal software autoDJ e registra informazioni diagnostiche sulle varie attività interne di autoDJ.Se si verifica un problema con autoDJ, le informazioni diagnostiche nel registro di autoDJ possono aiutare a diagnosticare il problema.

Il formato preciso dei registri visualizzati varia a seconda del server di streaming e del software autoDJ utilizzati dal provider di hosting. Se hai bisogno di assistenza, contatta il tuo provider di hosting.

Download dei log

Se il tuo provider di hosting ha abilitato questa opzione, potresti vedere un link per il download nell’angolo in alto a destra del visualizzatore di log.

Questo collegamento consente di scaricare tutti i file di registro in un archivio ZIP per la revisione offline e/o l’archiviazione.

Controlli del server:

Le opzioni di controllo del server di Centova Cast forniscono l’accesso alla funzionalità principale di Centova Cast: la gestione del software del server di streaming.

I controlli del server sono forniti sotto l’ intestazione Server nel menu di navigazione e sono spiegati nelle sezioni seguenti.

Avvia server

Visualizzato solo se il tuo server è attualmente in stato Offline , questo collegamento avvierà il tuo server di streaming.

Se il supporto per autoDJ è abilitato per il tuo stream, verrà avviato anche l’autoDJ.

Arresta server

Visualizzato solo se il tuo server è attualmente in stato Online , questo collegamento spegnerà il tuo server di streaming, disconnettendo tutti gli ascoltatori e impedendo ad altri ascoltatori di sintonizzarsi.

Se il supporto per autoDJ è abilitato per il tuo stream, anche l’autoDJ verrà interrotto.

Ricaricare

Visualizzato solo se il tuo server è attualmente in stato Online , questo collegamento ricaricherà la configurazione del tuo server di streaming senza interrompere alcun ascoltatore.

Se il supporto per autoDJ è abilitato per il tuo stream, verrà caricata anche la configurazione di autoDJ.

Si noti che non tutte le modifiche alla configurazione possono essere applicate con la funzione Ricarica; in alcuni casi potrebbe essere necessario arrestare completamente e quindi riavviare il server per applicare determinate modifiche.

amministratore

Visualizzato solo se il tuo server è attualmente in stato Online , questo collegamento apre l’interfaccia amministrativa per il tuo server di streaming.

Nota che quando fai clic su questo link, stai effettivamente lasciando Centova Cast e interagisci direttamente con il software del tuo server di streaming. Se hai bisogno di ulteriore assistenza, consulta la documentazione del tuo server di streaming per informazioni sulla sua interfaccia amministrativa.

Controlli DJ automatici:

Le opzioni di controllo autoDJ di Centova Cast forniscono funzionalità di gestione per il tuo autoDJ.

I controlli autoDJ sono forniti tramite le icone dei pulsanti immediatamente a destra dell’intestazione AutoDJ nel menu di navigazione e sono spiegati nelle sezioni seguenti.

Nota che se il supporto per autoDJ è disabilitato per il tuo stream, l’intera intestazione non verrà mostrata.

Impostazioni DJ automatiche

Fornisce un collegamento rapido alla scheda AutoDJ della pagina Impostazioni di configurazione .

Avvia AutoDJ

Visualizzato solo se il tuo autoDJ è attualmente nello stato Offline , questo pulsante avvierà il tuo autoDJ.

Interrompi autoDJ

Visualizzato solo se il tuo autoDJ è attualmente in stato Online , questo collegamento spegnerà il tuo autoDJ senza interrompere il tuo server di streaming. Questo potrebbe essere necessario per iniziare una trasmissione in diretta con una sorgente in diretta.

Salta traccia

Visualizzato solo se il tuo autoDJ è attualmente in stato Online , questo collegamento interromperà immediatamente la traccia in riproduzione e avanzerà alla traccia successiva.

Gestione playlist:

Il gestore delle playlist ti consente di creare e configurare playlist per controllare come e quando i tuoi file multimediali vengono riprodotti. Puoi creare tutte le playlist che desideri, ognuna con le sue impostazioni distinte, e Centova Cast determinerà automaticamente quando riprodurle in base alle tue impostazioni.

Creazione di una playlist

Per creare una nuova playlist, fai clic sul collegamento Crea playlist nell’angolo in alto a destra della pagina. Questo lancerà l’editor di playlist, descritto sotto Editor di playlist di seguito.

Modifica di una playlist

Per modificare una playlist esistente, fai clic sull’icona Modifica playlist accanto alla playlist che desideri modificare. Questo lancerà l’editor di playlist, descritto sotto Editor di playlist di seguito.

Eliminazione di una playlist

Per eliminare una playlist esistente, fai clic sull’icona Elimina playlist accanto alla playlist che desideri eliminare. Questo rimuoverà in modo permanente la playlist, le sue impostazioni e il suo elenco di tracce.

Abilitare o disabilitare una playlist

Per abilitare o disabilitare una playlist esistente, fare clic sull’icona Abilita playlist accanto alla playlist che si desidera eliminare. Una playlist disabilitata verrà ignorata da Centova Cast.

Editor di playlist

L’editor di playlist consente di configurare una playlist.

Impostazioni playlist

Sono disponibili i seguenti campi:

  • Titolo
    Specifica il titolo della playlist. Questo viene utilizzato solo per aiutarti a identificare la playlist ed è completamente ignorato da Centova Cast. Usa un nome descrittivo come “Rotazione pesante” o “Conto alla rovescia per i primi 10 di venerdì sera” per assicurarti di ricordare a cosa serve questa playlist.
  • Stato
    Specifica lo stato della playlist. Se la playlist è Enabled, verrà inclusa nel tuo stream; se lo è Disabled, verrà ignorato da Centova Cast e le sue tracce non verranno mai riprodotte.
  • Tipo
    Specifica il tipo di playlist. Al momento sono disponibili 4 tipi di playlist:

    • Rotazione
      generale Le playlist di rotazione generale vengono utilizzate per riprodurre contenuti multimediali dalla libreria quando non è prevista la riproduzione di playlist pianificate, a intervalli o immediate. Questo è il tipo di playlist “predefinito” e la maggior parte delle stazioni trascorre la maggior parte del tempo di trasmissione riproducendo brani casuali da playlist a rotazione generale.
    • Programmato
      Le playlist programmate consentono di programmare un elenco di brani da riprodurre in una data e un’ora specifiche. Queste playlist possono anche essere impostate per essere ripetute in base a un programma, rendendole ideali per i conti alla rovescia giornalieri/settimanali o spettacoli preregistrati.
    • Le
      playlist Interval Interval consentono di riprodurre brani a intervalli regolari di diversi minuti o più brani. Queste playlist sono utili per riprodurre contenuti ricorrenti, come l’identificazione della stazione o pubblicità commerciali.
    • Immediato Le
      playlist immediate consentono di mettere in coda i brani da riprodurre immediatamente dopo la fine del brano corrente. Queste playlist sono utili per riprodurre tracce su richiesta, come le richieste di brani.

    Per ulteriori informazioni su come vengono selezionate le tracce quando vengono attivate più playlist di tipo diverso, vedere la sezione intitolata Selezione della traccia di seguito.

  • Ordine di riproduzione
    Specifica l’ordine di riproduzione dei brani per le playlist Rotazione generale , Pianificata e Immediata . Se impostato su Random (shuffled), i brani verranno selezionati casualmente dalla playlist. Se impostato su Sequential (in order), i brani verranno selezionati in ordine dalla playlist, iniziando dal primo brano e ricominciando quando viene raggiunta la fine della playlist.

L’editor di playlist include anche una serie di campi aggiuntivi a seconda del tipo di playlist. Questi sono discussi nelle sezioni seguenti immediatamente sotto.

Opzioni generali della playlist di rotazione

Le playlist di rotazione generale includono i seguenti campi aggiuntivi nell’editor di playlist:

  • Peso di riproduzione
    Specifica il “peso” per la playlist, che controlla la frequenza con cui vengono riprodotte le tracce di questa playlist rispetto alle tracce di altre playlist di rotazione generale. Questo può essere utilizzato per garantire che, ad esempio, le nuove uscite (in una playlist) vengano riprodotte più frequentemente rispetto ai brani più vecchi (in un’altra playlist).Prendi, ad esempio, uno scenario in cui hai le seguenti playlist di rotazione generale:

        Power rotation            Weight: 6
        Heavy rotation            Weight: 3
        Light rotation            Weight: 1
    

    In questo esempio, per ogni 10 brani che vengono riprodotti, in media, 6 verranno selezionati dalla playlist di rotazione Power , 3 verranno selezionati dalla playlist di rotazione Heavy e 1 sarà selezionato dalla playlist di rotazione Light .

    Pertanto, potresti inserire i tuoi brani più popolari (nuove uscite, ad esempio) nella playlist di rotazione di potenza , per assicurarti che vengano riprodotti più frequentemente. Potresti inserire i preferiti più vecchi nella playlist di rotazione pesante per assicurarti che vengano ancora riprodotti spesso, anche se meno spesso rispetto alle nuove versioni. E potresti inserire le tue tracce meno popolari nella playlist di rotazione leggera per assicurarti che vengano riprodotte solo occasionalmente.

  • Periodo di attivazione
    Le playlist a rotazione generale possono anche essere limitate a un periodo specifico della giornata. Questo può essere utilizzato per riprodurre brani più leggeri al mattino e brani più pesanti nel pomeriggio, ad esempio. Se non viene selezionato alcun periodo di tempo, la playlist sarà attiva per l’intera giornata.Tieni presente che l’impostazione di un periodo di tempo per una playlist a rotazione generale è diversa dalla creazione di una playlist pianificata effettiva . Le playlist pianificate sono esclusive per i loro periodi di tempo e nessuna traccia di rotazione generale verrà riprodotta durante una playlist pianificata. Al contrario, se una playlist a rotazione generale ha un intervallo di tempo configurato e ci sono altre playlist a rotazione generale configurate per lo stesso periodo (o senza alcuna limitazione temporale), Centova Cast selezionerà le tracce da ciascuna delle playlist in base alla loro ponderazione come descritto sopra.Si noti inoltre che almeno una playlist di rotazione generale deve sempre esistere senza limiti di tempo. Questa playlist viene utilizzata come failsafe nel caso in cui Centova Cast incontri uno scenario in cui è necessario selezionare una traccia, ma non sono programmate altre playlist attive. Nel caso in cui tutte le playlist di rotazione generale attive siano configurate con una limitazione di tempo, Centova Cast ignorerà le restrizioni di tempo su tutte le playlist di rotazione generale e le tratterà tutte come se fossero attive per l’intera giornata.Per ulteriori informazioni su come vengono selezionate le tracce quando vengono attivate più playlist, vedere la sezione intitolata Selezione della traccia di seguito.

Opzioni playlist programmate

Le playlist pianificate includono i seguenti campi aggiuntivi nell’editor delle playlist:

  • Data pianificata
    Specifica la data in cui questa playlist dovrebbe essere attivata. La playlist rimarrà inattiva fino a questa data. Puoi facoltativamente fare clic sul pulsante “…” per scegliere la data visivamente su un calendario.
  • Ora programmata
    Specifica l’ora in cui questa playlist deve essere attivata, nella data specificata nel campo Data programmata . La playlist rimarrà inattiva fino alla data programmata all’ora programmata.Nota importante sulla pianificazione: tutte le date e gli orari saranno nel fuso orario configurato nella scheda “Stream” della pagina Impostazioni di configurazione .
  • Ripeti pianificazione
    Specifica quando (se mai) questa playlist deve essere ripetuta. Se abilitato, consente di riprodurre automaticamente i brani nella playlist più volte alla settimana, al mese o all’anno.I valori possibili per questo campo includono:

    • Mai (solo una volta)
      Se selezionato, la playlist verrà riprodotta solo alla data/ora programmata. Dopo che è stato riprodotto, sarà effettivamente disabilitato.
    • Giornaliero
      Se selezionato, la playlist verrà riprodotta ogni giorno all’ora programmata, a partire dalla data programmata.
    • Settimanale
      Se selezionata, la playlist verrà riprodotta ogni settimana nei giorni della settimana selezionati, all’ora programmata, a partire dalla data programmata (ovvero, nel primo giorno della settimana selezionato dopo la data programmata). I giorni della settimana in cui deve essere attivata la playlist possono essere selezionati utilizzando il campo Ripeti su , che appare solo quando è selezionato il Programma di ripetizione settimanale .
    • Mensile
      Se selezionato, la playlist verrà riprodotta ogni mese, nel giorno del mese programmato, all’ora programmata. È possibile utilizzare alternativamente il campo Ripeti su , che appare solo quando è selezionata la pianificazione di ripetizione mensile , per riprodurre la playlist il primo o l’ultimo giorno del mese anziché nel giorno pianificato del mese.
    • Annuale
      Se selezionato, la playlist verrà riprodotta ogni anno, nel giorno e nel mese programmati, all’ora programmata.
  • Stile di riproduzione
    Specifica come vengono selezionati i brani dalla playlist.I valori possibili per questo campo includono:

    • Riproduci tutti i brani in sequenza (in ordine)
      Quando selezionato, Centova Cast riprodurrà tutti i brani della playlist, in ordine, all’ora programmata.
    • Riproduci tutti i brani in modo casuale ( riprodotto in ordine casuale )
      Quando selezionato, Centova Cast riprodurrà tutti i brani della playlist, in ordine casuale, all’ora programmata.
    • Riproduci solo un brano selezionato casualmente da questa playlist
      Quando selezionato, Centova Cast riprodurrà in modo casuale un singolo brano dalla playlist all’ora programmata.
  • Interrompibile
    Specifica se questa playlist può essere interrotta o meno da altre playlist pianificate. I valori possibili per questo campo includono:

    • No, riproduci sempre fino al completamento
      Se selezionato, la playlist verrà sempre riprodotta fino al completamento prima che venga consentita la riproduzione di qualsiasi altra playlist programmata. Se è stato programmato l’avvio di altre playlist programmate mentre questa playlist è ancora in riproduzione, verranno ritardate fino al termine di questa playlist.
    • Sì, termina se deve iniziare un’altra playlist pianificata
      Se selezionato, questa playlist verrà interrotta se deve iniziare un’altra playlist pianificata mentre questa playlist è ancora in riproduzione. Nota che per motivi tecnici (ed estetici), Centova Cast non può interrompere le singole tracce mentre sono ancora in riproduzione, quindi la nuova playlist verrà avviata alla prima opportunità disponibile (ovvero, quando termina la traccia corrente).
  • Interrompi dopo
    Specifica il numero massimo di minuti per i quali questa playlist deve rimanere attiva una volta avviata.Nota che questa impostazione è soggetta alle regole standard della playlist applicate da Centova Cast; in particolare, Centova Cast non interromperà mai una traccia in riproduzione. Ad esempio, se il tuo limite è impostato su 5 minuti e viene avviata una traccia di 8 minuti, la traccia verrà riprodotta fino al completamento anche se supererà il limite di 3 minuti.Si noti inoltre che questo limite è relativo all’ora in cui la playlist è stata effettivamente avviata, non all’ora in cui è stata pianificata. Prendiamo ad esempio il seguente scenario: supponiamo che tu abbia programmato la tua playlist per le 3:00 e l’hai configurata per l’arresto dopo 20 minuti, ma è iniziata con 5 minuti di ritardo a causa di una traccia in riproduzione in ritardo in una playlist precedente. In questo caso, il timer partirà alle 3:05 (anziché alle 3:00), e quindi la playlist non si fermerà fino alle 3:25 invece che alle 3:20.

Per ulteriori informazioni su come vengono selezionate le tracce quando vengono attivate più playlist, vedere la sezione intitolata Selezione della traccia di seguito.

Opzioni della playlist a intervalli

Le playlist a intervalli includono i seguenti campi aggiuntivi nell’editor delle playlist:

  • Ripeti ogni
    Specifica la frequenza di ripetizione della playlist. Puoi specificare che la playlist deve essere ripetuta ogni pochi brani o ogni pochi minuti. Puoi anche specificare un intervallo (in brani o minuti) al quale la playlist deve essere ripetuta.
  • Stile di riproduzione
    Specifica come vengono selezionati i brani dalla playlist. Se viene selezionato Riproduci solo una traccia selezionata casualmente da questa playlist , Centova Cast sceglierà una singola traccia dalla playlist, quindi la considererà “inattiva” fino all’intervallo successivo. Se è selezionato Riproduci tutte le tracce di questa playlist in ordine , Centova Cast riprodurrà tutte le tracce della playlist, in ordine, ad ogni intervallo.Per ulteriori informazioni su come vengono selezionate le tracce quando vengono attivate più playlist, vedere la sezione intitolata Selezione della traccia di seguito.

Selezione traccia

Quando si creano playlist, è importante capire come Centova Cast selezionerà le tracce quando vengono attivate più playlist. Alla fine di ogni brano, Centova Cast esegue una serie di controlli, in un ordine specifico, per determinare da quale playlist selezionare una traccia successiva.

Nota che Centova Cast non interromperà mai una traccia per cambiare playlist. Cioè, se una playlist è programmata per iniziare alle 10:30 e una traccia di 10 minuti inizia alle 10:25, la playlist programmata verrà posticipata fino alle 10:35 per consentire il completamento della traccia. Questo è un motivo di preoccupazione comune per le stazioni che riproducono “tracce miste” che possono durare un’ora o più.

I seguenti controlli vengono eseguiti nell’ordine mostrato per determinare la playlist da cui selezionare un frack:

  1. Playlist Immediate
    Se una playlist Immediata è abilitata, avrà sempre la precedenza su tutti gli altri tipi di playlist e verrà riprodotta fino al completamento prima che venga consultata qualsiasi altra playlist, anche se ciò richiede l’interruzione di un’altra playlist. Al termine, lo stato della playlist immediata verrà impostato su disabilitato per garantire che non venga ripetuto.
  2. Playlist pianificate
    Se è il momento di riprodurre una playlist pianificata , avrà sempre la precedenza su tutti gli altri tipi di playlist (eccetto le playlist immediate ). Una volta avviata, una playlist pianificata verrà riprodotta fino al completamento o fino all’ora di fine programmata, prima che vengano consultate altre playlist.Se due playlist pianificate sono in conflitto (ad esempio, se una è pianificata per l’avvio mentre un’altra è ancora in riproduzione), Centova Cast consulterà il flag “Interrompibile” della playlist attiva. Se la playlist attiva è configurata per essere interrompibile, Centova Cast interromperà immediatamente la playlist attiva (lasciando le tracce rimanenti non riprodotte) e inizierà la seconda playlist. Se la playlist attiva non è configurata per essere interrompibile, la seconda playlist verrà posticipata fino al termine della playlist attiva.
  3. Playlist Interval
    Se è il momento di riprodurre una playlist Interval , avrà sempre la precedenza sulle playlist General Rotation e Song Request .
  4. Richieste di
    brani Se le richieste di brani sono in sospeso e devono essere messe in coda (in base alle impostazioni di richiesta dello stream), avranno sempre la precedenza sulle playlist a rotazione generale .
  5. Playlist di rotazione generale
    Se non sono previste altre playlist per la riproduzione, verrà selezionato un brano da una delle playlist di rotazione generale . La selezione dei brani dalle playlist a rotazione generale è “pesata” come descritto in Opzioni playlist a rotazione generale sopra, per garantire che i brani da playlist “più pesanti” vengano scelti più spesso di quelli da playlist “più leggere”.Se una playlist Rotazione generale è stata configurata solo per un periodo di tempo specifico, verrà inclusa nella rotazione solo durante quel periodo di tempo. Durante quel periodo, verrà trattato come qualsiasi altra playlist di Rotazione generale e incluso nella rotazione in base al suo peso. Al di fuori del periodo di tempo configurato, la playlist verrà trattata come se fosse disabilitata.

Libreria multimediale:

La libreria multimediale fornisce un modo potente e conveniente per sfogliare e cercare i file multimediali e organizzarli nelle playlist create nella sezione precedente.

Per accedere alla libreria multimediale, fai clic Mediasotto l’ intestazione AutoDJ nel menu di navigazione.

Browser multimediale

Per sfogliare i media nella tua libreria, fai clic sulla cartella Libreria multimediale nell’angolo in alto a sinistra della pagina. Verrà avviato il browser multimediale, che è organizzato nei seguenti riquadri:

Elenco playlist

Visualizzato lungo l’intera altezza del bordo sinistro della finestra, questo riquadro elenca tutte le playlist che hai creato (come descritto nella sezione precedente), nonché una voce per il tuo file multimediale stesso.

  • Per gestire le tracce in una playlist (descritta sotto Gestione delle tracce della playlist di seguito), fare clic su una delle playlist nell’elenco.
  • Per abilitare o disabilitare una playlist, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla playlist e seleziona Abilita/Disabilita playlist .
  • Per tornare al tuo catalogo multimediale, fai clic sulla voce Catalogo multimediale nella parte superiore dell’elenco.

Elenco degli artisti

Visualizzato nell’area centrale superiore della finestra, questo riquadro contiene l’elenco di tutti gli artisti nel catalogo multimediale (oppure, se si esegue una ricerca, viene visualizzato solo l’artista che corrisponde ai criteri di ricerca).

  • Per selezionare un artista, fare clic sulla sua voce nell’elenco. Per selezionare più artisti, tieni premuto CtrlShiftmentre fai clic. Quando viene selezionato un artista, i suoi album vengono visualizzati nell’elenco degli album (descritto di seguito).
  • Per aggiungere tutti i brani di un artista a una playlist, seleziona uno o più artisti, quindi trascinali con il mouse e rilasciali sulla playlist desiderata.
  • Per rinominare un artista, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla sua voce nell’elenco e seleziona Rinomina artista .

Elenco album

Visualizzato nell’area in alto a destra della finestra, questo riquadro contiene l’elenco di tutti gli album degli artisti selezionati nell’elenco degli artisti (descritto sopra). Se non viene selezionato alcun artista, non verrà visualizzato nessun album.

  • Per selezionare un album, fare clic sulla sua voce nell’elenco. Per selezionare più album, tieni premuto CtrlShiftmentre fai clic. Quando viene selezionato un album, i suoi brani vengono visualizzati nell’elenco dei brani (descritto di seguito).
  • Per aggiungere tutte le tracce di un album a una playlist, seleziona uno o più album, quindi trascinali con il mouse e rilasciali sulla playlist desiderata.
  • Per accedere al menu contestuale dell’album, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla sua voce nell’elenco. Il menu contestuale dell’album include le seguenti opzioni:
    • Modifica i dettagli dell’album
      Modifica i dettagli dell’album, inclusi il titolo, la copertina dell’album e altri dettagli.
    • Rimuovi immagine di copertina
      Rimuove l’immagine di copertina attuale dell’album.
    • Reindicizza album
      Elimina tutte le personalizzazioni apportate ai dettagli dell’album e ricarica i dettagli dell’album dai metadati delle sue tracce. Riscarica anche la copertina dell’album utilizzando le impostazioni dell’origine dati dell’album corrente.

Elenco tracce

Visualizzato nella parte inferiore della pagina, questo riquadro contiene l’elenco di tutte le tracce negli album selezionati nell’Elenco album (descritto sopra). Se non è selezionato alcun album, non verrà visualizzato alcun brano.

  • Per selezionare una traccia, fare clic sulla sua voce nell’elenco. Per selezionare più tracce, tieni premuto CtrlShiftmentre fai clic.
  • Per aggiungere le tracce selezionate a una playlist, trascinale con il mouse e rilasciale sulla playlist desiderata.
  • Per accedere al menu contestuale della traccia, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla sua voce nell’elenco. Il menu contestuale della traccia include le seguenti opzioni:
    • Rinomina traccia
      Modifica il titolo della traccia.
    • Ascolta anteprima
      Riproduce un breve campione (diversi secondi) della traccia selezionata.

Tieni presente che quando trascini un artista, un album o una traccia su una playlist, viene aggiunto immediatamente e istantaneamente a quella playlist. Non è necessario alcun ulteriore salvataggio.

Se lo stato della playlist è “abilitato”, le nuove tracce diventeranno immediatamente idonee per la riproduzione al termine del brano corrente.

Opzioni

Per accedere alle opzioni della libreria multimediale, fare clic sul Optionspulsante nell’angolo in alto a destra della pagina. Sono disponibili le seguenti opzioni:

  • Mostra le copertine degli album
    Attiva o disattiva la visualizzazione delle immagini delle copertine degli album accanto a ciascun album nell’elenco degli album.
  • Sfoglia per cartelle
    Passa dalla visualizzazione del browser multimediale alla visualizzazione del browser delle cartelle e viceversa. Vedere la sezione seguente per i dettagli sul browser delle cartelle.

Browser delle cartelle

Il browser delle cartelle fornisce un’interfaccia alternativa alla libreria multimediale, in cui le tracce sono organizzate in base ai loro percorsi su disco piuttosto che per artisti e album.

Per avviare l’interfaccia del browser delle cartelle, fai clic sul Optionspulsante nell’angolo in alto a destra della pagina e seleziona Browser by Folders.

  • Per espandere o comprimere una cartella, fare doppio clic sulla sua voce nell’elenco o fare clic sull’icona più (+) o meno (-) accanto alla sua voce nell’elenco.
  • Per selezionare un file multimediale o una cartella, fare clic sulla sua voce nell’elenco. Per selezionare più tracce, tieni premuto CtrlShiftmentre fai clic.
  • Per aggiungere i file o le cartelle multimediali selezionati a una playlist, trascinali con il mouse e rilasciali sulla playlist desiderata.

Ricerca nei tuoi media

Centova Cast include una potente funzione di ricerca che ti consente di individuare rapidamente e facilmente artisti, album e tracce specifici nelle librerie multimediali di tutte le dimensioni. La funzione di ricerca si trova nella parte superiore della pagina, sopra le playlist e gli elenchi degli artisti, ed è composta dai seguenti campi:

  • Campo
    parola chiave Immettere la parola o la frase che si desidera cercare nel campo parola chiave.
  • Campo dei
    criteri Il campo dei criteri si trova immediatamente a destra del campo della parola chiave e contiene le seguenti opzioni:

    • Artisti
      Specifica che la ricerca deve corrispondere solo ai nomi degli artisti nella tua libreria.
    • Album
      Specifica che la ricerca deve corrispondere solo ai nomi degli album nella libreria.
    • Tracce
      Specifica che la ricerca deve corrispondere solo ai titoli delle tracce nella libreria.
    • Tutto
      Specifica che la ricerca deve corrispondere ai nomi degli artisti, ai nomi degli album o ai titoli dei brani.
  • Campo del
    genere Il campo del genere si trova immediatamente a destra del campo dei criteri e contiene un elenco dei generi musicali trovati nel catalogo multimediale. Per impostazione predefinita, è selezionato Tutti i generi , che specifica che non si desidera filtrare i risultati in base a un genere particolare. La selezione di un genere limiterà i risultati della ricerca alle tracce di quel genere.Tieni presente che Centova Cast non ha alcun controllo sui generi associati a ciascuna traccia nella tua libreria. Il genere per ogni traccia è specificato dalla persona che ha creato il file multimediale nel momento in cui è stato creato il file multimediale e Centova Cast utilizza semplicemente tali informazioni alla lettera per classificare la traccia per genere.

Gestione tracce playlist

Dopo aver creato le tue playlist (come descritto nella sezione precedente) e aver aggiunto contenuti multimediali (come descritto in precedenza in questa sezione), probabilmente dovrai riorganizzare o rimuovere tracce da una playlist ad un certo punto nel tempo.

Per visualizzare l’elenco dei brani in una playlist, fare clic sul nome della playlist nell’elenco delle playlist sul lato sinistro della pagina del catalogo multimediale. Verrà visualizzato l’elenco dei brani attualmente assegnati alla playlist.

Riorganizzare le tracce

Per modificare l’ordinamento delle tracce in una playlist, seleziona le tracce da spostare (facendo clic sul titolo della traccia, facoltativamente tenendo premuto Ctrl o Maiusc per selezionare più tracce), quindi utilizza uno dei pulsanti direzionali in la parte inferiore della pagina per spostare le tracce. I pulsanti direzionali includono:

  • Top
    Sposta le tracce selezionate all’inizio della playlist.
  • Su
    Sposta le tracce selezionate in alto di una posizione nella playlist.
  • Giù
    Sposta le tracce selezionate in basso di una posizione nella playlist.
  • In basso
    Sposta le tracce selezionate in fondo alla playlist.

Per riordinare più rapidamente le tracce, tieni premuti i tasti CtrlShiftmentre fai clic sui pulsanti UpDown. Mentre è premuto il tasto Maiusc , i pulsanti Su e Giù spostano le tracce selezionate in alto o in basso di 25 tracce. Mentre è premuto il tasto Ctrl , i pulsanti Su e Giù spostano la traccia o le tracce selezionate in alto o in basso di 100 tracce.

Rimozione di tracce

Per rimuovere tracce da una playlist, seleziona le tracce (facendo clic sul titolo della traccia, facoltativamente tenendo premuto Ctrl o Maiusc per selezionare più tracce), quindi usa il Remove pulsante nella parte inferiore della pagina per rimuovere le tracce selezionate ) dalla playlist.

Nota che la rimozione di una traccia da una playlist in questo modo la rimuove solo dalla playlist, non elimina la traccia. La traccia apparirà ancora nella tua libreria multimediale e puoi ancora aggiungerla ad altre playlist, se lo desideri.

Salvataggio delle modifiche

Dopo aver riorganizzato o rimosso i brani da una playlist, la playlist deve essere salvata o le modifiche andranno perse. Per salvare le modifiche, fai clic sul Savepulsante in fondo alla pagina.

Le modifiche alla playlist avranno effetto immediatamente dopo il completamento del brano corrente.

Eliminare le modifiche

Se, dopo aver riorganizzato o rimosso brani da una playlist, decidi di voler annullare le modifiche invece di salvarle, fai clic sul Revertpulsante in fondo alla pagina. Ciò distruggerà tutte le modifiche apportate dall’ultima volta che hai salvato questa playlist e riporterà la playlist al suo elenco di tracce precedente.

File Manager:

Il file manager fornisce un’interfaccia di gestione completa per caricare e organizzare i file multimediali della tua stazione.

Per accedere al File Manager, fare clic Filessotto l’ intestazione AutoDJ nel menu di navigazione.

Browser delle cartelle

Il browser delle cartelle viene visualizzato lungo il lato sinistro della finestra e fornisce una panoramica delle cartelle nell’account della stazione.

  • Per espandere o comprimere una cartella, fare doppio clic sulla sua voce nell’elenco o fare clic sull’icona più (+) o meno (-) accanto alla sua voce nell’elenco.
  • Per visualizzare i file in una cartella, fare clic sulla sua voce nell’elenco. I file contenuti nella cartella verranno visualizzati nel File Browser , descritto di seguito.
  • Per accedere al menu contestuale della cartella, fare clic con il tasto destro del mouse sulla sua voce nell’elenco. Il menu di scelta rapida della cartella include le seguenti opzioni:
    • Carica
      Avvia l’interfaccia di caricamento dei file per caricare i file nella cartella selezionata. Per i dettagli, vedere la sezione Caricamento dei file di seguito.
    • Incolla
      Incolla tutti i file dagli appunti nella cartella selezionata. Vedere la sezione Operazioni sui file di seguito per i dettagli su come tagliare, copiare e incollare i file.

Navigatore di file

Il browser dei file occupa la maggior parte della finestra e fornisce un elenco dei file e delle sottocartelle nella cartella attualmente selezionata.

  • Per selezionare un file o una sottocartella, fare clic sulla sua voce nell’elenco. Per selezionare più file o sottocartelle, tieni premuto CtrlShiftmentre fai clic.
  • Per aprire una sottocartella, fare doppio clic sulla sua voce nell’elenco.
  • Per accedere al menu del contenuto di un file o di una sottocartella, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla sua voce nell’elenco. Le opzioni del menu contestuale corrispondono direttamente ai pulsanti descritti nella sezione Operazioni sui file di seguito.

Operazioni sui file

La barra degli strumenti nella parte inferiore della finestra fornisce pulsanti per eseguire una serie di operazioni comuni sui file. Questi pulsanti includono:

  • Carica
    Avvia l’interfaccia di caricamento dei file per caricare i file nella cartella selezionata. Per i dettagli, vedere la sezione Caricamento dei file di seguito.
  • Copia
    Copia i file selezionati negli appunti. Una volta negli appunti, i file possono essere copiati in un’altra cartella aprendo una cartella di destinazione e utilizzando l’ opzione Incolla .
  • Taglia
    Taglia i file selezionati negli appunti. Una volta negli appunti, i file possono essere spostati in un’altra cartella aprendo una cartella di destinazione e utilizzando l’ opzione Incolla .
  • Incolla
    Incolla tutti i file dagli appunti nella cartella corrente. Questo copierà (se l’ opzione Copia è stata utilizzata in precedenza) o sposterà (se l’ opzione Taglia è stata utilizzata in precedenza) i file dalla loro cartella originale nella cartella corrente.
  • Elimina
    Elimina i file selezionati. Questa è un’operazione permanente e non può essere annullata.
  • Rinomina
    Rinomina il file o la cartella selezionati.

Caricamento di file

È possibile accedere all’interfaccia di caricamento dei file facendo clic su Upload, in un menu contestuale o sulla barra degli strumenti nella parte inferiore della finestra.

File in coda per il caricamento

Per selezionare uno o più file da caricare, fare clic sul Select filespulsante sul lato destro della finestra, quindi selezionare i file desiderati e fare clic sul Openpulsante.

I file selezionati verranno aggiunti alla coda di caricamento e inizieranno immediatamente il caricamento sul server.

Carica progressi

L’avanzamento di ogni singolo caricamento e l’avanzamento complessivo della coda vengono visualizzati in tempo reale durante l’esecuzione del caricamento.

L’indicatore di avanzamento del file nella parte inferiore sinistra della finestra mostra l’avanzamento del caricamento per il file corrente. L’indicatore di avanzamento generale nella parte inferiore destra della finestra mostra l’avanzamento dell’intera coda.

Al completamento di ogni caricamento, il suo stato viene registrato nella coda al centro della finestra. Eventuali errori di caricamento verranno annotati anche lì. I caricamenti riusciti verranno rimossi dalla coda dopo pochi secondi.

Interruzione di un caricamento

Per annullare il caricamento di un singolo file, fai clic sul Cancelcollegamento a destra della voce del file nella coda.

Per annullare tutti i caricamenti, fai clic sul Cancel allpulsante nella parte destra della finestra.

Cartelle speciali

Sebbene gli utenti siano liberi di creare le proprie cartelle per scopi organizzativi, ci sono diverse cartelle speciali che hanno significati specifici all’interno di Centova Cast. Queste cartelle includono:

  • /media
    Questa cartella contiene tutti i file multimediali per le librerie multimediali della stazione. I file caricati in questa cartella vengono elaborati automaticamente da Centova Cast e aggiunti alla libreria multimediale della tua stazione. Quando i file vengono rimossi da questa cartella, vengono rimossi automaticamente anche dal catalogo multimediale.
  • /ondemand
    Questa cartella contiene i file che devono essere serviti dal widget Contenuti su richiesta della stazione . L’aggiunta o la rimozione di file in questa cartella ne farà apparire automaticamente (o scomparire) dal widget dei contenuti su richiesta. Per ulteriori informazioni sui contenuti su richiesta, vedere la sezione Contenuto su richiesta del manuale.
  • /sounds
    Questa cartella contiene i file audio utilizzati nel tuo stream per jingle introduttivi, audio di riserva e altri contenuti simili. I file in questa cartella in genere non devono essere modificati dall’interno del file manager.

Alcuni tipi di server di streaming e/o tipi di autoDJ possono anche creare cartelle proprie nell’account della tua stazione. In genere è meglio non rimuovere o alterare il contenuto di queste cartelle poiché ciò potrebbe influire negativamente sul funzionamento della stazione.

Lascia un commento