Come funziona Amazon FBA

You are currently viewing Come funziona Amazon FBA
  • Tempo di lettura:11 minuti di lettura
  • Autore dell'articolo:
  • Ultima modifica dell'articolo:Ottobre 20, 2021
  • Categoria dell'articolo:Guide
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Conosci da tempo Amazon e da quando hai capito che potrebbe esserti utile anche per la tua attività, oltre che per il tuo shopping personale, vuoi assolutamente iniziare a vendere prodotti sulle pagine del grande marketplace fondato da Jeff Bezos, tuttavia non ti è ben chiaro come devi gestire la logistica correlata al tuo business. Nessun problema: questa guida ti darà le risposte che cerchi! Nei paragrafi successivi, cercherò infatti di spiegarti come funziona Amazon FBA, il servizio meglio noto come Logistica di Amazon. Scoprirai che, se ancora non ne hai mai usufruito, potrai iniziare a utilizzarlo di pari passo con l’apertura del tuo negozio su Amazon, avvantaggiandoti con molti sconti e lasciando alla compagnia tutti gli oneri legati allo stoccaggio della merce, alle spedizioni, resi e assistenza clienti.

Come dici? Stai già pensando che si tratta della soluzione ideale per far sbarcare la tua attività su Amazon? Ottimo: ritagliati, allora, qualche minuto di tempo libero e leggi quanto ho da dirti. Vedrai che, alla fine, sarai in grado di capire qual è il metodo migliore per la gestione dei prodotti da mettere in vendita. Ti auguro una buona lettura e ti faccio un in bocca al lupo per la tua impresa!

Cosa è e come funziona Amazon FBA

Come funziona Amazon FBA e di cosa si tratta

Potrebbe esserti capitato di sentirne parlare, tuttavia non hai ancora ben chiaro cosa è e come funziona Amazon FBA: sono qui per fornirti tutti i chiarimenti del caso.

Amazon FBA, dove l’acronimo sta per Fullfillment by Amazon che, tradotto dall’inglese, significa più o meno per “portato a termine da Amazon”, è un servizio offerto dal grande marketplace online con lo scopo di dare una mano a chi vende sul portale per ciò che concerne la gestione del magazzino, dell’inventario, delle spedizioni e del servizio clienti.

Il servizio Amazon FBA, dunque, è rivolto a chi ha un profilo da venditore attivo su Amazon: a tal proposito, ti suggerisco di leggere le mie guide su come vendere su Amazon e su come fare dropshipping su Amazon, qualora avessi bisogno di capire come aprirne uno.

Come funziona

In Italia, Amazon FBA è meglio conosciuto come Logistica di Amazon e, in sostanza, permette ai venditori che decidono di aderire al programma di spedire la loro merce presso un centro logistico di distribuzione Amazon, dove verrà stoccata in attesa degli ordini. Nel momento in cui sarà effettuato un acquisto, i magazzinieri di Amazon penseranno a imballare e spedire la merce al destinatario per poi fornirgli un metodo per tracciare il pacco. Nel caso l’acquirente decidesse di fare un reso o avesse bisogno di assistenza, se ne occuperà sempre il centro logistico Amazon.

Al contempo, il venditore potrà rimanere informato sull’inventario, cioè su quanti dei suoi prodotti sono ancora disponibili per la vendita presso il centro di distribuzione.

Il servizio Amazon FBA è a pagamento, avrai maggiori informazioni sui costi nel capitolo successivo, ma non è vincolante se vuoi iniziare a vendere su Amazon. In alternativa potrai scegliere la soluzione Amazon FBM.

Amazon FBM, cioè Fullfillment by Merchant, significa “gestito dallo stesso commerciante” ed è il metodo con cui Amazon lascia la libertà ai venditori di gestire in autonomia tutte le fasi dell’inventario, dello stoccaggio della merce, della spedizione, dei procedimenti di reso e assistenza clienti. Tutto ciò con dei vantaggi, da un punto di vista amministrativo, ma con costi non fissi, come quelli di Amazon FBA.

Adesso che hai chiaro cosa è e come funziona Amazon FBA, sei pronto per conoscere i dettagli del servizio.

Regole di utilizzo e costi di Amazon FBA

Come funziona Amazon FBA regole di utilizzo e costi

Considerato il fatto che avevi proprio intenzione d’iniziare a vendere su Amazon, scommetto che sei davvero molto interessato alle regole di utilizzo e i costi di Amazon FBA: ecco, allora, tutto quello che devi sapere sul tema.

Se ancora non hai aperto il tuo negozio Amazon, puoi farlo, tra l’altro avvantaggiandoti di iniziative promozionali spesso disponibili per i nuovi clienti: ad esempio, il Programma per la nuova selezione di Logistica Amazon, altrimenti detta Amazon FBA, permette a tutti gli utenti che effettuano la prima iscrizione al servizio di accedere a sconti e servizi gratuiti per la gestione della merce da parte di Amazon. Ecco quali sono, nel dettaglio, i punti dell’offerta.

Dato che il fulcro del programma Amazon FBA è il centro logistico, tu, nella veste di venditore, dovrai spedirci la tua merce. In questo modo sarà subito pronta per l’imballaggio definitivo e l’invio al consumatore, eseguiti da Amazon, nel momento in cui quest’ultimo effettuerà l’acquisto di un tuo articolo. La prima offerta per i nuovi iscritti al sistema logistico amministrato da Amazon, che operano come venditori nei marketplace europei del sistema (cioè in Italia, Spagna, Francia, Germania e Regno Unito), prevede la spedizione gratuita fino a 90€ dei materiali presso un centro logistico di smistamento, con corriere affiliato Amazon.

Qualche informazione in più

Ma non finisce qui: i tuoi primi 50 prodotti con dimensioni standard saranno stoccati mensilmente a titolo gratuito, fino a 90 giorni dalla ricezione del primo articolo. Inoltre, dopo la prima fornitura ricevuta (inventario), la rimozione di uno dei suddetti 50 prodotti, sarà gratuita fino a 180 giorni. Per fare in modo che tutto il procedimento “fili liscio” e Amazon possa sistemare la tua merce in un posto sicuro nel modo più rapido ed efficiente possibile. Leggi le regole per il ricevimento e stoccaggio del tuo inventario fornite dal marketplace stesso, collegandoti a questo link.

La tua merce prevede prodotti di grandi dimensioni? Se ti iscrivi per la prima volta al programma Amazon FBA, avrai diritto allo stoccaggio gratuito dei primi 30 prodotti fuori standard per 90 giorni. A decorrere dalla ricezione da parte del centro logistico Amazon della prima unità. Sempre per 180 giorni, a partire dall’immagazzinamento della prima unità. Le rimozioni riguardanti i medesimi 30 prodotti di grande misura già stoccati saranno gratuite.

Vendi abbigliamentoscarpeborse e accessori di dimensioni standard? Iscrivendoti al programma Amazon FBA potrai stoccare i primi 100 pezzi all’interno di un centro logistico gratuitamente fino a 120 giorni. A partire dalla ricezione del primo pacco da parte di Amazon. Alle stesse condizioni, per 180 giorni, anche le rimozioni di questi 100 prodotti saranno gratis. Ma non solo: potrai disporre dell’elaborazione gratuita dei primi, eventuali. 20 resi da parte dei clienti, che torneranno al centro logistico Amazon di riferimento entro 180 giorni dal primo articolo stoccato in magazzino.

Con il nuovo programma di Logistica Amazon, tutta la fase di startup della tua attività da venditore sarà gratuita. Per ciò che riguarda gli aspetti di gestione della merce. Al contrario, con il programma di Logistica Amazon “tradizionale”, la spesa ammonterebbe a 96,92€. Maggiori info.

Come iscriversi ad Amazon FBA

Dopo aver ricevuto le informazioni necessarie, ciò che ti resta da sapere è come iscriversi ad Amazon FBA: ecco le istruzioni.

Per iniziare, da PC, collegati alla pagina ufficiale del Programma per la nuova selezione di Logistica di Amazon, leggi le indicazioni e scorri fino in fondo: troverai due pulsanti. Scegli il tasto Iscriviti ora, se hai già un profilo Amazon idoneo alla vendita, altrimenti scegli il pulsante Registrati per creare il tuo negozio Amazon, decidendo se vendere in tutta Europa, a un costo di 39€ al mese: leggi attentamente la mia guida su come aprire un negozio su Amazon, per conoscere tutti i passaggi da fare.

Gestione dell’account

Ti ricordo che, per poter vendere su Amazon da professionista, dovrai essere in possesso della partita IVA, oltre agli altri dati personali richiesti. Inoltre, potranno partecipare al Programma per la nuova selezione di Logistica Amazon i nuovi venditori e quelli già attivi, con un punteggio dell’indice di performance dell’inventario superiore a 400, da mantenere (o aumentare) anche dopo l’iscrizione, pena l’esclusione.

Una volta che il tuo negozio Amazon sarà attivo, dalla sezione del tuo profilo denominata Informazioni sull’account venditore. Individua la scheda I tuoi servizi e clicca sulla voce Gestisci.

Nella pagina che si aprirà, seleziona la voce Logistica di Amazon e poi fai clic sul tasto Registrati. Nella schermata successiva troverai un riassunto dei tuoi dati: controlla che siano corretti, quindi fai clic sul pulsante Completa la registrazione.

Successivamente, per vendere i tuoi prodotti usufruendo dei servizi di Amazon. FBA, dovrai creare un’offerta di Logistica Amazon: per farlo, scegli la scheda Gestisci il tuo inventario, seleziona i prodotti che vuoi vendere. Quindi fai clic sul simbolo delle freccette posto accanto alla voce Modifica, in corrispondenza di ogni articolo selezionato. Si aprirà un menu a tendina in cui dovrai selezionare la voce Aggiungi offerta con altra condizione.

Fatto ciò, dalla sezione Visualizzazione avanzata, completa la scheda .Condividi il tuo inventario disponibile, selezionando la voce Offerta unica, inserendo lo SKU del prodotto preceduto dal termine .FBA_…, selezionando una voce veritiera che ne descriva le condizioni e inserendo il prezzo comprensivo di spese di spedizione. Infine, metti la spunta alla voce .In caso di vendita, desidero che sia Amazon a gestire la spedizione e a fornire l’assistenza clienti e clicca sul pulsante Salva e concludi.

Ultimi passi

Gli ultimi passi che dovrai compiere, per usufruire del servizio Amazon FBA, riguardano l’etichettatura dei pacchi da inviare al centro logistico Amazon, dal pannello Gestisci inventario e Servizio etichettatura. Ebbene, se i tuoi prodotti dispongono di un codice EAN ben visibile. Potrai scegliere le voci Rifiuta il servizio di etichettatura > Sì, accetto. In caso contrario, dovrai mettere la spunta alle voci .Accetta il servizio di etichettatura e No, rifiuto e stampare le etichette che Amazon ti fornirà in formato PDF. Clicca sulla voce Conferma le selezioni. Infine, nella scheda Convertire in Gestito da Amazon, fai clic sulla voce Completato.

Il gioco è fatto: invia i prodotti al centro di smistamento Amazon. Se ritenuti idonei, potranno essere abilitati al servizio Amazon Prime, per gli utenti iscritti e quando saranno acquistati penserà a tutto Amazon. Dalla spedizione, all’assistenza del cliente fino a un eventuale reso.

Dopo esserti registrato come venditore professionista su Amazon da PC, ti ricordo che potrai gestire il medesimo flusso appena descritto anche dall’app Amazon Venditore, disponibile per dispositivi Android su Google Play Store (o su di uno store alternativo, se non disponi dei servizi di Google) oppure su App Store per iPhone o iPad.

Pro e contro di Amazon FBA

Per concludere, ora che hai chiaro il funzionamento del servizio, vorrei invitarti a fare delle valutazioni sui pro e contro di Amazon FBA.

Scegliere di aderire al programma Amazon FBA comporta degli innegabili vantaggi. A cominciare dal fatto che potrai concentrarti al massimo sull’attività e sulla selezione dei prodotti da vendere, dato che a tutto il resto penserà Amazon.

Altro aspetto non secondario, è la possibilità di avvalersi delle spedizioni veloci Amazon, in particolare i prodotti gestiti con Amazon FBA potranno essere spediti secondo la formula Amazon Prime, a tutti quegli utenti che hanno aderito al servizio. Questo non farà che aumentare la tua autorità come venditore e i clienti, probabilmente, inizieranno a comprare sul tuo shop sempre più spesso.

Questi ultimi, inoltre, potranno godere anche di un servizio di assistenza attivo 24 ore al giorno e di un servizio facilitato per i resi, sempre grazie ad Amazon. Senza contare che, chi aderisce al programma Amazon FBA sarà favorito dall’algoritmo interno al marketplace, il quale farà apparire le sue offerte prima delle altre, rendendole facilmente individuabili dai potenziali clienti.

Svantaggi

Non mancano, tuttavia, anche degli aspetti meno entusiasmanti, che potrebbero rappresentare degli svantaggi: ad esempio, finiti gli sconti e le promozioni per i nuovi entrati a far parte del Programma Amazon per la Logistica Amazon, sarà necessario corrispondere una percentuale al marketplace, calcolata in base al tempo in cui ogni prodotto rimane fermo al centro di distribuzione e alle sue dimensioni.

Bisogna attenersi alle indicazioni date da Amazon per spedire la merce al centro logistico, altrimenti penseranno gli addetti a standardizzare i pacchi, ma con un costo aggiuntivo. La merce deve essere inviata agli acquirenti nei box con logo di Amazon, restando sempre un po’ anonima.

Inoltre, dovrai mettere in conto eventuali ritardi nell’imballaggio e nella spedizione nei periodi di alta stagione (ad esempio verso Natale) o durante vendite promozionali indette da Amazon, in cui cresce esponenzialmente la mole di lavoro da gestire, per via dell’incremento degli ordini.

Infine, non avrai a disposizione i dati degli acquirenti, come la loro email: ciò non ti consentirà di svolgere operazioni di marketing e di redigere una mailing list.

A questo punto, spero di esserti stato utile e di averti fatto capire come funziona Amazon FBA e mi auguro che il tuo business possa ricevere una bella spinta, grazie al servizio di gestione della logistica di Amazon, universalmente noto per essere uno dei migliori esistenti.

Lascia un commento