Come funziona MailChimp

You are currently viewing Come funziona MailChimp
  • Tempo di lettura:12 minuti di lettura
  • Autore dell'articolo:
  • Ultima modifica dell'articolo:Ottobre 20, 2021
  • Categoria dell'articolo:Guide
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Hai deciso di aprire il tuo sito Web e in poco tempo sei riuscito a ottenere un discreto numero di lettori. Uno di loro ti ha consigliato di creare una newsletter, che permetta di iscriversi e di ricevere un’email con tutte le novità del sito con cadenza settimanale, ma le tue conoscenze al riguardo sono quasi nulle e non hai la minima idea di come fare. Se le cose stanno effettivamente così, allora ho io la soluzione giusta per te: si chiama MailChimp.

MailChimp è una piattaforma Web dedicata all’invio di newsletter: permette di creare la propria newsletter utilizzando numerosi template gratuiti o creando un layout personalizzato e di programmarne l’invio automatico. Inoltre permette di gestire gli indirizzi email degli utenti iscritti e di creare moduli di iscrizione da inserire sul proprio sito Internet. Interessante, vero? Allora non perdere altro tempo e approfondisci subito il funzionamento di questo servizio grazie alle indicazioni che sto per darti.

Prenditi cinque minuti di tempo libero, leggi con attenzione i prossimi paragrafi e lascia che ti spieghi in dettaglio come funziona MailChimp in modo da poter creare la tua newsletter personalizzata. Sono sicuro che, in men che si dica, riuscirai a capire il suo funzionamento, programmare l’invio delle tue email e soddisfare le richieste dei tuoi lettori. Scommettiamo?

Come iscriversi a MailChimp

MailChimp

Per iniziare a utilizzare MailChimp, creare liste di utenti e inviare newsletter è richiesta la creazione di un account. La procedura di iscrizione è gratuita e richiede pochissimi minuti.

Collegati quindi al sito di MailChimp e inserisci i tuoi dati nei campi EmailUsername e Password (minimo 8 caratteri e contenente almeno un numero, un carattere speciale, una lettera minuscola e una maiuscola) e fai clic sul pulsante Sign Up. Entro pochi istanti riceverai un’email contenente un link di attivazione: pigia sulla voce Activate account per completare la registrazione.

Nella nuova pagina aperta, completa il captcha (se richiesto), scegli un piano tra quelli disponibili — quindi clicca su Free se vuoi usare il servizio gratis — e premi sul bottone Continue. Inserisci poi i tuoi dati nel modulo comparso su schermo: First name e Last name, quindi nome e cognome; poi il nome e il sito della tua attività nei campi Business name? e Website URL (opzionale) e numero di telefono nel campo Phone number (opzionale) e premi sul bottone Continue.

Adesso, digita i dati relativi alla sede della tua attività inserendoli nei campi Address line 1CityState/Province/RegionZIP/Postal code e Country, dopodiché premi sul pulsante Continue, apponi il segno di spunta accanto alle voci Yes o No per indicare se hai una lista di contatti (in caso affermativo, indicane la grandezza), premi su Continue e indica che tipo di servizi intendi offrire (spuntando una delle caselle disponibili). Puoi anche saltare questo step premendo su Skip.

Come ultimo passo, scegli se iscriverti alle newsletter di MailChimp e premi sul pulsante Continue per completare la registrazione.

Prezzi di MailChimp

MailChimp

MailChimp è un servizio che può essere utilizzato gratuitamente con alcune limitazioni, come un numero massimo di iscritti alla newsletter e un limite mensile di invii. Se le tue esigenze non sono soddisfatte con il piano gratuito offerto da MailChimp, puoi scegliere uno dei piani di abbonamento disponibili.

  • New Business: è il piano gratuito di MailChimp dedicato a chi ha meno di 2.000 abbonati e invia mensilmente un numero massimo di 10.000 email.
  • Essentials: per 8,44 euro/mese propone 50.000 contatti, 500.000 invii mensili e la possibilità di rimuovere il logo del sito dal footer delle email.
  • Standard: costa 12,67 euro/mese e prevede 100.000 contatti, 1,2 milioni di invii mensili e strumenti avanzati per l’analisi dell’audience.
  • Premium: costa 252,65 euro/mese e include tutti i vantaggi dei piani precedenti con oltre 200.000 contatti, oltre 3 milioni di invii mensili e funzionalità avanzate per le attività più grandi.

Se dopo aver creato un account gratuito vuoi attivare un piano in abbonamento, accedi al tuo account e fai clic sul tuo avatar in basso a sinistra e premi sul pulsante Upgrade Now.

Aggiungere contatti

MailChimp

È possibile aggiungere contatti su MailChimp sia inserendo manualmente i dati degli utenti che importando file CSV o TXT.

Per creare una nuova lista di contatti, pigia dunque sull’icona Audience presente nel menu di sinistra. Fai clic sul pulsante Import your contacts, se vuoi importare contatti da un file CSV/TXT oppure incollare contatti da un foglio di calcolo.

In alternativa, seleziona la voce All contacts dal menu laterale, premi sul bottone Add contacts. Seleziona la voce Add a subscriber dal menu che si apre e compila manualmente il modulo di contatto con i dati dell’utente che vuoi aggiungere. Assicurati di spuntare l’opzione This person gave me permission to email them. Per confermare di avere il permessi di aggiungere la persona ai tuoi contatti.

Nel modulo di aggiunta dei contatti puoi anche assegnare dei tag. I tag sono delle etichette che permettono di organizzare i contatti in base a categorie di appartenenza o altri parametri. Per creare e gestire i tag, puoi selezionare la voca Tags dal menu laterale; dopodiché per creare un tag senza assegnarlo ad alcun contatto in particolare. Puoi cliccare sul pulsante Create Tag. Mentre per creare un tag e assegnarlo a una serie di contatti in contemporanea puoi premere sul bottone Bulk Tag Contacts. Ti verrà così proposto un modulo in cui inserire il tag nel campo Name your tag e scegliere lista dei contatti da assegnare. A quest’ultimo importando un file o incollando gli indirizzi “manualmente”.

Segments

Altro strumento che permette di organizzare in maniera ottimale i contatti sono i Segments, accessibili anch’essi dal menu laterale di MailChimp. Creando un segmento (tramite il pulsante Create segment) puoi creare dei gruppi automatizzati di contatti in base a determinati parametri. Ad esempio campagne in cui sono inclusi, attività, rating, attività sulla landing page, indirizzo di residenza o data di nascita. In modo da indirizzare le tue campagne solo agli utenti che potrebbero essere realmente interessati.

Il bello è che si possono impostare più condizioni, anche negative. Ad esempio far scattare l’immissione di un contatto in un segmento. Se questo non abita in un determinato luogo o non è nato in un determinato anno. Basta usare gli appositi menu a tendina e, in pochi clic, il gioco è fatto!

Come creare e inviare una newsletter

MailChimp

Dopo aver impostato i contatti, non ti rimane che creare la tua campagna su MailChimp e programmarne l’invio. Pigia quindi sull’icona Campaigns presente nel menu a sinistra e fai clic sul pulsante Create campaign, in alto. Dopodiché seleziona l’opzione Email, inserisci il nome della tua newsletter nel campo Campaign name e pigia sul pulsante Begin.

Adesso, fai clic sulla voce Add recipients e seleziona i contatti ai quali indirizzare la campagna; scegli poi se intendi inviare la newsletter a tutti gli iscritti (All subcribers Iin audience), a un determinato gruppo di utenti (Group o new segment). In alternativa puoi scegliere di inviare la newsletter agli utenti più attivi (Active subscribers), a quelli meno attivi (inactive subscribers), a quelli associati a un determinato tag e così via.

Prosegui con la creazione della tua campagna pigiando sulla voce Add from, assicurati che il nome e l’indirizzo email visualizzati siano corretti e fai clic sul bottone Save. Pigia quindi sull’opzione Add subject, inserisci l’oggetto dell’email nel campo Subject e digita un testo di anteprima (massimo 150 caratteri) nel campo Preview text.

In conclusione, pigia sul pulsante Design Email per scegliere il template da applicare alla tua newsletter: pigia sulla scheda Layout per scegliere dei template base, premi sulla voce Themes per sfogliare un ricco catalogo di template con una grafica più accattivante o pigia sull’opzione Saved templates per scegliere un template che hai precedentemente creato.

Costruzione della tua newsletter

MailChimp

Nella nuova pagina aperta, puoi costruire la tua newsletter: nella parte a sinistra puoi visualizzare un’anteprima del layout che stai modificando, mentre nella parte destra della pagina sono disponibili i contenuti (Blocks) che puoi inserire nell’email, come Text (testi), Image (immagini), Button (pulsanti), VideoShare (opzioni per la condivisione sui social network), Code (codice) etc. Inoltre, pigiando sull’opzione Style puoi personalizzare l’aspetto grafico del layout scelto, cambiandone i colori, il carattere del testo e impostando uno stile per dispositivi mobili.

Puoi applicare modifiche anche intervenendo nell’anteprima della newsletter, selezionando i singoli blocchi che la compongono. Fai dunque clic sul blocco di tuo interesse e pigia sull’icona delle frecce presente a sinistra per spostare il blocco, altrimenti puoi pigiare sull’icona della matita per modificarne il contenuto o sul pulsante + per duplicare il blocco. Se invece puoi eliminare i singoli blocchi, puoi fare clic sull’icona del cestino e il gioco è fatto.

Conclusa la personalizzazione del tuo template, pigia sul pulsante Continue per tornare alla schermata di creazione della campagna e sei pronto per inviare la tua prima newsletter.

Infine, pigia sulle voci Send e Send now per inviare la newsletter subito, oppure sull’opzione Schedule per programmarne l’invio. In quest’ultimo caso, inserisci la data di invio nel campo Delivery date, imposta l’orario selezionandolo tramite il menu a tendina sotto la voce Delivery time e fai clic sul pulsante Schedule campaign per impostare l’invio programmato. Non è stato difficile, vero?

Alternative a MailChimp

Sendinblue

MailChimp non è l’unico servizio che permette di creare e gestire newsletter con facilità. Se cerchi una valida alternativa, puoi rivolgerti, ad esempio, a Sendinblue.

Sendinblue è una piattaforma di marketing molto completa. Con interfaccia e supporto clienti in italiano che ogni giorno viene usata da oltre 18O.OOO utenti in tutto il mondo per inviare più di 100 milioni di email ed SMS.

Il suo piano gratuito permette di inviare fino a 300 email ogni giorno con contatti illimitati e liste contatti senza limiti (laddove i competitor impongono prezzi spesso molto alti per consentire una lista contatti ampia e per creare liste di contatti personalizzate). Dopodiché c’è la possibilità di attivare dei piani tariffari modular. A partire da 19 euro/mese per l’invio di 10.000 email senza quota giornaliera d’invio. Pensati per adeguarsi alle specifiche necessità di ogni cliente e senza spese superflue.

Sendinblue, inoltre, include tutto quello che serve per l’email marketing (compresa la gestione delle email transazionali, che altri servizi offrono solo con degli add-on a pagamento, test A/B, Facebook ads & Retargeting e Landing page) e l’SMS marketing risultando una soluzione ideale per tutti: professionisti del marketingaziende affermatestartupagenzienegozi online e ONG. I suoi strumenti di marketing automation. Permettono poi di indirizzarsi ai potenziali clienti con campagne personalizzate. Basate sulle attività svolte da questi ultimi su un sito Web (pagine visitate, clic, storico degli acquisti e via discorrendo).

Altro aspetto molto importante da sottolineare è che Sendinblue è conforme al GDPR per il trattamento dei dati personali, quindi tutela sia i dati degli utenti che quelli dei clienti iscritti alle newsletter. Offre inoltre opzioni per la deliverability avanzate, come lP dedicato gratis a partire da 350.000 email/mese, e per l’importazione automatica dei dati da MailChimp, per un trasferimento semplice e rapido delle liste contatti.

Creare la newsletter con Sendinblue

Per creare la tua newsletter con Sendinblue, collegati alla pagina principale del servizio, premi sul pulsante per iscriverti gratis e compila il modulo che ti viene proposto, oppure clicca sul pulsante per accedere con Google. In seguito, apri il link di conferma che ti è stato inviato tramite posta elettronica, immetti i dati richiesti, accetta le condizioni d’uso del servizio e verifica il tuo numero di cellulare tramite immissione del codice che riceverai via SMS.

Ultimata la fase di registrazione, vedrai la dashboard di Sendinblue con le istruzioni per convalidare il tuo account e iniziare a creare nuove campagne. I passaggi da compiere sono: compilare il modulo del profilo, importare i contatti e pianificare la prima campagna email.

dati del profilo dovresti averli già inseriti, comunque puoi modificarli premendo sul tuo nome, in alto a destra, e scegliendo il tuo indirizzo email dal menu che si apre; per importare i contatti seleziona invece la voce Contatti situata in alto e scegli se importare i contatti tramite file CSV, file TXT o copia-e-incolla (tramite le opzioni presenti nel menu laterale puoi anche creare delle liste). Se vuoi importare contatti da MailChimp, clicca sul pulsante + collocato in alto, vai su Integrazioni > Contatti MailChimp, assegna un nome all’integrazione, connetti il tuo account MailChimp e segui le indicazioni su schermo per completare la procedura.

Per creare la tua prima campagna email, seleziona quindi la voce Campagne dal menu in alto, premi sul bottone per creare una campagna email e segui la procedura guidata di Sendinblue. È tutto molto semplice: si tratta di compilare un modulo di partenza con nomeoggettoemail e nome mittente della campagna, per poi cliccare pulsante per passare alla fase successiva.

Sendinblue

Ideare la newsletter

Potrai così ideare la newsletter scegliendo se usare l’editor drag and drop (scelta consigliata) o l’editor di testo avanzato, se incollare il codice HTML della newsletter, se accedere alla Galleria modelli per selezionare un template pronto all’uso o se importare un modello esterno. In seguito, dovrai selezionare i destinatari e confermare l’invio della campagna, programmandolo in base alle tue necessità.

Come vedi, è tutto estremamente intuitivo. Per saperne di più e scoprire ancora meglio come Sendinblue si confronta con servizi come MailChimp, consulta il sito ufficiale.

Lascia un commento